Home > COMUNICATI STAMPA > Anche i sindaci Marco Fabbri, Diego Viviani e Michele Padovani alla Fiera di Monaco di Baviera

Anche i sindaci Marco Fabbri, Diego Viviani e Michele Padovani alla Fiera di Monaco di Baviera

Tempo di lettura: 2 minuti

da: ufficio stampa Comune di Comacchio

L’afflusso incessante di visitatori allo stand dell’Emilia Romagna nel padiglione fieristico di Monaco di Baviera, testimonia il grande appeal che il Delta del Po e la costa comacchiese suscitano tra gli operatori ed i vacanzieri stranieri.

Anche quella di oggi è una giornata importante per il Comune di Comacchio, protagonista a Monaco, insieme ai Comuni di Mesola e Goro, ad uno degli appuntamenti internazionali di maggior rilievo, dedicati alle vacanze all’aria aperta, al turismo e al tempo libero.

Dopo le tappe effettuate ad Utrecht in Olanda, a Zurigo in Svizzera e a Stoccarda in Germania, la promo-commercializzazione del territorio prosegue a Monaco, in collaborazione con l’APT regionale, attraverso un’operazione integrata ed unitaria del comprensorio deltizio, che comprende perle di bellezza paesaggistica ineguagliabile, quali sono le Valli di Comacchio, il Gran Boscone della Mesola e la laguna di Goro. In vetrina a Monaco si presenta dunque la Riviera del Parco del Delta, unificata sotto il prestigioso marchio di riserva della biosfera Mab Unesco, con l’ambizioso disegno di consolidare ed incrementare i dati delle presenze turistiche che nel 2015 hanno fatto registrare un + 9%.

Allo stand sono presenti anche i sindaci Marco Fabbri (Comacchio), Diego Viviani (Goro) e Gianni Michele Padovani (Mesola), nell’ottica di una piena condivisione degli sforzi compiuti dagli operatori turistici, verso la crescita della principale economia del territorio.
L’obiettivo, secondo i sindaci impegnati a Monaco, è quello di condurre strategie ed azioni condivise, per essere sempre più competitivi sul mercato globale, andando ad intercettare anche nuovi turisti da quei mercati emergenti, che stanno mostrando molto interesse verso il Parco del Delta e verso le vacanze capaci di conciliare mare, natura, archeologia, gastronomia.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi