Home > COMUNICATI STAMPA > Baseball Ferrara, buone le prime

Baseball Ferrara, buone le prime

da: Ferrara Baseball

Comincia nel migliore dei modi la stagione 2015 per il Ferrara Baseball, che coglie una felice doppia vittoria nella prima uscita di domenica 19 aprile a Badia Polesine. Alla faccia della sfortuna e delle tante assenze, degli infortuni e dei pochi allenamenti all’aperto: alla faccia insomma di chi gli vuole male. Su un terreno splendidamente allestito dai Drunkballs, padroni di casa impeccabili, i ducali si impongono maestri di giornata, godendosi un dolce momentaneo primato in classifica in attesa degli altri campi. Confermata dal direttivo societario sotto le cure della coppia Benetti-Della Portella, la squadra estense apre le danze in mattinata contro proprio contro Badia, dopo la cerimonia di rito con foto di gruppo e inno di Mameli (bella cosa, andrebbe fatta spesso). Sul monte sale Abetini a servire Rotondo, in diamante Gambetti, Novi, Bettoni e Bassi, esterni Fiorati, Marzaduri e Pierluigi Tura. Inizio nervoso da entrambe le parti, del resto da adesso si fa sul serio: Ferrara casca in un evitabile doppio, per fortuna non punito dagli avversari in attacco; il match si accende nel secondo inning, con Rotondo a dare la scossa (valida e punto, seguito da Novi, Bassi e Gambetti), mentre i padroni di casa muoiono a basi piene dopo aver accorciato le distanze (2-4). Abetini tiene il monte senza troppi affanni, e la difesa ripaga un attacco a corrente alternata regalando le migliori cose a livello individuale: l’interbase Bettoni monda una piccola incertezza con un’assistenza out in terza e uno splendido fly al volo, imitato da Bassi che nel quarto (intermezzo sul monte per un positivo Francesco Tura) sigla l’highlight volando a negare una tesa sulla terza, tra l’esultanza di compagni e avversari. Finale 5-9 per Ferrara, stretta ma meritata. Mentre gli estensi si godono il break, Badia resta in campo per la sfida alla neonata compagine dei Rebels di Mirano, simpatici e sportivi; altalena di emozioni in un incontro su cui i Drunkballs calano il cappello fino alla disgraziata quarta difesa, dove subiscono rimonta e sorpasso dei tenaci avversari che siglano 9-6 la loro prima vittoria assoluta, accolta dagli applausi delle numerose signore intervenute. Si va per la terza, Ferrara – Mirano. Benetti schiera una formazione diversa postando sé stesso sul monte e Bettoni a ricevere, Carlotti (recuperato da un lungo infortunio) in prima, Novi ancora in seconda, Rotondo interbase, Squarzanti e Abetini ad affiancare Marzaduri all’esterna e il debuttante (positivissimo) Reitano in terza. E’ proprio Benetti a comandare le danze controllando d’imperio il monte di lancio: 6 strike out per lui, di cui due in svantaggio da tre ball; una difesa propedeutica a un attacco che dopo un assaggio nel primo inning esplode nel secondo, segnando 10 punti in quattro frazioni mentre i veneti restano al palo. A risultato in cassa, campo per Ketty Stocchi (stavolta arrivata in seconda) e ancora spazio sul monte per Francesco Tura nell’ultima frazione, in cui i Rebels hanno uno scatto d’orgoglio complice alcuni errori del diamante estense. 10-5 il finale, vince ancora Ferrara. In un clima splendido, in cielo come in campo.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi