Home > PARTITI & DINTORNI > Bargi (Lega): “Il bluff di Bonaccini sull’autonomia costerà ad ogni Emiliano Romagnolo 4.239 euro annui”

Bargi (Lega): “Il bluff di Bonaccini sull’autonomia costerà ad ogni Emiliano Romagnolo 4.239 euro annui”

Da: Gruppo Lega Nord Emilia e Romagna

Il capogruppo della Lega, Stefanio Bargi: “Il governatore uscente dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, dopo le promesse fatte ai cittadini ora si è rimangiato tutto accodandosi a Boccia: aspettare una Legge quadro su questa materia ci farà perdere inutilmente altri anni”.

“Il bluff del governatore uscente dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, sull’Autonomia regionale costerà 18 miliardi di euro all’anno alla nostra regione, ovvero 4.239 euro a testa per ogni cittadino emiliano-romagnolo”. Il capogruppo della Lega, Stefanio Bargi, sbotta alle dichiarazioni rilasciate dal Governatore emiliano: “Bonaccini, dopo le promesse fatte ai cittadini ora si è rimangiato tutto accodandosi a Boccia: aspettare una Legge quadro su questa materia ci farà perdere inutilmente altri anni”

A seguito del taglio dei parlamentari, infatti, il ministro agli Affari regionali, Francesco Boccia, sostiene la necessità di una legge quadro volta a valorizzare le Regioni, sostenuta anche dal presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini. Tuttavia, la legge quadro secondo il capogruppo regionale Lega, Stefano Bargi, aumenterà i tempi di attuazione dell’autonomia differenziata: “La legge quadro è solo una scusa del Governo PD-M5S per allungare i tempi di attuazione dell’autonomia alle calende greche. Ribadisco: il bluff di Bonaccini costerà ai cittadini emiliano-romagnoli 4.329 euro ogni anno a testa.”

“Bonaccini ha solo finto di combattere per l’autonomia dell’Emilia-Romagna – dichiara il consigliere regionale Bargi – e oggi scopriamo che sostiene una legge quadro che rimanderà a chissà quando il raggiungimento di questo obiettivo. Così facendo, Bonaccini non recupererà neanche un centesimo dei 18 miliardi di euro che ogni anno l’Emilia-Romagna regala a Roma, in quanto regione efficiente. La Lega al contrario vuole vincere le elezioni regionali di Gennaio 2020 affinché l’Emilia-Romagna si unisca alle altre regioni del nord Italia che si battono per l’autonomia. Il bluff di Bonaccini è sotto gli occhi di tutti e certamente gli emiliano-romagnoli non otterranno mai l’autonomia con lui presidente”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi