Home > PARTITI & DINTORNI > Chi copia si merita una nota

Da: Addizione Civica

Addizione Civica si è presentata alla città il 9 febbraio con una conferenza stampa molto partecipata, aperta al pubblico. In quel momento sono state proposte alcune azioni concrete alla base del nostro programma elettorale: fra queste quella di candidare Ferrara “Capitale italiana della cultura per il 2024”.
La notizia è stata riportata da tutti organi di stampa locali. Sulla pagina Facebook di Addizione Civica appare sia in un post programmatico sia in un video specifico con migliaia di contatti.
Ci fa piacere vedere che le nostre idee e proposte vengono accolte al punto di essere spacciate come originali dal candidato sindaco leghista.
Ci fa meno piacere che non si dia atto di avere banalmente copiato trascurando il semplice atto di correttezza di citare le fonti originali.
Non ci stupisce, invece, che la prima proposta dello schieramento di destra non nasca da una propria elaborazione: sono anni che ci si aspetta da loro qualche idea che non sia uno slogan banale o una provocazione inconsistente.
Ci piace, comunque, provare a vedere il positivo: da qualsiasi parte del Consiglio comunale troveranno posto sappiamo che costoro sosterranno la nostra proposta indipendentemente da chi la proporrà: noi verificheremo la coerenza su questi fatti concreti. Se sarà così, guardando al bene di Ferrara e non alle pregiudiziali partitiche, sarà un risultato da ascrivere allo stile propositivo di cui Addizione Civica è la prima sostenitrice.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi