Home > COMUNICATI STAMPA > Bondeno: eletto il nuovo Sindaco del Consiglio Comunale dei Ragazzi

Bondeno: eletto il nuovo Sindaco del Consiglio Comunale dei Ragazzi

Da: Ufficio Stampa Comune di Bondeno

Francesca Aria Poltronieri augura “Buon lavoro” a Fabio Tassinari che, con la Vice Greta Bellinazzi, rappresenterà gli studenti dell’Istituto Bonati.

Fabio Tassinari (di 3° B) e Greta Bellinazzi (di 3° E) sono, rispettivamente, il nuovo sindaco e vicesindaco del Consiglio comunale dei Ragazzi e delle Ragazze. Ovvero, l’organo istituzionale che raggruppa i rappresentanti degli studenti dell’Istituto comprensivo “Bonati” di Bondeno. L’elezione del nuovo “primo cittadino” è avvenuta martedì, nel plesso scolastico che ospita l’istituto secondario di primo grado, quello che un tempo era conosciuto come “scuola media”. «L’elezione del Consiglio comunale dei Ragazzi e delle Ragazze è sempre un fatto positivo, poiché è lo strumento principe attraverso il quale gli studenti iniziano a familiarizzare con le istituzioni, partecipando ad eventi pubblici e assumendo la responsabilità di alcune scelte. Come la destinazione del fondo annuale da mille euro che l’Amministrazione mette a disposizione degli alunni, affinché diano priorità ai loro progetti per la scuola», spiega l’assessore con delega all’istruzione, Francesca Aria Poltronieri. Il Consiglio comunale dei Ragazzi ha partecipato attivamente, nell’ultimo anno, anche alla promozione del progetto “Anziano, ma non solo!”, ed a numerose esperienze didattiche. Per esempio, nel contrasto al bullismo, che rappresenta uno dei fenomeni più preoccupanti della quotidianità. «Auguriamo un buon lavoro a Fabio e Greta – conclude Poltronieri – certi che il contributo di idee ed entusiasmo che arriverà puntualmente dal mondo della scuola permetterà di veicolare le stesse scelte della Pubblica Amministrazione rivolte ai giovani». Lunedì sera, durante la seduta del consiglio comunale vero e proprio, in municipio, il nuovo sindaco e vicesindaco dei ragazzi saranno ufficialmente presentati all’assise ed alla comunità.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi