Home > COMUNICATI STAMPA > Coldiretti Ferrara: mercoledì 24 febbraio “a conti fatti” si parla della zucca ferrarese

Coldiretti Ferrara: mercoledì 24 febbraio “a conti fatti” si parla della zucca ferrarese

da: ufficio stampa Coldiretti Ferrara

Nel corso della trasmissione di RAI 1, in onda a partire dalle 11 spazio alla zucca ferrarese ed ai suoi numerosi utilizzi, in cucina e non solo. In studio Nicola Pircali, giovane agricoltore di Poggio Renatico.

Dici zucca e dici Ferrara, dove la coltura è tradizionale e ogni anno consente di raccogliere tra l’altro la materia prima per confezionare i “cappellacci di zucca”, da poco assunti nel girone dei prodotti IGP riconosciuti dall’Unione Europea.
Della zucca e dei suoi numerosi utilizzi gastronomici e non solo si parlerà domani, mercoledì 24 febbraio, a partire dalle 11.00 nel programma di RAI 1 condotto da Elisa Isoardi “A conti fatti”.
A dare voce ai produttori agricoli il giovane Nicola Pircali, che conduce un’azienda a Poggio Renatico e che da alcuni anni ha introdotto in azienda anche la coltivazione della zucca, della “violina” in particolare.
Sarà Nicola ad illustrare le caratteristiche di questa cucurbitacea, le principali varietà, i piccoli trucchi per riconoscerle ed acquistare quelle più buone per gli usi che si desidera farne: nel minestrone, come ripieno dei cappellacci, come salsa, come contorno, come dolce… insomma anche della zucca non si butta niente, visto che si possono utilizzare anche i fiori e le foglie, oltre che farne soprammobili decorativi o stoviglie “etniche”.
Un prodotto che ovviamente ha la sua stagionalità, oltre che tipicità nel territorio e che rappresenta una delle numerose produzioni di qualità del nostro made in Italy e che merita di essere maggiormente conosciuto ed utilizzato, proprio per la sua versatilità e caratteristica nutrizionale.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi