Home > COMUNICATI STAMPA > Coldiretti, AIRC ospite dei mercati coperti di Campagna Amica Ferrara

Coldiretti, AIRC ospite dei mercati coperti di Campagna Amica Ferrara

Tempo di lettura: 2 minuti

Da: Ufficio Stampa Coldiretti

Nei giorni scorsi l’Agrimercato di Grisù ed il mercato coperto di Via Montebello 43 hanno ospitato i volontari di AIRC per far conoscere il programma a sostegno di percorsi di professionalizzazione di giovani ricercatori in Italia ed all’estero.

 

Nei giorni scorsi (Mercoledì 15 luglio e Giovedì 16 luglio) presso i mercati coperti di Campagna Amica Ferrara di via Ortigara 11 (Agrimercato di Grisù) e via Montebello 43, sono stati allestiti banchetti per la Fondazione AIRC, allo scopo di promuovere il progetto “In Viaggio con la Ricerca” http://www.inviaggioconlaricerca.airc.it.

“In Viaggio con la Ricerca” è il programma di donazione continuativa di AIRC che dà la possibilità a tanti giovani ricercatori di compiere un percorso professionale che prevede i primi anni all’estero e i successivi in Italia: un viaggio di andata e ritorno che è essenziale per garantire lo sviluppo e la disponibilità delle cure più innovative ed efficaci contro il cancro nel nostro paese.

AIRC, Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, è un ente senza fini di lucro nato nel 1965 su iniziativa di alcuni ricercatori dell’Istituto dei Tumori di Milano, con lo scopo di raccogliere ed erogare fondi a favore della ricerca oncologica e per diffondere al pubblico una corretta informazione in materia.

Oggi gran parte della comunità biologica e medica in Italia, inclusi molti ricercatori  finanziati da AIRC, si è reindirizzata verso l’infezione da Sars-CoV-2; dall’esperienza nella ricerca oncologica arriva  una speranza  per chi si è ammalato di Covid-19, partirà in Italia una sperimentazione a base di “tocilizumab” (farmaco usato in alcune malattie infiammatorie croniche ma anche per mitigare gli effetti collaterali di alcune immunoterapie oncologiche).

“Abbiamo ritenuto di dare spazio ad AIRC nei nostri mercati – commenta il vice direttore di Coldiretti Ferrara, Riccardo Casotti – quale momento per sensibilizzare i cittadini che condividono con noi molte iniziative e che sappiamo essere sensibili ai temi della salute che vede la buona alimentazione e la corretta attività fisica, parte inscindibile di tutte le linee guida per la prevenzione di molte malattie, oltre alla ricerca scientifica e che come Campagna Amica condividiamo e promuoviamo”.

L’iniziativa ha visto Ferrara aprire la serie di appuntamenti che saranno replicati nei mercati di altre province della nostra regione (Bologna, Ravenna Forlì, Modena).

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi