Home > COMUNICATI STAMPA > Al Torrione Zhenya Strigalev, giovane stella del jazz europeo

Al Torrione Zhenya Strigalev, giovane stella del jazz europeo

Zhenya-Strigalev
Tempo di lettura: 3 minuti

da: ufficio stampa Jazz club Ferrara

Imperdibile appuntamento quello di sabato 25 gennaio (ore 21.30) al Torrione che offre l’opportunità di ascoltare l’altosassofonista Zhenya Strigalev, giovane stella del jazz europeo, a capo di una formazione che sfoggia il meglio del jazz d’oltreoceano: Ambrose Akinmusire alla tromba, Taylor Eigsti al pianoforte, Larry Grenadier al contrabbasso, Linley Marthe al basso elettrico e Eric Harland alla batteria

Quello di sabato 25 gennaio (ore 21.30) rappresenta senza alcun dubbio un imperdibile appuntamento per il pubblico del Jazz Club Ferrara, poiché consentirà di conoscere ed ascoltare una giovane stella dell’attuale scena jazzistica europea, l’altosassofonista Zhenya Strigalev, a capo di un sestetto che sfoggia il meglio del jazz d’oltreoceano per presentare Smiling Organizm, nuovo progetto edito da Whirlwind Recordings (2012).
Dalla Russia Zhenya si trasferisce a Londra per frequentare la prestigiosa Royal Academy of Music dove si diploma nel 2007. Da allora l’ineccepibile talento, il carisma e l’inesauribile creatività hanno fanno si che il giovane musicista si sia fatto spazio nella scena jazzistica londinese maturando prestigiose collaborazioni e partecipazioni in rinomati festival e storiche location come il celebre Ronnie Scott’s.
Nel 2010 un lungo soggiorno nella Grande Mela pone le basi per la creazione di un ponte tra la capitale del Regno Unito e la culla del jazz e Smiling Organizm ne costituisce la concretizzazione.
In questo progetto emergono le molteplici qualità del band leader che qui si contraddistingue anche come compositore. Esplorazioni ritmiche unite a vibranti melodie mettono in luce la fluidità tecnica di Strigalev che risulta in grado di balzare dalla libera improvvisazione all’hard bop più incalzante rivelando la passione dell’artista per grandi protagonisti come Sonny Rollins, Charlie Parker e John Coltrane.
Lo accompagnano in questo ammaliante viaggio sonoro artisti di alta caratura come Ambrose Akinmusire, designato quale miglior trombettista 2012 dai Downbeat Critics Pool; Taylor Eigsti al pianoforte; Larry Grenadier al contrabbasso, considerato uno dei più raffinati artisti in circolazione e membro del trio di Brad Mehldau dal 1995; Linley Marthe al basso elettrico di cui va menzionata la militanza (dal 2003 al 2007) nel Joe Zawinul’s Syndicate ed Eric Harland, attuale membro del Dave Holland’s Overtone Quartet che vanta altresì collaborazioni con McCoy Tyner, Michael Brecker, Terence Blanchard e molti altri.

SABATO 25 GENNAIO 2012 – TORRIONE SAN GIOVANNI – ORE 21.30
Zhenya Strigalev Sextet “Smiling Organizm”
Zhenya Strigalev, sassofoni;
Ambrose Akinmusire, tromba;
Taylor Eigsti, pianoforte;
Larry Grenadier, contrabbasso;
Linley Marthe, basso elettrico;
Eric Harland, batteria

INFORMAZIONI
Infoline: 339 7886261 (dalle 15:30)
Prenotazione cena: 333 5077059 (dalle 15:30)
www.jazzclubferrara.com
jazzclub@jazzclubferrara.com

Il Jazz Club Ferrara è affiliato Endas, l’ingresso è riservato ai soci.
Non si accettano pagamenti POS

DOVE
Tutti i concerti si svolgono presso il Torrione San Giovanni via Rampari di Belfiore, 167 – 44121 Ferrara. Se si riscontrano difficoltà con dispositivi GPS impostare l’indirizzo Corso Porta Mare, 112 Ferrara.

ORARI
Apertura biglietteria: 19.30
Cena a partire dalle ore 20.00
Primo set: 21.30
Secondo set: 23.00

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi