COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > Coldiretti: Stop Cibo Anonimo, A Pieno Ritmo La Raccolta Firme Per Una Legge Europea Sull’Origine In Etichetta

Coldiretti: Stop Cibo Anonimo, A Pieno Ritmo La Raccolta Firme Per Una Legge Europea Sull’Origine In Etichetta

Tempo di lettura: 2 minuti

Da: Coldiretti Ferrara

Prosegue in ogni occasione l’attività di Coldiretti per raccogliere le firme a sostegno della proposta di legge europea per l’indicazione obbligatoria dell’origine per tutti gli alimenti ed in tutti i Paesi Europei. Tra le tante firme anche quella di Mons. Perego, Arcivescovo di Ferrara-Comacchio.

Sono in particolare i Giovani di Coldiretti in questi giorni ad essere particolarmente attivi nel raccogliere le firme di sostegno della proposta di legge comunitaria per dire stop al cibo anonimo in tutta Europa.
Per tutta questa settimana un presidio permanente si trova presso il centro raccolta di AVIS Ferrara, e permette ai tanti donatori di poter dare il loro contributo per raggiungere l’obiettivo di un milione di firme a livello nazionale. Iniziativa che si aggiunge, a testimonianza della condivisione di principi ed obiettivi, alla settimana del dono, che vede l’omaggio di una zucca violina ad ogni donatore in questi giorni che precedono il Natale.
“Zucche frutto del progetto Galeorto – evidenzia il direttore di Coldiretti, Claudio Bressanutti – che ci vede condividere l’iniziativa sia con AVIS, che con la casa circondariale di Ferrara, che vede impegnati alcuni detenuti a coltivare gli spazi verdi nel carcere”.
Tra i firmatari della proposta di legge molte autorità che hanno risposto all’invito di AVIS per i tradizionali auguri di fine anno, compreso Mons. Giancarlo Perego, Arcivescovo di Ferrara-Comacchio, oltre al presidente provinciale di AVIS, Davide Brugnati, al personale dell’unità di raccolta sangue, ai tanti consiglieri e soci dell’associazione che hanno voluto lasciare la loro firma a testimonianza di un impegno condiviso per la trasparenza e la sicurezza dei cibi e la difesa del nostro made in Italy. Anche Anche Vasile Jora, decano della Chiesa Ortodossa rumena di Ferrara ha voluto sottoscrivere la petizione.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi