Home > COMUNICATI STAMPA > Approvato in Comune il progetto del ponte sul Canale Pallotta

Approvato in Comune il progetto del ponte sul Canale Pallotta

Tempo di lettura: 2 minuti

da: ufficio stampa Comune di Comacchio

Il comune di Comacchio dice sì alla realizzazione di un ponte per l’attraversamento viario del Canale Pallotta. Il progetto rientrava in una convenzione urbanistica che, in attuazione del Piano Particolareggiato, prevedeva l’impegno della società realizzatrice dell’ampliamento dell’edificio Coop a realizzare anche questo collegamento. Presentato da Coop Estense lo scorso 18 novembre, il progetto da 175 mila euro, ha, quindi, in breve tempo ricevuto il via libera sia dagli uffici competenti che dalla Giunta Comunale.
Attualmente i veicoli che dal parcheggio limitrofo alla Coop vogliono immettersi sulla via Marina devono raggiungerla necessariamente ripercorrendo la via Fattibello, immettendosi in via Trepponti, per poi prendere la prima uscita sulla relativa rotatoria. Il nuovo ponte fungerebbe da “circonvallazione” permettendo ai veicoli l’attraversamento del Canale Pallotta da via dello Squero direttamente in via Marina. Ciò consentirà di migliorare notevolmente la viabilità nel centro cittadino in quanto, oltre che funzionale alla circolazione dei veicoli, la realizzazione del ponte permetterà il transito in sicurezza anche ai pedoni e ciclisti. È prevista, infatti, una carreggiata con due corsie di marcia e due piste ciclo-pedonali in entrambi i lati. Il progetto sarà completato anche con il relativo impianto di illuminazione composto da 2 pali e 5 corpi illuminati della medesima tipologia e grandezza di quelli già esistenti nell’area d’intervento.
“Per il centro cittadino significherà un notevolissimo miglioramento della circolazione – spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici Stefano Parmiani – La viabilità in via Trepponti diverrà molto più agevole, ma oltre a questo, l’intervento consentirà di dare continuità alla ciclabile che da Porto Garibaldi porterà fino ai piedi dei Trepponti, consentendo ai ciclisti e ai pedoni di poter percorrere in tutta sicurezza il percorso che dalla costa porta alla Città”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi