Home > COMUNICATI STAMPA > “Ascom una Rete che ti mette in Luce” – Campagna associativa 2015 – ha fatto tappa a Voghiera il 19/02

“Ascom una Rete che ti mette in Luce” – Campagna associativa 2015 – ha fatto tappa a Voghiera il 19/02

Tempo di lettura: 4 minuti

da: ufficio stampa Ascom Ferrara

“Ascom, una Rete che ti mette in Luce”: è il motto che caratterizza la campagna associativa di Ascom Confcommercio Ferrara per l’anno in corso. Il road show oggi ha fatto tappa (19/02) a Voghiera – quinto appuntamento dopo Cento, Ferrara, Comacchio e Poggio –  nella sala delle Bifore alla Delizia del Belriguardo. 

Il programma ha visto il saluto di benvenuto del primo cittadino di Voghiera Chiara Cavicchi, intervenuta con l’assessore Dante Bandiera: “Nella nostra realtà è importante avere legami diretti e forti – ha sottolineato il primo cittadino – come avviene per esempio con Ascom. Esiste una collaborazione concreta ed efficace che è fondamentale per avviare la ripresa e realizzare eventi sopratutto in centro, coinvolgendo sempre maggiormente operatori di questo territorio. Sono qui per testimoniare anche per il futuro che è necessario che questa collaborazione prosegua“.  
“Sul territorio della delegazione di Portomaggiore si incrociano esigenze ed opportunità che spaziano dal Medio al Basso Ferrarese – ha ricordato Mauro Bondandini presidente di Ascom portuense -; siamo al fianco dei nostri operatori e crediamo nella necessità di lavorare per potenziare le attività di vicinato del Terziario. Una vetrina in centro accesa ed illuminata è sintomo di vitalità, attenzione sul sociale e sulla sicurezza, temi sopratutto quest’ultimo di grande importanza sul territorio.  Manterremo alta l’attenzione in stretta collaborazione con le Istituzioni e le Forze dell’Ordine che stanno già svolgendo un lavoro encomiabile. Questo è anche il nostro ruolo di collante sul sistema territoriale della delegazione: da Portomaggiore ad Ostellato, da Voghiera a Fiscaglia a Masi Torello”. Un incontro che ha visto anche l’intervento di Andrea Zappaterra assessore al Turismo del Comune di Ostellato “Come amministrazione siamo attenti ai rapporti con le Associazioni ed era doveroso per noi essere qui. Per noi è fondamentale lavorare sulla formazione turistica; c’è un’esigenza in questo senso ed Iscom può essere un partner”. Presente anche il sindaco di Portomaggiore Nicola Minarelli: “Abbiamo sempre avuto un ottimo rapporto con Ascom Confcommercio. C’ è bisogno di rapporto con le associazioni perchè hanno il dono di fare sintesi. In definitiva un esercizio coinvolto nella politica degli eventi è in grado di trasmettere un vero senso di comunità e su questo c’è il nostro impegno a lavorare insieme”. Un concetto di fare rete ben sottolineato dalla presenza in platea diNeda Barbieri del Consorzio dell’Aglio di Voghiera DOP e dall’intervento della Pro Loco di Voghiera con un interessante contributo sull’esperienza dei ragazzi di un istituto scolastico che hanno dipinto un pullmino con le immagini di Voghiera per l’associazione Libera.

La nostra attività è intensa sul territorio provinciale – ha poi spiegato il direttore generale Ascom Confcommercio Davide Urban che prosegue – spaziando dall’assistenza fiscale, alle tematiche del Lavoro, alla ricerca di forme alternative di impresa come il franchising oltre ai numerosi sportelli che abbiamo attivato contro l’abusivismo commerciale, contro la contraffazione e contro le false sagre. Ascom è impegnata a tutto campo per fornire un reale supporto alle imprese del Terziario ed in particolare a giovani e donne. Senza contare il nostro lavoro con eventi dedicati alle famiglie ed ai turisti” (da Art & Ciocc, al Mercato Europeo fino alla prossima mostra sui Lego) .
Tra le novità della campagna associativa 2015 dunque un team mirato all’universo del Lavoro (con sedi su Ferrara e Cento) ed un’attenzione forte al mondo del piccolo schermo – grazie al gruppo di Telestense – che propone sugli associati scontistiche dedicate e che “sposano” proposte pubblicitarie Tv, Web e Radio.  Senza dimenticare un motore fondamentale per le imprese: il microcredito; così Cofiter (il principale Consorzio Fidi del Terziario in Emilia Romagna) ha illustrato i finanziamenti diretti che il consorzio, grazie al Fondo Europeo di Investimenti, offre alle imprese con una dotazione complessiva di tre milioni di euro a sostegno di progetti innovativi. In conclusione, fuori programma per il presidente Bondandini che ha colto l’occasione per ringraziare del lavoro svolto a favore della comunità da Giuliano Mastellari, storico negoziante  e presidente della locale Pro Loco.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi