Home > COMUNICATI STAMPA > Cidas e Ferrara Buskers Festival collaborano per l’integrazione e l’inclusione sociale

Cidas e Ferrara Buskers Festival collaborano per l’integrazione e l’inclusione sociale

Da: Cidas

Tra le novità di questa edizione 2019 del Ferrara Buskers Festival, c’è anche la partecipazione dei Camelot Combo, un gruppo musicale composto anche da richiedenti asilo e rifugiati, provenienti prevalentemente dall’Africa Subsahariana, accolti dalla cooperativa CIDAS nell’ambito del progetto SPRAR del Comune di Ferrara. Nati grazie ad un laboratorio in collaborazione con i maestri dell’Associazione Musicisti di Ferrara, il 30 agosto dalle 19:30 i Camelot Combo proporranno un’ora di musiche della tradizione afromediterranea in una location da definire tra Piazza Castello e Piazza Trento e Trieste. La musica è scoperta e condivisione delle radici e occasione di incontro ed integrazione, e questo gruppo dà concretezza a questo concetto.
Oltre all’esibizione dei Camelot Combo, il Festival conferma la sua sensibilità per l’inclusione sociale delle persone più fragili, e porterà gli artisti di strada ad esibirsi nelle due Case Residenza per Anziani gestite da CIDAS Residence Service e Ripagrande di Ferrara.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi