Home > COMUNICATI STAMPA > Al prossimo sindaco chiediamo: le proposte della Cna per lo sviluppo locale e il sostegno alle pmi

Al prossimo sindaco chiediamo: le proposte della Cna per lo sviluppo locale e il sostegno alle pmi

da:ufficio stampa Cna Ferrara

Martedì 10 maggio, a Codigoro incontro con i candidati alle amministrative del 5 giugno

Promosso dalla Cna dell’Area del Delta, si terrà martedì 10 maggio prossimo, alle ore 20,30, all’Auditorium Sant’ Eurosia, in via Riviera Cavallotti a Codigoro un incontro tra le imprese e i candidati sindaci alle prossime elezioni amministrative. I lavori saranno aperti dalla vice presidente dell’Area Cna del Delta, Enrica Mantovani, che lascerà poi la parola a domande e interventi degli imprenditori presenti, ai quali risponderanno Alice Zanardi, della Lista “Insieme per Codigoro” (Centrosinistra), Claudio Dolcetti, Lista Movimento 5 Stelle e Marcello Guidi, della Lista “Obiettivo comune” (Centrodestra). Coordina i lavori, Alessandro Fortini, responsabile provinciale dell’Area Sviluppo della Cna.
“Vogliamo misurare i programmi dei candidati sindaci alle prossime amministrative – commenta Enrica Mantovani – a partire da alcune questioni molto concrete, che riteniamo essenziali per il nostro territorio. Innanzitutto, però, riteniamo necessario mettere al centro dell’azione amministrativa della prossima legislatura il sostegno alle piccole e medie imprese che, in questi ultimi anni, hanno continuato a garantire, seppure con grande difficoltà, reddito e occupazione dal nostro territorio. Non si può non sottolineare come questo sistema produttivo del nostro territorio abbia pagato prezzi pesanti alla crisi e tutt’ora debba far fronte ad una situazione dell’economia certo non favorevole. Riteniamo, quindi, indispensabile dare vita ad un progetto di sviluppo condiviso, capace di puntare, fortemente, proprio sul rilancio delle pmi, ossatura fondamentale della nostra economia locale. Sentiamo cosa hanno da dire concretamente i candidati”.
Quali sono i nodi fondamentali di un progetto di sviluppo? “Certamente – precisa la vice presidente Cna dell’Area del Delta – abbiamo bisogno di investimenti, in grado di mettere mano a quei fattori di criticità che ostacolano le nostre imprese. Mi riferisco ai problemi della viabilità (vedi, in particolare, la nuova circonvallazione) e delle opere pubbliche per la riqualificazione del territorio, a progetti di valorizzazione turistica del nostro patrimonio artistico, storico e naturalistico. La questione degli appalti è, inoltre, decisiva. Secondo noi, è importante attuare tutte quelle misure previste dalla legge e troppo poco messe in pratica, per fare sì che le piccole imprese possano accedervi. Chiederemo impegni precisi su altri versanti, che le imprese ritengono strategici, come quelli dello snellimento burocratico e della lotta all’abusivismo, dell’alleggerimento del carico fiscale che ne impedisce il rilancio economico”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi