Home > COMUNICATI STAMPA > Cinema Boldini , tre appuntamenti con Visages Villages, il documentario di JR e Agnes Varda

Cinema Boldini , tre appuntamenti con Visages Villages, il documentario di JR e Agnes Varda

Shares

Da organizzatori

Dopo il successo di lunedì 19 marzo, il Cinema Boldini triplica gli appuntamenti con lo straordinario VISAGES, VILLAGES di JR e Agnès Varda, in versione originale sottotitolata in italiano.

Sarà infatti possibile rivederlo sul grande schermo SABATO 24 MARZO ALLE ORE 18,00 – DOMENICA 25 MARZO ALLE ORE 15.30 E MERCOLEDÌ 28 MARZO ALLE ORE 21.00

Visages villages – quasi un gioco di parole per indicare due elementi che si fondono, diventando indistinguibili – è un documentario on the road sulle diverse forme del guardare: un film che racconta un incontro magico, quello tra Agnès Varda e JR, l’artista francese che utilizza la tecnica del collage fotografico. 89 anni lei (90 il 30 maggio), 35 lui. Un abisso anagrafico, ma una spinta comune: la passione per le immagini in generale, e soprattutto sui dispositivi, per mostrarle, condividerle, esporle. L’incontro tra loro è avvenuto nel 2015 e insieme hanno deciso di girare un film lontano dalle città. Varda e JR, che collaborano alla regia, si mettono in viaggio con un unico obiettivo: in ciascun luogo visitato, quella Francia minore fatta di piccoli villaggi tra nord e sud, JR creerà giganteschi ritratti in bianco e nero degli abitanti che andranno a ricoprire case, fienili, facciate di negozi, ogni superficie libera. Autori e attori con un differente ritmo di marcia e un diverso senso artistico dell’istantanea, Agnés e JR si interrogano sul senso del loro lavoro, sul valore delle immagini, della loro produzione, della loro democratizzazione. Di quelle immagini fanno un dono da offrire alle persone che incontrano. A bordo del furgoncino/atelier di JR, si sono impegnati per una settimana al mese, per un anno e mezzo, a girare il film prodotto, tra gli altri, dal MOMA e dalla Fondation Cartier di Parigi. La pellicola è stata parzialmente finanziata grazie a una campagna di crowdfunding, che ha seguito il progetto nel suo esordio consentendo di fare il primo viaggio, con 420 contributori e una cifra raccolta di 50.000 euro.

Il film, che ha ricevuto il National Society of Film Critics Award e il New York Film Critics Circle Award come miglior film non-fiction e L’Oeil D’Or al Festival di Cannes per il miglior documentario, oltre ad aver sfiorato l’Oscar,è distribuito dalla Cineteca di Bologna, da tempo impegnata con il suo laboratorio “L’Immagine Ritrovata” nel restauro dei film di Agnès Varda, a partire proprio dal suo esordio, nel 1955, La Pointe courte.

Per informazioni:
Sala Boldini, via Previati 18 – Ferrara.
www.cinemaboldini.it – www.arciferrara.org
Tel. Cinema (sera) – 0532.247050
Arci Ferrara – 0532.241419

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi