Home > COMUNICATI STAMPA > Coldiretti, i pensionati di Ferrara in festa all’ottocento di San Vito di Ostellato: “Chiediamo attenzione responsabile ai nostri soci”

Coldiretti, i pensionati di Ferrara in festa all’ottocento di San Vito di Ostellato: “Chiediamo attenzione responsabile ai nostri soci”

Tempo di lettura: 2 minuti

da: ufficio stampa Coldiretti

Alla presenza del presidente nazionale di Federpensionati Antonio Mansueto, presentate le attività dell’Associazione e le opportunità della Carta Vantaggi 2015.

Ha riscosso un buon successo anche l’edizione 2015 della Giornata del Pensionato Coldiretti, organizzato dalla associazione ferrarese presso il Ristorante Ottocento a San Vito di Ostellato.
Una giornata iniziata con la celebrazione della santa Messa nella Pieve di San Vito, e proseguita con i saluti e gli interventi del presidente provinciale di Coldiretti , Sergio Gulinelli, del presidente della Associazione Pensionati di Ferrara, Alberto Sartori, del delegato provinciale di Giovani Impresa Ferrara, Alessandro Beltrami, per chiudere con le considerazioni del presidente nazionale dei pensionati di Coldiretti, Antonio Mansueto. Al centro delle comunicazioni la difficile situazione generale del nostro Paese, che si riflette anche sulla qualità della vita dei pensionati e che ai tanti coltivatori diretti riserva spesso assegni mensili assai ridotti di fronte alle sempre crescenti spese del vivere quotidiano, in particolare quando motivi di salute e famigliari frappongono ulteriori difficoltà oltre all’età avanzata.
Problemi che non mancano neppure a chi pur già pensionato, continua l’attività nella propria impresa agricola e anche quando intenda cederne la conduzione a giovani.
Eppure proprio attraverso il passaggio generazionale nei confronti di quei giovani che scelgono di lavorare ed intraprendere nel settore agricolo, e nella messa adisposizione, anche all’interno della multifunzionalità e della cooperazione sociale, si possono trovare percorsi per assicurare assistenza dignitosa e un buon modello sociale e di vita per i pensionati.
A Corrado Poggi, coordinatore regionale del Patronato EPACA il compito di presentare la Carta Vantaggi che assicura ai tesserati alla Associazione Pensionati Coldiretti,sconti ed opportunità in oltre 70 tra esercizi commerciali e studi medici in tutta la regione, allargando quella che era una idea nata a livello locale proprio nella nostra provincia già da diversi anni.
Infine degna chiusura in amicizia con un ottimo pranzo di pesce e brindisi finale a salutare una bella giornata con l’auspicio di un arrivederci al prossimo anno.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi