Home > INTERVENTI > Cittadini del mondo sul caso Lodi-estense.com

Cittadini del mondo sul caso Lodi-estense.com

Tempo di lettura: 2 minuti

Da: Organizzatori
A PROPOSITO DI RAZZISMO
“il passato giudiziario del segretario comunale della Lega di Ferrara”
“Può Nicola Lodi fare politica?”
estense.com 8/5/2019

Finalmente un giornalismo di qualità. Ottimo scoop, anche se pubblicato in ritardo per compiacere non solo Lodi ma anche Salvini che, nel suo comizio, non ha parlato d’altro che di carcere e punizioni. La motivazione? “…per evitare che avversari politici potessero strumentalizzare queste notizie contro di lui, abbiamo posticipato, come da richiesta, la pubblicazione a dopo l’arrivo di Salvini a Ferrara”.

Ci chiediamo solo se lo stesso fair play sarebbe stato utilizzato in una situazione paragonabile per un qualsiasi candidato con un “passato giudiziario”. Chissà.

L’articolo in secondo piano intitolato “Può Nicola Lodi fare politica?” forse è il vero scoop del giornale online. Sentite le conclusioni:

“Quest’estate un giovane straniero è stato brutalmente picchiato, nell’indifferenza dei presenti e nel compiacimento di molti, per un piccolo furto al supermercato. Il giovane Lodi, quando commise il furto per cui venne condannato, aveva circa la stessa età dello sventurato. Se anche a Lodi fosse stato riservato lo stesso trattamento del malcapitato straniero, con quale immagine della società sarebbe cresciuto? Avrebbe avuto la forza negli anni a venire di riabilitarsi agli occhi della comunità?”

Considerazione importanti, che dovrebbero fare riflettere tutti noi, anche i più silenziosi di fronte al razzismo crescente. Anche i nostri media locali, visto che in tutti questi anni non hanno mai esitato a dare un rilevo enorme a qualsiasi “piccolo furto al supermercato” se commesso da un immigrato (vedi monitoraggio Occhioaimedia e Carta di Roma).

Non possiamo dimenticare che Nicola Lodi è diventato “qualcuno” proprio per il suo rapporto privilegiato con la stampa locale. Ogni volta che apriva bocca su qualsiasi questione i titoli di prima pagina erano assicurati. Senza il megafono delle testate locali Lodi sarebbe uno sconosciuto e le notizie del suo “passato giudiziario” l’ennesima non notizia.

Occhioaimedia.org
CITTADINI DEL MONDO

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi