Home > COMUNICATI STAMPA > Come vorresti il giardino delle Duchesse?

Come vorresti il giardino delle Duchesse?

Da Ufficio stampa

Ilturco per Vivi il verde 2017: ipotesi di restauro, visite guidate e un confronto pubblico

Cosa diventerà il Giardino delle Duchesse quando il cantiere che lo occupa sarà concluso? Quali sono i propositi del Comune e delle Belle Arti, le necessità dei commercianti e i desideri dei ferraresi? Per provare a rispondere a queste domande l’associazione Ilturco organizza, nel pomeriggio di domenica 24 settembre, un’apertura straordinaria dello spazio e un incontro pubblico per ascoltare le idee dei cittadini, delle associazioni e delle istituzioni.

L’evento, inserito da Ibc Emilia-Romagna all’interno del calendario “Vivi il verde 2017”, rappresenta la naturale prosecuzione del laboratorio di progettazione partecipata Giardino Ops, realizzato in occasione del festival Interno Verde per avviare un confronto sul futuro ripristino dell’area, impoverita da lunghi anni di chiusura e abbandono.
.
L’apertura straordinaria – dalle 14 alle 19 – sarà accompagnata dalla mostra degli elaborati prodotti durante il laboratorio, ovvero dalle tavole delle cinque ipotesi di restauro definite dai gruppi interdisciplinari che a maggio, in tre giornate di lavoro intensivo, si sono impegnati per immaginare il Giardino delle Duchesse come uno spazio aperto e accogliente, a disposizione dei residenti, degli studenti fuori sede e dei turisti.

Per capire meglio il significato di queste cinque ipotesi, sia alle 15 che alle 16 sarà possibile partecipare gratuitamente al tour guidato della mostra, durante il quale saranno proprio i referenti dei vari gruppi a illustrare i disegni realizzati e le motivazioni che hanno guidato le loro scelte in termini di distribuzione spaziale, materiali, arredo urbano e composizione botanica.

Dalle 17.30 alle 19 si terrà l’incontro pubblico che confronterà le attese e le prospettive dei vari soggetti interessati al recupero e alla valorizzazione del luogo, finalizzato a stimolare una discussione il più possibile consapevole e informale, capace di influenzare positivamente le strategie dell’amministrazione.

L’architetto Clara Coppini del Comune di Ferrara sintetizzerà ai presenti la storia e l’originaria funzione e disposizione del giardino. Seguiranno gli interventi dell’assessore comunale all’urbanistica Roberta Fusari, del funzionario a Ferrara della Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio di Bologna, Keoma Ambrogio, e di un rappresentante di di Ascom Ferrara. In conclusione il momento dedicato alle domande, durante il quale chi vorrà potrà esprimere la propria opinione, esporre idee, chiedere delucidazioni e sottolineare criticità. La moderazione del dibattito sarà condotta da Riccardo Gemmo, presidente de Ilturco.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi