Home > PARTITI & DINTORNI > Calvano e Marchi: “I Cavalli di Valle Lepri trovano casa nel rodigino”

Calvano e Marchi: “I Cavalli di Valle Lepri trovano casa nel rodigino”

Da: PDStampa
Buone notizie alla vigilia della Pasqua per i Cavalli del Mezzano, tra Ostellato e Comacchio, che trovano finalmente casa. Ad annunciarlo sono il consigliere regionale Paolo Calvano e il sindaco di Ostellato Andrea Marchi, che insieme all’associazione Horse Angels e ai servizi veterinari della Regione Emilia-Romagna e dell’Azienda Usl di Ferrara, hanno lavorato affinché si trovasse una soluzione condivisa e definitiva alla grave situazione di abbandono degli animali.

“I 24 cavalli bradi di Valle Lepri hanno finalmente trovato una dimora che gli garantirà benessere e salvaguardia – confermano Calvano e Marchi –. A seguito della messa all’asta del terreno in cui vivono gli animali, dei vari decreti emessi dalla Procura di Ferrara e dell’intenso lavoro di confronto tra tutti i soggetti interessati, è stata individuata una nuova “casa” per gli animali, nella frazione rodigina di Bressane. Ringraziamo la sensibilità dell’allevatore di equini con attività agricole e di equitazione, che ha dato infatti la propria disponibilità per accogliere a titolo gratuito presso la propria azienda i cavalli”.

Una nota positiva che chiude una vicenda complessa e delicata, considerate le implicazioni di benessere e salute dei cavalli dell’ex maneggio fallito da qualche anno e abbandonato.

“Inizialmente si era pensato alla realizzazione di un’oasi destinata ai cavalli all’interno delle Vallette di Ostellato – ricordano –. Il progetto predisposto dalla Regione, in accordo con il Comune di Ostellato, i servizi veterinari e l’associazione Horse Angels, nonostante garantisse la permanenza degli animali sul territorio era limitato ad un numero ristretto di cavalli. Pertanto, abbiamo valutato diverse soluzioni proprio per assicurare il pieno benessere di tutti e 24 gli animali. L’associazione Horse Angels che da tempo si occupa degli equini, attraverso la dedizione costante e lodevole dei volontari, ha verificato l’idoneità, assieme ai veterinari della sanità pubblica di Rovigo, della struttura che li ospiterà. È stato un lavoro di squadra impegnativo ma che ha portato ad un risultato. Ora non resta che ultimare alcuni passaggi tecnici per poi accompagnare il branco, che nel frattempo è cresciuto vista la nascita di alcuni puledri, nel nuovo allevamento”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi