Home > COMUNICATI STAMPA > Bonifica di Palazzo degli Specchi: firmata l’Ordinanza del sindaco Tiziano Tagliani

Bonifica di Palazzo degli Specchi: firmata l’Ordinanza del sindaco Tiziano Tagliani

da: Comune di Ferrara

Il Sindaco di Ferrara ha firmato l’ordinanza contingibile e urgente per l’esecuzione di interventi di bonifica, pulizia e disinfestazione del complesso immobiliare “Palazzo degli Specchi” di proprietà della Società “FERRARA 2007 S.r.l.”
Nell’Ordinanza si prescrive di procedere entro 40 giorni (dalla notifica) all’avvio degli interventi, a tutela della salute pubblica, atti ad eliminare le criticità igienico-sanitarie riscontrate dall’Azienda USL a seguito della verifica diretta la scorsa settimana su disposizione del responsabile dell’Igiene pubblica Aldo De Togni
Si ordina, in particolare, di provvedere all’avvio del risanamento, disinfestazione – deratizzazione e sistemazione delle aree scoperte e dei fabbricati di detto complesso immobiliare mediante: adozione di misure atte ad impedire accessi e intrusioni abusive; pulizia delle aree poste in aderenza agli immobili, delle aree cortilive e degli spazi comuni, mediante sfalcio dell’erba ed eliminazione della vegetazione infestante, nonché dei vari rifiuti presenti; riposizionamento delle griglie metalliche rimosse e originariamente poste a copertura dei cavedi situati tra le zone porticate e le aree esterne e/o messa in sicurezza di detti cavedi mediante idonea protezione;pulizia dei pozzetti tecnologici e di raccordo per la rete delle acque fognarie occlusi da materiale vario e riposizionamento dei coperchi divelti ; rimozione mediante prosciugamento dell’acqua stagnante che invade le rampe di accesso ai passaggi carrabili e ai vani sottoscala; pulizia mediante rimozione dei rifiuti di vario genere e delle carcasse e deiezioni di animali presenti nei locali e successiva disinfestazione, nonché adozione di misure atte ad impedire ulteriori nidificazioni.
Il Sindaco – che impegna l’ Unità Operativa di Igiene Pubblica dell’AUSL di Ferrara a provvedere al controllo di quanto prescritto informandone lo scrivente – avverte la Società “FERRARA 2007 S.r.l.”che la mancata osservanza dell’Ordinanza prefigura una violazione alle leggi vigenti e che in caso di inadempienza sarà punita ai sensi del vigente Codice Penale, e che in caso di mancata osservanza all’ordine impartito, si procederà all’esecuzione diretta le cui spese saranno a carico dell’inadempiente.
Il Primo cittadino ha dichiarato: “Oggi la situazione non è solamente e ovviamente peggiorata per il trascorrere delle settimane, ma si è anche modificata poiché le banche dovrebbero aver consentito alla Società FERRARA 2007 S.r.l. di avere la finanza necessaria per procedere alla messa in sicurezza di questo sito, riducendo il rischio di dover intervenire con denaro pubblico”.
Il primo cittadino coglie l’occasione per ribadire che “non esiste, ad oggi, nessuna ipotesi alternativa di soggetti privati interessati all’acquisto ed alla demolizione del Palazzo degli Specchi e nessun progetto alternativo a quello che prevede la costruzione di alloggi di social housing oltre al nuovo Comando della Polizia Municipale e agli uffici di decentramento. Detto ciò è stato necessario procedere con ordinanza di ingiunzione per imporre alla società quelle misure necessarie a tutelare la salute pubblica. Parallelamente, entro la prossima settimana, verrà dato inizio ad un intervento sostitutivo di messa in sicurezza al transito lungo la via Tassoni, mediante l’installazione di un ponteggio di protezione della sede stradale. Tale operazione si rende necessaria in quanto la proprietà non ha a suo tempo ottemperato ad un’ordinanza contingibile urgente emessa a seguito di una verifica condotta dal comando provinciale dei vigili del fuoco che aveva rilevato possibili rischi di caduta di vetri e di lastre metalliche, dal corpo di fabbrica in elevazione, che attraversa via Tassoni. Vista l’inerzia della proprietà provvederemo come Comune alla messa in sicurezza addebitando i costi al proprietario. In questo ultimo caso è già stata inviata segnalazione alla Autorità Giudiziaria”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi