Home > INTERVENTI > Argenta: strada di transito verso l’Adriatico piena di insidie

Argenta: strada di transito verso l’Adriatico piena di insidie

Tempo di lettura: 3 minuti

da: Domenico Cilenti

Più volte ho contestato telefonicamente alla vostra segreteria il verbale in oggetto (pagata immediatamente) con la richiesta di esprimere il mio disappunto direttamente con Lei, sig. Sindaco, peraltro senza risposta. Nulle sono valse telefonate per la disapprovazione della vostra mancanza di sicurezza stradale e la mia contestazione del verbale in oggetto. Sul come poi il vostro corpo di polizia opera è solo da biasimare: invece di agire in forma preventiva i vostri agenti agiscono come esattori di multe a distanza alcuni chilometri collegati direttamente alle telecamere dove sono scattate le foto in una strada pericolosissima percorsa da camion a rimorchi, furgoni macchine e moto che compiono un determinato tragitto che porta all’Adriatico.
La strada è stretta e a malapena ci passano due camion in senso contrari l’uno all’altro con dei limiti che partano ad altalena da Ferrara 90 km ora, poi diventa immediatamente 70 km ora per giungere subito dopo nel comune di Argenta con cartello segnaletico 50 km ora all’ingresso del paese posto per terra verticalmente non visibile immediatamente a occhio nudo.
A volte per motivi di sicurezza, senza un agente che aiuti a dirigere il traffico in una strada così combinata, è ovvio sia per se stessi e per gli altri ai fini di evitare incidenti tutti gli automobilisti si trovano in difficoltà nel seguire la segnaletica presegnalata posta all’improvviso e nel contempo stare attenti al traffico caotico dei mezzi pesanti. A volte, la difesa dell’automobilista è superare il limite permesso quando il pericolo è costantemente alle spalle del guidatore. Ogni volta che sopraggiunge un camion che con la sua mole e la sua velocità apparente si incolla quasi al paraurti posteriore del veicolo rappresenta sempre un pericolo e, una sua frenata repentina, uno slittamento potrebbe causare seri problemi sia al mezzo anteriore e sia all’intera circolazione con il rischio di incidenti mortali. Si rimane stupefatti osservare che i vostri agenti registrano regolarmente tutto e osservano tutto solo a distanza e continuano solamente a fare multe.
Gli stessi verbalizzanti manifestano il disagio nel fare simili multe con una telecamera a trappola ma sono obbligati dal loro servizio e perché il comune ha bisogno di denari! La beffa in tutto questo non solo il sottoscritto ha pagato una multa ingiusta ma mi saranno anche decurtati tre punti sulla patente. Mai mi fermerò a prendere un caffè ad Argenta.
Con la presente, Vi chiediamo gentilmente di voler disporre l’annullamento del suddetto verbale, e tenere conto di migliorare il servizio stradale in una strada assai pericolosa per tutti gli automobilisti. Se poi per la vostra cassa comunale avete necessità di eseguire e far osservare scrupolosamente il regolamento dovete predisporre come contropartita altro personale a dirigere il traffico per evirare possibili incidenti.
In attesa di una risoluzione consona al nostro caso in oggetto e per tutti i guidatori che passano obbligatoriamente per raggiungere l’Adriatico, occorre che prendiate seri provvedimenti prima che dovesse succedere il peggio. Nel frattempo, porgiamo distinti saluti.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi