COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > Coldiretti: giornata mondiale alimentazione, stop agli sprechi

Coldiretti: giornata mondiale alimentazione, stop agli sprechi

Shares

Da: Coldiretti

Sempre più consapevolezza tra i consumatori nell’adottare comportamenti virtuosi in cucina. Dalla Libera (Donne Impresa Ferrara): “mercoledì 17 ottobre all’Agrimercato di Grisù a Ferrara il ricettario di Coldiretti per riscoprire le tradizioni contadine con i prodotti di stagione da riciclare con gusto”.

Sono 2,7 milioni le persone che in Italia durante l’ultimo anno sono state costrette a chiedere aiuto per il cibo da mangiare nelle mense dei poveri o con pacchi di auto alimentari. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti, divulgata in occasione della Giornata mondiale dell’alimentazione indetta dalla Fao per il 16 ottobre, dalla quale si evidenzia che ad avere problemi per mangiare sono oltre la metà dei 5 milioni di residenti che, secondo l’Istat, si trovano in una condizione di povertà assoluta.
Un dato allarmante, che deve far riflettere sull’importanza del cibo e sulla responsabilità di usarlo al meglio e non sprecarlo.
“Il dato degli sprechi è particolarmente rilevante proprio in ambito domestico – evidenzia Monia Dalla Libera, rappresentante di Donne Impresa Coldiretti Ferrara – che rappresentano oltre la metà del totale, seguiti a distanza dalla ristorazione, dal commercio, dall’agricoltura e dalla trasformazione. In un anno ben 16 miliardi di euro di cibo finiscono nei rifiuti, generando anche un rilevante impatto economico ed ambientale, oltre che etico”.
Nel 2018 tuttavia sempre più italiani hanno adottato comportamenti più virtuosi con strategie antispreco, dal ritorno in cucina degli avanzi ad una maggiore attenzione alla data di scadenza, ma anche la richiesta della family bag al ristorante e la spesa a chilometri zero dal campo alla tavola con prodotti più freschi che durano di più.
Leggere attentamente la scadenza sulle etichette, verificare quotidianamente il frigorifero dove i cibi vanno correttamente posizionati, effettuare acquisti ridotti e ripetuti nel tempo, privilegiare confezioni adeguate, scegliere frutta e verdura con il giusto grado di maturazione, preferire la spesa a chilometri zero che garantisce una maggiore freschezza e durata, riscoprire le ricette degli avanzi, ma anche non avere timore di chiedere di portarli a casa quando si mangia al ristorante sono alcuni dei consigli della Coldiretti
“ La frutta e verdura acquistata direttamente dal produttore in vendita nei mercati degli agricoltori – spiega Dalla Libera – dura anche una settimana in più, non dovendo rimanere per tanto tempo in viaggio. Bisogna poi prestare attenzione anche come si conservano i prodotti una volta portati a casa, con riguardo alle date di scadenza ed alle temperature e modalità di conservazione per poter gustare al meglio quanto acquistato e non doverne gettare”.
Tra le strategie antispreco adottate dagli italiani c’è anche il riciclo in cucina degli avanzi, ovvero i “piatti del giorno dopo”, diffusi in tutta Italia e parte importante della nostra cultura alimentare: polpette, frittate, pizze farcite, macedonie, ratatouille,
“Sono ricette – continua Dalla Libera – che non sono solo una ottima soluzione per non gettare nella spazzatura gli avanzi, ma aiutano anche a non far sparire tradizioni culinarie del passato secondo una usanza molto diffusa e che proprio in occasione della giornata mondiale dell’alimentazione presentiamo in un ricettario che abbiamo intitolato antispreco, in distribuzione il 17 ottobre al nostro mercato coperto dell’Agrimercato di Grisù, a Ferrara nella ex caserma dei vigili del fuoco di via Poledrelli, dove ogni mercoledì dalle 8 alle 13 si trovano i prodotti di stagione della nostra filiera agricola dal campo al banco di vendita”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi