Home > COMUNICATI STAMPA > Comune di Ferrara, tutti i comunicati del 21 maggio

Comune di Ferrara, tutti i comunicati del 21 maggio

da: ufficio stampa Comune di Ferrara

La newsletter del 21 maggio 2014

CRONACACOMUNE
BIBLIOTECA ARIOSTEA – Alle 17 premiazione dei vincitori del Premio Dante 2014
Giovedì 22 maggio la ‘Giornata della Dante’
21-05-2014

In occasione della ‘Giornata della Dante’, giovedì 22 maggio alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea si svolgerà la cerimonia di premiazione dei vincitori della XXIX edizione del Premio Dante (giovani ed adulti) alla presenza delle autorità cittadine. Introdurrà e coordinerà la cerimonia la presidente della Società Dante Alighieri di Ferrara Luisa Carrá. La Giornata sarà aperta alle 11, presso il busto di Dante al Parco Massari dalla lettura di alcuni testi da parte di studenti e adulti.

MAGGIO ESTENSE 2014 – Escursione gratuita in bicicletta venerdì 23 maggio alle 17.30
Pedalando attraverso il parco Bassani alla scoperta della storia dell”Addizione verde’
21-05-2014

Sarà il Parco urbano Bassani il protagonista dell’escursione gratuita in bicicletta in programma venerdì 23 maggio alle 17.30 alla scoperta della storia e della trasformazioni della grande area verde a nord della città. L’appuntamento, per tutti gli interessati, è all’ingresso del parco di via Riccardo Bacchelli, punto di partenza dell’itinerario che sarà guidato da Andrea Malacarne, Michele Pastore e Francesco Scafuri.
Intento dell’iniziativa, curata da Italia Nostra (sezione di Ferrara), Ferrariae Decus e Garden Club Ferrara in collaborazione con il Comune, è quello di far conoscere gli aspetti storici, ambientali ed urbanistici del Parco urbano, ossia della vasta ‘Addizione verde’ di grande pregio paesaggistico che si estende tra la città e il Po, e che un tempo era territorio di caccia degli Estensi, luogo destinato agli svaghi e ai divertimenti. Durante l’escursione le esperte guide non mancheranno inoltre di raccontare ai partecipanti le curiosità e le leggende legate a quel territorio e al rapporto che esso ha sempre avuto con le mura nord.
“Quello di venerdì 23 – ricorda Francesco Scafuri – è l’ultimo appuntamento del calendario del ‘Maggio Estense 2014′, dopo i primi due incontri che hanno registrato un ottimo successo con la presenza di centinaia di persone, tra cui tanti giovani. Con questo evento si vuole anche festeggiare la Giornata Europea dei Parchi, che si celebra proprio nei prossimi giorni per iniziativa della Federazione Europea dei Parchi”.
Il ‘Maggio Estense 2014′ è promosso dal Comune di Ferrara (assessorati alla Cultura e ai Beni Monumentali), con organizzazione a cura di Francesco Scafuri e Ilaria Franciosi dell’Ufficio comunale Ricerche storiche.

(Tra le immagini due momenti delle precedenti escursioni culturali del Maggio Estense 2014)

COMUNE DI FERRARA – Nota del Sindaco – Alle Redazioni Giornalistiche Nazionali
In merito allo studio a cura del Servizio Politiche Territoriali della UIL diffuso agli organi di informazione
21-05-2014

Alle Redazioni Giornalistiche Nazionali

L’Amministrazione Comunale di Ferrara denuncia come viziato da un grossolano errore aritmetico il dato fornito ieri dal Servizio Politiche Territoriali della UIL e ripreso da tutti i media nazionali, secondo il quale l’importo medio della TASI a Ferrara sarebbe incrementato di 60,00 Euro, rispetto al costo medio dell’IMU 2012.

La nota allegata dimostra con evidenza la macroscopica svista del compilatore dello studio e dimostra come al contrario l’importo medio della TASI del Comune di Ferrara sarà invece più basso di circa 8 euro rispetto al costo medio IMU 2012.

Ai sensi della legge sulla stampa, si chiede pertanto di dare comunicazione alla presente nota di rettifica con pari evidenza grafica pari a quella erroneamente fornita dallo studio del centro servizi della UIL.

L’Amministrazione, in caso di non ottemperanza alla richiesta di rettifica, anticipa fin d’ora che agirà in giudizio nei confronti degli autori dello studio e di coloro che avranno concorso a determinare il danno gravissimo all’immagine dell’Amministrazione, peraltro in un periodo di estrema sensibilità da parte della cittadinanza.

Il Sindaco del Comune di Ferrara

– Si riporta scheda tecnica a cura dell’assessorato al Bilancio del Comune di Ferrara

PERCHE’ LO STUDIO DELLA UIL SU TASI/IMU E’ COMPLETAMENTE SBAGLIATO

Lo studio a cura del Servizio Politiche Territoriali della UIL (e ripreso da numerosi media nazionali nella giornata di ieri, martedi 20 maggio) riguardante il confronto tra carico fiscale comunale nel 2012 e nel 2014 sull’abitazione principale è viziato da un grave errore aritmetico che inficia completamente tutti i risultati.

Per illustrarlo, prendiamo l’esempio del Comune di Ferrara.

Lo studio riporta i seguenti dati:

COMUNE

COSTO MEDIO IMU 2012

COSTO MEDIO TASI 2014

DIFFERENZA

Ferrara

248 euro

308 euro

+60 euro

Per calcolare il costo medio IMU 2012 lo studio, correttamente, divide l’incasso totale come risultante dai bilanci consuntivi (=14.003.991 euro) per il numero di contribuenti intestatari di abitazione principale (=56.576). Il risultato è 247,52, arrotondato per difetto a 248 euro.

Per il 2014 la UIL non fa un ragionamento analogo (dividendo cioè l’importo previsto a bilancio preventivo 2014 per il numero di contribuenti, cosa che avrebbe subito reso chiaro l’errore), ma preferisce calcolarsi l’imposta netta ricostruendo il percorso:

rendita catastale media –> base imponibile –> imposta lorda –> detrazione –> imposta netta

Il problema è che nel primo passo di questo percorso (rendita catastale media) il Servizio Politiche Territoriali della UIL commette un banale e grave errore: utilizza la media semplice ( anziché la media ponderata, come sarebbe corretto) tra le varie categorie catastali, pesando allo stesso modo categorie in cui – ad esempio – ci sono solo 1.000 immobili e quelle in cui ve ne sono 50.000. Il risultato, ovviamente, non può essere in alcun modo rappresentativo della rendita media presente in quel Comune. E poiché tutti i calcoli successivi sono basati su quel dato, tutti i risultati sono completamente falsati.

Per illustrare meglio la dimensione dell’errore, vediamo il caso del Comune di Ferrara.

Poiché lo studio è diretto agli immobili adibiti ad abitazione principale, l’analisi della UIL prende in esame i seguenti immobili e le seguenti rendite catastali medie:

CATEGORIA CATASTALE

NUMERO DI UNITA’ IMMOBILIARI

RENDITA CATASTALE MEDIA

A2

17.929

883

A3

46.261

591

A4

7.652

265

A7

4.028

1.212

Lo studio della UIL dichiara che, di conseguenza, nel Comune di Ferrara vi è una rendita catastale media di 737,50 euro, che però è la media semplice tra le quattro rendite medie di cui sopra.

In realtà, ovviamente, va presa la media ponderata (in quanto le quattro categorie hanno consistenza diversa). Se lo scopo è, infatti, individuare una misura media della rendita catastale in città, non si può pesare allo stesso modo la categoria A7 (che ha solo 4.028 immobili) e la A3 (che ne ha 46.261).

La media ponderata si calcola pesando ciascuna rendita per un coefficiente (quest’ultimo pari al numero di unità immobiliari in quella categoria diviso il numero totale):

(17.929/ 75.870) *883 + (46.261 / 75.870)*591+ (7.652/75.870)*265+ (4.028/75.870)*1212

=

661,05 euro

Questa differenza (tra la rendita media dichiarata dalla UIL e quella invece veritiera) inficia tutta l’analisi.

Infatti, su una rendita media di 661,50, ecco i calcoli giusti. Per quanto riguarda il 2012:

rendita catastale

Base imponible

(=rendita*1,05*160)

IMU 2012

(base imponibile*4 per mille -200)

Importo effettivamente pagato a consuntivo

pro-capite

661,05

111.056

244,22

247,52

Quindi, applicando il ragionamento medio (con la media ponderata però!) otteniamo un costo medio per contribuente di 244,22 euro. Un dato non molto distante da quello (DICHIARATO PROPRIO DALLA UIL!) effettivamente pagato dai ferraresi nel 2012, e cioè circa 248 euro.

Questo quindi è il termine di paragone per quanto concerne quello che è stato pagato nel 2012.

Per quanto riguarda il 2014, facciamo un ragionamento analogo.

Partiamo sempre dalla rendita catastale media ponderata (661,05) e quindi dalla base imponibile media ponderata del tributo (= rendita catastale * 1,05 *160 = 111.056). Solo che stavolta la moltiplichiamo per l’aliquota TASI (3,3 per mille) e otteniamo l’imposta lorda.

Alla quale però va sottratta la detrazione, che nel Comune di Ferrara abbiamo disegnato in maniera personalizzata in modo tale che ogni contribuente pagasse 5 euro in meno rispetto a quello che pagava con l’IMU 2012.

La formula per la detrazione, che si trova nella delibera approvata dal Consiglio Comunale di Ferrara il 28 aprile scorso, è la seguente:

detrazione = 200 – (rendita catastale * 0,1176) + 5

Quindi

rendita catastale

Base imponible

(=rendita *1,05*160)

TASI LORDA

DETRAZIONE

TASI NETTA

661,05

111.056

366,48

127,27

239,21

La TASI che ogni ferrarese pagherà, dunque, sarà in media (ponderata, quindi corretta) 239,21 e non i 308 dichiarati dallo studio della UIL. La differenza sta appunto nel fatto che hanno usato la media sbagliata.

E come si può verificare, la TASI 2014 (=239,21 euro) è inferiore all’IMU pagata nel 2012 (=247,52 euro) di circa 8,31 euro.

CITTADINANZE ITALIANE – Giovedì 22 maggio alle 9 in sala Arazzi
In Municipio nove cerimonie di giuramento di nuovi cittadini
21-05-2014

L’assessore comunale al Decentramento, affiancato da un rappresentante della Prefettura e dall’Ufficiale di Stato civile del Comune di Ferrara, conferirà ufficialmente giovedì 22 maggio a partire dalle 9 nella sala degli Arazzi della residenza municipale, nove cittadinanze italiane. Nel corso di una breve cerimonia, che culminerà nel giuramento, i nuovi cittadini riceveranno una copia della Costituzione italiana accompagnata da una lettera di benvenuto del sindaco Tiziano Tagliani.

Si tratta di P. P. nato a Londra (Regno Unito) il 11/08/1959, M. V. nato a Durlesti (Moldavia) il 19/12/1967, B. S. nato Lugansk (Ucraina) il 13/03/1984, S. B. nata a Durazzo (Albania) il 07/06/1985, F. F. nato a Tunisi (Tunisia) il 06/02/1964, C. A. nata a Kavaje (Albania) il 28/12/1985, S. R. O. nato a Novovolynsk (Ucraina) il 29/10/1974 che acquistano la cittadinanza italiana per residenza; e di D. S. R. C. nata a Merces (Brasile) il 30/10/1970 e S. L. nata a Victoria Fako (Camerun) il 16/01/1979 che acquistano la cittadinanza italiana per matrimonio.

UFFICIO ELETTORALE – Le modalità per accedere alle consultazioni europee e amministrative del 25 maggio
Elezioni 2014, tutte le informazioni sulle pagine internet comunali
21-05-2014

Quando e dove si vota? Quante liste si presentano e chi sono i candidati? Come si esprimono le preferenze? Quali le modalità per il trasporto ai seggi degli elettori in difficoltà motoria? A queste e ad altre domande sulle elezioni europee e amministrative di domenica 25 maggio (seggi aperti dalle 7 alle 23) offre risposta il sito internet del Comune di Ferrara alla pagina http://servizi.comune.fe.it/index.phtml?id=1735 predisposta dall’Ufficio Elettorale.

Questo il numero di cittadini elettori del Comune di Ferrara

– ELEZIONI EUROPEE
Maschi 50.956 – Femmine 58.328 TOT. 109.284

– ELEZIONI COMUNALI
Maschi 51.683 – Femmine 59.010 TOT. 110.693

N.B.: per le elezioni europee il numero è inferiore perchè i residenti all’estero nei paesi UE votano nel paese di residenza estera.

Per informazioni: Ufficio Elettorale via Fausto Beretta, 19 – Ferrara tel. 0532 419733 – fax 0532 419703

oppure URP Informacittà di via Spadari 2/2 – Ferrara tel. 0532 419770 (cliccare su nome ufficio per orari di apertura)

MUSEI CIVICI – Sabato 24 maggio alle 16 laboratorio didattico a palazzo Schifanoia
Tra gli affreschi del salone dei Mesi alla ricerca di curiosità sul Palio di Borso
21-05-2014

Come si correva al Palio ai tempi di Borso d’Este? Come erano vestiti attori e spettatori? Per scoprirlo, bambini e ragazzi dai 4 ai 10 anni d’età potranno partecipare sabato 24 maggio alle 16 al nuovo laboratorio didattico organizzato a palazzo Schifanoia (via Scandiana 23) dai Musei civici d’Arte antica di Ferrara in collaborazione con l’associazione culturale Arte.na. Dopo un’incursione narrativa tra gli affreschi del salone dei Mesi, i partecipanti potranno ‘vestire’ i protagonisti del Palio e mettersi alla prova gareggiando nel cortile del palazzo.
In caso di maltempo ci si sposterà per le attività pratiche alla palazzina Marfisa.
Per partecipare (al costo di 8 euro per un bambino assieme a un adulto) è necessario prenotare telefonando al numero 328 4909350 oppure scrivendo a alessandra@associazioneartena.it

LABORATORIO – Domani giovedì 22 maggio in galleria Matteotti alle 8.30. Aperto a tutta la cittadinanza
‘PlayDecide Terremoto’: un Laboratorio con gli studenti per informare sul rischio sismico
21-05-2014

Ha preso il via questa mattina (21 maggio) e proseguirà domani, per alcune classi degli Istituti superiori ferraresi, il laboratorio di comunicazione del Rischio Sismico dal titolo “PlayDecide Terremoto – Quando e come comunicare l’emergenza sismica”.

Il percorso è nato dalla collaborazione fra Urban Center del Comune di Ferrara e Master in Giornalismo e Comunicazione Istituzionale della Scienza dell’Unife che, in continuità con i Laboratori partecipati di prevenzione al danno sismico (gennaio-giugno 2013), hanno declinato il progetto e realizzato una versione del gioco rivolta agli studenti delle classi superiori.

Questa mattina hanno partecipato al Laboratorio le classi 4 C dell’Istituto Aleotti, 3 B dell’ITI Copernico-Carpeggiani e 4 A dell’Istituto Einaudi. Domani (giovedì 22 maggio dalle 8.30 alle 12) in Galleria Matteotti è in programma una replica del gioco al quale potranno unirsi anche cittadini interessati.
‘PlayDecide Terremoto’ è un’iniziativa inserita nel Programma ‘A due anni sisma’ che propone attività di informazione, formazione e sensibilizzazione curate dalla Pubblica Amministrazione in collaborazione con diverse realtà cittadine (tutte le info sulla home del Comune e su http://prevenzionesismica.wordpress.com).

La partecipazione a tutte le iniziative è libera e gratuita. Per informazioni e aggiornamenti: éFerrara Urban Center: laboratoriourbano@comune.fe.it, 0532 419297; facebook: Urban Center Ferrara

CONFERENZA STAMPA – Venerdì 23 maggio alle 11 nella sala degli Arazzi
Presentazione del musical “ML…io non ho paura”
21-05-2014

Venerdì 23 maggio alle 11 nella sala degli Arazzi della residenza municipale si terrà la presentazione del musical “ML…io non ho paura” in programma al teatro comunale Abbado il prossimo 4 giugno.

Per illustrare l’iniziativa interverranno l’assessore comunale alla Cultura, il vice direttore della banca Cassa Padana Demetrio Pedace, il presidente dell’associazione Giulia Onlus Michele Grassi, Silvia Bottoni per Jazz Studio Dance, Andrea Poltronieri, Roberta Marrelli e la ML Band.

PREVENZIONE SISMICA – Domani giovedì 22 maggio alle 15 con appuntamento all’Istituto Aleotti. Aperto alla cittadinanza
‘Dal terremoto alla ricostruzione’, un laboratorio informativo e visita al cantiere ​della nuova scuola Aquilone
21-05-2014

Domani giovedì 22 maggio alle 15 all’Istituto Aleotti (via C. Ravera 11) si terrà il laboratorio di prevenzione sismica “Dal terremoto alla ricostruzione: per città e luoghi di vita più sicuri” a cura di un’interclasse dell’Istituto Aleotti in collaborazione con l’assessorato alla Protezione Civile e l’INGV di Bologna.
Lo scopo dell’iniziativa non è soltanto quello di diffondere la conoscenza sul terremoto e dei suoi effetti ma, soprattutto, quello di sensibilizzare sui comportamenti più corretti da adottare per convivere in sicurezza con il rischio sismico. Domani sarà sperimentata per la prima volta una versione di questo Laboratorio per gli adulti. Tutti i cittadini interessati sono invitati a prender parte all’iniziativa.
A seguire ci saranno una passeggiata nel quartiere Krasnodar e un sopralluogo al cantiere della nuova scuola Aquilone, a cura del Comune di Ferrara (Ufficio Opere Pubbliche e Urban Center). Le iniziative rientrano nel percorso partecipato Ricostruiamo l’Aquilone, la sicurezza come bene comune e nel programma ‘A due anni dal sisma’. Tutte le informazioni sono sulla home del sito del Comune e su http://prevenzionesismica.wordpress.com.
La partecipazione a tutte le iniziative è libera e gratuita.

Per informazioni e aggiornamenti: éFerrara Urban Center: laboratoriourbano@comune.fe.it, 0532 419297; facebook: Urban Center Ferrara

PREMIAZIONE – Venerdi 23 maggio alle 12 nella sala degli Arazzi della residenza municipale
Riconoscimenti a scolaresche e Centri giovanili che hanno partecipato al progetto ‘Young Europe’ per la sicurezza stradale
21-05-2014

Venerdi 23 maggio alle 12 nella sala degli Arazzi della residenza municipale si svolgerà la premiazione delle scolaresche che – nell’ambito di un progetto per la sicurezza stradale – hanno partecipato lo scorso marzo alla sala Boldini alla proiezione del film ‘Young Europe’ e dei centri giovanili comunali Area Giovani e L’Urlo che hanno ospitato le proiezioni decentrate.

All’iniziativa interverranno l’assessore comunale allo Sport, l’assessore provinciale alle Politiche Giovanili, la Comandante della Polizia Municipale Laura Trentini, il regista del lungometraggio Matteo Vicino, Maria Grazia Marangoni dell’Ufficio Scolastico Provinciale, il vice direttore della banca Cassa Padana Demetrio Pedace, il presidente del Club Officina Ferrarese Riccardo Zavatti, il questore vicario Roatta e il responsabile dei Centri Giovanili/Servizio Giovani del Comune di Ferrara Mario Zappaterra.

Giornalisti, fotografi e videoperatori sono invitati.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi