Home > COMUNICATI STAMPA > Comacchio: partito il percorso del Gruppo di Auto Mutuo Aiuto

Comacchio: partito il percorso del Gruppo di Auto Mutuo Aiuto

Shares

da: ufficio stampa Comune di Comacchio

Sono stati circa una ventina i partecipanti al primo incontro laboratoriale del progetto “Conosciamoci, condividiamo e cooperiamo… genitori insieme per costruire l’Auto Mutuo Aiuto”, organizzato da Comune di Comacchio in collaborazione con la dott.ssa Rosanna Poluzzi, psicopedagogista e psicoterapeuta, e la dott.ssa Anna Vinci, psicologa e psicoterapeuta dell’associazione di promozione socio-culturale “Percorsi mente e corpo” di Bologna.
Si tratta di genitori con figli disabili, dai tre anni all’età adulta, che hanno voluto aderire all’iniziativa di condivisione in gruppo delle proprie esperienze. Soddisfatta l’Assessore alla Pubblica Istruzione e Pari Opportunità Alice Carli: “questa buona partecipazione rappresenta la prima pietra di un progetto più ampio finalizzato a fornire un supporto alle famiglie del territorio che hanno figli con bisogni speciali. L’avvio e la costituzione di un gruppo di Auto Mutuo Aiuto (AMA), sia dal punto di vista emotivo che operativo, permette di affrontare, in una dimensione collettiva, problemi comuni e di condividere soluzioni attraverso lo scambio, il confronto, il mutuo aiuto tra genitori”.
In questo primo incontro laboratoriale della conoscenza attiva, infatti, i genitori hanno potuto raccontare le proprie storie, condividendo sogni, aspirazioni, pensieri, ansie e preoccupazioni e creando così un’atmosfera che ha toccato le corde delle emozioni di tutti. “L’Amministrazione Comunale con questo progetto intende non lasciare sole queste famiglie – continua l’Assessore Carli – ma supportarle, laddove possibile, con un sostegno reale e concreto ai progetti di vita dei loro figli e facilitarne l’inclusione sociale”.
Il progetto, trasversale per diversi settori del Comune, ha visto la partecipazione della dott.ssa Patrizia Buzzi del Servizio Istruzione/Pari Opportunità, della dott.ssa Giuseppina Pascale e di Margherita Guidi dei Settore Servizi Sociali e della dott.ssa Carla Carli della Cooperativa Sociale Girogirotondo che gestisce una pluralità di servizi d’integrazione scolastica e sociale per disabili del territorio comunale.
Il secondo incontro del laboratorio è fissato per martedì 5 aprile alle ore 15:30, sempre a Palazzo Bellini ed è aperto e gratuito. Anche i genitori che non hanno preso parte al primo appuntamento, potranno aggiungersi al gruppo contattando il Comune di Comacchio, Settore Pari Opportunità.
L’Amministrazione Comunale, terminato il primo ciclo di incontri formativi, darà continuità al progetto attraverso una nuova serie di laboratori di cucina e di musica dedicati alla coppia genitore-figlio.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi