Home > COMUNICATI STAMPA > Ambiente. Nasce a Bologna il Forum regionale permanente sui cambiamenti climatici

Ambiente. Nasce a Bologna il Forum regionale permanente sui cambiamenti climatici

Da: Agenzia Stampa Regione Emilia e Romagna
Nella cornice del Green Social Festival il primo incontro del Forum voluto dalla Regione per sviluppare e condividere progetti per la mitigazione e l’adattamento del cambiamento climatico. Al via una campagna di comunicazione e una piattaforma web come spazio di dialogo e confronto permanente
Bologna – Promuovere sul territorio strategie, iniziative e progetti di mitigazione e adattamento per contrastare il “climate change”.
E’ la sfida lanciata a Bologna, nella giornata in cui centinaia di studenti sono scesi in piazza per il clima e per l’ambiente, dal nuovo Forum permanente sui cambiamenti climatici che si è insediato oggi nella cornice del Green Social Festival, la manifestazione che promuove il vivere sostenibile e la salvaguardia del pianeta.
Aperto alla società e al territorio, il Forum voluto e promosso dalla Regione Emilia-Romagna, riunisce una pluralità di soggetti a cominciare da enti locali, associazioni ambientaliste, consorzi di bonifica, rappresentanti del mondo dell’agricoltura e delle imprese di ogni settore economico della regione.
Il primo incontro ufficiale, che si è tenuto pressola Sala della Cappella Farnese di Palazzo D’Accursio, ha visto protagonisti, tra gli altri, il Comune di Bologna e quello di Modena, Arpae, Legambiente, Università, Centri di Ricerca, Enti Parco insieme a esponenti del mondo produttivo che hanno presentato esperienze e progetti messi in campo per migliorare il futuro dell’ambiente e del territorio.
I primi impegni del Forum, previsto nella Strategia regionale di mitigazione e adattamento per i cambiamenti climatici, si concentreranno nell’apertura di uno spazio di dialogo permanente dove confrontarsi e coordinare le politiche a livello locale e per informare e coinvolgere i cittadini.

Tra i diversi strumenti a disposizione per sostenere e movimentare questo spazio, sono previste l’attivazione di una piattaforma web e una campagna di comunicazione mirata alla diffusione della conoscenza di questi temi in tutti i settori: dal mondo delle scuole a quello del lavoro. /Eli.Co

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi