Home > PARTITI & DINTORNI > Alan Fabbri (LN): “Blocco Euro 4: vittoria totale della lega pagliacciata del PD che non ammette la sconfitta”

Alan Fabbri (LN): “Blocco Euro 4: vittoria totale della lega pagliacciata del PD che non ammette la sconfitta”

Da: Ufficio Stampa Lega Nord Emilia Romagna

“La Lega ha vinto la battaglia sull’euro 4 e il Pd si arrampica sugli specchi per non ammettere la sconfitta totale. E’ stata una pagliacciata, una presa in giro nei confronti dei cittadini: prima hanno bocciato la nostra proposta, poi l’hanno applicata tale e quale e oggi, in aula, negano addirittura di aver fatto marcia indietro”.
Alan Fabbri è intervenuto in aula questa mattina durante l’Assemblea Legislativa commentando il dietrofront del Pd sulla questione del blocco dei veicoli euro 4 e del Piano aria.
“Il comportamento del Pd è stata una vera presa in giro: prima hanno bocciato in Commissione la proposta avanzata dalla Lega di eliminare l’euro 4 dal divieto di circolazione e poi, due giorni dopo, l’hanno applicata contraddicendo totalmente quello che avevano sostenuto fino al giorno prima”.
Per Fabbri “è una colpa continuare a pensare di poter fare qualsiasi cosa sulla testa dei cittadini perchè, come ha dimostrato il voto dello scorso 4 marzo, oggi i cittadini si informano, seguono le questioni e sanno difendere i propri diritti”. Il Pd ha preso una “deriva ambientalista forse mal consigliato da qualche dirigente o indirizzato da qualche associazione economicamente legata alla sinistra ha voluto anticipare i tempi sul piano aria, introducendo misure dannose per l’economia dei territori, prima delle vicine Veneto e Lombardia”, conclude Fabbri “ma non gli è andata bene questa volta e invece di ammettere l’errore la sinistra continua ad arrampicarsi sugli specchi negando anche di avere fatto retromarcia sulla questione”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi