Home > IMMAGINARIO - La foto della settimana > Cielo ferrarese in una stanza
nuvole
Tempo di lettura: < 1 minuto

E’ naturalmente un riflesso, uno scherzo ottico che ogni tanto ci fanno sole, vetro e nuvole mettendosi d’accordo. E il gioco ci porta presto ad immaginare che ci sia tutto il cielo in quella stanza, oltre la finestra, e che ciò che vediamo non sia altro che la pura verità: il cielo in una stanza, senza “più pareti, ma alberi, alberi infiniti” (Il cielo in una stanza, Gino Paoli). E sarebbe bello che anche a Ferrara, magari nelle stanze del Palazzo comunale o a Schifanoia o ancora in Castello, ci fosse una delle opere effimere di Berndnaut Smilde, artista olandese che crea le nuvole vere all’interno di musei, palazzi, ex magazzini, chiese…

Opere di Berndnaut Smilde, clicca le immagini per ingrandirle:

Commenta

Ti potrebbe interessare:
NÉ MAGHI NÉ PRESAGI
Teatro Abbado e strategie culturali a Ferrara
petrolchimico-ferrara
“La fabbrica di là dal canale”
La presentazione di Patrizio Bianchi
del volume ‘Ferrara e il suo Petrolchimico’
DIARIO IN PUBBLICO
Il Pallidone, il Rosso, l’Ossimoro e via inventando
PER SALVARE LA CULTURA A FERRARA
Lettera Appello contro la politica culturale della Giunta: firma anche tu!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi