Home > PARTITI & DINTORNI > Alan Fabbri (Lega): “Sblocco fondi periferie: tanto rumore per nulla. I soldi arriveranno ma stavolta Fusari e Tagliani stanno zitti”

Alan Fabbri (Lega): “Sblocco fondi periferie: tanto rumore per nulla. I soldi arriveranno ma stavolta Fusari e Tagliani stanno zitti”

Shares

Da: Ufficio Stampa, Elettorale Lega Nord

“Sul bando periferie tanto rumore per nulla: gli allarmismi del Pd così come le accuse infondate dell’assessore Fusari e del sindaco Tagliani sono finiti in una bolla di sapone. Il governo ha sbloccato i fondi: 18 milioni di euro arriveranno a Ferrara e il Comune potrà avviare i progetti di riqualificazione. E’ una buona notizia, per la città. E invece dopo aver sbraitato per settimane quando gli stanziamenti vennero sospesi, con tanto di conferenze stampa e accuse pesanti, ora il sindaco e gli assessori non dicono nemmeno una parola… Come se preferissero fare propaganda sui problemi piuttosto che condividere le soluzioni. Strano modo di amministrare una città che ha bisogno di spinte positive. In ogni caso lo stanziamento del governo dimostra che per la Lega al governo gli investimenti sono prioritari e che, la nostra città, non verrà trascurata”

Alan Fabbri, candidato a Sindaco di Ferrara per il centrodestra, commenta così il via Libera di palazzo Chigi ai fondi per il bando periferie.

“Ricordate la confusione fatta su questo bando? Con l’assessore Roberta Fusari che puntava il dito accusandoci di aver preso in giro cittadini e imprese e tutta la giunta Tagliani che colpevolizzava il governo rimproverandogli di non avere a cuore il territorio? Ecco non c’era nulla di vero: gli investimenti restano prioritari e nessuno viene lasciato indietro”.

Ora che la situazione si avvia alla soluzione “ci piacerebbe sentire la voce del sindaco e dell’assessore Fusari, chiara e forte come allora, dichiarare pubblicamente soddisfazione e soprattutto la voce del presunto candidato del Pd, l’assessore Aldo Modonesi, che, esattamente come me, dovrebbe accogliere positivamente la notizia dello sblocco dei fondi”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi