Home > COMUNICATI STAMPA > Comune di Ferrara, tutti i comunicati del 10 ottobre

Comune di Ferrara, tutti i comunicati del 10 ottobre

Tempo di lettura: 33 minuti

da: ufficio stampa Comune di Ferrara

La newsletter del 10 ottobre 2014

CASA ARIOSTO – Inaugurazione domenica 12 ottobre alle 17.30 in via L.Ariosto 67
La città ricorda con una mostra la figura e l’opera di Carolina Marisa Occari
10-10-2014

Sarà inaugurata domenica 12 ottobre alle 17.30 a Casa Ariosto (via L. Ariosto 67) la mostra “Carolina Marisa Occari. Opere 1946-2013” che resterà in parete fino al prossimo 7 dicembre. L’iniziativa è promossa dal Servizio Musei civici di Arte antica e storico-scientifici con la collaborazione di Comune di Ferrara, Ferrara Arte, Biennale Donna, Cassa di Risparmio del Veneto. L’iniziativa dedicata all’artista, nata a Stienta ma ferrarese di adozione e scomparsa nei mesi scorsi, è stata presentata oggi nelle sale già allestite di Casa Ariosto alla presenza del Sindaco di Ferrara, del direttore dei Musei Civici di Arte antica e storico-scientifici Angelo Andreotti, del critico d’arte Gianni Cerioli e di Licia e Luca Zampini, figli dell’artista e curatori della mostra e del catalogo che raccoglie l’intera produzione edito da Marsilio. Gianni Cerioli sarà incaricato domenica all’inaugurazione di tracciare i percorsi dell’opera e dalla figura di Carolina Marisa Occari.

(Comunicato a cura degli organizzatori) – Nel ricordo della grande artista ferrarese recentemente scomparsa, l’Amministrazione comunale di Ferrara ha pensato di allestire una mostra presso la Casa di Ludovico Ariosto che ricordasse la sua straordinaria storia artistica. Saranno in esposizione non solo le splendide incisioni, ma anche gli olii, i disegni e gli acquerelli che costituiscono la produzione meno conosciuta di questa versatile artista.
A corredo dell’esposizione è stato pubblicato da Marsilio, grazie all’amorevole cura dei figli Licia e Luca Zampini, il catalogo generale che raccoglie l’intera sua opera dal 1946 al 2013 con commento critico di Paolo Bellini, docente presso l’Università Cattolica di Milano, valido complemento e integrazione del catalogo delle Incisioni pubblicato nel 2004 sempre da Marsilio, a cura di Laura Gavioli e, per la seconda e terza parte, curato da Licia figlia minore dell’artista, spinta dal desiderio di “mettere ordine” nelle cose di sua madre, utilizzando nelle sue ricerche dati raccolti in precedenza dal padre Claudio e dal fratello Luca. A presentare la mostra e il catalogo sarà Gianni Cerioli.

Carolina Marisa Occari è nata a Stienta (Ro) nel 1926, ma ha vissuto e lavorato a Ferrara. Dopo aver conseguito la Maturità artistica, completa la propria preparazione personale all’Accademia di Belle Arti di Bologna, allieva di Giorgio Morandi e Giovanni Romagnoli. Riceve nel 1954 il premio dell’Accademia per l’Incisione e la Pensione Tullo Moy per il Paesaggio e dall’Università di Bologna il primo Premio per il Bianco e Nero. Nel 1994 partecipa al Concorso nazionale di Grafica: “Premio Città di Casale 1994” e consegue il primo premio presentando un’acquaforte del ’92: “Lungo il fiume con le nuvole”. Nel 1997, presentando un’incisione dal titolo “Paesaggio fluviale”, riceve a Ferrara uno dei premi del “Lascito Niccolini” con la motivazione: per la sapienza tecnica e l’atmosfera poetica. Nel dicembre 2004 viene edito da Marsilio il catalogo della sua opera incisoria dal 1951 al 2004, curato da Laura Gavioli e presentato da Paolo Bellini. Nel 2009 a Grizzana Morandi (Bo) viene presentata una Personale dell’artista e il catalogo In bianco, in nero e in grigio. Il mondo di Carolina Marisa Occari. Incisioni dal 1983 al 2002, curato da Eleonora Frattarolo. Carolina Marisa Occari è venuta a mancare nel maggio 2014 dopo lunga malattia.

Inaugurazione: 12 ottobre ore 17.30
Periodo mostra: 12/10-07/12/2014
Orari: da martedì a domenica 10.00-12.30 e 16.00-18.00 chiuso lunedì
INGRESSO GRATUITO
Enti promotori: Comune di Ferrara, Ferrara Arte, Biennale donna, Cassa di Risparmio del Veneto

ATTIVITA’ COMMERCIALI – Sabato 11 e domenica 12 ottobre alle 16 nelle vie Mazzini e Canonica e piazza Trento Trieste
“I poeti in strada e le strade con i poeti” alla terza edizione, per valorizzare le attività del centro storico
10-10-2014

Brani classici tratti dalle opere di Boiardo, Ariosto e Tasso, ascoltati insieme a declamazioni di poesie originali degli artisti, il tutto accompagnato dal suono del flauto. Sabato 11 e domenica 12 ottobre l’arte, la poesia e la musica faranno rivivere nelle strade e nelle piazze l’atmosfera degli antichi ‘cantari’. Ritorna infatti per la terza volta nel nostro centro storico “Poeti in strada e le strade con i poeti”, iniziativa ideata e diretta da Paolo Raddusa in collaborazione con l’assessorato al Commercio del Comune di Ferrara.

Coinvolti nell’appuntamento, che si svolgerà dalle 16 alle 19 in via Mazzini, via Canonica e piazza Trento Trieste, circa venti poeti e ‘lettori’ che ad essi si affiancheranno, in parte ferraresi ma anche bolognesi e veronesi. L’appuntamento, presentato questa mattina in Municipio, ha lo scopo di valorizzare le attività commerciali del centro storico.

All’incontro con i giornalisti erano presenti, tra gli altri, l’assessore comunale al Commercio e Paolo Raddusa, ideatore e organizzatore dell’evento e rappresentante del ‘Gruppo storico dei poeti in strada’.

(Testo a cura degli organizzatori)

Riprende dopo la pausa estiva con il suo terzo appuntamento la manifestazione de “i poeti in strada e le strade con i poeti” organizzata e diretta da Paolo Raddusa in collaborazione con l’assessorato al Commercio del Comune di Ferrara.
All’iniziativa parteciperanno una ventina poeti, ferraresi e non: torneranno infatti nelle nostre strade anche il gruppo dei poeti di San Felice sul Panaro e alcuni poeti bolognesi. Tutti quanti saranno questa volta chiamati a cimentarsi con il tema “le donne e i cavalieri”, declinandolo come tradizione dell’evento attraverso le rime del Boiardo, dell’Ariosto e del Tasso e le poesie degli stessi poeti.

Novità di questa edizione, oltre al tema già citato che si cambierà di mese in mese, è la presenza delle contrade cittadine che si affiancheranno di volta in volta a chi nelle strade declamerà in versi. Nelle postazioni che stavolta saranno in via Mazzini, piazza Trento e Trieste e via Canonica la Contrada di S.Maria in Vado parteciperà con i propri figuranti.
Ricordando che la nostra città è la patria del nuovo rinascimento letterario italiano, così come citato dalla motivazione dell’Unesco nella definizione di Ferrara ” Patrimonio dell’Umanità”, si intende anche attraverso questa piccola iniziativa prepararsi alla data fondamentale dell’aprile 2016. Il tutto in maniera molto soft, coinvolgendo le nostre strade in micro iniziative che possano attirare il maggior numero di cittadini e turisti e non a caso la collaborazione dell’assessorato al Commercio impegnato da sempre nel rilancio delle nostre attività commerciali del Centro Storico.
Ultime due novità di queste nuove edizioni sarà la presenza di “lettori” che si affiancheranno ai poeti nella lettura sia del classici sia delle poesie, un modo per avvicinare il più possibile i ferraresi alle proprie tradizioni letterarie (dal sito-evento di facebook a partire dal 15 ottobre si potrà come singoli cittadini aderire a queste letture pubbliche).
I pomeriggi di sabato 11 e domenica 12 dalle 17 alle 19.30 saranno inoltre allietati da un sottofondo musicale realizzato da due flautiste.
“I poeti in strada e le strade con i poeti” ribadisce la propria natura di “piccolo evento”, completamente autofinanziato dai partecipanti, che tenta di non far dimenticare alla nostra città la propria storia e le proprie origini.

CAMMINARE PER LA SALUTE – Domenica 12 ottobre alle 10.30 dalla Porta degli Angeli (ritrovo dalle 9.30 in fondo a Ercole I d’Este)
‘Cammina con noi’ sulle antiche Mura, per stare in salute
10-10-2014

“Cammina con noi”, il progetto dell’Università di Ferrara che ha attivato ormai da un anno gruppi di cammino guidato, organizza domenica 12 ottobre la seconda “Camminata in città”.

Il percorso di 5 Km è a passo libero ed assistito da personale specializzato. Il ritrovo è alle ore 9.30 alla Porta degli Angeli (in fondo a Ercole I d’Este) e la partenza verrà data alle 10.30. L’adesione è gratuita e l’invito è aperto anche a nuovi partecipanti. A fine percorso sarà offerto un piccolo ristoro. L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Ferrara.

Come spiega Conconi, “sono sempre più numerosi i dati che dimostrano quanto l’attività fisica regolare faccia bene alla salute e il programma Cammina con noi ha proprio lo scopo di facilitare l’uso di questo farmaco, facile da prescrivere ma spesso difficile da assumere. I gruppi di cammino sono guidati da un team di esperti composto da laureati in Scienze motorie, biologi, specializzandi in Medicina dello sport, cronometristi di Ferrara e un responsabile scientifico. Alla prima camminata, si misurano pressione, peso, altezza e giro vita e gli esperti sono a disposizione per offrire suggerimenti su calzature e abbigliamento tecnico. Ai partecipanti viene anche consegnato un libretto con le informazioni essenziali su attività fisica e salute. Le camminate, iniziate nell’inverno scorso, vengono abitualmente svolte sul circuito delle Mura, in gruppi distinti secondo la velocità di cammino, che viene costantemente rilevata con strumentazione elettronica e monitorata durante il periodo di allenamento”.

“Camminare meglio, più velocemente e con meno fatica, con miglioramenti dello stato di salute generale – conclude Conconi – sono i risultati attesi di questo progetto, che ha il sostegno del Dipartimento per lo Sport, Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e delle Farmacie Comunali Ferrara”.

Per ulteriori dettagli: camminareferrara@gmail.com

LAVORI PUBBLICI E ISTRUZIONE – Lunedì 13 ottobre alle 16,30 presentazione dell’edificio scolastico di via Mambro
Inaugurazione della nuova scuola dell’infanzia ‘L’Aquilone’
10-10-2014

Sarà inaugurata ufficialmente lunedì 13 ottobre alle 16,30 la nuova scuola dell’infanzia ‘L’Aquilone’ realizzata dall’Amministrazione comunale di Ferrara grazie ai fondi regionali per la ricostruzione post sisma e al contributo di aziende e privati cittadini. La struttura sorge tra le vie Mambro e Krasnodar, a breve distanza dalla sede originaria della scuola resa inagibile dal sisma del 2012.
All’appuntamento inaugurale prenderanno parte, tra gli altri, il sindaco Tiziano Tagliani, gli assessori comunali Annalisa Felletti (Pubblica Istruzione) e Aldo Modonesi (Lavori pubblici), il direttore dell’Istituzione scolastica comunale Mauro Vecchi, la dirigente pedagogica della stessa Istituzione Donatella Mauro, la coordinatrice della scuola Cinzia Guandalini, la presidente del comitato di partecipazione della scuola Roberta Sandri e il parroco della chiesa di Sant’Agostino, assieme agli insegnanti e ai genitori dei futuri piccoli ospiti della struttura scolastica. Saranno presenti anche i rappresentanti di alcune delle aziende che hanno sostenuto la realizzazione dell’opera (Basell, Ibo, Vitaldent e Casa editrice Eventi Più) e lo scrittore Luigi dal Cin, autore del libro ‘Un drago sottosopra. Racconto sul terremoto’ i cui proventi sono stati devoluti a favore della costruzione della scuola.

Giornalisti, fotografi e operatori video sono invitati.

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Incontro del ciclo ‘La Grande Guerra’ lunedì 13 ottobre alle 17
Le donne e i movimenti femminili durante la Prima guerra mondiale
10-10-2014

Sarà Anna Quarzi ad approfondire il tema del ruolo delle donne e dei movimenti femminili durante la Prima guerra mondiale in occasione del nuovo incontro del ciclo ‘La Grande Guerra e il Novecento europeo’ che si terrà lunedì 13 ottobre alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea. Introdurrà l’argomento Fiorenza Bonazzi del Laboratorio di Didattica della Storia dell’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara.

La rassegna di appuntamenti promossa dall’Istituto Gramsci e dall’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara proseguirà i propri incontri mensili fino al novembre prossimo con l’intento di approfondire il significato di quel tragico evento che inaugurò ‘il secolo breve’ e fu causa di cambiamenti sconvolgenti per l’Europa del Novecento.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Nella Prima guerra mondiale, più che nel passato, il prezzo pagato dalle donne fu altissimo. Il trauma bellico di lunga durata ha certamente significato lutto, sofferenza e ansia materna, ma ha causato senza dubbio anche una frattura dell’ordine familiare e sociale. Lo spostamento nelle zone di guerra degli uomini costrinse infatti le donne, e non senza ostilità e diffidenza, a sostituirsi ai pater familias, sia in casa che nei luoghi di lavoro, assumendo incarichi prima preclusi.
I movimenti femministi, tendenzialmente pacifisti, intuirono presto che il conflitto poteva rappresentare un’occasione irripetibile, nella sua drammaticità, per riposizionare i rapporti di genere.

LAVORI PUBBLICI – I cantieri attivi in città fino al 19 ottobre
Al lavoro anche nel fine settimana per la sostituzione dei giunti del sovrappasso di via Bonzagni e via Trenti
10-10-2014

Questo l’elenco degli interventi e dei cantieri operativi o in fase di attivazione nel territorio comunale nel periodo dal 13 al 19 ottobre prossimi, condotti sotto la supervisione dei tecnici e degli operatori del Settore Opere pubbliche e Mobilità del Comune.

Maggiori informazioni e schede descrittive di alcuni di questi interventi sono disponibili sul sito http://mappaopere.comune.fe.it

NUOVI INTERVENTI

INTERVENTI STRADALI

Sovrappasso stradale di via Bonzagni – via Trenti: in corso i lavori di sostituzione dei giunti con modifiche alla viabilità

I lavori di sostituzione dei giunti di dilatazione dei tratti stradali sopraelevati delle vie Bonzagni e Trenti proseguiranno anche nelle giornate di sabato 11 e domenica 12 ottobre con l’intento di accelerarne la conclusione e limitare la durata delle modifiche alla viabilità attualmente in vigore. Alla prima fase dell’intervento, attualmente in corso nel tratto sopraelevato di via Bonzagni (dove è in vigore il senso unico di marcia con direzione da via Ferraresi a via Maverna) seguirà una seconda fase, durante la quale sarà ripristinato il doppio senso di circolazione sulla via Bonzagni e sarà istituito il senso unico di marcia nella via Trenti con direzione da via Maverna verso via Arginone. Salvo imprevisti, o impedimenti dovuti a condizioni meteoclimatiche avverse, i lavori saranno ultimati entro la prossima settimana.

Durante l’intero periodo di esecuzione dell’intervento la viabilità nell’area continuerà a subire una serie di modifiche. Il transito veicolare proveniente da via Arginone sarà infatti interamente deviato su via Maverna; i veicoli diretti verso la via Bologna, per entrare in città dovranno utilizzare il percorso alternativo costituito da via Maverna – via del Lavoro – via Modena – viale Po – viale della Costituzione – via San Giacomo – via Argine Ducale. Su tutto il percorso sarà revocato il divieto di transito ai mezzi pesanti della portata superiore alle 11.5 tonnellate, così come in via Modena nel tratto compreso tra via Schiavoni e viale Po. Si ricorda, a tal proposito che l’altezza del sottopasso ferroviario di viale Po è di 4 metri.

Per garantire il transito veicolare proveniente dalla periferia, sarà inoltre istituito il senso unico di marcia, in direzione della città, in via Arginone nel tratto compreso tra via Trenti e via Drigo; questo per consentire il transito in condizioni di sicurezza dei veicoli, visto il passaggio anche di mezzi pesanti diretti verso la via Bonzagni. A tale proposito, in via Arginone, nel tratto tra via Trenti e via Bonzagni, sarà revocato il divieto di transito dei mezzi pesanti superiori alle 3,5 tonnellate.

In allegato le planimetrie con i possibili percorsi alternativi

Manutenzione dei marciapiedi di via Modena

Prenderanno il via lunedì 13 ottobre i lavori di manutenzione dei marciapiedi di via Bulgarelli e di tratti del marciapiedi di via Barlaam. L’intervento avrà una durata prevista di 10 giorni, senza modifiche alla viabilità.

Nuova segnaletica orizzontale in una serie di strade comunali

Avranno inizio lunedì 13 ottobre i lavori di rifacimento della segnaletica stradale orizzontale in: via Bertolda (da via Pomposa a via Massafiscaglia); via del Platano (da via Panigalli a via Medelana); via Matrana (da via Medelana al confine del Comune); via Soffritti (da via Cipressina a via Panigalli); via Cipressina (da via Soffritti al cimitero); piazza Cappellini (da via Massafiscaglia a via Soffritti); via Sabbioncello (da via Massafiscaglia al ponte); via Sgarbata; via Sbarra (da via O. Barbino a via Ro); via Prato delle Donne (da via Palmirano al numero civico 13).

EDILIZIA PUBBLICA

Recupero dell’ultima parte dei locali ex Amga

Sono iniziati nei giorni scorsi i lavori per il recupero dell’ultima porzione del fabbricato ex Amga, in viale Alfonso I d’Este e, in particolare, l’ultima parte degli ex magazzini, immediatamente adiacente ai locali già riqualificati nel corso del 2012 ed utilizzati dall’Associazione Ferrara Off.

Lo stralcio di lavori in corso prevede: il rimaneggiamento completo della copertura, con revisione e manutenzione della fascia finestrata; la manutenzione delle finestre della facciata e la realizzazione di nuove porte e portoni in metallo; la demolizione e il rifacimento di parti di intonaco deteriorato da infiltrazioni e umidità; la realizzazione del pavimento in piastrelle nella saletta di ingresso; e la tinteggiatura dei locali.

I locali saranno poi utilizzati dall’Associazione Ferrara Off a supporto delle proprie attività teatrali.

La spesa complessivamente prevista per i lavori è di 49.600 euro e sarà finanziata al 70% con contributo della Regione Emilia Romagna, e per il restante 30% con contributo dell’Associazione culturale Ferrara Off.

Si prevede l’ultimazione dei lavori entro il 23 novembre 2014.

AGGIORNAMENTI DAI CANTIERI IN CITTA’

INTERVENTI STRADALI

Realizzazione della pista ciclabile di via Mari, via Caretti e via Francia, con modifiche alla viabilità

Sono in corso i lavori per la realizzazione della pista ciclabile in via Mari, via Caretti e via Francia.
La prima fase dei lavori riguarderà la via Pomposa all’intersezione con la via Pacinotti, dove sarà realizzato un attraversamento ciclo-pedonale in due fasi con isola salvagente, a seguito della demolizione di parte dell’aiuola verde presente sul lato destro all’ingresso della via Pacinotti. L’illuminazione dell’attraversamento pedonale sarà inoltre potenziata con l’installazione di due portali di segnalamento.
Durante questa prima fase, iniziata l’8 ottobre e della durata presunta di 30 giorni lavorativi sarà istituito sulla via Pomposa all’intersezione con la via Pacinotti il senso unico alternato regolato da impianto semaforico; sarà inoltre vietato il transito dei pedoni e dei cicli sul percorso presente in corrispondenza dell’attraversamento interessato dai lavori; sarà vietato l’accesso in via Pacinotti per chi proviene da via Pomposa, mentre in via Tunisia sarà vietata la sosta sul lato dei numeri civici pari, al fine di agevolare il transito dei veicoli.

Sarà inoltre temporaneamente soppressa la fermata bus in direzione fuori città.

Nuova segnaletica orizzontale in una serie di strade comunali

Proseguono i lavori di rifacimento della segnaletica stradale orizzontale in: via X Martiri, via Wagner, via Fabbri (da via Wagner al P.L.), via Goretti, via Bova, via Modena (da via Eridano a via Schiavoni), via Panigalli, via Pelosa, via Vallelunga, via Romito e viale IV Novembre (dall’intersezione con la via Piave all’intersezione con la via Fortezza).

Non è prevista la chiusura al traffico delle strade interessate, ma saranno possibili rallentamenti della circolazione in prossimità dei cantieri.

Manutenzione della segnaletica stradale

Saranno conclusi entro il 31 ottobre, i lavori di manutenzione ordinaria della segnaletica stradale orizzontale di una serie di Strade Provinciali e Statali, isole rialzate e rotatorie:

SP. 65

Centro abitato di Fossanova San Marco (via Ravenna)

Centro abitato di Gaibana (via Argenta)

Centro abitato di Monestirolo (via Argenta)

Rotatorie:

via Eridano – via Michelini

via Eridano – via Diamantina

via Ferraresi – via Argine Ducale

via Ferraresi – via Carlo Porta

via Bologna – via Wagner

via Comacchio – Ponte Caldirolo

via Comacchio – Porta Ferrara (Conad)

via Comacchio – via Tambellina

via Caldirolo – via Pomposa

via Porta Catena – via Bianchi – via Tumiati

corso Isonzo – via Ripagrande

via Venturi

Rampari San Rocco – via Fossato di Mortara

Cordolature:

viale Po – via Modena

viale Volano – via Bologna

via Bologna – via Gen. Malagu’

via Calzolai – via Borgo Punta

via Borgo Punta – via Calzolai

Non è prevista la chiusura al traffico delle strade interessate, ma saranno possibili rallentamenti della circolazione in prossimità dei cantieri.

Opera di riqualificazione di piazza Buozzi a Pontelagoscuro

Prosegue la prima fase dell’opera di riqualificazione di piazza Buozzi a Pontelagoscuro iniziata nello scorso mese di maggio. Per consentire l’esecuzione dell’intervento, della durata preventivata di 150 giorni lavorativi, è prevista la chiusura della piazza nel tratto tra il Centro civico e la chiesa e lo spostamento del mercato settimanale del venerdì in via Savonuzzi e via Venezia.

AGGIORNAMENTO (al 26 settembre 2014): sono in corso le opere di pavimentazione della parte centrale con l’impiego di pietra naturale (cubetti di porfido e lastre di trachite nelle due varianti grigia e calda variegata). Si sta procedendo inoltre alla posa dei bordi di cemento di chiusura dal lato di via Savonuzzi ed al rivestimento della panca/bordo dell’aiuola in lastre di pietra d’Istria. A partire dalla prossima settimana una nuova squadra inizierà la posa delle betonelle in cemento.

In via Salinguerra la manutenzione della pavimentazione e il rifacimento dei sottoservizi

Proseguono in via Salinguerra i lavori per la manutenzione straordinaria della pavimentazione in materiale lapideo e il rifacimento dei sottoservizi a cura di Hera. I lavori riguardano il tratto compreso tra via Carlo Mayr e via Fondobanchetto, intersezione con via Coperta compresa. Pertanto, sarà modificata la viabilità e i veicoli che devono raggiungere via Fondobanchetto, dovranno transitare per via Ghisiglieri o, in alternativa, per via Fossato dei Buoi la cui viabilità però sarà modificata per lavori e invertito il senso unico di marcia. Anche la percorrenza di via Coperta sarà interrotta all’altezza di via Salinguerra. Salvo avverse condizioni meteo, la previsione di durata dell’intervento, iniziato il 7 luglio è di circa centoventi giorni lavorativi.

Restauro e risanamento dell’ex Cavallerizza per la realizzazione di un nuovo parcheggio

Sono in corso le opere di restauro e risanamento conservativo dell’ex Cavallerizza promosse dal Comune di Ferrara e da Ferrara Tua spa per la realizzazione di nuovo parcheggio da 50 posti auto con entrata da via Mentana e uscita su via Palestro.

L’intervento, a cura di Ferrara Tua, è in particolare finalizzato a riqualificare e riutilizzare l’immobile dell’ex Cavallerizza e l’area di sua pertinenza, procedendo al risanamento, al restauro e al consolidamento delle mura perimetrali. Nell’area sarà realizzato un parcheggio a pagamento per 50 posti auto (di cui uno per disabili) ad integrazione del parcheggio San Guglielmo, portando la disponibilità complessiva dell’area da 167 a 217 posti.

L’entrata sarà su via Mentana, con accesso già esistente, e uscita su via Palestro attraverso il varco tra il prospetto dell’ex Cavallerizza e quello dell’edificio a fianco, di proprietà della Guardia di Finanza.

Lavori a cura di Anas per la tangenziale Ovest di Ferrara

(Nota a cura di Anas)

L’Anas comunica che, per consentire alcune lavorazioni nell’ambito del completamento della tangenziale Ovest di Ferrara, sarà provvisoriamente chiusa la rampa di accesso che collega la strada provinciale 69 “Virgiliana” alla SS723 “Tangenziale Ovest di Ferrara” per i veicoli provenienti dal centro abitato di Cassana in direzione A13/Ferrara Nord, a partire dalle 7 di mercoledì 17 settembre, fino al completamento delle lavorazioni, previsto entro il 30 novembre 2014. Le deviazioni saranno indicate sul posto.

In via Paolo V, via G. Pesci e via Serao il ripristino del manto stradale a seguito di lavori alle reti a cura di Hera

Proseguono i lavori a cura di Hera in via Paolo V, via G. Pesci e via Serao per il ripristino del manto stradale a seguito dei recenti interventi alle reti dei sottoservizi.

EDILIZIA PUBBLICA

Ristrutturazione della ‘Casa delle Donne’

Proseguono i lavori di ristrutturazione della ‘Casa delle Donne’ di via Terranuova, sede dell’associazione Centro Donna Giustizia. E’ attualmente in corso il consolidamento del solaio del primo piano, cui seguirà la realizzazione del sottofondo per la posa del pavimento. La conclusione di questa fase è prevista per la fine settembre.

In seguito verranno realizzate le tramezze per la suddivisione degli spazi interni, quindi la posa del pavimento, l’adeguamento dell’impianto di riscaldamento, la realizzazione del nuovo impianto elettrico, la tinteggiatura dei locali, la posa degli infissi interni e la sistemazione del controsoffitto. Il termine dei lavori, salvo imprevisti, è programmato per la metà del mese di dicembre. I tempi erano già stati concordati anche con l’Associazione Donne Giustizia che occuperanno i locali.

Ristrutturazione dei Centri Sociali di Corlo e Boara

Sono in corso i lavori previsti dal progetto comunale di ristrutturazione delle sedi di tre Centri Sociali cittadini. Al momento gli interventi riguardano i Centri di Corlo e di Boara, e interesseranno in un secondo momento anche il Centro Rivana garden. L’importo complessivo dell’opera è di 350mila.

CENTRO SOCIALE DI CORLO:

Questi gli interventi previsti per il Centro Sociale di Corlo: rifacimento totale dei servizi igienici;

ampliamento della cucina; realizzazione di un varco di comunicazione tra una sala al piano terra .e il corridoio; realizzazione di una rampa per l’accesso ai disabili; realizzazione di un’area pavimentata e carrabile di raccordo alla rampa; realizzazione di un’uscita di sicurezza; adeguamento dell’impianto elettrico; sostituzione degli infissi; realizzazione dell’impianto di climatizzazione; rifacimento del coperto; rifacimento dei pavimenti.

Gli interventi (ad esclusione del rifacimento del coperto) riguarderanno il solo piano terra.

CENTRO SOCIALE DI BOARA:

Per il Centro Sociale di Boara è prevista la posa di pavimenti e rivestimenti, infissi interni e controsoffitti; la realizzazione degli intonaci, dell’impianto elettrico e dell’impianto idro-sanitario e di climatizzazione; e la tinteggiature.

La scala interna per il superamento del dislivello tra il 1° piano dei due corpi di fabbrica, sarà in marmo, con una ringhiera in ferro battuto e un corrimano il legno.

Interventi alla piscina comunale di via Bacchelli

Proseguono alla piscina comunale di via Bacchelli i lavori di rifacimento della linea fognaria a servizio della vasca e dell’area verde della piscina scoperta e di ripristino dell’area esterna della piscina coperta. La durata prevista degli interventi, salvo impedimenti meteorologici, è di circa un mese.

L’intervento prevede in particolare la posa di nuove tubazioni della fognatura, il ripristino del manto erboso e dell’asfalto del piazzale adibito a parcheggio pubblico, e il rifacimento di una porzione di marciapiedi sfondato in prossimità della piscina coperta. L’importo complessivo dell’opera è di 69.400 euro.

EDILIZIA SCOLASTICA

Tra via Mambro e viale Krasnodar conclusa la costruzione della nuova scuola d’infanzia Aquilone

Si sono conclusi i lavori di realizzazione della nuova scuola d’infanzia Aquilone finanziata con fondi Regionali per la ricostruzione post-sisma.

Iniziati il 17 marzo scorso i lavori, realizzati dall’impresa Arco Costruzioni di Ravenna, per una spesa complessiva di 1.850.160 euro.

L’inaugurazione ufficiale è prevista per lunedì 13 ottobre alle 16,30.

LA SCHEDA
Articolata su un unico piano, con ampie vetrate sul giardino circostante e in linea con i più moderni accorgimenti di sostenibilità ambientale. Questa la nuova scuola d’infanzia comunale Aquilone secondo il progetto elaborato dal Servizio Edilizia del Comune. La struttura è in via di realizzazione in un’area verde di 4.200 mq, tra le vie Mambro e Krasnodar, a poche centinaia di metri dalla vecchia scuola, resa inagibile dal sisma del maggio 2012 e attualmente funzionante all’interno di moduli temporanei in via Nievo.
A seguito di verifiche e valutazioni, i tecnici dell’Amministrazione comunale hanno infatti ritenuto più funzionale e vantaggiosa l’ipotesi della costruzione ex novo di una struttura in grado di ospitare i cento allievi dell’Aquilone. Tenendo conto inoltre delle prescrizioni della Regione che richiedono di localizzare le nuove strutture scolastiche nei pressi di quelle esistenti per promuoverne l’integrazione funzionale, si è optato per l’accorpamento con il nido comunale Costa di via Praga, per dar vita a una struttura unificata ospitante i due diversi servizi educativi e poter così continuare a rispondere alle esigenze di quell’area della città.
Il nuovo edificio sarà composto da quattro sezioni con relativi dormitori, spazi comuni e una zona servizi con cucina, spogliatoi e uffici. Avrà una configurazione a corte aperta, concepita
per essere in continua relazione con il giardino circostante, attraverso ampie superfici vetrate in grado di creare un tutt’uno tra spazi interni ed esterni. Quasi tutti i locali avranno infatti doppi affacci per una migliore illuminazione.
La struttura, dotata di ampie dimensioni sia in termini di superfici che di altezze, sarà organizzata in due zone, la prima con una sala centrale che darà accesso alle sezioni, e la seconda costituita da cucina, spogliatoi e uffici. L’ingresso al fabbricato sarà su via Mambro, con accesso diretto al salone centrale attraverso una bussola.
Grande attenzione è stata riservata in fase di progettazione anche al rispetto delle norme antisismiche e dei criteri di sostenibilità ambientale, con partizioni interne a secco, in legno, ad alto isolamento termico, serramenti ad alte prestazioni, uso passivo di energia rinnovabile tramite pannelli solari fotovoltaici, impianto di recupero delle acque piovane da riutilizzare per gli scarichi wc e per l’irrigazione del giardino e impianto di ventilazione meccanica con recuperatori di calore.

L’impianto di riscaldamento sarà a pompa di calore a pannelli radianti a pavimento, mentre l’impianto elettrico avrà corpi illuminanti a led, che permettono un notevole risparmio rispetto alle lampade elettroniche, e il sistema sarà in grado di regolare automaticamente le accensioni rispetto all’illuminamento interno cosi da ridurre al minimo inutili consumi di energia elettrica.

Le pavimentazioni saranno in legno per le sezioni, in ceramica per bagni e antibagni, linoleum per il salone per le “attività libere” e gres per la zona servizi.

INTERVENTI A CURA DI HERA

Lavori alle reti gas, idrica, fognaria e del teleriscaldamento

Proseguono gli interventi a cura di Hera per la sostituzione di condotte del gas in: via Delle Chiodare; via Ghiara; vicolo Boccacanale; via Delfini; via Trentini; via Bonnet; via Mulinetto (angolo via Ippolito d’Este). Sono inoltre in corso interventi in via Pasetta, nel tratto da via Viazza alla centrale presso il cimitero di Boara, per la posa di condotte fognarie;e nell’area verde pubblica compresa tra via Piazzi e via Gramicia (zona Borgo Punta) per la realizzazione di un nuovo collettore fognario.

ILLUMINAZIONE PUBBLICA

Rinnovo dell’impianto di illuminazione di via Coronella

A prosecuzione dell’intervento di realizzazione dell’impianto di pubblica illuminazione del nuovo sottopasso ferroviario sulla via Coronella, sono in corso e proseguiranno la prossima settimana i lavori per il rifacimento di 16 punti luce sulla via Coronella, a partire dal nuovo sottopasso della ferrovia in direzione fuori città.

I lavori prevedono il rifacimento di 14 punti luce esistenti, con l’installazione di apparecchi illuminanti ad alta resa energetica, dotati di lampade al sodio da 70W, la sostituzione dei relativi sbracci di sostegno e il rifacimento delle linee di alimentazione; oltre alla realizzazione di 2 nuovi punti luce, sempre con apparecchi dotati di lampade al sodio da 70W.

Manutenzione straordinaria, a cura di Hera, di impianti di illuminazione in centro storico e a Marrara

Sono in corso di esecuzione da parte di Hera (nell’ambito dei lavori straordinari del contratto di servizi) i lavori di rifacimento, con passaggio dell’alimentazione dal tipo ‘in serie’ a quello ‘in derivazione’, degli impianti di pubblica illuminazione di via Sogari, via Suore, via del Gambero. Gli interventi prevedono la sostituzione degli attuali punti luce con nuovi apparecchi dotati di lampade a CDO da 50W, ad alta efficienza energetica, a luce bianco calda, della stessa tipologia di quelle già installate in altre vie del centro storico (ad es. via Voltapaletto). E’ previsto inoltre il rifacimento delle tesate e delle linee di alimentazione che saranno derivate dal quadro di pubblica illuminazione di via Voltapaletto. Saranno interessati complessivamente 16 punti luce.

Sempre a cura di Hera, nell’ambito dei lavori straordinari del contratto di servizi, sono in corso di esecuzione anche i lavori di adeguamento dell’impianto di pubblica illuminazione di un tratto di via del Vescovo nel centro abitato di Marrara. I lavori prevedono il rifacimento degli attuali punti luce dotati di lampade al mercurio, con nuovi apparecchi dotati di lampade al sodio da 70 W, ad alta efficienza energetica. E’ inoltre prevista la sostituzione dei pali corrosi e il rifacimento delle linee di alimentazione. Saranno interessati complessivamente 20 punti luce.

EDIFICI E BENI CULTURALI E MONUMENTALI

Al Torrione di San Giovanni interventi per la sicurezza antincendio

Comprende sia lavori edili che impiantistici l’intervento in corso per l’adeguamento alle norme antincendio della struttura del Torrione di San Giovanni che, dal 1997, ospita le attività del Jazz Club Ferrara.

In programma l’installazione di rilevatori di fumo a barriera in tutti i locali, collegati a 4 nuovi evacuatori di fumo e calore che saranno installati sul coperto del fabbricato; lo spostamento del quadro elettrico e del contatore in uno spazio più sicuro e la compartimentazione della caldaia murale con l’installazione di un pannello in cartongesso con porta tagliafuoco.

La durata prevista dei lavori è di 90 giorni e la spesa complessivamente prevista per le opere ammonta a 55mila euro, da finanziare con parte dell’avanzo di amministrazione previsto dal bilancio preventivo comunale 2014.

VERDE PUBBLICO

Aree gioco rimesse a nuovo in una serie di parchi cittadini

Proseguono i lavori di riqualificazione inseriti nel programma di interventi previsto dall’Ufficio Verde del Comune per una serie di spazi verdi e parchi del territorio comunale.

Le operazioni di sfalcio dell’erba

Sono in corso, nelle aree di verde pubblico cittadino, le operazioni di sfalcio dell’erba curate da Amsefc spa, sotto la supervisione dei tecnici dell’Ufficio Verde del Comune di Ferrara.

SALA ESTENSE – Incontro pubblico venerdì 17 ottobre dalle 9
‘Ripartire con energia’, dal Collegio dei periti industriali proposte innovative per la progettazione sostenibile
10-10-2014

(a cura del Collegio dei Periti Industriali di Ferrara)
Il Collegio dei Periti Industriali e Periti Industriali Laureati della Provincia di Ferrara organizza, venerdì 17 ottobre 2014, dalle 9 alle 13, alla Sala Estense, il Convegno dal titolo “Ripartire con Energia, proposte innovative per la progettazione sostenibile”.
Una progettazione attenta e professionale, la realizzazione dell’opera con criteri costruttivi e materiali idonei, portano ad un risparmio economico ed energetico significativi.
Attivare comportamenti responsabili basati sul risparmio energetico, utilizzare materiali ecosostenibili, utilizzare fonti rinnovabili, rispettare l’ambiente, sono le sicure basi per il raggiungimento del benessere dell’abitare e per aumentare il valore del proprio immobile.
Il convegno, patrocinato tra gli altri da Comune, Provincia e Università di Ferrara, è gratuito e aperto a tutta la cittadinanza che avrà anche l’occasione di assistere alla presentazione di alcuni esempi di progettazione a basso impatto energetico e ambientale.
Durante la mattinata di lavori sarà inoltre presentata l’iniziativa “Collegio Aperto” promossa dal Collegio dei Periti Industriali e Periti Industriali Laureati della Provincia di Ferrara. Nelle giornate di: sabato 18 ottobre dalle 9 alle 12; venerdì 24 ottobre dalle 15 alle 18; sabato 25 ottobre dalle 9 alle 12 la sede di Ferrara, via G. Fabbri 176-178 sarà infatti aperta a tutti i cittadini che hanno necessità di informazioni nel settore dell’impiantistica elettrica, gas, termotecnica, della sicurezza oppure che richiedano delucidazioni sugli obblighi normativi vigenti.
Nei giorni di “Collegio Aperto” un gruppo di professionisti periti industriali esperti, sarà a disposizione degli utenti per illustrare le potenzialità d’innovazione delle tecnologie sul mercato, le opportunità di risparmio energetico, le possibilità di accesso alle incentivazioni fiscali e per analizzare eventuali casi specifici.

Per informazioni: tel 0532.90.44.90, segreteria@peritindustriali.ferrara.it, www.peritindustriali.ferrara.it

FESTA DELLA LEGALITA’ 2014 – Lunedì 13 ottobre alle 21 alla sala Estense
Incontro con l’ex magistrato Gherardo Colombo e consegna del Premio “Cittadinanza Responsabile”
10-10-2014

(Comunicato a cura del Centro di Mediazione del Comune di Ferrara)

Lunedì 13 ottobre alle 21, alla sala Estense, nell’ambito della “Festa della Legalità e della Responsabilità” edizione 2014, si terrà un incontro-dialogo dal tema “Il rispetto della legalità come responsabilità diffusa” tra l’ex magistrato Gherardo Colombo, il Sindaco di Ferrara e Daniele Lugli, presidente emerito del Movimento Nonviolento.

Si parlerà quindi del rapporto stretto tra il concetto di legalità e responsabilità e sulla necessaria correlazione con l’educazione, motivo per cui Gherardo Colombo, da qualche anno, dopo aver abbandonato il lavoro di magistrato, forte della sua grandissima esperienza, gira l’Italia per incontrare i ragazzi.

All’inizio dell’incontro verrà consegnato il Premio “Cittadinanza Responsabile” del Comune di Ferrara, che quest’anno va alla redazione di “Occhio ai media”, un gruppo di giovani giornalisti che fa parte dell’Associazione Cittadini del Mondo e che si occupa di segnalare e analizzare gli articoli razzialmente discriminatori nella stampa italiana.
Il Premio verrà consegnato dall’assessore alla Sanità/Servizi alla Persona e Politiche Famigliari del Comune di Ferrara e dal Prefetto Michele Tortora. Ingresso gratuito.

L’incontro si inserisce nell’ambito della “Festa della Legalità e della Responsabilità”.
Organizzata dal Centro di Mediazione – Progetto Ferrara Città Solidale e Sicura del Comune di Ferrara, Libera Coordinamento di Ferrara, Ufficio Diritti dei Minori del Comune di Ferrara con la preziosa collaborazione organizzativa di Arci Ferrara e con il sostegno della Regione Emilia Romagna, la “Festa della Legalità e della Responsabilità” è arricchita dai contributi di Avviso Pubblico, Teatro Nucleo, Coordinamento Teatro Carcere Emilia Romagna, Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Ferrara, Tribunale per i Minorenni di Bologna e Camera Minorile di Ferrara, Centro Donna Giustizia, Cinema Boldini, Arci Bolognesi, Presidio Studentesco “Giuseppe Francese”.
Il sito della manifestazione, per rimanere aggiornati sulla programmazione e scaricare i materiali della festa, è http://provalegalita.wordpress.com/.
Punto d’ eccellenza di questa iniziativa è la collaborazione di un gran numero di attori diversi e che ne un’esperienza “corale”, per diffondere sempre di più e con forza crescente i valori della cittadinanza attiva e responsabile.

CONFERENZA STAMPA – Martedì 14 ottobre alle 11.30 nella sala degli Arazzi della residenza municipale
Presentazione dell’iniziativa “Non solo saba”
10-10-2014

Martedì 14 ottobre alle 11.30 nella sala degli Arazzi della residenza municipale si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa “Non solo saba – dalla saba fino all’aceto balsamico”. Per illustrare l’evento enogastronomico, in programma sabato 18 e domenica 19 ottobre in piazza Municipale, all’incontro con i giornalisti interverranno gli assessori comunali al Commercio e alla Pubblica Istruzione insieme al presidente della Contrada Rione San Paolo Pier Francesco Perazzolo.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi