Home > INTERVISTE > ALTRI SGUARDI > Capodanno 2017, Ferrara di nuovo tra le dieci mete consigliate da Trivago

Capodanno 2017, Ferrara di nuovo tra le dieci mete consigliate da Trivago

Shares

Da: Organizzatori

Ferrara c’è! E’ il caso di dirlo. Per il secondo anno consecutivo Trivago, il più grande motore di ricerca di hotel on line del mondo, ha messo gli eventi di Natale e Capodanno della nostra città, fra i 10 più importanti d’Italia. E in classifica Ferrara risale posizioni ed entra nella top ten addirittura sul podio al terzo posto. Il valore di questa classifica, è bene dirlo, non è soltanto simbolico. Trivago è in grado di orientare le scelte del pubblico in maniera significativa.
“La città eccelle – scrive Trivago – grazie agli eventi e per l’ottimo rapporto qualità-prezzo delle strutture”. “Fa molto piacere – commenta Matteo Ludergnani presidente di Visit Ferrara, il Consorzio che raccoglie gli albergatori e il mondo dell’incoming – perché è il riconoscimento degli investimenti fatti sul territorio dagli organizzatori degli eventi natalizi e anche dagli albergatori che hanno saputo reagire dopo i terribili eventi del terremoto.
Voglio anche sottolineare che le prenotazioni per Capodanno stanno arrivando numerose e per più giorni e oltre a quelle singole, stanno arrivando anche tante prenotazioni di gruppi, davvero un bel segnale”.
Positivo naturalmente anche il commento dell’assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Ferrara, Massimo Maisto: “Una grande soddisfazione frutto non casuale ma dovuto ad un grande lavoro di collaborazione tra pubblico e privato per la città di Ferrara che vuole e sa essere sempre più bella e accogliente”.
“Il giudizio di Trivago – commenta soddisfatto l’assessore al Commercio, Roberto Serra – conferma quanto l’amministrazione comunale sostiene da tempo: Ferrara primeggia in Italia per l’offerta turistica-commerciale nel periodo natalizio. Gli organizzatori degli eventi e tutto il tessuto imprenditoriale – commercianti a vario titolo e operatori turistici ben lavorano e negli ultimi anni fanno sempre più sistema, rendendo le feste più profittevoli per tutti, promuovendo le bellezze della città in Italia e all’estero. Venite a Ferrara non solo a Capodanno perché c’è molto di più prima del 31 in centro e nel meraviglioso quartiere Giardino. Grazie Privati l’amministrazione è al vostro fianco e lavora con voi”.
E’ un riconoscimento alla bontà delle scelte effettuate – affermano con soddisfazione Riccardo Cavicchi e Alessandro Pasetti, di Delphi International e Made Eventi, società organizzatrici degli eventi insieme a Mauro Spadoni – e anche al coraggio di fare nuovi investimenti. La cosa che più ci soddisfa è che c’è un interesse positivo attorno a Ferrara a livello nazionale e che finalmente c’è una tendenza a prenotare per più giorni e quindi a protrarre il soggiorno in città, con una ricaduta positiva per tutti”.

La classifica di Trivago:

1. Capodanno a Como con i Promessi Sposi
2. Capodanno e Riva del Garda: Electromusic e Traminer
3. Ferrara: sciare in centro si può e l’Incendio del Castello Estense
4. Capodanno a Orvieto: let’s jazz
5. Capodanno a Genova: fatti una cultura
6. Pescara futuristica
7. Capodanno a Napoli
8. Padova: non è un Capodanno per vecchi
9. Capodanno a Trieste: respira l’aria Mitteleuropea
10. Lecce: lu sule, lu mare e…lu capodanno

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi