COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > Arriva il fondo di sostegno al reddito dell’Ente Bilaterale Terziario di Ferrara: nuove opportunità per lavoratori ed imprese

Arriva il fondo di sostegno al reddito dell’Ente Bilaterale Terziario di Ferrara: nuove opportunità per lavoratori ed imprese

Tempo di lettura: 4 minuti

da: ufficio stampa Ascom

Un doppio strumento per sostenere il mondo del Terziario: è stato presentato oggi (29 gennaio) dall’Ente Bilaterale del Terziario di Ferrara il nuovo Fondo di sostegno al reddito.
“Con questo fondo efficace ed immediato, le imprese, di fronte ad eventi straordinari che generino problematiche alla consueta attività, potranno essere supportate con un primo segnale di sensibilità e sostegno”, ha anticipato il presidente di E.BI.TER Ferrara, Matteo Musacci.
In sintesi, l’accordo siglato – per la parte datoriale alla presenza oltre che di Musacci anche di Davide Urban direttore generale di Ascom Ferrara e del funzionario Ascom Giada Baroni, e per la parte sindacale alla presenza del vicepresidente E.BI.TER., Luca Benfenati (Fisascat – Cisl), oltre che di Fabrizio Tassinati (Filcams – Cgil) e Giorgio Zattoni (Uiltucs – Uil) – prevede un pacchetto innovativo di misure a sostegno del reddito.
Sono in particolare previsti contributi di importo variabile per i lavoratori dimissionari per giusta causa (cioè costretti a dimettersi per comportamenti non corretti dell’azienda) con cifre che variano dai 75 ai 38 euro a settimana (per un massimo di 4 settimane), a seconda che il lavoratore sia full time o part time, oltre a contributi per sostenere gli studi (spese libri scolastici, rette asilo e scuola materna….) e le strutture educative, ad esempio i campi solari estivi, cui partecipino i figli (naturali, adottati, affidati) dei lavoratori (in media il contributo è di 200 euro a figlio per un massimo di 5 anni).
“Con questa intesa si segue il percorso di sostenere i lavoratori attraverso la bilateralità – dichiara sul lato dei lavoratori Luca Benfenati (Fisascat – Cisl), vicepresidente dello stesso Ente Bilaterale – Questo accordo è in linea con quanto, come sindacati in maniera unitaria, vogliamo realizzare a livello generale sul piano delle relazioni sindacali”.
Ma la capacità di intervento del fondo riguarda inoltre il fronte delle imprese con contributi una tantum di 300 euro a fronte di eventi straordinari (ad esempio il maltempo…) che abbiano costretto alla sospensione od al trasferimento per forza maggiore dell’attività stessa, o relativi al furto o incendio purché non coperti già da polizza assicurativa ed ovviamente documentati.

Le conclusioni nelle parole del direttore Ascom Urban: “Siamo impegnati e crediamo fortemente nel welfare contrattuale a fianco dei lavoratori e delle imprese nella loro quotidianità. Come Confcommercio siamo peraltro l’unica organizzazione ad aver firmato il contratto nazionale di lavoro del settore, come segnale di grande responsabilità”
Giulio Felloni in qualità di consigliere nazionale di E.BI.TER ha dal canto suo commentato a margine dell’incontro: “Il valore della bilateralità si sostanzia nell’apprezzamento delle prestazioni che l’Ente offre, e quindi nella percezione positiva che hanno imprese e lavoratori. La capacità di rispondere efficacemente ai bisogni di entrambe le parti è quindi il presupposto stesso della Bilateralità”.

E.BI.TER Ferrara
L’ Ente Bilaterale Terziario di Ferrara (E.BI.TER.FE) è un organismo paritetico costituito nel maggio del 2001 nell’ambito delle relazioni sindacali provinciali, tra ASCOM/ Confcommercio di Ferrara e le Organizzazioni Sindacali provinciali dei lavoratori: FILCAMS/CGIL, FISASCAT/CISL e UILTuCS/UIL, della Provincia di Ferrara, sulla base di quanto stabilito dai rispettivi Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro.

L’ Ente ha natura giuridica di associazione non riconosciuta, non persegue finalità di lucro ed ha tra i suoi obiettivi di incentivare e promuovere iniziative in materia di formazione e riqualificazione professionale, sviluppare iniziative a carattere sociale, promuovere attività di studio e sostegno al reddito, favorire la previdenza complementare ed assolvere a compiti espressamente previsti dalla legislazione, sia essa nazionale che regionale, dai contratti collettivi nazionali o da accordi integrativi provinciali.

Nello specifico, l’E.BI.TER. della Provincia di Ferrara si occupa delle seguenti attività:
SOSTEGNO AL REDDITO
SUSSIDI AI LAVORATORI
COMMISSIONE PARITETICA APPRENDISTATO
FORMAZIONE

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi