Home > COMUNICATI STAMPA > Comune di Ferrara, tutti i comunicati del 12 maggio

Comune di Ferrara, tutti i comunicati del 12 maggio

da: ufficio stampa Comune di Ferrara

La newsletter del 12 maggio 2014

CRONACACOMUNE
BIBLIOTECA ARIOSTEA – Incontro martedì 13 maggio alle 17
Macrobiotica Pianesiana: le cinque diete Ma-pi
12-05-2014

E’ dedicato alle diete l’ultimo incontro, martedì 13 maggio alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea, con il ciclo di appuntamenti sul rapporto tra cibo, ambiente e salute secondo la ‘Macrobiotica Pianesiana’. La conversazione, a cura del circolo culturale ‘Un Punto Macrobiotico’ di Ferrara, vedrà la partecipazione di un allievo di Mario Pianesi che approfondirà il tema.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Il professor Pianesi ha ideato un sistema articolato in cinque regimi alimentari per il quale è fondamentale, oltre che la qualità degli ingredienti, la proporzione tra le diverse componenti nutrizionali. Studi clinici pilota hanno evidenziato l’efficacia di queste diete nella prevenzione e nella cura di patologie croniche non trasmissibili, quali obesità, ipertensione, diabete mellito di tipo 2 e sindrome metabolica.

CONFERENZA STAMPA – Martedì 13 maggio alle 12 nella sala Arazzi del Municipio
La Folgore Cona presenta il 39° ‘Trofeo Perissinotto’ di podismo
12-05-2014

Martedì 13 maggio alle 12 nella sala degli Arazzi della residenza municipale si terrà la presentazione della 39.a edizione del ‘Trofeo Perissinotto spa’, gara podistica organizzata dalla polisportiva Folgore Cona in calendario domenica 18 maggio. Per illustrare l’iniziativa interverranno l’assessore comunale allo Sport e Decentramento e il presidente della polisportiva Folgore Cona Fabio Nava.

LAVORI PUBBLICI – Da mercoledì 14 maggio con interruzione del traffico
Al via la ripavimentazione di un tratto di via Diamantina
12-05-2014

Prenderanno il via mercoledì 14 maggio i lavori di rifacimento della pavimentazione stradale di via Diamantina nel tratto compreso tra via Erasmo da Rotterdam e via Cristoforo Colombo.
Nel periodo di esecuzione dell’intervento, con conclusione prevista entro venerdì 16 maggio salvo avverse condizioni meteo, il tratto interessato rimarrà chiuso al transito, con accesso consentito ai residenti.

ANNIVERSARIO – Domenica scorsa Messa in Duomo e deposizione di una corona alla Torre della Vittoria
‘Esuli istriani in Italia’, un incontro a Ferrara per ricordare
12-05-2014

Si sono svolte domenica 11 maggio a Ferrara, dove numerose sono le persone discendenti da famiglie profughe istriane, le celebrazioni organizzate dalla comunitá di Pisino e della Famiglia Pisinota, aderente all’Unione degli Istriani di Trieste – Libera Provincia dell’Istria in Esilio, la principale organizzazione di esuli istriani in Italia. La comunità è attiva da più di mezzo secolo ed ogni anno sceglie una localitá diversa per ritrovarsi. Nel corso della giornata sono stati ricordati il centenario dallo scoppio della prima guerra mondiale, partita proprio da quell’area europea, la questione dell’Istria e di Fiume e i fatti drammatici delle foibe.

Dopo la celebrazione della messa in Duomo è stata deposta una corona al Monumento dei caduti alla Torre della Vittoria. In rappresentanza del Comune di Ferrara era presente l’assessora comunale all’Ambiente.

CONFERENZA STAMPA – Mercoledì 14 maggio alle 11 in via Terranuova 12/b
La nuova sede della biblioteca e le attività del Centro Documentazione Donna
12-05-2014

Per la presentazione della nuova sede della biblioteca del Centro Documentazione Donna si terrà una conferenza stampa mercoledì 14 maggio alle 11 in via Terranuova 12/b – pianterreno, quarto portone. Nel corso dell’incontro le socie del CDD e le rappresentanti dei gruppi ospiti (CDD-Agedo, Arcilesbica, Associazione culturale Leggere Donna, CoroDonne Sonarte, Dipende Da noi Donne, Famiglie Arcobaleno, Queblos) illustreranno le finalità e le attività del Centro, della biblioteca e delle associazioni.

Saranno presenti l’assessore comunale alla Cultura, la presidente della Provincia di Ferrara, la presidente pro tempore del Polo bibliotecario ferrarese in rappresentanza dell’Università di Ferrara Paola Zanardi e il direttore di Teatro Abbado Marino Pedroni.

PRESENTAZIONE IN COMUNE – Illustrata da Sindaco, Vescovo e responsabili della struttura di via Comacchio
Voci e sguardi in cammino della Città del Ragazzo nel volume di Camilla Ghedini
12-05-2014

E’ stato presentato questa mattina, lunedì 12 maggio nella sala Zanotti della residenza comunale, il volume “Città del Ragazzo: voci e sguardi in cammino” a cura di Camilla Ghedini (Este Edition). All’incontro con i giornalisti, oltre all’autrice, sono intervenuti il Sindaco di Ferrara, l’Assessore Provinciale alle Politiche e Servizi per il lavoro, Formazione professionale, Servizi sociali, il vescovo di Ferrara e Comacchio Luigi Negri, il direttore della Città Ragazzo Giuseppe Sarti, il responsabile della comunità religiosa Fratel Raffaello Corrà e Giancarlo Vicentini, uno dei primi allievi della scuola di via Comacchio. Lo scopo del volume, oltre a dare visibilità e voce all’attività e ai protagonisti della struttura fondata da Don Giovanni Calabria, è quello di raccogliere fondi per sostenere gli studenti più bisognosi. In programma giovedì 15 maggio un incontro di fine anno nella sede di via Comacchio per presentare alla città il libro, il bilancio delle attività e gli spettacoli allestiti da coloro che frequentano la Città del Ragazzo (programma dettagliato in fondo alla pagina).

LA SCHEDA (a cura di Este Edition)

Scritto dalla giornalista Camilla Ghedini, Città del Ragazzo. Voci e sguardi in cammino (Este Edition), racconta la mission e l’evoluzione dell’ente di formazione professionale attraverso la testimonianza di chi ci ha vissuto. Ci sono gli allievi della prima ora, i docenti, i giovani ex studenti, gli ospiti del centro riabilitativo Perez. Con la formula dell’intervista, che diventa un mini racconto, percorre la storia della struttura fondata al chilometro 3 di Ferrara nel 1951 dal sacerdote veronese Don Giovanni Calabria per volontà dell’allora Arcivescovo di Ferrara-Comacchio, Monsignor Ruggero Bovelli. Partendo dalle parole di Fratel Raffaello Corrà, il responsabile della comunità religiosa, ne spiega il cambiamento tra i due secoli. «Il testo – scrive Ghedini nell’introduzione – nasce dallo stupore, dall’energia e dalla voglia di fare sapere ai nostri concittadini che a poca distanza da noi esiste una ‘casa’ in cui hanno abitato bambini oggi nonni, frequentata da studenti oggi imprenditori, in cui lavorano traumatizzati che acquistano nuove abilità. In cui si guarda al futuro rimanendo al passo coi tempi, in cui l’individuo è al centro di tutto, in cui il valore dell’accoglienza è un bene da ricevere. Ma sempre e comunque, soprattutto, da restituire». Il testo contiene gli interventi dell’Arcivescovo di Ferrara-Comacchio, Monsignor Luigi Negri, che definisce la struttura un luogo in cui «molti ragazzi hanno avuto l’occasione di diventare uomini»; del Sindaco di Ferrara, che ne rimarca il ruolo di agenzia educativa; dell’Assessore provinciale, che sottolinea come la capacità di investire sulla ‘persona’ diventi elemento fondamentale per il successivo inserimento nel mercato del lavoro; del direttore Giuseppe Sarti, che ricorda come l’esistenza di tante persone avrebbe potuto essere diversa senza la Città del Ragazzo.

ASSESSORATO ALLO SPORT – Presentata l’edizione 2014 in programma il 17 maggio sulla pista d’atletica in via Porta Catena
A Ferrara i 10mila internazionali per decretare i campioni d’italia di corsa
12-05-2014

E’ stata presentata questa mattina, lunedì 12 maggio nella residenza comunale di Ferrara, l’edizione 2014 del “Campionato italiano individuale assoluto 10mila metri su pista”, in programma sabato 17 maggio nel campo di atletica comunale di via Porta Catena 81. L’evento sportivo, organizzato dalla Fidal con il supporto del Cus Ferrara e del Comune di Ferrara, è stato illustrato nel dettaglio ai giornalisti – presenti l’Assessore comunale allo Sport – dal commissario tecnico della Nazionale di Atletica leggera, il ferrarese Massimo Magnani, insieme al consigliere del CUS Ferrara Alberto Bova, al responsabile dell’Unità operativa Sport del Comune Fausto Molinari e allo speaker ufficiale della gara Michele Marescalchi. All’edizione del campionato italiano assoluto di sabato a Ferrara attualmente sono iscritte 37 società con oltre 60 atleti (fra i settori maschili e femminili).

Torna a Ferrara l’Atletica di vertice – sabato 17 maggio 2014, Ferrara – Campo Scuola via Porta Catena (a cura degli organizzatori)

Sono passati sette anni dall’ultimo appuntamento di vertice dell’Atletica nella città estense, era il sette aprile del 2007 quando Ferrara ospitò l’allora Eurochallenge dei 10000 metri. Sarà di nuovo la prova dei 10000 mt con i suoi 25 giri di pista all’attenzione degli appassionati della corsa di mezzofondo, grazie all’assegnazione al Cus Ferrara da parte della Fidal Nazionale per sabato 17 maggio del Campionato Italiano Promesse e Assoluto dei 10.000 metri in pista, valido per i titoli e relative maglie tricolori maschile e femminile 2014 della specialità. Un campionato alla sua 97^ edizione per il settore maschile e alla 31^ per quello femminile, quindi un incarico e impegno di prestigio per il Cus Ferrara, che troverà il suo epicentro al Campo Scuola di via Porta Catena. Un campionato che richiamerà particolare interesse sia in funzione di una verifica in vista dei prossimi Campionati Europei d’atletica di agosto in Svizzera, sia per il fatto di essere anche prova del C.D.S. per le società a caccia del titolo italiano di Corsa. Quest’ultima determinerà presenze non solo dei nostri azzurri, ma anche di atleti stranieri di rango tesserati in Italia.

Il programma delle gare di sabato 17 maggio prevede alle 17 la partenza delle eventuali seconde serie femminili e maschili (ore 17.45), mentre le partenze delle prime serie sono fissate per le 18.30 (categoria femminile) e 19.15 (cat. maschile). Seguiranno le premiazioni delle categorie femminili e maschili.

Questi i nomi dei campioni italiani uscenti:

Jamel Chatbi Atl. Riccardi Mi – 28’56″27
Valeria Straneo Runner Team 99 – 32’30″56

>> DOCUMENTAZIONE SCARICABILE: comunicato stampa completo e lista iscritti (in fondo alla pagina)

SERVIZIO GIOVANI – Dal 13 al 16 maggio spettacolo conclusivo del laboratorio teatrale rivolto agli alunni della scuola Tasso
In scena attori esordienti alle prese con Polifemo
12-05-2014

Come Odisseo e i suoi compagni di fronte a Polifemo nell’isola dei Ciclopi. I giovani studenti della scuola media Tasso rivivranno, dal 13 al 16 maggio prossimi, le avventure dei mitici personaggi narrati da Omero portando in scena sul palco del Centro Teatro Universitario di Ferrara (via Savonarola 19) lo spettacolo ‘Voci e suoni da un’avventura leggendaria’. La rappresentazione costituisce l’appuntamento conclusivo del laboratorio teatrale ‘Sguardi diversi’ che è stato promosso dall’Osservatorio Adolescenti del Servizio Giovani del Comune di Ferrara in collaborazione con l’Ufficio Alunni Stranieri dell’Istituzione scolastica comunale, e a cui gli alunni della scuola Tasso hanno preso parte sotto la direzione di Michalis Traitsis, regista e pedagogo teatrale di Balamòs Teatro.
“Si è trattato – hanno dichiarato stamani in conferenza stampa la dirigente scolastica Elisa Trisolino e l’insegnante della scuola Tasso Maria Teresa Scaramuzza – di un’esperienza particolarmente qualificante per la nostra scuola. Fin da ottobre i ragazzi delle classi prime, tra cui molto alunni di provenienza straniera, hanno preso parte a un percorso impegnativo e intenso che li ha visti appassionarsi strada facendo e di cui nei prossimi giorni vedremo i frutti sul palcoscenico. Anche le famiglie hanno mostrato soddisfazione ed entusiasmo e la nostra speranza è di poter ripetere l’esperienza anche nei prossimi anni”.
Quattro le repliche in programma: il 13, il 15 e il 16 maggio alle 10 per il solo pubblico delle scuole, e il 14 maggio alle 18 per le famiglie degli alunni e gli eventuali spettatori che vorranno partecipare (solo su prenotazione al numero 328 8120452). Gli appuntamenti del 15 e 16 maggio rientrano, tra l’altro, nella programmazione della stagione di Teatro Ragazzi del Teatro Comunale di Ferrara.
A esibirsi saranno quattordici studenti, tra cui sei ragazzi e otto ragazze, metà dei quali italiani e metà di origine straniera.
“Il progetto pedagogico – ha rivelato Michalis Traitsis si è via via arricchito delle tante energie provenienti dai diversi soggetti coinvolti e credo che nel corso della sua realizzazione siamo riusciti a fare di un elemento in genere considerato problematico, come quello della presenza di alunni di tante provenienze culturali diverse, un valore aggiunto. Il gruppo si è infatti amalgamato attorno al progetto, di cui lo spettacolo rappresenta solo la meta finale. Ma come per Odisseo anche per i ragazzi ciò che più conta non è la destinazione, bensì il viaggio fatto, durante il quale abbiamo chiesto loro di mettersi in gioco e di avere più autostima, per poter crescere”.
Soddisfazione per la riuscita del progetto è stata espressa anche dall’assessore comunale alla Cultura e Giovani, intervenuto alla conferenza stampa assieme a Sabina Tassinari curatrice del progetto per l’Osservatorio Adolescenti del Comune.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
E’ giunto alla conclusione il laboratorio “Sguardi diversi” promosso dall’Osservatorio Adolescenti del Servizio Giovani del Comune di Ferrara in collaborazione con l’Ufficio Alunni Stranieri dell’Istituzione Servizi Educativi, Scolastici e per le Famiglie del Comune di Ferrara, rivolto agli alunni della scuola media “T. Tasso” e condotto da Michalis Traitsis, regista e pedagogo teatrale di Balamòs Teatro.
Il laboratorio si concluderà con la presentazione dello studio teatrale “Voci e suoni da un’avventura leggendaria”, tratto dall’incredibile avventura di Odisseo e i suoi compagni all’isola dei Ciclopi.
Lo studio teatrale sarà presentato martedì 13 maggio alle 10 per le classi della scuola media “T. Tasso”, mercoledì 14 maggio alle 18 per i famigliari e il pubblico adulto, giovedì 15 maggio alle 10 per le scuole primarie “A. Costa” e “Don Milani” e venerdì 16 maggio alle 10 per la scuola media “Dante Alighieri” di Ferrara e la scuola media di Mirabello. Queste ultime due repliche concludono la stagione di Teatro Ragazzi del Teatro Comunale di Ferrara 2013-2014. Tutte le repliche si svolgeranno nella sede del Centro Teatro Universitario di Ferrara (via Savonarola 19).
“Voci e suoni da un’avventura leggendaria” sarà diretto da Michalis Traitsis con l’assistenza di Martina Monti che eseguirà le musiche dal vivo e il disegno luci di Cristina Iasiello. Le eroiche avventure, i miti e leggende senza tempo, saranno raccontate con leggerezza e ironia dagli alunni della scuola media “T. Tasso” di Ferrara: Claudia Berti, Davide Brescanzin, Luca Condotta, Madi Daoudi, Stella Guzzi, Viktoria Khramtsova, Michael Magri, Veronica Racovita, Luminita Sava, Sergio Stumbo, Maria Adriana Tuzi, Stella Valery, Maria Viktoria Voloshyn, Danny Vommaro.
Il progetto di pedagogia teatrale di Balamòs Teatro attuato nella scuola media “T. Tasso” per l’anno scolastico 2013-2014, nonostante tutte le difficoltà che affronta il mondo della scuola oggi, ha rappresentato e rappresenta un’ottima opportunità di formazione attraverso le pratiche di laboratorio teatrale per le giovani generazioni. L’anima della proposta è il desiderio di stare insieme, di raccontarsi più che mostrarsi, di mettersi alla prova, di navigare insieme per scoprirsi e scoprire altri orizzonti possibili, di affrontare insieme paure, giudizi, conflitti. Con una metodologia che tende, attraverso stimoli precisi, a rendere ciascuno protagonista del proprio percorso, dei propri personaggi e delle proprie interpretazioni. Con il regista che si propone come pedagogo teatrale, accompagnatore, facilitatore, disponibile a navigare con i ragazzi tra i moti calmi e ondosi del lavoro teatrale, tra scoperte e frustrazioni, tra le bonacce e tempeste della crescita.

‘Voci e suoni da un’avventura leggendaria’
tratto dall’incredibile avventura di Odisseo e i suoi compagni all’isola dei Ciclopi. Eroiche avventure, miti e leggende senza tempo raccontati con leggerezza e ironia.

Studio teatrale diretto da Michalis Traitsis – Balamòs Teatro
assistenza, musiche dal vivo: Martina Monti
disegno luci: Cristina Iasiello

Con gli alunni delle scuole medie di T. Tasso di Ferrara:
Claudia Berti, Davide Brescanzin, Luca Condotta, Madi Daoudi, Stella Guzzi, Viktoria Khramtsova, Michael Magri, Veronica Racovita, Luminita Sava, Sergio Stumbo, Maria Adriana Tuzi, Stella Valery, Maria Viktoria Voloshyn, Danny Vommaro

– Martedì 13 maggio, ore 10.00
– Mercoledì 14 maggio, ore 18.00
– Giovedì 15 maggio, ore 10.00
– Venerdì 16 maggio ore 10.00
Centro Teatro Universitario di Ferrara (via Savonarola 19)

Le repliche del 15 e 16 maggio fanno parte della stagione Teatro Ragazzi del Teatro Comunale di Ferrara
Progetto promosso dall’Osservatorio Adolescenti del Servizio Giovani e l’Ufficio Alunni Stranieri dell’Istituzione Servizi Educativi, Scolastici e per le Famiglie del Comune di Ferrara
Ingresso riservato

Odisseo, dopo la lunghissima guerra di Troia, cerca di tornare in patria, ma il viaggio di ritorno si rivela molto lungo e imprevedibile. Ad un certo punto Odisseo e i suoi compagni approdano esausti e affamati all’isola dei Ciclopi. Giungono nella grotta di Polifemo che nel frattempo è uscito a pascolare le pecore e là trovano enormi formaggi e latte appena munto. I compagni pregano Odisseo di prendere i formaggi e scappare, ma lui suggerisce di rimanere per ricevere i doni dell’ospitalità.
Polifemo ritorna, è un gigante mostruoso con un solo occhio in mezzo alla fronte. Appena vede i compagni di Odisseo ne prende alcuni e li divora. Poi si mette a dormire, ma Odisseo medita un piano di fuga. Inizialmente pensa di estrarre la spada per ucciderlo, ma poi riflette che in quel modo sarebbero morti anche loro perché nessuno poteva smuovere il grande macigno che Polifemo aveva messo davanti all’ingresso della grotta.
Il giorno dopo Odisseo offre una grande botte piena di vino rosso a Polifemo che si diverte molto e lo beve tutto, si ubriaca, e chiede a Odisseo il suo nome. Odisseo risponde che si chiama Nessuno, Polifemo crolla a terra e si addormenta pesantemente.
Odisseo ha già studiato il suo piano: prende un enorme tronco di ulivo che serviva per fare la legna e decide di appuntirlo e arrostirlo sul fuoco. Poi prendono tutti insieme il tronco e lo infilano nell’unico occhio di Polifemo mentre ancora dorme. Polifemo si sveglia accecato e pazzo di dolore e di rabbia.
Fa uscire a pascolo le sue pecore, ma per evitare che qualcuno fugga, stende le mani sul dorso delle pecore. Ma Odisseo e i suoi compagni sono aggrappati alle pance e riescono cosi a fuggire. Quando ormai raggiungono la nave, si prendono gioco di Polifemo che ancora più rabbioso provoca una terribile tempesta, ma fortunatamente Odisseo e i suoi compagni si salvano e riprendono il lungo viaggio di ritorno a casa.

CERIMONIE DI INTITOLAZIONE – Mercoledì 14 maggio (alle 11) in via Bianchi, (alle 11,30) ai Tre Campi e (alle 12) a Barco
Impianti intitolati a ferraresi che si sono impegnati a far crescere il mondo sportivo cittadino
12-05-2014

Sono tre gli impianti sportivi del territorio che mercoledì 14 maggio a partire dalle 11 saranno intitolati a personaggi ferraresi, ora scomparsi, che si sono dedicati con impegno e dedizione alla crescita e al prestigio del mondo sportivo cittadino. Le cerimonie saranno tenute dal Sindaco e dall’Assessore comunale allo Sport sulla base di questo programma:

– ore 11 appuntamento in via Gustavo Bianchi n. 5 per la cerimonia di intitolazione del Pattinodromo a Giorgio Burani;

– ore 11.30 appuntamento in via della Canapa (Parco Bassani) per la cerimonia di intitolazione dei Tre Campi a Giovanni Benfenati;

– ore 12 appuntamento in via Rino Maragno n. 7 a Barco per la cerimonia di intitolazione della Palestra Barco a Gino Piffanelli.

Giornalisti, fotografi e vedeoperatori sono invitati.

FESTIVAL ALTROCONSUMO A FERRARA – Appuntamento domenica 18 maggio alle 16.30 al Chiostro di San Paolo
Shopping online senza ‘pacchi’ al Ferrara Altroconsumo Festival
12-05-2014

Quante volte abbiamo evitato di fare shopping online per il timore di vederci clonata la carta di credito? Trappole e insidie sono sempre dietro l’angolo, anche sul web, ma Altroconsumo può aiutare a scovarle e a far valere i propri diritti di consumatori. Diritti che, anche grazie alle azioni promosse proprio da Altroconsumo, dal prossimo Giugno presenteranno alcune, importanti novità, tutte a favore del consumatore.
Il tema dei ‘pacchi’ in rete e di come non cascarci sarà al centro di uno degli appuntamenti più attesi del Ferrara Altroconsumo Festival, in programma nel centro storico di Ferrara dal 16 al 18 Maggio prossimi. All’incontro “Fare shopping online senza pacchi”, in calendario Domenica 18 Maggio, alle 16.30, al Chiostro di San Paolo, i consulenti e gli esperti di Altroconsumo partiranno da un dato positivo, ovvero la recente approvazione del decreto legislativo che ha introdotto nuove regole a tutela del consumatore: dal prossimo Giugno, ad esempio, il diritto di recesso (cioè la restituzione della merce) potrà essere esercitato entro 14 giorni e non più 10; in caso di ripensamento, si potrà restituire il prodotto anche se lo abbiamo già usato per provarne le caratteristiche e il funzionamento; se il pagamento è avvenuto con carta di credito o bancomat, non potranno essere applicate all’acquisto tariffe superiori.
Altroconsumo ha stilato una classifica dei siti di acquisti in rete più affidabili, selezionati tra quelli che offrono i prezzi più competitivi: sul podio, Amazon.it, Apple.com e Elettrotop.com, risultati vincenti anche su parametri quali la semplicità dei moduli da compilare, la possibilità di seguire via web il percorso della merce e la descrizione completa del prodotto. Sono, invece, stati esclusi a priori dalla graduatoria i negozi online che, in caso di recesso, prevedono termini non conformi a quelli di legge, che non spiegano chiaramente come recedere dal contratto, che non rimborsano i costi di spedizione dopo la restituzione della merce e che effettuano il rimborso dopo i 30 giorni previsti dalla legge.
Questi dati e alcuni consigli fondamentali – su tutti, quello di controllare chi è il venditore, prima di effettuare un acquisto su Internet – verranno illustrati e approfonditi durante l’incontro del 18 Maggio, per garantire al consumatore un’informazione completa e rigorosa, che lo metta al riparo da truffe e inganni.

Vai al programma dettagliato del Festival (http://www.altroconsumo.it/eventi/ferrara-2014-programma) che sarà inaugurato dal concerto gratuito di Elio e le Storie Tese (Venerdì 16, ore 21, Piazza Trento e Trieste).

(Comunicato a cura di Altroconsumo)

GARA PUBBLICA – L’avviso consultabile sul sito del Comune
Bando per l’affidamento “in gestione del servizio di ristorazione scolastica”
12-05-2014

Scadranno il prossimo lunedì 16 giugno i termini per partecipare al bando lanciato dal Comune di Ferrara per l’affidamento “in gestione del servizio di ristorazione scolastica per il periodo di tre anni con decorrenza da settembre 2014”, in pubblicazione da oggi lunedì 12 maggio. Il prezzo a base d’asta è di euro 3.809.964,60 (+ IVA) oltre euro 3mila per oneri. La seduta pubblica di apertura delle offerte è fissata per mercoledì 18 giugno alle 10 nella Residenza municipale.

L’avviso e la relativa documentazione sono consultabili sul sito www.comune.fe.it alla voce Bandi di gara.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi