lola-bonora-ferrara-parigi

Minuta, bionda e sorridente sotto a un caschetto di capelli bianco-biondi, Lola Bonora compie oggi tanti anni che non lo diresti mai. Anima artistico culturale di Ferrara, è lei che porta qui la video arte nei ruggenti anni Settanta e contribuisce a proiettare la città fuori dalla sua nebbiosa diffidenza fin dentro ai fermenti culturali più nuovi e di respiro internazionale. A Ferrara, del resto, Lola continua a essere presente a ogni iniziativa artistica di rilievo legata alla sua sensibilità innovatrice, colta, curiosa. Curatrice della Biennale Donna – con l’ultima edizione inaugurata in questi giorni al Pac (il Padiglione di arte contemporanea riaperto dopo il terremoto, tra Parco Massari e Palazzo Massari) – la Bonora muove i primi passi tra cinema e teatro, si occupa di jazz, recita con Pupi Avati, intervista Andy Warhol e nel 2004 riceve il premio alla carriera dell’Associazione stampa cittadina. Auguri di un buono e nuovo 27 aprile!

Per saperne di più su Lola Bonora si può leggere l’intervista che le ha fatto Eugenio Ciccone su Listone Mag per i suoi ottant’anni, la scheda di Palazzo dei diamanti che parla della mostra dedicata al Centro di video arte da lei diretto dal 1973 al 1994, la scheda della Biennale Donna organizzata a Ferrara dal 1984 a oggi, la motivazione della scelta di Lola Bonora per l’assegnazione del Premio alla carriera da parte dell’Associazione stampa di Ferrara nel 2004.

OGGI – IMMAGINARIO RICORRENZE

Ogni giorno immagini rappresentative di Ferrara in tutti i suoi molteplici aspetti, in tutte le sue varie sfaccettature. Foto o video di vita quotidiana, di ordinaria e straordinaria umanità, che raccontano la città, i suoi abitanti, le sue vicende, il paesaggio, la natura…

[clic sulle foto per ingrandirle]

Commenta

Ti potrebbe interessare:
franco-farina-don-patruno-ferrara
Il ricordo di Franco Farina, un’eredità di arte e cultura confluita in un volume dell’Università di Ferrara
IL RICORDO
La Video Arte a Ferrara perde con Vitaliano Teti il suo apologeta del Duemila
INSOLITE VISIONI
‘Versi di luce 2017’, il cinema dei poeti dalla Sicilia al mondo
Tutti gli strati dell’arte: la tecnologia creativa di un italiano a Londra

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi