Home > PARTITI & DINTORNI > Alan Fabbri (Ln): “Maltempo, devastazione sulle spiagge dei lidi: l’assessore Gazzolo chiede scusa”

Alan Fabbri (Ln): “Maltempo, devastazione sulle spiagge dei lidi: l’assessore Gazzolo chiede scusa”

Da: Ufficio Stampa Stampa Lega Nord Emilia Romagna

“Non si può più dare la colpa solo al maltempo. Da mesi insistiamo nel dire che il litorale va protetto e che servono barriere frangiflutti . L’assessore Gazzolo chieda scusa per i mancati interventi e per i danni e i disagi che i suoi ritardi hanno provocato”.

Così Alan Fabbri, capogruppo Lega Nord in Regione Emilia Romagna, interviene dopo che il maltempo dei giorni scorsi ha devastato diversi tratti di spiaggia dei Lidi ferraresi.

“Ogni anno la Regione Emilia Romagna stanzia e spende milioni di euro per aggiungere sabbia sul litorale eroso e, ogni anno, le mareggiate dimostrano nei fatti che quel tipo di interventi non sono più sufficienti”, spiega Fabbri “Servono soluzioni definitive per un problema che danneggia fortemente il settore turistico”, aggiunge il consigliere e secondo gli esperti una soluzione potrebbero essere le barriere frangiflutti “scogliere artificiali posizionate nel mare alla giusta distanza dalla costa: un sistema di protezione semplice che, dove è stato installato, ha già dimostrato la propria efficacia”, aggiungeil capogruppo. Nel caso dei Lidi inoltre, “sarebbe necessario anche mettere in sicurezza il porto” precisa il capogruppo.

Più volte “la Lega Nord ha sollecitato l’assessore Gazzolo, perchè assumesse interventi definitivi,ma nonostante le promesse, le nostre numerose interrogazioni sul tema e l’emergenza sempre più evidente di un intervento non si pè fatto nulla a scapito di chi sul litorale lavora e investe denaro, trovandosi ogni anno con gli stessi problemi da affrontare e con danni sempre più gravi”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi