Home > COMUNICATI STAMPA > Cinema Castellina:”il caso spotlight”

Cinema Castellina:”il caso spotlight”

Da: Arci

Cinema Castellina venerdì 16 Agosto – ore 21.30
Il caso “Spotlight” regia di Thomas McCarthy

(USA, 2015 – 128′)

ingresso gratuito

Prosegue il Cinema in Piazzale Castellina, la rassegna che dal 5 luglio al 23 agosto 2019, tutti i venerdì sera, trasforma la piazza che fronteggia la stazione – normalmente adibita a parcheggio – in un’arena cinematografica estiva con 200 posti a sedere. Le 8 proiezioni in programma, ad ingresso gratuito, sono organizzate da Arci Ferrara in collaborazione con Giardino Wow ed il Centro di Mediazione di Ferrara.

Venerdì 16 agosto alle 21.30, per il settimo appuntamento con Cinema Castellina, sarà proiettato Il Caso Spotlight di Thomas McCarthy.

Al “Boston Globe” nell’estate del 2001 arriva da Miami un nuovo direttore, Marty Baron. E’ deciso a far sì che il giornale torni in prima linea su tematiche anche scottanti, liberando dalla routine il team di giornalisti investigativi che è aggregato sotto la sigla di ‘Spotlight’. Il primo argomento di cui vuole che il giornale si occupi è quello relativo a un sacerdote che nel corso di trent’anni ha abusato numerosi giovani senza che contro di lui venissero presi provvedimenti drastici. Baron è convinto che il cardinale di Boston fosse al corrente del problema ma che abbia fatto tutto quanto era in suo potere perché la questione venisse insabbiata. Nasce così un’inchiesta che ha portato letteralmente alla luce un numero molto elevato di abusi di minori in ambito ecclesiale.

Lo scandalo che, a cavallo tra il 2001 e il 2002, travolse la diocesi di Boston diede il via a una indispensabile, anche se comunque sempre troppo tardiva, presa di coscienza in ambito cattolico della piaga degli abusi di minori ad opera di sacerdoti. Il film di Thomas McCarthy, rispettando in pieno le regole del filone che ricostruisce attività di indagine giornalistiche che hanno segnato la storia della professione, ha anche però il pregio di rivelarsi efficace nel distaccarsene almeno in parte. Perché i giornalisti del team non sono eroi senza macchia che combattono impavidi il Male ovunque si annidi. Qualcuno tra loro aveva avuto tra le mani materiale che avrebbe potuto far scoppiare il caso anni prima (evitando così le sofferenze di tanti piccoli), ma non lo ha fatto. Così come le alte sfere hanno taciuto e le vittime, in molti casi, hanno (anche se comprensibilmente) preferito non esibire con denunce le ferite impresse nel loro animo.


Per ulteriori informazioni

Arci: 0532.241419 Centro di mediazione: 0532770504

http://www.cinemaboldini.it  http://centro.mediazione@comune.fe.it

http://www.arciferrara.org   info@giardinowow.it

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi