Home > PARTITI & DINTORNI > Alan Fabbri: “Con noi i ferraresi tornano al centro. Progetti e scelte in nome del buon senso”

Alan Fabbri: “Con noi i ferraresi tornano al centro. Progetti e scelte in nome del buon senso”

Da: Elettorale Lega Nord

“Se i cittadini sceglieranno noi per guidare la città, al centro del nostro mandato metteremo i ferraresi. Al centro del welfare con regole più giuste, al centro dell’attenzione quando si parla di lavoro e di impresa, al centro di tutto quello che realizzeremo per garantire una maggiore sicurezza e di tutte le scelte pratiche che riguardano le questioni quotidiane, dalla raccolta dei rifiuti, alle imposte, ai servizi di trasporto pubblico. Il municipio non sarà un luogo in cui si prendono decisioni in base alle ideologie o agli interessi di una sola parte, ma sarà davvero la casa di tutti i ferraresi di buona volontà e di buon senso che vorranno fare crescere Ferrara insieme a noi”.
Così Alan Fabbri, candidato a sindaco di Ferrara per il centrodestra riassume il senso del programma elettorale dettagliato nelle ultime settimane.
“Quello che è mancato fino ad oggi a Ferrara è stata una amministrazione concentrata davvero sugli interessi dei cittadini”, spiega Fabbri “ed è quello che abbiamo intenzione di essere noi. Sarà questo il vero cambiamento: un cambiamento di mentalità che fin da subito si tradurrà in azioni concrete”.
Come? “Per il welfare studieremo interventi che premino la residenzialità storica per l’accesso ai servizi di sostegno e che facciano da stimolo a chi vuole acquistare casa in città per gli incentivi alla vita familiare e lavorativa”, spiega Fabbri. “Per la sicurezza utilizzeremo tutti gli strumenti che la legge mette a disposizione perchè i ferraresi tornino a sentirsi sicuri, ascolteremo le richieste di tutti i quartieri e nessuno mai ci sentirà dire che la paura è una percezione”, aggiunge. “E ancora per quanto riguarda il tema del lavoro il nostro obiettivo sarà tenere sul territorio quei 30 mila lavoratori che ogni giorno si spostano dalla città per andare altrove. Per farlo metteremo a disposizione risorse importanti per rendere attrattiva la nostra città a nuovi insediamenti studiando anche piani di fiscalità agevolata, mentre per quello che riguarda i bandi pubblici e gli appalti, rispettando le regole di concorrenza, trasparenza e le nuove norme introdotte dal codice sugli appalti, valorizzeremo al massimo le realtà ferraresi, come partner ideali per i lavori pubblici”.
Ma ci sono anche altri ambiti nei quali una amministrazione può dimostrare attenzione verso i propri cittadini: “Sono quelli più pratici, che riguardano la vita quotidiana di tutti, per i quali abbiamo in mente piani di intervento nel nome della semplificazione e dell’efficacia”, aggiunge ancora il candidato “Pensiamo alle piccole manutenzioni alla raccolta differenziata, alla gestione del verde e all’organizzazione del trasporto pubblico: su tutti questi aspetti, dove sarà necessario apriremo momenti di confronto e di approfondimento con i soggetti interessati, senza voler cambiare quello che funziona, ma senza dare per scontato che ciò che non va non possa essere migliorato. Sempre con il buon senso, che i ferraresi hanno in abbondanza e che metteremo al servizio dei cittadini”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi