Tempo di lettura: < 1 minuto

Linea 77 – Sempre meglio

Vedere tutto capovolto e sentirsi in qualche modo colpevoli. Non è teoria, è pratica. Ci sono tante massime, ma questa resta quella più indicata a descrivere l’Italia da ogni punto di vista. E visto che il Belpaese è famoso per la sua musica, proprio dalla musica proviene tale ‘dipinto’ metaforico, che non lascia scampo a dubbi, da una band nata e cresciuta nella città che fu, tra l’altro, la prima capitale del Regno d’Italia: Torino. Non c’è da sorprersi se, quindi, proprio da lì proviene una semplice frase che può delucidarsi su tutto ciò che ci circorda nella nostra amata penisola: “E mi ritrovo a vivere in un paese all’incontrario, dove tutto precipita perché qui, nessuno sbaglia mai”. Proprio questo è il destino della nostra amata Italia, quello di avere un popolo di “tutto fare” e “tutto so”, portati avanti dall’esperienza del “secondo me”, ma mai troppo avvezzi all’altare del “è colpa mia”. Non ci resta che ascoltare…e riflettere.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi