Home > PARTITI & DINTORNI > Che stia cambiando il vento?
movimento5stelle

Da: Movimento 5 Stelle

I cittadini di Via Scalambra, circondati da nove spettrali edifici abbandonati, possono tirare un sospiro di sollievo e cominciare a pensare che non verranno lasciati soli. Grazie ad una di quelle rare e insondabili sinergie che a volte si producono fra maggioranze e opposizioni nei consigli comunali, la mozione del M5S sulla ‘sicurezza e possibile rischio sanitario dei cittadini residenti nei pressi degli edifici abbandonati di Via Scalambra e via Maffino Maffi’, marginalmente emendata da PD, è stata votata quasi all’unanimità , con voto favorevole anche del sindaco. La criticità della zona, attenzionata dal M5S con ampio risalto dei media locali già dal 14 luglio di quest’anno è stata parzialmente attenuata dall’approvazione delle richieste del consigliere Claudio Fochi che ha impegnato la giunta ad attivarsi su tre fronti:

a) nei confronti dei proprietari dei quartieri abbandonati per transennarli e recintarli in modo da impedire accessi indesiderati e dubbie frequentazioni

b) stimolare monitoraggi e interventi sia diurni che notturni da parte delle Forze dell’Ordine per tutelare la sicurezza dei residenti

c) attuare una verifica del rischio sanitario sia negli spazi erbosi che nelle zone seminterrate invase dall’acqua.

Ed è davvero confortante constatare che a soli due mesi dall’inoltro della mozione pentastellata , ci siano stati sopralluoghi dell’ASL e derattizzazioni nelle zone adiacenti. Pienamente accolta dal M5S la richiesta della maggioranza di valutare in seguito nelle commissioni competenti la possibilità e le potenzialità di futuri sviluppi, si spera più virtuosi, delle zone di pertinenza. La speranza è davvero quella che i cittadini di via Scalambra (36 dei quali hanno denunciato alla Procura della Repubblica furti ed episodi di criminalità) possano godere appieno dei loro diritti e soprattutto di quanto ha stabilito il legislatore nell’articolo 8 della Convenzione Europea per la salvaguardia dei Diritti dell’Uomo e delle Libertà Fondamentali che sancisce ‘Ogni persona ha diritto al rispetto della sua vita privata e familiare e del suo domicilio’. Per quanto riguarda l’implementazione di piccole zone attrezzate per giochi dei bambini nella terra desolata che circonda l’unico condominio abitato, beh…per quello bisognerà forse aspettare un po’ di più. Del resto, se sono stati creati dei campi di Beach Volley per i carcerati dell’Arginone, siamo fiduciosi che questa amministrazione comunale saprà trovare le risorse per dare un minimo di dignità alle aspirazioni ludiche dei bambini di via Scalambra, magari proprio nelle zone di pertinenza comunale, contese ai ratti e ed altra amena fauna.
Che cominci a tirare un vento nuovo , dopo il grottesco e persistente insuccesso del Palazzo degli Specchi, il cui risanamento assume connotazioni chimeriche?
Vogliamo essere ottimisti, condividendo le profetiche parole di Percy Bysshe Shelley alla fine dell’Ode al Vento Occidentale: ‘If Winter comes, can Spring be far behind’?

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi