Home > COMUNICATI STAMPA > Aperto il bando per il sostegno al settore apistico regionale

Aperto il bando per il sostegno al settore apistico regionale

Da: Coldiretti

Coldiretti: aperto il bando triennale per il sostegno al settore apistico della regione Emilia-Romagna
Si possono fare domande di contributo per le diverse misure di intervento con la prima scadenza al 19 novembre 2019. Per la prima annualità disponibili 556.787 euro.

Gli apicoltori dell’Emilia-Romagna potranno accedere, già da ora e sino al 19 novembre 2109 per la prima annualità, al bando regionale per il sostegno al settore apistico per il triennio 2020/2022.

Ogni stralcio annuale decorre dal 1 agosto di ogni anno e fino al 31 luglio dell’anno successivo. La dotazione finanziaria di quest’anno è fissata in 556.787,89 euro.

Sono previste diverse misure di intervento, a seconda delle categorie di operatori, singoli o associati, con diverse priorità e diverse intensità di contributo, e di somme minime e massime ammissibili per l’intervento. Ecco in breve una sintesi delle principali azioni:

1) Misura a assistenza tecnica agli apicoltori e alle organizzazioni di apicoltori
A6 attrezzature per la conduzione dell’apiario, per la lavorazione, il confezionamento e la conservazione dei prodotti dell’apicoltura.

2) Misura b lotta contro gli aggressori e le malattie dell’alveare in particolare la varroasi
b.3 Attrezzature varie (acquisto di arnie antivarroa con fondo a rete: varroa scanner)

3) Misura c razionalizzazione della transumanza
C2 Acquisto attrezzature per l’esercizio del nomadismo

Sottoazione C 2.2. acquisto macchine, attrezzature e materiali vari specifici per l’esercizio del nomadismo

4) Misura d misure di sostegno ai laboratori di analisi dei prodotti dell’apicoltura al fine di aiutare gli apicoltori a commercializzare e valorizzare i loro prodotti
5) Misura e misure di sostegno per il ripopolamento del patrimonio apicolo dell’unione
e.1 acquisto di sciami di api, nuclei, famiglie, pacchi d’api ed api regine

6) Misura f collaborazione con organismi specializzati per la realizzazione di programmi di ricerca applicata nei settori dell’apicoltura e dei prodotti dell’apicoltura
7) Misura h miglioramento della qualità dei prodotti per una loro maggiore valorizzazione sul mercato

La presentazione delle domande del primo anno di intervento potrà essere effettuata fino al 19 novembre 2019 e dovrà riguardare una spesa minima di 250 euro.

Per l’acquisto beni e attrezzature dovranno essere presentati minimo 2 preventivi

Spese eleggibili quelle sostenute dal 1 agosto 2019 al 31 luglio 2020 ed il termine ultimo per la realizzazione degli interventi è fissato al 31 luglio 2020

Gli uffici Coldiretti sono a disposizione per informazioni e precisazioni e per la presentazione delle domande.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi