Home > COMUNICATI STAMPA > Comune di Ferrara, tutti i comunicati del 17 febbraio

Comune di Ferrara, tutti i comunicati del 17 febbraio

asp
Tempo di lettura: 23 minuti

da: ufficio stampa del Comune di Ferrara
BIBLIOTECA ARIOSTEA – Incontro con Raffaele Diegoli lunedì 20 gennaio alle 17
‘Il sole dentro l’anima’, viaggio tra memorie e speranze
Hanno come sfondo l’Emilia del secolo scorso le vicende familiari raccontate da Raffaele Diegoli nel suo romanzo dal titolo ‘Il sole dentro l’anima’, che lunedì 20 gennaio alle 17 sarà presentato nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea. Assieme all’autore interverrà all’incontro la presidente del Gruppo Scrittori Ferraresi Gianna Vancini.
LA SCHEDA (a cura degli organizzatori)
Nel lettore che si avvicinasse a “Il sole dentro l’anima”, l’impressione dominante potrebbe essere quella di avere tra le mani un memoir. Ci sono le corrispondenze a volte struggenti a volte malinconiche di due cugine che intorno agli anni Trenta del secolo scorso, nell’Emilia operosa e florida, affidano all’innocenza dell’inchiostro le loro gioie e i loro dolori. Le speranze, anche, e brandelli di vita quotidiana così lontana dalle nostre nevrosi, da apparire ammantate di poesia. Ma questo è solo il corollario. Perché quest’opera, come la definisce Gianna Vancini nella prefazione, “è un monologo dell’anima”, dove fogli ingialliti rinvenuti nelle soffitte e vecchie fotografie sbiadite rappresentano solo il pretesto per un vero e proprio viaggio alla ricerca di risposte che tutti quanti cerchiamo. Il buco della serratura attraverso il quale ci troviamo a sbirciare è impregnato della sensibilità dell’autore, un caleidoscopio fatto di una scrittura semplice ma raffinata. Non è soltanto un procedere a ritroso verso il passato, ma la ricerca di un futuro che è tutto da costruire.

POLIZIA MUNICIPALE – Venerdì 24 gennaio alle 10.30 incontro al Grattacielo (viale Cavour 189 – FE)

La ricorrenza del Patrono di S.Sebastiano per fare il bilancio dell’attività 2013 e premiare gli agenti

17-01-2014

in occasione della ricorrenza di S. Sebastiano, Patrono della Polizia Municipale, venerdì 24 gennaio 2014 alle 10.30, nella sala Polivalente del Grattacielo (viale Cavour 189), è in programma un incontro al quale interverranno il sindaco Tiziano Tagliani e la comandante del Corpo di Polizia Municipale Terre Estensi Laura Trentini, che illustrerà la relazione delle attività svolte nel 2013. Seguirà nella stessa sede la cerimonia di consegna dei riconoscimenti al personale del Corpo di Polizia Municipale. L’incontro al Grattacielo – al quale parteciperanno numerose autorità cittadine – sarà preceduto alle 9.30, nella Parrocchia della Beata Vergine Addolorata in via Fortezza (angolo Corso Piave), dalla celebrazione della Messa, officiata da don Paolo Valenti.

Giornalisti, fotografi e operatori video sono invitati
SALA ESTENSE – Il 20 e 21 gennaio alle 10,30 lo spettacolo ‘Luce nell’ombra’

In scena la vita di Etty Hillesum, testimone e vittima della Shoah

17-01-2014

(Comunicato a cura degli organizzatori)

Lunedì 20 e martedì 21 gennaio, alle 10,30 alla Sala Estense, andrà in scena la pièce “Luce nell’ombra”, ispirata ai diari di Etty Hillesum, la giovane ebrea olandese morta a 29 anni nel campo di sterminio nazista di Auschwitz, di cui ricorre quest’anno il centenario della nascita.
Lo spettacolo, presentato dal collettivo Obsoleta Teatro con la regia di Natasha Czertok, viene presentato per iniziativa dello Spi-Cgil, dell’Anpi e dell’Istituto Gramsci di Ferrara ed è rivolto espressamente agli studenti del Liceo classico Ariosto e del Liceo scientifico Roiti. La mattinata di martedì sarà aperta anche al pubblico, fino all’esaurimento dei posti disponibili. Le due recite saranno introdotte dal presidente provinciale dell’Anpi, Daniele Civolani e al termine degli spettacoli è previsto un dibattito con gli spettatori.
Etty Hillesum, giovane donna di grande cultura e personalità, visse nel profondo la tragedia nazista e scelse di condividere la sorte dei prigionieri del campo di transito di Westerbork, nel nord est dell’Olanda, ultima tappa prima di Auschwitz. I suoi diari riportano il percorso interiore che accompagnò quella scelta.
“Luci nell’ombra” ha debuttato in prima nazionale al Teatro Tor di Nona di Roma il 14 e il 15 gennaio scorsi ed è stato selezionato per il Premio Scenario per Ustica 2013.
Natasha Czertok, oltre che regista, è interprete del lavoro teatrale che vedrà sulla scena anche Greta Marzano e Chiara Galdiolo. La partitura sonora è di Luca Ciriegi; i contributi video sono di Marinella Rescigno, Massimo Alì Mohammad e Monia Finessi.
Lo spettacolo ha avuto il sostegno di Teatro Nucleo, Comune di Ferrara (Assessorato alla Cultura), Festa del Libro Ebraico di Ferrara /Fondazione Meis.

AGENDA DEL SINDACO

Appuntamenti del 18-20 gennaio 2014

17-01-2014

Sabato 18 gennaio

ore 11 – inaugurazione nuovo centro sportivo “BYB Sport Palace”, con ass. Masieri (sede via Fellini 6 – FE)

ore 15.30 – inaugurazione nuova sede dell’Associazione Gruppo Estense Parkinson, con ass. Sapigni (sede via della Sirena 13, Barco – FE)

Lunedì 20 gennaio

alle 12 – conferenza stampa presentazione iniziative “27 gennaio, Giorno della Memoria” (sede Prefettura, Corso Ercole D’Este 16 – FE)

alle 14 – incontro con gli studenti e i docenti degli istituti scolastici superiori Aleotti – Dossi nell’ambito delle iniziative del Giorno della Memoria – “La Forza del Bene” Giorgio Perlasca
(sede Teatro Comunale di Ferrara)

ASP CENTRO SERVIZI ALLA PERSONA – Rilasciata dall’Ente di Certificazione Uniter di Roma nel 2011

Servizi gestiti da ASP: nuova convalida della Certificazione UNI EN ISO 9001:2008

17-01-2014

E’ stata convalidata, a seguito dell’esito positivo della seconda visita di sorveglianza, la Certificazione UNI EN ISO 9001:2008 rilasciata dall’Ente di Certificazione Uniter di Roma nel 2011 per tutti i servizi gestiti da ASP/Centro Servizi alla Persona di Ferrara. L’annuncio dell’avvenuta conferma è stato dato questa mattina nella sede di corso Porta Reno durante una conferenza stampa. Oltre agli assessori alla Sanità/Servizi alla Persona del Comune di Ferrara Chiara Sapigni e alle Politiche sociali/Sanità di Masi Torello Massimo Pezzuolo all’incontro erano presenti il presidente e il dirigente e di ASP Sergio Gnudi e Maurizio Pesci insieme ai consiglieri del Centro Roberto Cassoli e Sergio Mazzini.

CERTIFICAZIONE ISO (A cura del presidente ASP Sergio Gnudi)

La persistente crisi economica generale pone un problema di prospettiva in merito alle politiche di sviluppo dei servizi sociali e socio-sanitari mettendo al centro la loro capacità anche imprenditoriale e manageriale di rispondere sul piano organizzativo e qualitativo alla sfida con risorse sempre più scarse. Tuttavia l’attenzione al soddisfacimento ai crescenti bisogni e difficoltà sociali ha significato da sempre per l’ASP investire di più e meglio per far crescere il nostro sistema di offerta e produzione dei servizi, mettendo al centro di ogni decisione la qualità della risposta agli utenti. Nelle politiche di gestione l’ASP, già dal 2010 si è avvalsa del sistema della certificazione una procedura con cui una terza parte indipendente dà assicurazione scritta che un prodotto, un servizio, un processo o una persona è conforme ai requisiti specificati.
La certificazione di prodotto/servizio è una forma di “assicurazione diretta”, con cui si accerta la rispondenza di un prodotto o servizio ai requisiti applicabili. La certificazione di sistema, quindi, assicura la capacità di un’organizzazione di strutturarsi e gestire le proprie risorse ed i propri processi in modo da riconoscere e soddisfare i bisogni degli assistiti e le esigenze della collettività, impegnandosi di anno in anno al miglioramento continuo. Nell’estate 2010 l’ASP ha attivato le procedure del Sistema Gestione Qualità conclusisi il 23 dicembre 2011 con l’acquisizione della Certificazione del Sistema Qualità in conformità alla norma UNI EN ISO 9001:2008 rilasciato dall’Ente di certificazione UNITER di Roma per tutti i servizi gestiti. Il 5 dicembre 2013 ASP ha ricevuto la visita di II sorveglianza (la prima visita è avvenuta il 15 novembre dello scorso anno). Gli audit di sorveglianza hanno lo scopo di accertare che l’Organizzazione certificata mantenga un efficace sistema conforme ai requisiti previsti dalla norma di servizio, ed è una figura obbligatoria ai fini della continuità della validità del certificato. Il gruppo audit intervenuto, ha riconosciuto i progressi nella gestione consapevole, dell’efficacia ed efficienza dei nostri processi aziendali, attraverso il miglioramento della conoscenza, gestione e monitoraggio degli stessi. Ci hanno riconosciuto una maggiore attenzione nel coinvolgimento delle risorse umane, strada su cui continueremo a lavorare. Per ASP il conseguimento della certificazione ed il suo mantenimento è finalizzato alla creazione di un Sistema di Gestione per la Qualità che consenta di guidare e tenere sotto controllo tutte le attività che si svolgono all’interno della nostra azienda. Abbiamo quindi voluto “vivere” la certificazione di qualità, come altri strumenti innovativi utilizzati, volti tutti allo sviluppo organizzativo e strategico, del management, della comunicazione interna ed esterna, del personale.
Il riferimento é l’adesione di ASP alla procedura CAF (Common Assessment Framework – Griglia comune di Autovalutazione). Il 24 luglio scorso è stato comunicato all’ASP l’esito favorevole del rapporto formulato dai valutatori del Centro Risorse Nazionali CAF, del Dipartimento della Funzione Pubblica del Consiglio dei Ministri, entrando così nella banca dati europea degli utenti CAF. Uno Strumento il CAF di analisi esauriente, sistematica e periodica delle attività e dei risultati ottenuti dall’organizzazione nel suo complesso. La procedura utilizza un criterio di autovalutazione pensato appositamente per aziende e amministrazioni pubbliche d’Europa, per la diffusione di tecniche di gestione della qualità, finalizzate al miglioramento delle performance aziendali. Credere in questi strumenti per il miglioramento continuo e all’efficacia delle nostre attività di erogazione servizi, ci ha coinvolto anche nel formare personale interno e accrescere le competenze già acquisite in tema di autovalutazione integrandole con le conoscenze relative ai principi di eccellenza alla base della Procedura CEF (CAF External Feedback) e a promuovere lo scambio di esperienze tra le organizzazioni.
Ciò avverrà attraverso la partecipazione diretta di personale ASP alla formazione per External Feedback Actor (EFA) il cui compito sarà quello poi di valutare nelle organizzazioni che aderiscono alla procedura CAF, come è stato condotto il processo di miglioramento, i campi di applicazione e fornire feedback e suggerimenti sui punti di forza e le aree da migliorare per le future applicazioni del CAF. Importante funzione, inoltre, dell’EFA sarà quella di supportare l’entusiasmo dell’organizzazione per l’uso del modello CAF.
Il Miglioramento in qualità attestato in ogni settore dell’ASP coincide con il miglioramento di tutti i processi aziendali, ciò garantisce il posizionamento di traguardi a tracciare la via che porta al perseguimento degli obbiettivi stimabili attraverso la valutazione del loro conseguimento.

SCUOLA MUSICA MODERNA – Domenica 19 gennaio dalle 15,30

Al via gli appuntamenti di guida all’ascolto della musica classica

17-01-2014

(Comunicato a cura dell’Associazione Musicisti di Ferrara)

E’ previsto per domenica 19 gennaio alle 15,30 il primo appuntamento del nuovo programma di guida all’ascolto della musica classica proposto dalla Scuola di Musica Moderna di Ferrara.
Per il secondo anno, allo scopo di promuovere la cultura e l’educazione musicale in tutte le sue forme, l’Associazione Musicisti di Ferrara, in collaborazione con il Comune di Ferrara (Assessorato alla Cultura e Giovani), organizza una serie di sette appuntamenti nell’Aula Magna Stefano Tassinari della Scuola di Musica Moderna di Ferrara, in via Darsena 57. Gli incontri hanno come temi la guida all’ascolto della musica classica e la pratica viva dell’esecuzione musicale da parte di insegnanti o allievi.
Le lezioni di “Classica d’ascolto” saranno delle guide all’ascolto a carattere divulgativo durante le quali verranno affrontati vari argomenti relativi a un periodo storico, a un autore o a un tema di carattere generale inerente la tradizione musicale europea.
Nelle lezioni di “Classica dal vivo” gli allievi avranno l’opportunità di partecipare alla preparazione e allo studio di brani del repertorio classico nell’esecuzione degli insegnanti o degli allievi stessi.
La finalità di questi appuntamenti è quella di rendere evidente l’attualità di una tradizione che troppo spesso è a torto considerata d’elite o “anacronistica”, ma che di fatto costituisce le fondamenta del nostro linguaggio musicale e del nostro patrimonio culturale.
L’orario delle lezioni è dalle 15,30 alle 18,00 con ingresso gratuito
Per domenica 19 gennaio è in programma ‘Classica d’ascolto, un’introduzione alla forma musicale’ a cura degli insegnanti della Scuola di Musica Moderna.

CONFERENZA STAMPA – Lunedì 20 gennaio alle 11 al Teatro Anatomico della biblioteca Ariostea

Presentazione del programma culturale 2014 dell’associazione ‘Gruppo del Tasso’

17-01-2014

La presentazione del programma culturale 2014 dell’associazione ‘Gruppo del Tasso’ di Ferrara sarà il tema al centro della conferenza stampa in programma lunedì 20 gennaio alle 11 al Teatro Anatomico della biblioteca Ariostea (via Scienze 17).

All’incontro con la stampa interverranno il vicesindaco e assessore alla Cultura Massimo Maisto e il presidente dell’associazione Alberto Amorelli insieme ai curatori delle diverse iniziative in calendario.
LAVORI PUBBLICI – I cantieri attivi dal 20 al 26 gennaio

Al via il rinnovo dell’illuminazione pubblica in via Marconi

17-01-2014

Questo l’elenco degli interventi e dei cantieri operativi o in fase di attivazione nel territorio comunale nel periodo dal 20 al 26 gennaio prossimi, condotti sotto la supervisione dei tecnici e degli operatori del Settore Opere pubbliche e Mobilità del Comune.

Maggiori informazioni e schede descrittive di alcuni di questi interventi sono disponibili sul sito http://mappaopere.comune.fe.it

NUOVI INTERVENTI

ILLUMINAZIONE PUBBLICA

Lavori di adeguamento impiantistico via Marconi

Prenderanno il via la prossima settimana i lavori di adeguamento impiantistico della pubblica illuminazione in via Marconi, nel tratto da via Michelini a via Padova, con l’esecuzione dei plinti di sostegno dei nuovi lampioni. L’intervento prevede la manutenzione straordinaria dell’impianto di esistente, con il passaggio del tipo di alimentazione da quello in serie a quello in derivazione, la sostituzione di pali in cls con nuovi pali in acciaio, la sostituzione degli apparecchi illuminanti e delle linee elettriche, e la realizzazione di nuovo quadro elettrico con fornitura Enel dedicata. I lavori non dovrebbero comportare disagi al traffico.

VIABILITA’

Il 22 e 23 gennaio chiuso al transito un tratto di via Borgo dei Leoni

Per consentire l’esecuzione di lavori di manutenzione straordinaria alla sede della Banca d’Italia, nelle giornate di mercoledì 22 e giovedì 23 gennaio il tratto di via Borgo dei Leoni tra piazza Torquato Tasso e piazzetta dei Combattenti sarà chiuso al transito dalle 8 alle 18. Sarà consentito il passaggio nelle aree non interessate dai lavori, ai veicoli con possibilità di ricovero al di fuori della sede stradale, ai veicoli al servizio di persone invalide, adibiti a pronto soccorso o emergenza o utilizzati per altre operazioni o interventi, per il tempo strettamente necessario al loro svolgimento.

AGGIORNAMENTO SUI CANTIERI IN CITTA’

CENTRO STORICO

Lavori di riqualificazione di piazza Trento Trieste

Sono ripresi lo scorso 15 gennaio gli interventi per la riqualificazione di piazza Trento Trieste. Si è provveduto, in particolare, al riposizionamento delle strutture di cantiere sul listone, alla recinzione dell’area stradale tra la chiesa di San Romano e piazza Cattedrale e sono ripresi i lavori per il completamento della fognatura.

Per il prossimo mercoledì 22 gennaio, salvo avverse condizioni meteo, è previsto l’inizio delle opere di demolizione necessarie al rifacimento dei marciapiedi, con partenza dall’angolo tra via Canonica e via Contrari, verso il campanile del Duomo. La Direzione lavori prenderà contatto con tutti i negozianti dell’area, per comunicare le date in cui gli interventi interesseranno il fronte dei rispettivi negozi.

Il progetto complessivo si propone di riqualificare tutta la piazza, sia bonificando e rinnovando i servizi tecnologici presenti sotto la strada non più rispondenti alle normative vigenti, sia ridisegnando le superfici pavimentate esistenti.

L’intervento, del costo complessivo di 1.650.000 euro, rientra nel Programma speciale d’area per il centro storico di Ferrara e sarà finanziato per metà dal Comune e per l’altra metà dalla Regione.

Tutte le opere saranno realizzate mantenendo sempre possibile il passaggio per i pedoni e le biciclette, con possibili variazioni e deviazioni per i veicoli autorizzati.

(Ulteriori dettagli su www.cronacacomune.fe.it)

EDILIZIA SOCIALE, SCOLASTICA E SPORTIVA

Ripristino post-sisma della scuola Ercole Mosti

Sono in corso i lavori di ripristino e miglioramento strutturale anti-sismico della scuola elementare Ercole Mosti di via Bologna, gravemente danneggiata dal sisma del maggio 2012.

Descrizione dell’intervento: inserimento a livello del solaio del sottotetto di tiranti metallici; miglioramento dei collegamenti dell’orditura lignea del tetto con piastre e barre metalliche; costruzione di nuove pareti interne per aumentare la resistenza al sisma del fabbricato; consolidamento dei solai lignei; consolidamento delle pareti dell’androne al piano terra tramite intonaco armato su entrambe le facce; riparazione dei danni causati dal sisma (lesioni su archi e architravi); sostituzione dei controsoffitti pesanti in arelle con controsoffitti in cartongesso.

Interventi di monitoraggio e messa in sicurezza di edifici con presenza di amianto

Proseguono i lavori per la messa in sicurezza di edifici con la presenza di amianto. La prossima settimana è prevista la bonifica dei locali di deposito di via Arginone situati dietro la chiesa.

ILLUMINAZIONE PUBBLICA

A Monestirolo lavori di adeguamento impiantistico della pubblica illuminazione

Proseguono i lavori di adeguamento impiantistico della pubblica illuminazione su impianti alimentati in derivazione nel centro abitato di Monestirolo. Il progetto riguarda in particolare via G. Longhi, viale Rimembranza, via dei Prati nel tratto compreso tra via Argenta e via Longhi, via Pesca e via Argenta, nel tratto corrispondente al centro abitato di Monestirolo.

I lavori prevedono il totale rifacimento degli impianti di pubblica illuminazione esistenti, con esecuzione di plinti di fondazione, rifacimento delle linee in parte in esecuzione aerea ed in parte in esecuzione interrata, sostituzione di pali ed apparecchi, rimozioni dei vecchi impianti.

I lavori potranno comportare qualche rallentamento nei tratti interessati.

INTERVENTI A CURA DI HERA

Lavori alle reti gas, idrica, fognaria e del teleriscaldamento

Proseguono gli interventi, a cura di Hera, per la posa di nuove condotte del gas in via M. M. Boiardo (da corso Porta Po a via Arianuova). In corso anche la posa di condotte fognarie in via Pasetta, a Boara, nel tratto da via Santa Margherita a via Viazza, in via Del Mandorlo, in via Canal Bianco e in via del Bosco a San Bartolomeo in Bosco.

EDILIZIA PUBBLICA

Riqualificazione della Galleria Matteotti

Riprenderanno entro il mese di gennaio, nell’ambito dei lavori di riqualificazione della Galleria Matteotti, gli interventi di posa dei pavimenti in gres, nelle porzioni ancora sguarnite all’interno del corpo centrale della Galleria.

Ristrutturazione del centro sociale “La ruota” di Boara

Sono in corso i lavori per la ristrutturazione del centro sociale “La ruota” di Boara. In programma opere edili e impiantistiche per il ripristino di parte del fabbricato adiacente all’attuale sede del centro.

EDIFICI E BENI CULTURALI E MONUMENTALI

Manutenzione straordinaria delle Mura estensi:

– Mura nord

Prosegue con i lavori alle Mura del tratto nord l’attuazione del Progetto di restauro conservativo e riqualificazione di tratti delle antiche Mura estensi. L’intervento riguarda la parte della cortina muraria “rossettiana” da cui è iniziata l’opera di restauro del primo Progetto Mura (FIO 1986), e in particolare il tratto compreso tra il quinto e l’ottavo torrione, con al centro l’antica Porta degli Angeli. In programma interventi di verifica, consolidamento strutturale e restauro conservativo del paramento murario verticale su entrambi i lati (lato vallo e lato terrapieno) e della muratura di sommità con interventi di stuccatura di protezione.

– Baluardo di San Giorgio

Sono in corso i lavori di manutenzione al barbacane di San Giorgio, che prevedono la pulizia della sommità del barbacane stesso, con l’abbattimento e la rimozione di tutti gli alberi ad alto fusto presenti e della vegetazione spontanea, e con lo sfalcio dell’erba.

E’ inoltre previsto uno scavo di sbancamento, per portare la terra al livello della sommità muraria e la demolizione della muratura di sommità che risulta danneggiata. Si provvederà quindi al rifacimento della cordolatura di mattoni speciali pieni e della relativa copertina di sommità.

Sul paramento verticale sarà inoltre eseguita la sostituzione dei mattoni decoesi, la pulizia con idrolavaggio di tutta la superficie e infine il rifacimento della stuccatura del parapetto del barbacane. Sarà inoltre eseguita la pulizia delle superfici lapidee presenti negli angoli del barbacane e la relativa integrazione delle parti mancanti.

Recupero del Baluardo dell’Amore
I lavori di recupero e restauro del Baluardo dell’Amore sono attualmente sospesi in attesa della conclusione della revisione del progetto da parte dei tecnici comunali e delle competenti Soprintendenze.

Restauro di Casa Minerbi-Dal Sale

Prosegue l’opera di restauro di Casa Minerbi-Dal Sale mirata a recuperare le sale del pian terreno, da adibire a biblioteca dell’Istituto di Studi Rinascimentali, e il loggiato, destinato a sala conferenze e riunioni. Al piano superiore le sale di quella che fu la casa di Giuseppe Minerbi saranno sottoposte a un’attenta e capillare opera di revisione e manutenzione di quanto realizzato da Piero Bottoni nel restauro voluto, appunto, da Giuseppe Minerbi. L’intervento, coordinato da Carla Di Francesco, direttore regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia-Romagna con la collaborazione dell’arch. Keoma Ambrogio della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Ravenna, è progettato e diretto dagli architetti Costanza Cavicchi e Francesca Pozzi per la parte architettonica e dallo Studio Step per la parte relativa agli impianti.

(Ulteriori dettagli su www.cronacacomune.fe.it)

INTERVENTI STRADALI

Ripristino dei marciapiedi di viale Cavour

Riprenderanno entro il mese di gennaio, salvo avverse condizioni meteo, i lavori di sostituzione dei cordoli dei marciapiedi di viale Cavour, che nella prossima primavera saranno completati con l’asfaltatura dei marciapiedi stessi.

Obiettivo dell’opera è la complessiva messa in sicurezza dei marciapiedi, grazie al rifacimento delle pavimentazioni e dei cordoli danneggiati, oltre all’abbattimento delle barriere architettoniche. L’importo complessivo dei lavori è di 450mila euro.

OPERE DI PROTEZIONE DELL’AMBIENTE

A Boara un nuovo impianto fognario all’avanguardia

Sono in corso a Boara, per iniziativa di Comune ed Hera, i lavori di realizzazione del nuovo impianto fognario che entrerà in funzione dalla fine della prossima primavera. Si tratta di un investimento di 750mila euro per l’installazione di un innovativo sistema basato sul ‘funzionamento in depressione’ che, tramite la produzione del vuoto e il funzionamento di apposite valvole di regolazione, è in grado di aspirare i reflui raccolti dalle condotte. La scelta progettuale di adottare un sistema fognario in depressione consente di intercettare la fognatura esistente dal centro abitato e dall’area di recente espansione, nella parte sud della frazione, creando un sistema unico e centralizzato che aumenti l’efficienza di controllo da parte dei tecnici Hera e contribuisca a migliorare le condizioni ambientali. Altro obiettivo del progetto è quello di creare per tutta la frazione una soluzione di collettamento unica, elastica e durevole, che consenta di collegare in un prossimo futuro un numero assai maggiore di utenze rispetto a quello attuale. La conclusione dei lavori è prevista entro il mese di maggio 2014.

Opere di sistemazione idraulica in via Polina a San Martino

Sono ripresi in questi giorni in via Polina i lavori a cura del Consorzio di Bonifica Pianura per il risezionamento di una linea di vecchio scolo, tramite l’allargamento e la profilatura del canale. E’ previsto anche il tombinamento di alcuni tratti del canale stesso, oltre alla predisposizione dell’allaccio della fognatura di prossima realizzazione e alla posa dei pozzetti d’angolo e di una valvola di troppo pieno per evitare allagamenti. Gli interventi richiederanno ancora tre o quattro settimane di lavoro, salvo avverse condizioni atmosferiche.

VERDE PUBBLICO

Le aree verdi cittadine si arricchiscono di nuove piante e alberi

Aceri, frassini, tigli, lecci: sono circa 380 gli alberi di diverse specie che nelle prossime settimane saranno piantati nelle aree verdi cittadine in sostituzione di esemplari abbattuti o a incremento del patrimonio arboreo comunale. I lavori di messa a dimora, curati dall’Ufficio Verde del Comune, hanno preso il via il 7 gennaio in via Formia a Malborghetto, per poi proseguire in via Bellonci, via Contardo d’Este, via Cadolini, via Krasnodar e via Marchesi.

L’intervento è stato programmato in considerazione dei numerosi abbattimenti che nel corso degli ultimi anni si sono resi necessari a causa di eventi meteorologici particolarmente violenti, a seguito dei quali solo una parte degli esemplari è stata sostituita nell’ambito della manutenzione ordinaria del verde pubblico curata da Amsefc per conto del Comune. Con l’intento quindi di ripristinare il capitale verde cittadino e le sue funzioni di carattere paesaggistico e ambientale, l’Ufficio Verde ha predisposto un elenco di piante di molteplici varietà da mettere a dimora nelle quattro Circoscrizioni cittadine (in numero più o meno equamente diviso), sulla base anche di segnalazioni e richieste giunte dai cittadini. La spesa complessivamente prevista per l’intervento è di 200mila euro.

Aree gioco rimesse a nuovo in dodici parchi cittadini

E’ in corso il programma di interventi di riqualificazione previsti dall’Ufficio Verde del Comune per una serie di spazi gioco all’interno di aree verdi e parchi scolastici del territorio comunale. I lavori consentiranno sia la fornitura di nuovi giochi sia la posa di nuovi prati sintetici ‘smorza cadute’ per ovviare all’inconveniente del continuo deterioramento del manto erboso attorno alle strutture di gioco.

Le aree interessate dagli interventi sono quelle dei parchi della scuola d’infanzia Casa del Bambino (lavoro già ultimato), della scuola elementare Poledrelli, e della scuola d’infanzia Bianca Merletti nel territorio della Circoscrizione 1; dei parchi di via Bagni e di via Grillenzoni nella Circoscrizione 2; dei parchi delle scuole d’infanzia INA Barco, Pontelagoscuro e La Mongolfiera e del parco di via Manferdini nella Circoscrizione 3; e infine quelle dei parchi di via Giglioli-via Travagli, di via Ciclamini e di via Calzolari nella Circoscrizione 4.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi