20 Gennaio 2014

Comune di Ferrara, tutti i comunicati del 20 gennaio

COMUNE DI FERRARA

Tempo di lettura: 17 minuti

partono-laboratori-partecipati-ricostruiamo-aquilone"

da: ufficio stampa Comune di Ferrara

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Incontro con l’autrice Gaia Conventi martedì 21 gennaio alle 17
‘Giallo di zucca’, omicidi e indagini sulla scena ferrarese

E’ Ferrara a fare da teatro agli omicidi e alle indagini raccontati da Gaia Conventi nel suo libro ‘Giallo di zucca’, che martedì 21 gennaio alle 17 sarà presentato nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea. Nel corso dell’incontro, aperto a tutti gli interessati, dialogherà con l’autrice Susanna Tartari, con letture a cura di Massimo Masotti.
LA SCHEDA (a cura degli organizzatori)
In una Ferrara in festa – il Palio o si ama o si cambia residenza -, strani avvenimenti squassano la sorniona tranquillità estense: un killer, sfigato ma con tanta buona volontà, appende per il collo un losco individuo. Proprio lì, nella libreria del centro, quella che ogni ferrarese e ogni turista saprà individuare. Così, a suon di vittime, la vicenda ci conduce a spasso per Ferrara, in compagnia di un fotografo della Scientifica. Le sue indagini lo portano a riallacciare i contatti col parentado ferrarese: solo scoprendo l’autore di quell’omicidio, e di quelli che seguiranno, può salvare il buon nome dei suoi familiari, presunti colpevoli di una faida libresca. Una famiglia parecchio in vista, quella dei Girondi, lavoratori indefessi e titolari di un’altra libreria: che stiano tentando di sbaragliare la concorrenza? Poco importa cosa crede la polizia, Luchino Girondi e il fidato Poirot – detective dal grande fiuto canino – sanno che i loro squinternati parenti ferraresi sono assolutamente innocui. Strambi, certo, ma inoffensivi. Un giallo all’inglese in salsa ferrarese che vuole essere un omaggio alla città e alla ferraresità dei suoi abitanti. (nota dell’autrice)
Gaia Conventi è nata a Goro (Ferrara) nel 1974 e si occupa di libri: li legge, li scrive, li recensisce. Ne ha pubblicati diversi e nel 2009 ha vinto il MystFest – Gran Giallo Città di Cattolica col racconto ‘La morte scivola sotto la pelle’ edito nella collana ‘Giallo’ della Mondadori.

AGENDA DEL SINDACO

Appuntamenti del 21 gennaio 2014

20-01-2014

Martedì 21 gennaio

ore 9 – riunione Giunta comunale (residenza municipale)

ore 11.30 – conferenza stampa illustrazione risultati sondaggio sulla geotermia, con ass. Zadro (sala degli Arazzi, residenza municipale)

ore 15.30 – riunione Consiglio regionale ANCI Emilia Romagna (sala riunioni viale Aldo Moro 65 – BO)

CONFERENZA STAMPA – Martedì 21 gennaio alle 11.30 nella sala Arazzi (residenza municipale)

I risultati del sondaggio sulla geotermia

20-01-2014

Martedì 21 gennaio alle 11.30 nella sala Arazzi (residenza municipale), saranno illustrati ai giornalisti i risultati del sondaggio telefonico per verificare il grado di conoscenza della geotermia a Ferrara e l’opinione dei cittadini ferraresi in merito al suo possibile ampliamento. All’incontro interverranno il sindaco Tiziano Tagliani, l’assessore comunale all’Ambiente Rossella Zadro e il prof. Leonardo Benvenuti della società OGP, che ha curato lo svolgimento del sondaggio.
INCONTRO SUL GIORNO DELLA MEMORIA – Venerdì 24 gennaio 2014 alle 20.45, teatro “Il Quadrifoglio” del Centro Sociale di Pontelagoscuro

I giovani e la storia, per non dimenticare

20-01-2014

La CIRCOSCRIZIONE 3, il COMITATO “Insieme per la qualità della vita” di Barco, il Centro Sociale di Barco e l’ANPI celebrano il GIORNO DELLA MEMORIA e della PACE al teatro “Il Quadrifoglio” del Centro Sociale di Pontelagoscuro venerdì 24 gennaio 2014, alle 20.45 (ingresso libero), per coniugare la memoria con i valori della pace e della non violenza proponendo “I giovani e la storia”, una lettura attraverso la memoria e le esperienze vissute.

Perché nulla vada perduto.

E’ nostro dovere ricordare la giornata della memoria (27 gennaio), perché soprattutto ci dà la possibilità di rileggere la storia con gli occhi e il cuore dei ragazzi, così da costruire un percorso attraverso le esperienze vissute, alle volte tragiche e atroci di chi ha combattuto per la pace, per la libertà e contro le ingiustizie.

Tutti dobbiamo promuovere i principali valori quali il rispetto della persona umana e della vita, il senso di responsabilità, di solidarietà, lo spirito di accoglienza e la volontà di dialogo. I tempi drammatici che stiamo vivendo ci chiamano ad essere pazienti e operosi costruttori di pace.

Interverranno, con il coordinamento di Paolo Giberti (presidente Comitato di Barco, “Insieme per la qualità della vita”), i “Ragazzi di Gibo”, l’Associazione Culturale “Pico Cavalieri” e il gruppo musicale “I quattro” di Ferrara, il “Coro per Caso” di San Giuseppe Lavoratore, il Coro cl.5° Scuola Primaria Doro, il Gruppo Danza IDEADANZA DELL'”ASD PLAY & SPORT” FERRARA” AFFILIATA CSAIN. Perché quello che è stato non debba ripetersi mai più.

Hanno collaborato alla serata e saranno presenti: la Circoscrizione 3, il Centro Sociale “Il Barco”, l’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani Italiani), l’ANPC (Associazione Nazionale Partigiani Cristiani), l’Istituto di Storia Contemporanea, Emergency, Amnesty International.

(Comunicato a cura del Comitato di Barco, “Insieme per la qualità della vita”)
SCUOLA DI MUSICA MODERNA – ‘I martedì dell’opera’: appuntamento il 21 gennaio alle 20,30

Una serata dedicata al compositore Jules Massenet e alla sua ‘Cendrillon’

20-01-2014

(Comunicato a cura dell’Associazione Musicisti di Ferrara)

L’Associazione Musicisti di Ferrara propone martedì 21 gennaio alle 20.30, per il ciclo ‘I martedì dell’opera’, uno dei capolavori del grande compositore francese Jules Massenet: ‘Cendrillon’, tratta dalla fiaba di Charles Perrault, che aveva già ispirato ottant’anni prima anche Gioachino Rossini e la sua ‘Cenerentola’. L’opera di Massenet, la cui visione occuperà anche il prossimo martedì, si distingue per i tratti fantastici e onirici e per una nostalgia tipicamente ‘fin de siècle’. Protagonista sarà il grande mezzosoprano americano Joyce Didonato.
A maggio sarà poi possibile assistere alla ‘Cenerentola’ di Rossini in diretta dal Metropolitan di New York al cinema, potendo così confrontare le due versioni dell’opera.
L’appuntamento di martedì 21 gennaio è nell’aula magna Stefano Tassinari della Scuola di Musica Moderna Amf in via Darsena 57. Per partecipare è necessario essere soci Amf iscritti ad un corso principale oppure far parte della Sezione Amf Wanderer.

1.a COMMISSIONE CONSILIARE – Mercoledì 22 gennaio alle 15,30 in sala Zanotti

Informativa sul Decentramento a cura dell’assessore Masieri

20-01-2014

Sarà dedicata ai temi del Decentramento (Le Circoscrizioni dopo il 2014 – riassetto dei servizi territoriali) l’informativa al centro dei lavori della 1.a Commissione consiliare – presieduta dalla consigliera Francesca Cavicchi – in programma mercoledì 22 gennaio alle 15,30 nella sala Zanotti della residenza municipale. La relazione sarà affidata all’assessore al Decentramento Luciano Masieri.
BIBLIOTECA BASSANI – Mercoledì 22 gennaio alle 17

L’ora del racconto per i più piccoli

20-01-2014

Si intitola ‘Raccontami l’inverno’ la favola scritta da Federica Iacobelli e Vito Contento che mercoledì 22 gennaio alle 17 aprirà il pomeriggio di narrazioni alla biblioteca Bassani di Barco. L’appuntamento, dedicato ai bambini dai 4 ai 10 anni, proseguirà poi con la storia ‘Voglio un bambino in regalo’, firmata da Jeanne Willis. Le narrazioni saranno a cura di Anna Bellini e Martina Panella.
L’incontro rientra nel ciclo di narrazioni per i più piccoli in programma ogni mercoledì pomeriggio nella sala Ragazzi della biblioteca comunale di via Grosoli 42.

SINDACO – Il cordoglio del sindaco Tagliani a nome della città per la morte del Maestro Claudio Abbado

“Rappresenterà sempre per la nostra città una figura di primissimo piano e punto di riferimento della cultura. Al suo fianco un percorso artistico che non dimenticheremo mai”

20-01-2014

Il sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani esprime, a nome della Giunta comunale e di tutti i cittadini ferraresi, profondo cordoglio per la scomparsa del Maestro Claudio Abbado, direttore d’orchestra e senatore della Repubblica italiana, uomo di cultura apprezzato in tutto il mondo.
“Claudio Abbado ha rappresentato e rappresenterà sempre per la nostra città – ha affermato il sindaco Tagliani – un punto di riferimento importante e una figura di primissimo piano della cultura che attraverso la sua presenza, la sua opera di direttore e la sua generosa intraprendenza ha dato lustro internazionale al nostro Teatro comunale, formando centinaia di giovani musicisti nelle orchestre da lui pazientemente costruite e guidando all’ascolto della musica di altissimo livello una moltitudine di cittadini che hanno avuto la fortuna di poter assistere ai concerti e alle opere da lui dirette. Siamo vicini ai familiari del Maestro Abbado in un momento così triste, grati di aver potuto compiere al suo fianco, in tutti questi anni, un percorso artistico che non dimenticheremo mai”.

SALA ESTENSE – Giovedì 23 gennaio il primo spettacolo del calendario 2014

La nuova edizione di ‘Made in Fe’ al suo debutto con Franceschini e Poltronieri

20-01-2014

(Comunicato a cura dell’organizzazione di Made in Fe)

Regolare per il terzo anno consecutivo, arriva ‘Made in Fe’.
Il fortunato show ideato dagli artisti nostrani Paolo Franceschini e Andrea Poltronieri, dopo i successi registrati nelle precedenti edizioni, si ripropone in una veste totalmente nuova. Made in Fe è infatti diventato un marchio di produzione, con la volontà, in futuro, di aiutare a sviluppare nuovi spettacoli di artisti del territorio.
Sulla scia di questa novità, il nuovo inizio, giovedì 23 gennaio alle 21 alla Sala Estense, sarà affidato proprio ai due “padroni di casa”: Franceschini e Poltronieri, che debutteranno con il loro nuovo show dal titolo “Ognuno la dice a modo suo”, un mix di musica e comicità che segue la naturale predisposizione dei due artisti ferraresi. Nello spettacolo, assicurano i due, anche incursioni di ospiti a sorpresa che movimenteranno la scena. Inoltre, anche quest’anno, il pubblico potrà godere di sorprese culinarie offerte a tutte le persone presenti in sala.
Il calendario di Made in Fe, organizzato da Gorilla Eventi e Musica Ribelle con il patrocinio dal Comune di Ferrara, proseguirà quindi con altri due appuntamenti: il 25 febbraio con il concerto spettacolo dei ‘60 Lire’, che ripercorreranno la storia di Ferrara degli anni ’60 aiutati nella ricostruzione storica dal professor Giovanni Calza e con le incursioni comiche del resto del cast, e il 20 marzo con un varietà classico di chiusura. Altra novità di questa edizione riguarderà proprio la terza puntata: al varietà del 20 marzo parteciperanno infatti anche i vincitori del “Made in Fe’s got talent”, un concorso che si terrà al ‘Pacifico Bar & Restaurant’ aperto a tutte le arti (band musicali escluse per motivi logistici) e tutte le età. Made in Fe vuole infatti cercare nel territorio nuovi talenti da poter un giorno inserire in pianta stabile all’interno del progetto o a cui offrire semplicemente un’occasione di visibilità (tutti gli interessati a partecipare possono contattare lo staff del Made in Fe).
Sono disponibili ancora alcuni biglietti per la serata del 23 gennaio (costo 7 euro).
Per ogni informazione è possibile rivolgersi all’indirizzo di posta elettronica madeinfeshow@yahoo.it o al numero di telefono 346 9866677

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Presentato il calendario 2014. Mercoledì 22 gennaio il primo incontro

Un intero anno per andare alla scoperta di libri e autori con il ‘Gruppo del Tasso/Compagnia del libro’

20-01-2014

Un intero anno da trascorrere leggendo nuovi e vecchi libri, saltellando fra i diversi generi letterari per conoscere autori emergenti, classici e new entry. E’ quanto assicura il calendario delle iniziative stilato per il 2014 dall’associazione culturale Il Gruppo del Tasso e dalla sua Compagnia del libro. Per dare consigli per nuove letture e avvicinare tutti quanti alla letteratura e alla poesia, nelle sale della biblioteca Ariostea sono previsti vari cicli di appuntamenti, iniziative consolidate in questi anni e già apprezzate dal pubblico ma anche tante novità e ghiotte occasioni di confronto per appassionati.
La presentazione della nuova stagione è avvenuta questa mattina nel Teatro Anatomico di via Scienze alla presenza dell’assessore alla Cultura Massimo Maisto, del dirigente della biblioteca comunale Enrico Spinelli, del presidente dell’associazione Alberto Amorelli con le collaboratrici Elisa Orlandini e Sara Macchi e di Fausto Natali dell’Ariostea.
“Saranno due i cicli fondamentali attorno ai quali si attiveranno i nostri soci lettori – ha affermato Amorelli – Nei quattro incontri del ciclo ‘Top Five’ previsti fino ad aprile scenderanno in campo, alla ricerca del libro vincitore, cinque relatori sostenitori di altrettanti testi incentrati su un tema o un filone prescelto. Dopo il primo incontro dedicato a “Il grande nord – cinque libri tra i ghiacci”, che inaugurerà mercoledì 22 gennaio alle 17 la programmazione annuale, sarà la volta di ‘Indagini multiple’ che metterà a confronto i grandi detective italiani, di ‘Mondi distopici – i futuri prossimi e claustrofobici della letteratura’ e di ‘La Cina vicina – una muraglia di libri’. Quest’ultimo incontro sarà realizzato in collaborazione con il Centro culturale cinese di Ferrara e sarà occasione per approfondire la conoscenza della letteratura moderna-contemporanea cinese e dei suoi esponenti.
Dal 3 marzo – ha poi proseguito il presidente dell’associazione culturale – proporremo invece una serie di pomeriggi dedicati alla celebrazione di anniversari letterari e storici e all’approfondimento di diversi generi di lettura. Poco prima dell’estate tornerà il format del match letterario tra personaggi di romanzi gialli, questa volta con un confronto tutto al femminile fra le scrittrici Alicia Gimenez-Bartlett e Janet Evanovich. E come ormai da tradizione (è la terza sfida) sarà il pubblico dopo i cinque round a determinare la vincitrice”.
Il prossimo 21 marzo poi, in occasione della Giornata Mondiale della Poesia, – è stato inoltre ricordato – il Gruppo del Tasso sarà coinvolto insieme ad altre associazioni e a tutti i cittadini che si vorranno proporre, nella 24 ore dedicata alla poesia, una vera e propria maratona di letture che si concluderà sabato 22 marzo.

“Il calendario di iniziative del Gruppo del Tasso diventa ogni anno più interessante. In pochissimo tempo – ha affermato l’assessore Massimo Maisto – questa associazione ha dimostrato che i giovani hanno idee belle e di qualità, il coraggio di esprimerle e la capacità di organizzarsi per proporle. Del loro e di tutti i contributi disponibili abbiamo grande bisogno, per alimentare il nostro progetto di cultura diffusa. Grazie alla collaborazione dei vari membri della ‘Compagnia del libro’ – ha poi aggiunto l’assessore – potremo aggiungere un nuovo tassello di qualità al programma di Ferrara Estate. E’ già in cantiere infatti l’organizzazione di un’intera settimana dedicata alla letteratura ‘gialla’ che si svolgerà a luglio, un vero e proprio festival che darà appuntamento all’Ariostea ad alcuni ospiti importanti, protagonisti di questo genere letterario”.

Il profilo (Testo a cura dell’associazione culturale “Gruppo del Tasso”)

L’attività dell’Associazione culturale “Gruppo del Tasso” è iniziata nel 2009 con lo scopo di “promuovere e promulgare la cultura come libera espressione del pensiero in tutte le sue forme e manifestazioni – a trecentosessanta gradi – attraverso il coinvolgimento e la partecipazione del pubblico a cui si rivolge. Grande è l’impegno nell’organizzare interviste e reading letterari delle personalità nostrane e lontane, le rievocazioni storico-artistiche e le chiacchierate in versi, poiché l’associazione interpreta la letteratura come un approccio sincero e profondo alla vita quotidiana» (dallo Statuto).
In questa direzione e prendendo via via più coscienza del tessuto collettivo di cui fa parte e delle sue esigenze, l’Associazione ha collaborato con il Festival INTERNAZIONALE a Ferrara; al progetto MARCIA MONDIALE PER LA PACE E LA NONVIOLENZA, con una maratona arpeggiata di letture pacifiste; con un reading teatralizzato ha chiuso il ciclo di appuntamenti del GEMINE MUSE 2010 in Biblioteca Ariostea, luogo originario di ritrovo dei suoi soci.
Nel febbraio 2011, tra gli echi storici del Teatro Anatomico, è nata LA COMPAGNIA DEL LIBRO per promuovere la lettura a tuttotondo, che si è concretizzata in una combriccola affiatata e scapigliata che di mese in mese anima le sale dell’Ariostea, di cui il progetto TOP FIVE è il fiore all’occhiello. Nel 2012 l’Associazione ha inaugurato la prima RASSEGNA DI POESIA CONTEMPORANEA della città, IN GRAN SEGRETO, dall’eponimo dello scrittore Giorgio Bassani, patrocinata dalla Regione Emilia-Romagna e dall’omonima Fondazione.
Sempre molto partecipate sono state anche LE APERTURE SERALI DI PALAZZO PARADISO, che il Gruppo ha allestito e popolato con i propri musicisti, figuranti e attori provetti.
L’Associazione ha istituito una relazione di reciproca fiducia con le librerie cittadine, risaltando la tradizione linguistica locale e conducendo dentro le mura con costanza grandi del passato e del presente sia all’IBS che a la Feltrinelli, e dal 2013 aprendo una vivace rubrica di sensibilizzazione letteraria su “Telestense” e a breve su radio “Rete Alfa”: i due programmi incalzanti, sbocciati intorno alla figura simbolica di JOHN DOE – che ama la sua Ferrara – vogliono essere utili per arricchire tramite i media l’identità di chi la vive tutti i giorni con la parola.
I suoi soci continuano a diffondere “DeSidera”, periodico letterario di Ca’ Foscari, diretto da Eugenia Gobbo, e a collaborare con “Orfeo”, rivista culturale dell’Ateneo estense: ogni angolo adatto a leggere gli umori e le imprese di artisti, creativi, appassionati o semplicemente eccentrici estrosi.
Con il 2014 la sede ufficiale in via Borgo dei Leoni si è duplicata, alloggiando anche tra i volumi dell’accogliente Libreria “Sognalibro” di Serenella Crivellari, nominata “Tana dei Tassi”; e fremente si è fatta l’attesa dell’uscita del primo Quaderno del Tasso per Samuele Editore di Pordenone, collana diretta dal presidente onorario Rita Montanari.

Informazioni:
www.gruppodeltasso.it, info@gruppodeltasso.it, lacompagniadellibro@gmail.com

Consiglio Direttivo:
Alberto Amorelli (presidente)
Matteo Bianchi (vicepresidente)
Matteo Pazzi (segretario)
Ajla Vasiljević (tesoriere)
Riccardo Corazza (addetto stampa)
Eleonora Rossi
Roberto Dall’Olio
Edoardo Righini
Maria Letizia Paiato
Edoardo Penoncini
Alessandro Tagliati
Raffaele Cocchi
Christian Lucchiari

GIORNO DELLA MEMORIA 2014 – Presentato il calendario a cura del ‘Comitato provinciale 27 gennaio’

Ferrara celebra il ‘Giorno della Memoria 2014′ con un ricco programma di iniziative

20-01-2014

E’ stato presentato ufficialmente stamani in Prefettura il calendario delle iniziative e delle manifestazioni ferraresi organizzate in occasione del ‘Giorno della memoria 2014’.
Il programma, che comprende incontri, mostre, spettacoli e altre iniziative, è stato predisposto dal ‘Comitato provinciale 27 gennaio’ presieduto dalla Prefettura di Ferrara ed è stato illustrato dai rappresentanti delle diverse istituzioni coinvolte, tra cui, in rappresentanza del Comune di Ferrara, il sindaco Tiziano Tagliani e il vice sindaco Massimo Maisto.
La ricorrenza internazionale del 27 gennaio è stata istituita per ricordare la data di liberazione del campo di concentramento di Auschwitz nel 1945, in commemorazione delle vittime del genocidio nazista.

CONFERENZA STAMPA – Mercoledì 22 gennaio alle 10 in sala sala Arazzi

Presentazione del “Protocollo d’intesa per impianti di depurazione di acque per lo scarico fuori dalla pubblica fognatura”

20-01-2014

Mercoledì 22 gennaio alle 10 nella sala degli sala Arazzi della residenza municipale si svolgerà la firma e la presentazione del “Protocollo d’intesa per la progettazione e realizzazione di impianti di trattamento per la depurazione delle acque reflue domestiche per lo scarico fuori dalla pubblica fognatura”.
Interverranno all’incontro l’assessora all’Ambiente Rossella Zadro, il dirigente del Settore Attività Interfunzionali Fulvio Rossi, il dirigente del Servizio Ambiente Ivan Graldi e il responsabile U.O. Alessio Stabellini insieme ai rappresentanti dei vari organismi firmatari (C.N.A., Confartigianato, Unindustria, Legacoop, Ordine degli Ingegneri, Ordine degli Architetti, Collegio dei Geometri, Collegio dei Periti, Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali, Ordine dei Geologi Emilia Romagna, Ordine dei Chimici).



Periscopio
Dai primi giorni di febbraio, in cima al “vecchio” ferraraitalia, vedete la testata periscopio, il nuovo nome del giornale. Nelle prossime settimane, nel sito troverete forse un po’ di confusione; infatti, per restare online, i nostri “lavori in corso” saranno alla luce del sole, visibili da tutti i lettori: piccoli e grandi cambiamenti, prove di colore, esperimenti e nuove idee grafiche. Cambiare nome e forma, è un lavoro delicato e complicato. Vi chiediamo perciò un po’ di pazienza. Solo a marzo (vi faremo sapere il giorno e l’ora) sarà pronta la nuova piattaforma e vedrete un giornale completamente rinnovato. Non per questo buttiamo via le cose che abbiamo imparato e scritto in questi anni. Non perdiamo il contatto con la nostra Ferrara: nella home di periscopio continuerà a vivere il nome ferraraitalia e i contenuti locali continueranno a essere implementati. Il grande archivio di articoli pubblicati nel corso degli anni sarà completamente consultabile sul nuovo quotidiano. In redazione abbiamo valutato tanti nomi prima di scegliere la testata “periscopio”: un occhio che cerca di guardare oltre il conformismo e la confusione mediatica in cui tutti siamo immersi. Con l’intenzione di diventare uno spazio ancora più visibile, una voce più forte e diffusa. Una proposta informativa sempre più qualificata, alternativa ai media mainstream e alla folla indistinta dei social media.Un giornale libero, senza padrini e padroni, di proprietà dei suoi redattori, collaboratori, lettori, sostenitori. Nei prossimi giorni i nostri collaboratori, i lettori più fedeli, le amiche e gli amici, riceveranno una mail molto importante.Contiene una proposta concreta per diventare insieme a noi protagonisti di questa nuova avventura. Versando una quota (anche modesta) e diventando comproprietari di periscopio, oppure partecipando all’impresa come lettori sostenitori. Intanto periscopio ha incominciato a scrutare… oltre il filo dell’orizzonte, o almeno un po’ più in là dal nostro naso. Buona navigazione a tutti.

Chi non ha ricevuto la mail e/o volesse chiedere informazioni sul nuovo progetto editoriale, può scrivere a: direttore@ferraraitalia.it

L’autore

COMUNE DI FERRARA

COMUNE DI FERRARA

Ti potrebbe interessare:

  • Colloqui di Dobbiaco 2022
    Etica Animale e Cambiamenti Climatici nel piatto

  • 27 settembre, ore 19,30: Il giallista ferrarese Marco Belli al Centro Sociale La Resistenza

  • “L’ambientalismo senza lotta di classe è giardinaggio”:
    la nuova dimensione conflittuale dei Fridays For Future

  • rondini

    Per certi versi / La partenza delle rondini

  • Le Elezioni, l’Elettore e il Partito che non c’è

  • IRAN: Dopo la morte di Mahsa Amini
    si riaccende in tutto il paese la rivolta delle donne

  • PRESTO DI MATTINA /
    Desiderio desideravi

  • Ferrara, Ciak si (ri)gira: 100 preludi

  • VITE DI CARTA
    Dopo il Festivaletteratura di Mantova (seconda parte).

  • BOMBE NUCLEARI STRATEGICHE E TATTICHE
    Un tema di drammatica attualità

L'INFORMAZIONE VERTICALE
osservatorio globale

L’occhio di periscopio

Il giornalismo online in questi ultimi anni ha innescato una profonda trasformazione del nostro modo di informarci. Le notizie sono immediatamente disponibili attraverso la rete, continuamente aggiornate, facilmente reperibili. L’informazione è abbondante, la cronaca è ampiamente garantita. Quel che risulta carente è una chiave di interpretazione dei fatti, uno strumento di analisi capace di fornire una lettura che si spinga oltre la superficie degli avvenimenti. FerraraItalia ha questa ambizione: offrire commenti, analisi, punti di vista che contribuiscano alla formazione di una più consapevole coscienza del reale da parte di ciascuno e a vantaggio di tutti, come imprescindibile condizione per l’esercizio di una cittadinanza attiva e partecipe. Ferraraitalia è un quotidiano indipendente globale-locale che sviluppa un’informazione verticale tesa all’approfondimento, perseguito con gli strumenti giornalistici dell’inchiesta, dell’opinione, dell’intervista e del racconto di vicende emblematiche e in quanto tali rappresentative di realtà più ampie, di tendenze, di fenomeni diffusi (26 novembre 2013)

Redazione

Direttore responsabile: Francesco Monini
Collettivo di redazione: Vittoria Barolo, Nicola Cavallini, Simonetta Sandri, Ambra Simeone, Carlo Tassi, Bruno Vigilio Turra
Segreteria di redazione: Paola Felletti Spadazzi

I nostri Collaboratori: Sandro Abruzzese, Francesca Alacevich,Alice & Roberta, Catina Balotta, Fiorenzo Baratelli, Roberta Barbieri, Grazia Baroni, Davide Bassi, Benini & Guerrini, Gian Paolo Benini, Marcello Bergossi, Loredana Bondi, Marcello Brondi, Sara Cambioli, Marina Carli, Emanuela Cavicchi, Liliana Cerqueni, Ciarìn, Riccarda Dalbuoni, Roberto Dall'Olio, Costanza Del Re, Jonatas Di Sabato, Anna Dolfi, Laura Dolfi, Francesco Facchiano, Franco Ferioli, Giovanni Fioravanti, Giuseppe Fornaro, Maura Franchi, Riccardo Francaviglia, Andrea Gandini,Sergio Gessi, Pier Luigi Guerrini, Sergio Kraisky, Francesco Lavezzi, Daniele Lugli, Carl Wilhelm Macke, Beniamino Marino,Carla Sautto Malfatto, Fabio Mangolini, Cristiano Mazzoni,Giorgia Mazzotti, Paolo Moneti, Francesco Minimo, Alice Miraglia,Corrado Oddi, Fabio Palma, Roberto Paltrinieri, Valerio Pazzi,Carlo Perazzo, Federica Pezzoli, Gian Gaetano Pinnavaia, Mauro Presini, Claudio Pisapia, Redazione, Francesco Reyes, Raffaele Rinaldi, Laura Rossi, Radio Strike, Gian Pietro Testa, Roberta Trucco, Federico Varese, Ranieri Varese, Gianni Venturi, Nicola Zalambani, Andrea Zerbini

Hanno collaborato: Francesca Ambrosecchia, Stefania Andreotti, Anna Maria Baraldi Fioravanti, Chiara Baratelli, Enzo Barboni, Chiara Bolognini, Marco Bonora, Francesca Carpanelli,Andrea Cirelli, Federico Di Bisceglie, Barbara Diolaiti, Roberto Fontanelli, Aldo Gessi, Emilia Graziani, Ivan Fiorillo, Monica Forti,Fulvio Gandini, Simona Gautieri, Camilla Ghedini, Roby Guerra,Giuliano Guietti, Gianfranco Maiozzi, Silvia Malacarne, Virginia Malucelli, Federica Mammina, Paolo Mandini, Giovanna Mattioli,Daniele Modica, William Molducci, Raffaele Mosca, Alessandro Oliva, Luca Pasqualini, Martina Pecorari, Giorgia Pizzirani,Andrea Poli, Valentina Preti, Alessio Pugliese, Chiara Ricchiuti,Riccardo Roversi, Nuccio Russo, Vittorio Sandri, Gaetano Sateriale, Valentina Scabbia, Arianna Segala, Franco Stefani,Elettra Testi, Ajla Vasiljević, Ingrid Veneroso, Andrea Vincenzi,Fabio Zangara

Clicca sull’Autore per i suoi contributi.
CONTATTI
Inviare i comunicati stampa a: redazione@ferraraitalia.it
Inviare lettere al giornale a : interventi@ferraraitalia.it


FERRARAITALIA
Testata giornalistica online d'informazione e opinione, registrazione al Tribunale di Ferrara n.30/2013

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi