Home > COMUNICATI STAMPA > asili del territorio bondenese sicuri. «apriremo regolarmente il 7 settembre»

asili del territorio bondenese sicuri. «apriremo regolarmente il 7 settembre»

Tempo di lettura: 3 minuti

Da: Ufficio Stampa Comune di Bondeno

«Le scuole per l’infanzia e l’asilo nido “Margherita” sono sicuri, con piani che saranno applicati nel pieno rispetto dei protocolli per l’emergenza Covid. Abbiamo illustrato a famiglie ed operatori i contenuti del progetto, e non ci sono ragioni, da parte dei sindacati, di preoccuparsi. Chiunque potrà venire nelle strutture e verificare il lavoro svolto». Il sindaco di Bondeno, Simone Saletti, e l’assessore alla scuola bondenese, Francesca Aria Poltronieri, illustrano il lavoro che è stato condotto sin qui sul territorio comunale, con una linea di collaborazione mantenuta nel corso dei mesi tra il municipio e la Regione, attraverso l’azione dell’ex sindaco ed oggi consigliere regionale, Fabio Bergamini. «Non si è perso tempo – dice lo stesso Bergamini – riorganizzando spazi didattici e mettendo a disposizione le risorse necessarie a garantire il distanziamento sociale ed il rispetto delle misure di sicurezza, a favore di bambini e lavoratori. I sindacati della funzione pubblica hanno chiesto al Prefetto di intervenire per bloccare la riapertura di scuole per l’infanzia e asilo, prevista per il 7 settembre, ma a Bondeno non ci sono ragioni per farlo, visto che tutto è stato organizzato nel migliore dei modi». L’assessore Poltronieri ha svolto numerosi incontri al riguardo, confrontandosi con famiglie, operatori, ed educatori. «Per quanto riguarda il nido “Margherita” – avvertono Saletti e Poltronieri – il confronto con il coordinatore pedagogico Thomas Gallerani non si è mai interrotto. Grazie, poi, alle risorse dei fondi Pon (Bondeno ha ricevuto circa 40mila euro di finanziamento; ndr) stiamo intervenendo nei plessi scolastici locali dell’istituto comprensivo “T. Bonati” per apportare le modifiche che si sono rese necessarie, e vorremmo rassicurare tutti sulle altre tipologie di servizi scolastici garantiti sul territorio, grazie anche alla collaborazione delle scuole materne paritarie e di Spazio 29, e che sono stati all’altezza delle aspettative delle famiglie durante lo svolgimento degli stessi centri estivi». Insomma, l’allarmismo dei sindacati della funzione pubblica per la “mancata condivisione del protocollo sanitario” è più «una presa di posizione per una scarsa conoscenza della realtà bondenese che altro – dicono Bergamini e Saletti –. Chiunque può verificare come tutte le misure di sicurezza anti-Covid siano pienamente rispettate. Vogliamo riaprire scuole ed asilo nelle scadenze previste, per garantire un servizio indispensabile alle famiglie».

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi