Home > IL QUOTIDIANO > Bergamini (Lega): “Da Bonaccini miseria per imprese, prenda esempio dal Comune di Ferrara

Bergamini (Lega): “Da Bonaccini miseria per imprese, prenda esempio dal Comune di Ferrara

Tempo di lettura: 2 minuti

Da: Fabio Bergamini

COVID, BERGAMINI (LEGA): “DA BONACCINI MISERIA PER IMPRESE. PRENDA ESEMPIO DA COMUNE DI FERRARA”
“Il presidente Bonaccini ha previsto una cifra troppo esigua per le attività colpite dalla crisi Covid. I ristori previsti dalla Regione sono insufficienti, ad oggi prevedono contributi solo per poche attività e con stanziamenti ridotti. In tutta la provincia di Ferrara solo 2mila bar e ristoranti potranno beneficiarne, con stanziamenti massimi di 3mila euro. Decisamente poco per chi da mesi è costretto a chiusure, limitazioni, restrizioni”. Lo dice il consigliere regionale Fabio Bergamini (Lega) a proposito dei ristori previsti dalla Regione Emilia-Romagna.
“Bonaccini prenda esempio dal Comune di Ferrara, guidato dal sindaco della Lega Alan Fabbri, che già da mesi sta erogando contributi a diverse categorie, con quattro bandi già previsti, diverse categorie beneficiarie, 2milioni di euro (di risorse comunali) già stanziati e 1.600 attività già sostenute. Il Comune ad oggi ha inoltre aperti due bandi per sostenere settori particolarmente penalizzati dalle misure volute dal governo: il comparto turistico e i circoli privati (con attività di somministrazione alimenti e bevande. Dalla Regione che può contare su risorse ben superiori ci saremmo aspettati più attenzione per categorie che da mesi sono costrette a ‘navigare a vista’ a causa di un governo che, nella gestione Covid, procede per prove ed errori sulla pelle di migliaia di lavoratori”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi