COMUNICATI STAMPA
Home > GERMOGLI - l'aforisma della settimana > Alla fine, perde chi vince…
Tempo di lettura: < 1 minuto

Ognuno ha fatto la sua disamina di queste elezioni. Chi si è sentito vincitore, chi ha festeggiato, chi ha analizzato i dati, chi ha detto “avete vinto, ma…”. Tutti con la propria opinione su cosa poteva farsi meglio. O peggio. Tutti a commentare il voto, il risultato, la Regione tagliata a metà. Tutti a vantarsi del proprio “orticello” e delle proprie percentuali. Tutti in crescita, anche quelli dello zero virgola. Proprio in mezzo a questo mare di commenti vincenti, mi viene in mente che, alla fine, è proprio chi vota che perde, perché ad essere comandati da altri si è tutti bravi, a governare sé stessi bisogna esser santi.

“Se posso permettermi il lusso del termine, da un punto di vista ideologico sono sicuramente anarchico. Sono uno che pensa di essere abbastanza civile da riuscire a governarsi per conto proprio.”
Fabrizio De André

Commenta

Ti potrebbe interessare:
Cinque protocolli di ricerca sul Covid-19 in Emilia Romagna
Malatesta
I misteri della pianura
Uno sguardo spassionato all’Emilia Romagna da fuori
L’abbazia dalle sette regioni

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi