Home > COMUNICATI STAMPA > Comune di Ferrara: tutti i comunicati del 15 dicembre

Comune di Ferrara: tutti i comunicati del 15 dicembre

logo-comune-ferrara

da: ufficio stampa Comune di Ferrara

CONFERENZA STAMPA – Giovedì 17 dicembre alle 11.30 nella sala di Giunta della residenza municipale

Presentazione della nuova società Ferrara Tua srl

15-12-2015

Giovedì 17 dicembre alle 11.30, nella sala di Giunta della residenza municipale di Ferrara, si terrà la conferenza stampa di presentazione della nuova società Ferrara Tua srl, nata dalla fusione fra Ferrara T.U.A. Spa e Amsefc Spa.
All’incontro con i giornalisti, a fianco del sindaco Tiziano Tagliani e dell’assessore comuale alla Contabilità, Bilancio e Partecipazioni Luca Vaccari, saranno presenti l’amministratore unico e il direttore generale della Holding Ferrara Servizi Srl Paolo Paramucchi e Stefano Lucci, i dirigenti Luca Catozzo e Giovanni Casadio, Nicola Borsetti dell’agenzia omonima, curatore del marchio della nuova società.

BIBLIOTECA RODARI – Giovedì 17 dicembre alle 17 in viale Krasnodar

Racconti natalizi per bambini dai 3 ai 7 anni

15-12-2015

Avranno tutte come tema il Natale le letture per bambini dai 3 ai 7 anni in programma giovedì 17 dicembre alle 17, alla biblioteca Rodari di viale Krasnodar 102 per il nuovo appuntamento del ciclo ‘Ti regalo una storia’. Ad animare il pomeriggio sarà Irene Berti con i racconti: ‘Paddington e la sorpresa di Natale’ (di M. Bond), ‘Il dono di Natale’ (di J. Herriot) e ‘Un racconto di Natale o Le tre domande’ (di A. Schneider, D. Kállay).

 

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Mercoledì 16 dicembre alle 17 in sala Agnelli

Dalla ‘Compagnia del libro’ i consigli di lettura per l’inverno

15-12-2015

Come ormai da tradizione per questo periodo dell’anno, la ‘Compagnia del libro’ attende gli amanti della lettura alla biblioteca Ariostea per offrire una serie di consigli sui titoli da regalare o leggere durante i mesi invernali. L’appuntamento è per mercoledì 16 dicembre alle 17 in sala Agnelli.
L’incontro è organizzato in collaborazione con l’associazione culturale Il Gruppo del Tasso di Ferrara.

 

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
L’ammirevole “Compagnia del libro”, importante realtà associativa della nostra città che promuove il libro e la lettura con appuntamenti mensili dedicati ad autori e generi letterari, anche quest’anno propone i propri consigli di lettura per l’imminente inverno. I libri da leggere durante le fredde serate invernali, da gustare assieme alle caldarroste o da mettere sotto l’albero come regali preziosi, istruttivi e divertenti. Un appuntamento ormai tradizionale per l’Ariostea al quale siete tutti invitati, magari con i vostri consigli di lettura. Grandi classici, libri moderni, novità e evergreen. Il modo migliore per chiudere il 2015 e cominciare un 2016 all’insegna della narrativa e della poesia.

 

ASSESSORATO ALLA CULTURA – Giovedì 17 dicembre ore 18.30 conversazione dell’artista a Palazzo Schifanoia

“Laboratorio Schifanoia”, studi e nuove ricostruzioni di Maurizio Bonora

15-12-2015

E’ stato presentato questa mattina, martedì 15 dicembre nella sala dei Mesi a Palazzo Schifanoia (via Scandiana 23) il “Laboratorio Schifanoia: studi e nuove ricostruzioni” che prevede la ricostruzione di parte delle pitture parietali del lato meridionale del Salone dei Mesi da parte di Maurizio Bonora.

All’incontro con i giornalisti sono intervenuti Massimo Maisto vicesindaco e assessore alla Cultura/Turismo,Angelo Andreotti direttore dei Musei Civici di Arte Antica e Storico-scientifici, Giovanni Sassu conservatore e storico dell’arte, Marco Bertozzi associato del Dipartimento Scienze Umane di Unife e direttore dell’Istituto di Studi Rinascimentali e Maurizio Bonora pittore e scultore.

 

LA SCHEDA (a cura dei Musei Civici di Arte antica) – Documentazione scaricabile in fondo alla pagina

 

Maurizio Bonora – Laboratorio Schifanoia. Studi e nuove ricostruzioni – Ferrara, Palazzo Schifanoia dal 15 dicembre 2015

A più di vent’anni di distanza dallo Zodiaco del principe, Maurizio Bonora (Ferrara 1940) torna a Schifanoia. Dopo aver ricostruito nel 1992 con matita e pennello i decani cancellati dal tempo dalle pareti sud e ovest del Salone voluto da Borso d’Este nel 1469, l’artista indaga ora su un altro mistero: quello relativo agli scuri, pannelli di legno destinati a impedire il passaggio della luce, scomparsi da secoli. Nel Salone dei Mesi questi elementi erano posti all’interno, non esternamente come di consueto. Tale scelta era dettata non da esigenze funzionali ma da una precisa soluzione estetica: la chiusura delle imposte mirava infatti a rendere l’interno della stanza un organismo perfettamente unitario. L’effetto si otteneva dipingendo su entrambi i lati: con l’anta aperta era visibile la replica dell’area che il pannello andava a coprire; l’anta chiusa mostrava invece la prosecuzione della composizione visibile nelle aree adiacenti aggiungendo un elemento figurativo e creando un percorso narrativo organico che non veniva interrotto neppure dalla presenza delle finestre e, presumibilmente, delle porte.

Bonora è partito dalle poche tracce dipinte a secco sopravvissute nella parete adiacente e ha ricostruito, con l’occhio del pittore, le porzioni figurative mancanti, interpretando le lacune sulla base della profonda conoscenza dell’arte ferrarese del Quattrocento, maturata in anni di studio e culminata, ad esempio, con la ricostruzione del celeberrimo Polittico Roverella eseguita nel 2008.

La ricomposizione di uno dei sette grandi scuri del Salone dei Mesi operata dall’artista ferrarese si configura quindi come una straordinaria operazione di conoscenza, consentendo dopo secoli di comprendere appieno l’originaria funzione di questi elementi decorativi.

La collaborazione con Maurizio Bonora si inserisce in un percorso di indagine avviato dai Musei di Arte Antica e dall’Istituto di Studi Rinascimentali nel 2014 e finalizzato a ricostruire le porzioni mancanti della decorazione del Salone dei Mesi di Palazzo Schifanoia.

Sarà possibile ammirare la ricostruzione di Bonora nel Salone dei Mesi di Palazzo Schifanoia a partire dal 15 dicembre.

Sempre nella sede dell’antica delizia estense è prevista una conversazione con l’artista giovedì 17 dicembre alle 18.30 nel corso della quale Bonora illustrerà i segreti del mestiere e quelli relativi alle decorazioni scomparse. Per ragioni di sicurezza connesse alla capienza del Salone (massimo 70 persone), verrà consentito l’ingresso solo a chi sarà munito del biglietto gratuito distribuito, il giorno stesso (17 dicembre), dal personale del Museo a partire dalle 18 secondo l’ordine di arrivo.

Info: www.comune.fe.it/arteantica | e-mail arteantica@comune.fe.it | tel. 0532/244949

 

 

 

SICUREZZA URBANA – Adottati in questi giorni dalla Prefettura di Ferrara

Provvedimenti di sospensione di attività per tre esercizi commerciali

15-12-2015

Tre provvedimenti di sospensione dell’attività, per tre mesi (nel primo caso) e per venti giorni (negli altri), sono stati adottati in questi giorni dalla Prefettura di Ferrara a carico di altrettanti esercizi commerciali a seguito delle accertate violazioni per vendita di bevande alcoliche a minori di 18 anni e per vendita di bevande alcoliche dopo le ore 24.

Gli esercizi di vicinato interessati erano stati sanzionati amministrativamente e più di una volta, nel corso delle verifiche e controlli svolti dalla Polizia Municipale e dalla Polizia di Stato nell’ambito dei servizi di controllo del territorio disposti a presidio delle zone più sensibili del capoluogo sotto il profilo della sicurezza pubblica e della sicurezza urbana.
Verificata la sussistenza delle condizioni di legge per l’applicazione oltre che della sanzione pecuniaria anche della sanzione accessoria della sospensione dell’attività, prevista appunto per il caso della reiterazione della violazione, si è provveduto tempestivamente, mettendo a frutto la stretta attività sinergica portata avanti dagli Uffici coinvolti dello Stato e dell’Ente Locale.
L’efficacia del risultato è dunque la diretta conseguenza dell’attività coordinata tra Prefettura, Forze di Polizia ed Amministrazione Comunale di Ferrara finalizzata ad assicurare il rispetto della legalità nello svolgimento delle attività di commercio che è uno degli obiettivi indicati nel “Patto per Ferrara Sicura”.
Infatti, anche fenomeni di apparente mera irregolarità amministrativa possono essere fonte di degrado urbano e incidere sulla sicurezza pubblica, e i provvedimenti adottati sono tesi a migliorare la sicurezza e vivibilità dei luoghi oltre ad essere diretti a ribadire i principi di legalità sanzionando gravemente ogni violazione delle norme di legge.

 

Nota a cura della Prefettura di Ferrara

CONFERENZA STAMPA – Giovedì 17 dicembre alle 11 nella sala Zanotti della residenza municipale

Presentazione del Concerto di Capodanno dell’Orchestra’ Gino Neri’

15-12-2015

Giovedì 17 dicembre alle 11 nella sala Zanotti della residenza municipale si svolgerà la Conferenza stampa di presentazione del Concerto di Capodanno dell’Orchestra ‘Gino Neri’. Per illustrare l’iniziativa interverranno, a fianco del vice sindaco e assessore alla Cultura Massimo Maisto, il presidente onorario e il direttore dell’Orchestra ‘Gino Neri’ Vincenzo Viglione e maestro Giorgio Fabbri insieme a Marcella Marchi, presidente dell’associazione Andos di Ferrara

CONSIGLIO COMUNALE – Giovedì 17 dicembre alle 15.30 in residenza municipale. Diretta audio-video su ConsiglioWeb

Un concerto di studenti ferraresi e il ‘Question-time’ per l’ultimo Consiglio del 2015

15-12-2015

Un concerto di studenti, in rappresentanza di scuole ferraresi ad indirizzo musicale, siglerà giovedì 17 dicembre alle 15.30 l’apertura dei lavori dell’ultimo Consiglio comunale di Ferrara del 2015. Conclusa l’esecuzione musicale la seduta prenderà il via regolarmente con una fase dedicata al ‘Question-time‘, interrogazioni a risposta immediata.

 

Daranno vita all’esibizione gli allievi dell’orchestra degli istituti De Pisis e Perlasca, il coro delle classi quinte delle scuole primarie Matteotti e Mosti e la classe di violino della scuola secondaria Boiardo con Matilde Foschi al pianoforte. In allegato la DOCUMENTAZIONE SCARICABILE del concerto

 

Sono complessivamente 39 le interrogazioni che saranno presentate dai Consiglieri comunali nel corso del ‘Question-time’, alle quali la Giunta risponderà secondo tempi e modalità previsti per Regolamento: 1 interrogazione presentata dal gruppo GOL, 7 del PD, 3 di Forza Italia, 3 di SEL, 15 di M5S, 6 di Lega nord, 3 di FdI/AN, 1 di Ferrara Concreta.

 

SCHEDA – Le interrogazioni realizzate per il ‘question-time’ devono concentrarsi in una sola domanda, formulata in modo chiaro e conciso su argomenti attinenti l’attività generale dell’Amministrazione, connotati da una particolare urgenza e attualità. Il Sindaco o l’Assessore competente ne valutano caratteristiche e contenuti e ne decidono l’ammissibilità. Nel corso della seduta il presentatore dispone poi di un minuto per l’illustrazione e di un minuto per dichiararsi più o meno soddisfatto della risposta (sviluppata in tre minuti) dell’Assessore o del Sindaco. Nel caso di non ammissibilità dell’interrogazione il presentatore viene invitato a formulare diversamente la richiesta o a presentarla come interrogazione ordinaria.

 

>> Diretta audio video dell’intera seduta di Consiglio comunale sulla pagina internet del servizio ConsiglioWeb.

 

 

 

Preoccupazione per il licenziamento di due lavoratrici Basell

di Caterina Ferri*

15-12-2015

“Apprendiamo con grande preoccupazione l’esito dell’incontro odierno tra la direzione di Basell e le organizzazioni sindacali in merito ai licenziamenti di due lavoratrici ferraresi.
Le positive relazioni industriali e il rapporto con le istituzioni locali hanno sempre consentito a Ferrara di risolvere situazioni di riorganizzazioni aziendali dovute a crisi di mercato salvaguardando al massimo i posti di lavoro. Nel caso di oggi davvero non si comprende per quale motivo, in presenza di una società sana che cresce si arrivi, unilateralmente e senza motivo apparente, al licenziamento di due lavoratrici inserite da oltre vent’anni in azienda. Oltre alla solidarietà personale, l’Amministrazione continuerà a seguire con attenzione la vicenda fiduciosa che si possa risolvere positivamente per la salvaguardia dei posti di lavoro”.

Ferrara 14 dicembre 2015
*Assessora alle Attività produttive e Lavoro Comune di Ferrara

PUBBLICA ISTRUZIONE – Invitati a visitare la sede municipale nei mesi di aprile e maggio

L’assessora Felletti ha incontrato i piccoli allievi dell’Istituto Comprensivo “Alda Costa”

15-12-2015

Giovedì scorso le classi prime di ogni ordine e grado dell’Istituto Comprensivo “Alda Costa” hanno avuto l’opportunità di conoscere di persona l’assessora Comunale alla Pubblica Istruzione Annalisa Felletti che, dopo essersi presentata, ha spiegato agli studenti il suo ruolo all’interno della Giunta comunale. L’Assessora, accompagnata dalla dirigente scolastica Stefania Musacci, ha saputo coinvolgere in modo attivo tutti i giovanissimi ascoltatori, della scuola d’Infanzia Guarini, delle tre Scuole primarie Costa, Guarini e Manzoni, concludendo la sua vista alla Scuola Secondaria Boiardo. Annalisa Felletti ha ascoltato con molto interesse le proposte dei ragazzi, le ha discusse insieme a loro, li ha quindi invitati a visitare i luoghi preposti all’amministrazione della città, nei mesi di aprile e maggio. Alla Boiardo, l’incontro dell’Assessora ha ulteriormente rinforzato il percorso formativo sui principi fondamentali della Costituzione ad opera del giurista Oliviero Montanari. L’attività, rivolta a tutte le classi, rientra nel progetto “Conoscere, Capire ed esercitare la Cittadinanza”. Come simbolico ringraziamento della giornata, è stato donata all’Assessora una raccolta di disegni realizzati dai ragazzi sul tema della Shoah.

CENTRO SOCIALE RIVANA GARDEN – Giovedì 17 dicembre alle 21 in via Pesci. Serata ad ingresso gratuito

“Concerto di Natale 2015” con la Filarmonica comunale ‘Ludovico Ariosto’ del maestro Caleffi

15-12-2015

Giovedì 17 dicembre alle 21 al Centro di promozione sociale Rivana Garden (via Gaetano Pesci 181), si terrà il “Concerto di Natale 2015” eseguito dalla Banda Filarmonica comunale ‘Ludovico Ariosto – Città di Ferrara’ diretta dal maestro Stefano Caleffi.

Alla serata – ad ingresso gratuito – parteciperanno inoltre il Coro Cosmè Tura diretto dalla docente Elisabetta Vincenzi e l’Ensamble Carducci, diretto dalla docente Alessandra Morelli.

GIUNTA COMUNALE – Le principali delibere approvate nella seduta del 15 dicembre 2015

Piano Urbano della Mobilità Sostenibile; concessione di strutture sportive; contributi ad associazioni, cittadini e imprese; donazioni al Comune

15-12-2015

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 15 dicembre:

 

Assessorato ai Lavori Pubblici e Mobilità, Sicurezza Urbana, Protezione civile, assessore Aldo Modonesi:

Intesa con la Regione per la stesura delle linee di indirizzo del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile di Ferrara

‘Pums’: è questa la sigla usata per indicare il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, strumento di

programmazione strategica di lungo termine (10-15 anni) che anche il Comune di Ferrara intende adottare, seguendo le sollecitazioni in arrivo dall’Unione Europea e dalla Regione Emilia Romagna. Finalità dei Pums è quella di promuovere una mobilità efficiente, in un’ottica di tutela del patrimonio storico, culturale, ambientale e della qualità della vita dei cittadini.

Per favorirne l’adozione a livello locale, la Regione ha previsto lo stanziamento di risorse da destinare agli enti territoriali che potranno utilizzarle per finanziare l’elaborazione delle Linee di indirizzo dei Pums. E per aderire al progetto e accedere ai fondi il Comune di Ferrara sottoscriverà con la Regione un protocollo d’intesa, che ha ottenuto oggi il via libera della Giunta, e che precisa gli impegni delle parti. In particolare, l’accordo prevede da parte della Regione, oltre all’impegno all’erogazione dei finanziamenti, anche l’impegno a fornire ai Comuni aderenti gli obiettivi minimi da perseguire tramite i Pums, in linea con altri piani regionali in materia. Mentre per i Comuni si prevede, tra l’altro, l’impegno all’inserimento nei Pums di misure come l’ampliamento delle zone a traffico limitato, delle zone pedonali e delle zone 30; il miglioramento dell’attrattività del trasporto pubblico; e il potenziamento della mobilità ciclopedonale.

 

Assessorato al Commercio, Semplificazione Amministrativa, Servizi Informatici, Patrimonio, assessore Roberto Serra

Un avviso esplorativo per la concessione di un’area comunale su cui installare una pista di motocross

Ha una superficie di oltre 37mila metri quadri l’area comunale di via Felice Gioelli a Mizzana per la concessione della quale l’Amministrazione comunale intende pubblicare un avviso esplorativo mirato all’acquisizione di manifestazioni di interesse per l’installazione nell’area di una pista di motocross.

Il terreno, ora inutilizzato, ha già ospitato in passato un campo di motocross gestito dal Moto Club estense dal 1982 al 1991.

La concessione oggetto dell’avviso in via di emanazione avrà una durata di sei anni, con canone annuo di 7.425 euro da porre a base d’asta.

 

Assessorato al Decentramento e Sport, assessore Simone Merli:

Una gara pubblica per l’affidamento in gestione della pista di pattinaggio coperta comunale

Sarà individuato tramite una gara pubblica il nuovo soggetto gestore della pista di pattinaggio coperta comunale ‘G. Burani’ di via Gustavo Bianchi, per i prossimi cinque anni. Il canone di concessione a base d’asta, ossia 1.920 euro, è stato definito sulla base di un abbattimento dell’80% del canone di mercato, deciso tenendo conto dell’attività giovanile, di promozione sportiva e a valenza sociale che si svolgerà nell’impianto, oltre che di eventuali lavori di miglioria.

 

Assessorato alla Sanità, Servizi alla Persona, Politiche Familiari, assessore Chiara Sapigni:

Stanziati i finanziamenti destinati ai cittadini disabili per l’acquisto di veicoli o ausili

Sarà finanziata con parte della quota del Fondo regionale per la non autosufficienza assegnata al Comune di Ferrara la somma di 10.224 euro che sarà destinata ai trasferimenti a favore dei cittadini disabili che hanno presentato richieste relative ai finanziamenti previsti dalla legge regionale 29/97. I fondi, come definito stamani dalla Giunta, saranno in particolare distribuiti fra una quindicina di richiedenti, parte dei quali per l’acquisto o adattamento di veicoli destinati a persone con disabilità e parte per l’acquisto di ausili e tecnologie per favorire la permanenza dei disabili nella propria abitazione.

 

Premi alle imprese che assumono persone svantaggiate

Ammonta a 7mila euro la somma dei premi di riconoscimento elargiti dal Comune di Ferrara alle tre aziende del territorio che nel 2014 hanno assunto a tempo determinato o indeterminato persone svantaggiate, nell’ambito del progetto ‘Patto per Ferrara: dall’accoglienza all’autonomia’. Si tratta delle attività Vassalli Bakering del settore produttivo alimentare (cui andranno 2mila euro), Pulibrillant s.a.s. del settore pulizie (cui andranno 3mila euro) e di Officina Meccanica Casazza del settore metal-meccanico (cui andranno 2mila euro).

Il progetto avviato nel 2005 dal Comune di Ferrara, in collaborazione con la Provincia,  prevede un accordo tra enti locali, Azienda USL, Camera di Commercio, associazioni datoriali e sindacali, e Terzo settore per sensibilizzare le imprese e sostenere quelle che accolgono e assumono persone svantaggiate.

 

Assessorato alla Cultura, Turismo, Giovani e Personale, vicesindaco Massimo Maisto:

Il ‘Lascito Prebys’ si amplia grazie a una nuova donazione

Saranno conservati e valorizzati all’interno dei locali di Casa Minerbi a Ferrara, futura sede del ‘Centro Studi Bassaniani’, i beni oggetto di una nuova donazione effettuata a favore del Comune di Ferrara da Portia Anne Prebys. I beni, tra cui libri, fotografie, mobili e oggetti d’arredo, andranno a integrare una prima donazione già eseguita nel 2014 e denominata ‘Lascito Prebys’ a memoria della figura del celebre scrittore Giorgio Bassani.

 

Un’opera dell’artista Guido Sartorelli in dono al Comune di Ferrara

Si intitola ‘Proporzione alla memoria’ l’opera di Guido Sartorelli eseguita con tecnica mista (tempera industriale, china e trasferibili) su tela, che l’artista ha deciso di donare al Comune di Ferrara, e in particolare alle Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea. L’opera è stata di recente esposta alla mostra ‘Videoarte a Palazzo dei Diamanti. 1973-1979. Reenactment’.

 

Sostegno all’Utef – Università per l’Educazione Permanente

E’ di 1.500 euro il contributo che sarà erogato dall’Amministrazione comunale all’Utef (Università per l’Educazione Permanente di Ferrara) per l’attività svolta durante lo scorso anno accademico, con iniziative culturali rivolte ai cittadini a favore di un costante aggiornamento culturale su varie materie: dalla storia alla letteratura, dalla scienza alla medicina.

 

Assessorato al Decentramento e Sport, assessore Simone Merli:

Contributi ad associazione del territorio per iniziative culturali e ricreative

Ammonta a 14.200 euro la somma dei contributi destinati dall’Amministrazione comunale, e in particolare dall’Unità organizzativa Decentramento, ad associazioni ed enti del territorio a sostegno delle spese di realizzazione di progetti e attività culturali, sociali e ricreative. Destinatari delle erogazioni saranno, nello specifico, il Comitato Vivere insieme di Pontelagoscuro (€ 5.000); la Contrada Borgo San Giorgio (€ 1.000); la Contrada Borgo San Giovanni (€ 1.000); il Coro delle Mondine di Porporana (€ 500); la Parrocchia di San Bartolomeo Apostolo (€ 1.500); il Centro di Promozione sociale Acquedotto (€ 1.200); il Centro sociale ricreativo culturale di Aguscello (€ 1.000); il Centro di promozione sociale Il Parco (€ 1.000); l’associazione Anffas Onlus Ferrara (€ 1.000); e il Centro A.P.S. Il Melo (€ 1.000).

 

Assessorato alla Pubblica Istruzione, Pari Opportunità, Cooperazione Internazionale, assessore Annalisa Felletti:

Un contributo al liceo Dosso Dossi per il bassorilievo celebrativo delle ‘Donne Resistenti’

E’ di 500 euro il contributo comunale a favore del Liceo artistico Dosso Dossi di Ferrara a parziale copertura delle spese per la realizzazione del bassorilievo in terracotta celebrativo delle ‘Donne Resistenti’ inaugurato lo scorso 27 novembre al Parco Massari.

 

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell’Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all’indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818 

 

CITTA’ SOLIDALE E SICURA – Giovedì 17 dicembre alle 17 alla Biblioteca Bassani ad ingresso libero

Un laboratorio di sartoria creativa apre le iniziative natalizie realizzate per il quartiere Barco

15-12-2015

(Comunicazione a cura del Centro di Mediazione)

Sarà incentrato su un laboratorio di sartoria creativa l’incontro in programma giovedì 17 dicembre alle 17 alla Biblioteca comunale Bassani (via Grosoli 42 a Barco), primo di una serie di appuntamenti promossi per sviluppare attività che mirano a rinforzare le relazioni sociali del quartiere e ad approfondire la rete dei soggetti riuniti nel comitato Viva Barco Viva, che già operano sul territorio.

L’iniziativa è promossa da Centro di Mediazione del Comune di Ferrara, l’U.O. Decentramento del Comune di Ferrara, Biblioteca Bassani, Ufficio del Portierato Sociale ACER, Centro di promozione Sociale “Il Barco” in collaborazione con il comitato “Viva Barco Viva”.
Durante l’incontro, rivolto ad interessati all’arte del cucito e del ricamo, verranno raccolte le proposte dei partecipanti, così da rivedersi a gennaio con nuove idee da mettere in pratica.

L’iniziativa è a ingresso libero.
Per informazioni:

Centro di Mediazione Viale Cavour 177 – 179 centro.mediazione@comune.fe.it

Ufficio del Portierato Sociale Acer Via Bentivoglio 56 – Barco

Sulla situazione delle imprese e l’occupazione

di Tiziano Tagliani *

15-12-2015

“Da settimane le torce di Yara, soprattutto durante i week end, illuminano la nostra volta celeste: si può’ tollerare un guasto ma non la sottostima delle cause che lo determinano.
Da mesi la centrale elettrica Cef ha chiuso l’attività e, fatta eccezione per Versalis, non mi pare di registrare nessun segnale di responsabile disponibilità da parte delle imprese insediate, neppure ad assumere un dipendente
Pure Basell accende le torce ed in questi giorni ha licenziato due lavoratori senza proporre alcuna alternativa ed in un momento in cui sta guadagnando somme importanti grazie alle attività insediate.
Saipem sta conducendo il più grande investimento che il gruppo Eni, attraverso Versalis, ha attualmente in cantiere in Italia; ora pare che un’impresa locale in difficoltà, e impegnata in quell’appalto, stia cercando senza successo di cedere la propria attività’ a chi garantirebbe la piena occupazione.

Metto arbitrariamente in fila tutte queste contingenti notizie e mi chiedo se la disponibilità costantemente espressa da questa Amministrazione alle imprese non sia stata interpretata erroneamente.
Se è cosi, voglio dare un segnale chiaro: poiché l’Amministrazione di Ferrara fa la sua parte, mi aspetto che tutti i soggetti economici coinvolti, allo stesso modo, facciano la loro. Gli obiettivi e le azioni delle imprese non possono certamente limitarsi al SOLO “utile d’impresa”.

 

Tiziano Tagliani
* Sindaco di Ferrara

Sul sostegno delle persone non autosufficienti e delle loro famiglie

di Chiara Sapigni e Simone Merli

15-12-2015

L’Amministrazione comunale di Ferrara conferma il proprio impegno a sostegno delle persone non autosufficienti e delle loro famiglie con particolare attenzione agli interventi per le persone anziane e con disabilità. Una chiarezza, però, è necessaria: queste risorse, stanziate dalla Regione Emilia Romagna con stabilità negli ultimi anni, sono ripartite alle Conferenze territoriali sociali e sanitarie e ai 38 Distretti.
I fondi di Ferrara sono inseriti in quelli del Distretto Centro nord che coinvolge anche i territori di: Masi Torello, Voghiera, Copparo, Berra, Formignana, Iolanda di Savoia, Ro e Tresigallo.
I fondi assegnati al nostro distretto sono calati nel 2015 sia per l’effetto del riequilibrio con gli altri distretti sia per l’esaurimento dei residui trascinati dagli anni precedenti (spesi per servizi ai cittadini nel corso del 2014), non per una scelta politica di ridurre il sostegno alle situazioni di fragilità, connesse a condizioni di non autosufficienza.
Basti pensare che il comune di Ferrara, con proprie risorse, ha stanziato per il 2015 Euro 226.000 per integrare gli assegni di cura per gli anziani ed ha investito 1.200.000 euro per l’integrazione scolastica dei bambini e ragazzi con disabilità (nel 2012 le risorse investite per questa voce sono state 750.000).

Per il 2016 – viste le riduzioni operate al Distretto Centro Nord per riequilibrare le risorse che negli anni passati aveva avuto in più rispetto agli altri distretti della provincia di Ferrara – abbiamo dovuto fare delle scelte certamente non facili ma necessarie.
Un esempio ne è il contributo dato alla Cooperativa Integrazione Lavoro per l’accompagnamento di persone che, su indicazione del medico o del centro di riabilitazione S. Giorgio, dovevano andare a fare attività fisica nella nuova palestra di “Esercizio Vita” alla quale abbiamo dato un contributo di 15.475 euro nel 2014 e di 14.000 euro nel 2015. Per questa attività è necessario un ripensamento considerando che non è stato ipotizzato nessun filtro (di reddito, di gravità della patologia) sulle persone che accedevano. Contemporaneamente stiamo ripensando anche tutto il sistema “Giuseppina/Muoversi” degli accompagnamenti sociali.
Crediamo che sia necessario affrontare il tema dell’accessibilità dei servizi sanitari in modo più ampio e non tanto sui singoli progetti e in questo senso nei prossimi mesi si procederà ad un coinvolgimento di servizi e organismi del Terzo Settore per valutare e condividere le priorità sui servizi e sulla sostenibilità del nostro sistema di welfare.
Nella giornata di lunedi 14 dicembre abbiamo incontrato le due cooperative per condividere la necessità di ulteriori e specifici approfondimenti da concordare in tempi brevi.

 

Assessora comunale alla Sanità e Servizi alla Persona Chiara Sapigni
Assessore comunale allo Sport e Decentramento Simone Merli

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi