Home > ACCORDI - il brano della settimana > Bob Dylan, Raffaella, Sergio and Me (a.k.a. The Crucifixion Of Sergio Japino)

Bob Dylan, Raffaella, Sergio and Me (a.k.a. The Crucifixion Of Sergio Japino)

accordi-copertina
Tempo di lettura: 4 minuti

Questa cosa della gaffe di Raffaella Carrà che scambia il vivissimo Bob Dylan per il defuntissimo Bob Marley, sta mettendo a repentaglio la mia già cagionevole salute mentale.
Ma mica perchè mi sono scandalizzato.
Raffaella Carrà mi sta anche quasi simpatica.
E poi cosa ci possiamo aspettare da una il cui vero cognome è PELLONI?
Noi qui a Ferrara sappiamo bene che a un Pellon* viene molto facile pensare a Bob Marley anche quando non è il momento.
Quindi non entrerò nel merito della gaffe.
Però sento il bisogno di scoperchiare la mia scatola cranica per fare un po’ di pulizia.

Welcome_To_My_Nightmare

Welcome To My Nightmare

L’altra notte ero in macchina, di ritorno da un concerto e siamo finiti a parlare di questa storia.
A un certo punto – non mi ricordo neanche se sono stato io perchè poi sono caduto in una specie di trance – ecco la sparata: ma Raffaella Carrà sta ancora con Sergio Japino?
PAM!
Due parole, “Sergio” e “Japino”.
Due schegge nel mio cervello che mi hanno riportato a delle cose che non pensavo di avere ancora dentro la scatoletta ma invece sì.
Ancora lì, nel mio cervello c’è un posto per Sergio Japino.
Mi è tornato fuori tutto.
Mi è tornato il ricordo di quella volta con mia nonna, nel 1995.
Stavamo guardando “Carramba che sorpresa” e a un certo punto vedo che inquadrano uno che sembra il proverbiale “resto di un carlino”.
A quel punto mia nonna, con il tono e lo stile di un iniziato, dice: AH, JAPINO.
Volevo chiederle lumi su questo Japino ma mi sono ammutolito, non so perché.

Così, dopo questo flashback in macchina dell’altra notte, ho detto basta.
Devo risolvere questa cosa.
Ho cercato tutto quello che c’è da sapere su Sergio Japino, sperando che il mio cervello sovraccarico di informazioni se ne andasse in overdrive bruciando tutta la cartella.
E ho scoperto cose sconvolgenti.
Una su tutte: “Japino” non è il suo vero cognome.
Direi che tutto torna e direi che posso sperare di chiudere definitivamente questo incubo.
Via col pezzo a tema.

Ogni giorno un brano intonato alla cronaca selezionato e commentato dalla redazione di Radio Strike.

Selezione e commento di Andrea Pavanello, ex DoAs TheBirds, musicista, dj, pasticcione, capo della Seitan! Records e autore di “Carta Bianca” in onda su Radio Strike a orari reperibili in giorni reperibili SOLO consultando il calendario patafisico. xoxo <3

Radio Strike è un progetto per una radio web libera, aperta ed autogestita che dia voce a chi ne ha meno. La web radio, nel nostro mondo sempre più mediatizzato, diventa uno strumento di grande potenza espressiva, raggiungendo immediatamente chiunque abbia una connessione internet.
Un ulteriore punto di forza, forse meno evidente ma non meno importante, è la capacità di far convergere e partecipare ad un progetto le eterogenee singolarità che compongono il tessuto cittadino di Ferrara: lavoratori e precari, studenti universitari e medi, migranti, potranno trovare nella radio uno spazio vivo dove portare le proprie istanze e farsi contaminare da quelle degli altri. Non un contenitore da riempire, ma uno spazio sociale che prende vita a partire dalle energie che si autorganizzano.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi