COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > Bernard Stiegler e la società automatica (6 ottobre, Festival Internazionale di Ferrara)

Bernard Stiegler e la società automatica (6 ottobre, Festival Internazionale di Ferrara)

Tempo di lettura: 2 minuti

Da: Organizzatori

Domenica 6 ottobre 2019 – ore 14:00
La società automatica di Bernard Stiegler

L’autore dialoga con:
Evgenij Morozov – giornalista e scrittore bielorusso
Pierfrancesco Romano – caporedattore di “Internazionale”
Festival Internazionale, cortile del Castello Estense – Ferrara

In occasione dell’uscita del volume di Bernard Stiegler La Società automatica, Meltemi, 2019
Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

L’automazione integrata è il risultato principale di quella che viene chiamata «l’economia dei dati». Organizzando processi di feedback alla velocità della luce (attraverso i social network,oggetti comunicanti, chip RFID, sensori, azionatori, calcoli intensivi su dati di massa chiamati big data, smart city e robot di ogni tipo) tra consumo, marketing, produzione, logistica e distribuzione, la reticolazione generalizzata implica un drastico declino dell’occupazione in tutti i settori – dagli avvocati agli autisti, dai medici ai magazzinieri – e in tutti i paesi.

L’automazione completa e diffusa fu largamente anticipata – in particolare da Karl Marx nel 1857, da John Maynard Keynes nel 1930, da Norbert Wiener e Georges Friedmann nel 1950, e da Georges Elgozy nel 1967. Tutti questi pensatori vi vedevano la necessità di un cambiamento economico, politico e culturale radicale. È giunto il momento di questo cambiamento.

Di tali argomenti dibatteranno al Festival Internazionale di Ferrara domenica 6 ottobre alle ore 14:00, il filosofo Bernard Stiegler, autore del saggio La Società automatica (Meltemi, 2019), che verrà presentato ed illustrato in tale ambito, il giornalista e scrittore bielorusso Evgenij Morozov e il caporedattore di “Internazionale” Pier Francesco Romano.

L’iniziativa rientra nel ciclo di incontri “omaggio a Leonardo” Mondo Macchina e Mondo Vivente, organizzati da Ambasciata di Francia in Italia e Institut français Italia.

Bernard Stiegler è un filosofo francese tra le voci più interessanti e brillanti del pensiero contemporaneo. La sua riflessione si concentra sul tempo presente, sulle trasformazioni sociali, politiche, economiche e psicologiche innescate dallo sviluppo tecnologico (Dans la disruption: Comment ne pas devenir fou ?, Les liens qui libèrent éditions, 2016). Fondatore del gruppo di ricerca Ars industrialis, dal 2006 dirige l’Istituto di ricerca e innovazione del Centro Pompidou a Parigi. Tra i libri pubblicati in Italia: Ecografie della televisione (Raffaello Cortina Editore, 1997), Platone digitale. Per una filosofia della rete (Mimesis, 2015).

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi