Home > COMUNICATI STAMPA > Comune di Ferrara: tutti i comunicati del 22 ottobre

Comune di Ferrara: tutti i comunicati del 22 ottobre

logo-comune-ferrara

da: ufficio stampa Comune di Ferrara

CONFERENZA STAMPA – Sabato 24 ottobre alle 11, nella Sala Zanotti della residenza municipale

Presentazione squadra di Calcio a 5 per ipovedenti e del progetto di partecipazione al Campionato Nazionale Fispic

22-10-2015

Sabato 24 ottobre alle 11, nella Sala Zanotti della residenza municipale, avrà luogo una conferenza stampa organizzata dalla ASD Polisportiva Francolino per la presentazione della nuova squadra di Calcio a 5 per Ipovedenti e del progetto di partecipazione al Campionato Nazionale FISPIC, con il patrocinio del Comune di Ferrara. All’incontro con i giornalisti interverranno l’assessore comunale allo Sport Simone Merli, Luca Fiocchi (presidente dell’ASD Polisportiva Francolino),  Francesco Alberti (delegato provinciale del Comitato Italiano Paralimpico), Luciana Pareschi (delegata provinciale Coni), Giovanni Aretusi(presidente provinciale Figc), Alessandra Mambelli (Unione Italiana Ciechi Ipovedenti), gli atleti della squadra “Stargardt Team”.

 

Con il prezioso aiuto del Comune di Ferrara e della Delegazione Provinciale del Comitato Italiano Paralimpico, per la prima volta in Emilia-Romagna è nata una squadra di calcio a 5 riservata esclusivamente ad atleti ipovedenti.
L’ipovisione è una condizione di acutezza visiva molto ridotta e che ha un notevole impatto sulla vita quotidiana di chi ne è affetto anche se, nei casi in cui essa è meno invalidante, lascia un margine di autonomia molto ampio tanto che, per esempio, si riesce a praticare sport che parrebbero a noi preclusi. La squadra partecipa alle competizioni organizzate dalla FISPIC (Federazione Italiana Sport Paralimpici per Ipovedenti e Ciechi). L’ASD Polisportiva Francolino si è fatta interprete di un progetto che darà l’opportunità a un gruppo di atleti ipovedenti di praticare lo sport del calcio a 5 ad alti livelli.

ASSESSORATO AL COMMERCIO – Delibera di Giunta comunale

Approvata l’attività del “Tavolo Tecnico sicurezza GPL”

22-10-2015

E’ stata recentemente approvata dalla Giunta comunale una delibera relativa alle attività messe in campo dal “Tavolo Tecnico sicurezza GPL”.

In particolare la Giunta ha convalidato i seguenti documenti: – modulistica relativa ad attività di somministrazione temporanea, autorizzazioni di Pubblico Spettacolo, concessioni suolo pubblico; – Piano Sicurezza “tipo”(da rendere disponibile per tecnici ed organizzatori di manifestazioni); – elenco di mercati, fiere e posteggi “sparsi” ove si usa il GPL, con relativi piani di sicurezza specifici.

Nell’ambito delle azioni elaborate dal tavolo tecnico, saranno prodotti inoltre appositi opuscoli divulgativi e sarà organizzato un incontro (sempre a scopo divulgativo) con Associazioni di categoria e organizzatori di eventi, fiere e sagre.

 

A cura dell’Assessorato al Commercio del Comune di Ferrara

 

ASSESSORATO AL COMMERCIO – Da venerdì 23 a domenica 25 ottobre si potranno gustare oltre 60 cibi diversi

‘Streetfood village’, la carovana delle cucine di strada fa tappa in piazza Travaglio

22-10-2015

Si è svolta in mattinata (giovedì 22 ottobre) nella residenza municipale la presentazione della tappa ferrarese del giro d’Italia del cibo di strada “Streetfood Village Tour”, in programma in piazza Travaglio dal 23 al 25 ottobre. L’iniziativa è promossa da Feshion Eventi in collaborazione con l’associazione Streetfood.
All’incontro con la stampa erano presenti l’assessore comunale al Commercio Roberto Serra, Alessandra Scotti per Feshion Eventi e Massimiliano Ricciarini presidente dell’associazione Streetfood.

 

(Comunicato a cura degli organizzatori)

 

La carovana delle cucine di strada torna nella città estense dopo “Ferrara in Fiaba”
STREETFOOD VILLAGE A FERRARA DAL 23 AL 25 OTTOBRE
L’Emilia Romagna si dà appuntamento in Piazza Travaglio con cucine di strada originali e di qualità, garantisce il logo “tendina”. Ricciarini (presidente Streetfood): «Il cibo di strada non è moda, ma tradizione, occupazione e indotto per le attività cittadine»

Siete in Emilia Romagna e volete divertirvi e assaggiare il cibo di strada “doc”? La risposta arriva solo dallo Streetfood Village Ferrara, da venerdì 23 a domenica 25 ottobre. Lo Streetfood Tour torna nella città degli Estensi per la seconda volta dopo il successo di giugno per “Ferrara in Fiaba” (format di Feshion Eventi), con uno Streetofood Village ancora più ricco di cibi di strada provenienti da tutta Italia e dall’estero con specialità originali e introvabili. Sarà proprio Ferrara, stavolta in Piazza Travaglio, ad ospitare la ventisettesima tappa del giro d’Italia del cibo di strada promosso dall’Associazione nazionale Streetfood che da anni certifica e promuove il vero cibo di strada italiano con ospiti stranieri. Lo Streetfood Village per tre giorni porterà in “piazza” il cibo di strada, quello con la tendina, che delizierà i palati delle migliaia di appassionati che arriveranno per il week end di festa.

Diffidare dalle imitazioni. All’interno dello Streetfood Village di Ferrara saranno presenti oltre 60 cibi di strada provenienti da tutta Italia e non solo, saranno infatti allestiti anche stand con tipicità di strada internazionali, rigorosamente certificate, come tutti gli altri prodotti e produttori che seguono l’Associazione Streetfood, l’unica in Italia che da oltre dieci anni garantisce l’originalità e la qualità del cibo unite all’esperienza e alla profonda conoscenza della materia. «Quello che contraddistingue i nostri eventi è la varietà e l’originalità, l’artigianalità e la capacità di realizzare con maestria ed esperienza i vari cibi di strada davanti agli occhi degli avventori. Abbiamo creduto fin da subito nel grande patrimonio del cibo di strada italiano – dichiara il presidente dell’Associazione Streetfood, Massimiliano Ricciarini – come tradizione culturale e connesso alla storia e ai vari territori italiani. Con i cibi di strada promuoviamo i loro territori e l’indotto che gira attorno ai nostri eventi arricchisce anche i territori che ci ospitano».

Lo Streetfood Village di Ferrara è una riconferma di una prima fortunata collaborazione avvenuta a metà giugno 2015 all’interno del festival “Ferrara in fiaba”, un format targato Feshion Eventi, inserito nel Parco del Sottomura e preso letteralmente d’assalto dagli streetfoodies, gli appassionati del cibo di strada. In questa nuova occasione, sposata e patrocinata dall’Amministrazione Comunale, saranno presenti molti più cibi e produttori, a conferma del successo di questo evento che già in tutta Italia fino a ora ha mosso milioni di persone che hanno seguito il tour di Streetfood.

Tanti i cibi di strada presenti. Tutti certificati dall’associazione nazionale Streetfood che, nata nel 2004, è stato il primo progetto in Italia a promuovere il cibo come cultura e il cibo di strada come format vincente in quanto “riassume in un cartoccio” storia e tradizioni di ogni regione d’Italia da scoprire e gustare con le mani. Assieme al cibo anche un ricco programma musicale per la gioia di tutte le fasce di età.

CULTURA TURISMO E COMMERCIO – Dal 21 novembre 2015 al 31 gennaio 2016 – CALENDARIO INIZIATIVE

Gli eventi di ‘Natale è in Centro a Ferrara’ e ‘Capodanno 2015’, fra novità e tradizione

22-10-2015

Si è svolta questa mattina giovedì 22 ottobre alle 11.30 nella sala degli Arazzi della residenza municipale, la presentazione degli eventi ‘Natale è in Centro a Ferrara’ e delle iniziative in calendario per ‘Capodanno 2015’.

All’incontro con i giornalisti sono intervenuti il vice sindaco e assessore alla Cultura Massimo Maisto, l’assessore al Commercio Roberto Serra, Paolo Govoni (presidente Camera Commercio di Ferrara), Mauro Giannatasio (Segretario Generale Camera Commercio), Riccardo Cavicchi (Delphi International), Alessandro Pasetti (Made Eventi), Mauro Spadoni (Sapori da Mare) e Simone Cenedese (mastro vetraio).

 

LA SCHEDA – A cura degli organizzatori (Delphi International, Made Eventi, Sapori da Mare)

 

Ferrara si appresta a vivere un Natale ed un Capodanno davvero scintillanti. Dal 5 dicembre al 10 gennaio la città sarà illuminata dei colori e dei riflessi dell’albero di Natale di vetro di Murano, dallo show delle fontane danzanti viaggianti più grandi del mondo e naturalmente dai riflessi di luce e di fuoco dell’incendio del Castello.

Sono tante le novità che quest’anno attendono i turisti, ma che attrarranno in centro anche gli stessi abitanti di Ferrara e delle città vicine, perché davvero lo spettacolo sarà garantito.

Ecco le principali. Cominciamo dalla Ferrara Xmas Radio, la Radio del Natale, realizzata in collaborazione con Radio International. Chi passeggerà per il centro si troverà immerso in un’atmosfera natalizia fatta di canti e notizie sugli eventi della città. Shopping a tempo di musica dunque per chi sceglierà Natale in centro a Ferrara. Altra novità è rappresentata dall’albero di Natale, che sarà un vero e proprio capolavoro artistico, realizzato in vetro soffiato dallo studio di Simone e Giovanni Cenedese, maestri vetrai di Murano. L’albero è il più grande del mondo realizzato in vetro soffiato. Otto metri di altezza, tre di larghezza, un migliaio di “rami” di vetro, coreograficamente illuminati. Anche la pista di pattinaggio rappresenta una novità. Non nella sua struttura, quanto per il posizionamento. Dal 28 novembre al 10 gennaio si pattinerà in piazza Verdi. Una nuova location che permetterà di rendere la pista più accogliente e spettacolare.

Non è una novità, lo spettacolo delle Fontane danzanti, in calendario per il 5 dicembre. Ma è una novità la sua struttura. Con i suoi 18 metri di estensione è infatti lo show di fontane danzanti più grande del mondo. E non sarà solo eccezionale per le dimensioni, ma anche per i giochi d’acqua, di luce e di fuoco che sprigionerà, insieme ad una colonna sonora davvero eccezionale ed originale. Anche la notte di Capodanno, ovviamente, riserverà sorprese e grandi emozioni. Alla “guida” dei fuochi tornerà Giuliano Sardella, uno dei più grandi artisti del fuoco a livello mondiale. Se poi aggiungiamo che a coordinare il tutto sarà la Parente Fireworks, lo spettacolo e l’eccellenza sono assicurate. Se l’incendio del Castello Estense, rappresenterà come sempre il momento clou degli eventi natalizi a Ferrara, per la prima volta sarà organizzato uno spettacolo di intrattenimento, con cabaret, musica e magia, alla Sala Estense (per chi vuole attendere in allegria la fine dell’anno) e anche lo show in piazza sarà affidato ad alcuni musicisti di grande fama e talento, usciti da uno dei più importanti talent show televisivi.

Il programma è ricchissimo e non può prescindere dalle cene in Castello e in Teatro. Il programma completo e il menù saranno dedicati alle eccellenze gastronomiche del territorio.

 

>> PROGRAMMA DEGLI EVENTI

PISTA DI PATTINAGGIO SU GHIACCIO – Piazza Verdi

Dal 28 novembre 2015 al 31 gennaio 2016

In collaborazione con ENGI S.p.A., l’ormai tradizionale pista del ghiaccio, imperdibile attrazione per grandi e piccini durante le feste natalizie, quest’anno sarà allestita in Piazza Verdi.

Le giornate saranno suddivise in tre fasce di fruizione: 10-13, 14.30-19.30 e 20.30-23.30; durante i giorni lavorativi il biglietto d’ingresso permetterà di pattinare per l’intera fascia oraria mentre durante i festivi e i prefestivi permetterà l’ingresso alla pista per massimo un’ora.

VILLAGGIO NATALIZIO – Piazza Trento Trieste

Dal 21 novembre 2015 al 10 gennaio 2016

Piazza Trento Trieste, cuore della città, ospiterà il Villaggio Natalizio, uno spazio allestito con casette in legno, gazebo trasparenti ed affascinanti aiuole artistiche. Vi si troveranno la Regia e le Dirette della Ferrara Xmas Radio, il Villaggio della Solidarietà con le associazioni di volontariato e la lotteria benefica. Sarà dato anche spazio agli sponsor, per attività di promozione commerciale, e ad eventi speciali.

Il Villaggio Natalizio sarà arricchito da animazioni per bambini ed adulti, iniziative speciali del mondo del volontariato e piccoli eventi sportivi. L’inaugurazione ospiterà l’evento “Calici d’Autunno” in collaborazione con Feshion Eventi.

ALBERO DI NATALE IN VETRO DI MURANO

Un’opera d’arte unica al mondo – Piazza Cattedrale

Dal 5 dicembre 2015 al 10 gennaio 2016

Sono ben 7 anni che non è esposto in pubblico, ma quest’anno ci sarà oltre un mese per ammirarlo: è l’albero di Natale interamente in vetro di murano realizzato dal Maestro vetraio Simone Cenedese, il cui progetto è stato sviluppato in collaborazione con lo Studio DDF Architetti.

Con i suoi oltre 8 metri di altezza e un diametro di 3 metri è l’Albero di Natale in vetro di Murano più grande al mondo: composto di un migliaio di tubi policromi, tutti realizzati in vetro soffiato a bocca, dà vita ad uno spettacolo di riflessi e colori veramente unico. “Ho cercato colori delicati che fuoriuscissero dal vetro soffiato, – spiega il maestro Simone Cenedese – in modo tale da offrire uno spettacolo magico di luci, forme e trasparenze che promette di lasciare a bocca aperta tutti i visitatori”.

FONTANE DANZANTI – Piazza Cattedrale

5 dicembre 2015 ore 17 ed ore 19,45

Torna anche quest’anno l’entusiasmante show delle fontane danzanti viaggianti, con una struttura ancor più maestosa, la più grande d’Italia: oltre 18×4 metri per 40 minuti di incredibili giochi d’acqua e di fuoco, accompagnati da una trascinante colonna sonora.

KIDS DAY – Villaggio Natalizio e Piazza Trento Trieste

Sabato 12 dicembre 2015 dalle ore 15

Una giornata dedicata ai bambini, in collaborazione con Cassa di Risparmio di Cento con animazione itinerante e all’interno del villaggio natalizio. E ancora, l’iniziativa “Ferrara in Fiaba” negli Imbarcaderi del Castello Estense in collaborazione con Feshion Eventi.

UN NATALE SPORTIVO – Villaggio Natalizio

Giovedì 17 dicembre 2015 ore 17,00

Preceduti da un’animazione sportiva, in collaborazione con Decathlon, gli atleti delle principali società sportive del territorio incontreranno i propri tifosi per foto ricordo e distribuzione di omaggi ai bambini.

MUSICA SOTTO L’ALBERO – Piazza Cattedrale

Domenica 20 dicembre 2015 ore 16 e ore 17

Un intero pomeriggio all’insegna di musica e divertimento: la Minnie and The Swingers Orchestra si esibirà sotto l’albero di Natale, mentre il disegnatore Donald Soffritti, nelle scuderie Disney dal 1997, realizzerà live delle illustrazioni 70×100 che verranno poi regalate ai bambini.

I componenti della Minnie and the Swinger Orchestra sono Paola Bonora (voce – Minnie), Delio Barone (chitarra), Massimiliano “Max” Turone (basso), Claudio Bonora (batteria), Nicola Morali (tastiere), Claudio Castellari (clarinetto).

MAKKERONI A CAPODANNO…MAKKERONI TUTTO L’ANNO – Sala Estense

Giovedì 31 dicembre ore 21.15

L’ultima sera dell’anno comincerà alle ore 21.15 alla Sala Estense, con l’intrattenimento del Cast di Makkeroni Pasta Ridere Show, uno spettacolo teatrale di varietà con musica, cabaret, magia e ventriloquismo. Il Cast Makkeroni per l’occasione presenterà una formazione unica ed eccezionale, arricchita da altri ospiti a sorpresa del panorama televisivo nazionale.

Con questa novità si introduce la possibilità, per chi lo desidera, di assistere ad uno spettacolo “al coperto” in attesa dell’Incendio del Castello.

ASPETTANDO MEZZANOTTE – Piazza Castello

Il Grande Spettacolo in attesa dell’Incendio del Castello Estense comincerà alle ore 21.30 con il Palco di Piazza Castello animato da una coinvolgente band musicale ed ospiti a sorpresa.

A partire dalle ore 23.15 il gran finale con gli artisti di “Makkeroni” che riscalderanno il pubblico per il grande conto alla rovescia. L’intera serata e lo spettacolo pirotecnico dell’Incendio del Castello sarà seguito in diretta da Telestense con diffusione in streaming anche sui propri canali WEB.

INCENDIO DEL CASTELLO – 31 dicembre 2015

Torna anche quest’anno uno dei momenti più attesi del Capodanno ferrarese e non solo, con lo show piro-musicale definito “il più emozionante in tutta Italia”, tanto da rappresentare ogni anno le immagini di apertura dei servizi televisivi del 1° gennaio.

Allo scoccare della mezzanotte, il Castello Estense diventa il protagonista di uno spettacolo di luci e faville, con un sottofondo musicale travolgente. Venti minuti davvero magici, che sapranno incantare le migliaia di persone che come ogni anno si riversanno in piazza per brindare al Capodanno.

Lo show è tutto Made in Italy, frutto di una collaborazione tra la professionalità e genialità di Giuliano Sardella, che rappresenta la 4° generazione di una delle più antiche famiglie pirotecniche italiane, e la qualità senza paragoni di Parente Fireworks, azienda leader nel settore della pirotecnia e per la quale da quest’anno Sardella è Art Director.

>> CENONI E APERITIVI DI SAN SILVESTRO

A TAVOLA CON…IL PRINCIPE – Imbarcaderi del Castello Estense

Giovedì 31 dicembre 2015 dalle ore 19

La serata darà la possibilità di sentirvi, per una sera, ospiti della Corte Estense: il cenone si svolgerà nelle caratteristiche Sale degli Imbarcaderi del Castello, e avrà come fil rouge le ricette più famose tramandateci dal Messisbugo, uno dei più celebri cuochi dell’epoca.

Per gli ospiti, un’area riservata per brindare ammirando l’incendio del Castello Estense.

GRAN GALÀ DELLA BELLE EPOQUE – Ridotto del Teatro Comunale

Giovedì 31 dicembre 2015 dalle ore 20

Per chi volesse tuffarsi nella magica atmosfera di fine Ottocento, gli eleganti Saloni del Ridotto del Teatro Comunale ospiteranno il “Gran Gala della Belle Epoque”, una serata che richiamerà la vivace atmosfera dei locali parigini più in voga dell’epoca.

Per gli ospiti, un’area riservata per brindare ammirando l’incendio del Castello Estense e dopo la mezzanotte ancora intrattenimento e musica.

PRIMA DELLA SCENA – Caffetteria al piano nobile del Castello Estense

Giovedì 31 dicembre dalle ore 18 alle 20.30

Aperitivo rinforzato che darà la possibilità a chi lo desideri, di assistere successivamente allo spettacolo “Makkeroni a capodanno…Makkeroni tutto l’anno”.

GRAN BUFFET IN CASTELLO – Caffetteria al piano nobile del Castello Estense

Giovedì 31 dicembre dalle ore 21

Una grande cena a buffet, per chi preferisce qualcosa di meno formale rispetto ai tradizionali cenoni: il menù sarà, anche in questo caso, legato alla tradizione, con pietanze calde e fredde.

Per gli ospiti, un’area riservata per brindare ammirando l’incendio del Castello Estense.

FERRARA XMAS RADIO

Il Natale in Centro a Ferrara rappresenta una grande occasione per fare shopping con soddisfazione ed emozione. L’iniziativa Ferrara Xmas Radio arricchisce l’offerta commerciale del Centro Storico con una colonna sonora nelle principali vie per creare la giusta atmosfera, incentivare gli acquisti ed informare sulle iniziative in programma.

Le principali vie commerciali del Centro Storico saranno allestite con un sistema articolato di diffusori professionali audio che trasmetteranno la musica di una vera e propria Radio on site arricchita da momenti in diretta nei weekend, all’interno di esercizi commerciali, con interviste ad ospiti e testimonial delle iniziative natalizie.

Ferrara Xmas Radio, realizzata in collaborazione con Radio International, sarà anche un valido strumento di promozione per le attività commerciali che acquisteranno gli spot inseriti nella colonna sonora.

– CAPODANNO A FERRARA – NATALE È IN CENTRO A FERRARA

ORGANIZZAZIONE, COMUNICAZIONE E UFFICIO STAMPA ATI Delphi International, Made Eventi, Sapori da Mare

DIREZIONE PROGETTO DIREZIONE ARTISTICA RESPONSABILE EVENTI ENOGASTRONOMICI

Riccardo Cavicchi Alessandro Pasetti Mauro Spadoni

PROGETTAZIONE E DIREZIONE CANTIERI DIRETTORE DI PRODUZIONE Studio Sigfrida – Paolo Vettorello, Federica Poggi Rossano Scanavini

ALBERO DI NATALE IN VETRO Maestro vetraio Simone Cenedese

SPETTACOLO PIROTECNICO Parente Fireworks – direzione artistica di Giuliano Sardella

FONTANTE DANZANTI Simone Fiaschi

PISTA DI PATTINAGGIO Engi S.p.A.

SPETTACOLO “MAKKERONI” SALA ESTENSE Stileventi – Roberto Ferrari e Corrado Boldi

GALA BELLE EPOQUE Sasselles show

SPETTACOLO “ASPETTANDO MEZZANOTTE” Produzione Fabrizio Brocchieri

SERVIZIO SICUREZZA Top Secret

SERVICE AUDIO-LUCI Suono e Immagine

RADIO PARTNER Radio International

TV PARTNER Telestense

PROGETTO SOSTENIBILITÀ Punto tre – Cesare Buffone e Andrea Malduca

LOTTERIA E VILLAGGIO DELLA SOLIDARIETÀ Cooperativa Coop Agire Sociale

 

>> IL SIGNIFICATO DI UNA GRANDE AVVENTURA
Per la prima volta il Comune di Ferrara, promotore e sostenitore delle iniziative del Natale in Centro e dell’incendio del Castello a Capodanno (con il patrocinio della Provincia e il contributo della Camera di Commercio), ha deciso di riunire tutti gli eventi in un unico cartellone, per il quale è stato emesso un bando. L’ATI formata dalle società Delphi International, Made Eventi e Sapori da mare, si è aggiudicata la gara per l’organizzazione degli eventi in programma.
Un impegno gravoso, ma anche un’avventura stimolante per l’ATI che si è assunta l’onere organizzativo.
Il programma che andremo a presentare, copre un arco temporale molto ampio, che va dal 21 novembre 2015 con l’inaugurazione del Villaggio natalizio e l’iniziativa Calici d’autunno, fino al 31 gennaio 2016 quando chiuderà la pista di pattinaggio. Ben 72 giorni di animazione e di intrattenimento, durante i quali il centro cittadino concentrerà su di sé tutta l’attenzione della città e dei centri vicini.
Nel comporre il programma delle iniziative natalizie, si è pensato alla continuità nell’innovazione. Abbiamo sviluppato e mantenuto quanto di buono era stato fatto negli anni e apprezzato dal pubblico, arricchendolo però di alcune sostanziose novità, una delle quali addirittura unica al mondo. Lo scopo finale è quello di rendere il Natale e il Capodanno a Ferrara un evento sempre più di rilevanza nazionale e internazionale, in grado di attirare l’attenzione dei turisti sulla città e sulla sua offerta complessiva. Per questo, grande attenzione sarà riservata alla comunicazione, al sito rinnovato nella veste e nei contenuti, alla comunicazione social, all’ufficio stampa. E questa prospettiva sta già pagando, tanto è vero che le prenotazioni delle cene, ad esempio, stanno arrivando da tutta Italia.
Nel comporre il programma ci hanno guidato tre strade maestre. La prima è la condivisione del lavoro e delle scelte compiute, in totale armonia con il Comune di Ferrara e con gli organi istituzionali della città per quanto riguarda la sicurezza e il rispetto delle norme di legge. La seconda, una collaborazione che auspichiamo la più ampia possibile, con le associazioni di categoria Ascom, Confesercenti, CNA, Confartigianato ed Unindustria E infine una grande attenzione alla sostenibilità di tutte le iniziative in termini di rispetto ambientale e dei consumi.
Con questo spirito ci avviamo a vivere questa grande avventura, che non è solo nostra ma di tutta la città

Gli organizzatori – Delphi International, Made Eventi, Sapori da Mare

 

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Venerdì 23 ottobre alle 17 alla sala Agnelli

“L’idea di democrazia nella Costituzione italiana”, una conferenza del docente Paolo Veronesi

22-10-2015

L’idea di democrazia nella Costituzione italiana” è il tema della conferenza del docente di Diritto costituzionale all’Università di Ferrara Paolo Veronesi, in programma venerdì 23 ottobre alle 17 alla sala Agnelli della biblioteca Ariostea (via Scienze 17). L’iniziativa, inserita nell’ambito del ciclo “La democrazia come problema”, sarà presentata da Ilaria Baraldi.
LA SCHEDA  (a cura degli organizzatori) – Quale concetto di democrazia emerge dalla trama della Costituzione italiana? L’essenza minima della democrazia (compresa quella italiana) può risolversi solo e soltanto sul versante “procedurale”? O non vi sono invece anche degli indispensabili contenuti “sostanziali” della stessa? E quali possono essere tali contenuti, se si vuole evitare (come si deve) che la democrazia si trasformi in una sua caricatura deformata, finendo cioè per imporre a tutti concezioni politiche, religiose ed esistenziali proprie solo di qualcuno (senza tuttavia perdere, con ciò, il suo carattere cogente)? Questi alcuni degli interrogativi che saranno esaminati durante la conferenza. Si analizzerà (nello specifico) il caso italiano: esso costituisce del resto il paradigmatico effetto dell’elaborazione giuridico-costituzionale europea successiva all’esperienza del nazifascismo e del dramma della seconda Guerra mondiale.
Paolo Veronesi è Professore di Diritto costituzionale all’Università di Ferrara. Autore di due monografie (“I poteri davanti alla Corte”, Giuffrè, Milano 1999 e “Il corpo e la Costituzione”, Giuffrè, Milano 2007). Ha curato numerosi volumi e pubblicato decine di articoli sulle principali riviste di Diritto pubblico e Costituzionale, tenendo numerose conferenze presso diverse Università italiane. Dal 2000 cura, con altri colleghi ferraresi, la collana “Amicus Curiae”, edita dalla casa editrice Giappichelli. Dal 1995 è il Responsabile della redazione di “Studium Iuris”, rivista mensile dedicata alla formazione permanente del giurista. Ha collaborato con la redazione della rivista “Quaderni costituzionali”, edita da Il Mulino. Fa parte del Comitato scientifico del Forum sul BioDiritto dell’Università di Trento e delle redazioni delle riviste on-line “BioLaw Journal – Rivista di biodiritto” e “Genius – Rivista di studi giuridici sull’orientamento sessuale e la parità di genere”. Ha collaborato alla stesura del “Trattato di Biodiritto”, curato da Stefano Rodotà e Paolo Zatti.

INTERPELLANZA – Presentata dal gruppo FDI-AN in Consiglio comunale

Richiesta in merito allo sgombero del Palazzo degli Specchi

22-10-2015

Questa l’interpellanza pervenuta:

– Il consigliere Spath (gruppo FDI-AN in Consiglio comunale) ha interpellato il sindaco Tiziano Tagliani e l’assessora Chiara Sapigni in merito allo sgombero del Palazzo degli Specchi.

ASSESSORATO ALLA CULTURA – Sabato 24 ottobre alle 15,30 e domenica 25 ottobre alle 11,30

Visite guidate teatrali con Boldini e le sue donne

22-10-2015

Boldini e le donne – Visita guidata teatrale alla Mostra L’Arte per l’Arte: il Castello Estense ospita Giovanni Boldini e Filippo de Pisis

 

 

Sabato 24 ottobre alle 15,30 e domenica 25 ottobre alle 11,30, la compagnia teatrOrtaet e le guide turistiche di Itinerando presentano: BOLDINI E LE DONNE, Visita guidata teatrale alla mostra “L’Arte per l’Arte: il Castello Estense ospita Giovanni Boldini e Filippo de Pisis“.

Si tratta di un nuovo “format” dedicato all’esposizione di Boldini attualmente ospitata nelle preziose sale del Castello Estense, in un allestimento che comprende opere ed oggetti d’arte del Museo Giovanni Boldini, avviato nel 1934 grazie alla donazione di Emilia Cardona, la vedova del maestro ferrarese.

Questa originale modalità di visita coniuga il teatro con la pittura, rievocando alcuni aspetti della vita del grande pittore: le guide di Itinerando intrecciano con gli attori un dialogo vivace ed accattivante davanti alle bellissime tele, approfondendo aspetti artistici e biografici, aneddoti e racconti sulla vita parigina fin de siècle, mentre le affascinanti donne evocate prendono corpo con i loro raffinati abiti alla moda e i loro ricordi, sotto gli occhi del carismatico creatore.

Gli attori Alessandra Brocadello e Carlo Bertinelli uniscono la riuscita esperienza delle “Visite animate®” al Castello Estense, all’attività della guida turistica, offrendo una diversa modalità di racconto, dove i ritratti narrati dalla guida si materializzano come se uscissero dalle opere del grande maestro ferrarese Giovanni Boldini. Questa speciale iniziativa è davvero un’occasione da non perdere per introdurre i visitatori non solo alla bellezza delle opere d’arte, ma anche al clima artistico-culturale che le ha generate.

Al doppio appuntamento del 24 e 25 ottobre, seguirà un ricco calendario di appuntamenti, a cui sarà possibile prenotarsi contattando la Biglietteria del Castello Estense (tel. 0532 299233 – e-mail: castelloestense@comune.fe.it – web: www.castelloestense.it), o l’Associazione Culturale teatrOrtaet (tel. 324 6286197 – e-mail:info@teatrortaet.it – web: www.teatrortaet.it).

La proposta di visita teatrale sarà estesa, su richiesta, anche alle scuole, secondo un calendario dedicato.

Le tariffe, comprensive di ingresso al Castello ed alla mostra, sono di € 17,00 per gli adulti, € 12,00 per bambini e ragazzi dai 6 ai 18 anni, € 15,00 per i gruppi scolastici.

Le prossime date in programma per il 2015 sono: sabato 28 novembre, ore 15,30; domenica 29 novembre, ore 11,30; sabato 19 dicembre, ore 15,30; domenica 20 dicembre, ore 11,30.

 

Comunicato a cura degli organizzatori Itinerando e teatrOrtaet

 

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Sabato 24 ottobre alle 10,30 alla sala Agnelli

‘L’orto dei bimbi’, presentazione del libro di Serena Bonura

22-10-2015

Diventare ortolani giocando e crescendo nel rispetto dell’ambiente, è la proposta/invito de ‘L’orto dei bimbi’, libro di Serena Bonura che sarà presentato alla presenza dell’autrice sabato 24 ottobre alle 10.30 alla sala Agnelli della Biblioteca comunale Ariostea (via Scienze 17). Si tratta di un manuale pratico – le illustrazioni sono di Antonia Teatino ed Elisabetta Mitrovic ed è edito da Terra Nuova Edizioni – per progettare un orto a misura di bambino, con quaranta attività di gioco e didattiche per far nascere, curare e coltivare semi, ortaggi e erbe aromatiche e insieme crescere.

Una proposta rivolta a insegnanti, educatori, genitori, nonni, a tutti coloro che desiderano progettare un orto insieme ai piccoli. E non è indispensabile disporre di grandi appezzamenti di terreno: il libro suggerisce soluzioni per coltivare ortaggi e aromatiche in piccoli spazi, su terrazzi e davanzali di scuola e di casa.
A partire dai princìpi della permacultura – metodo di coltivazione che, sulla base di strategie ecologiche, permette di progettare insediamenti agricoli simili agli ecosistemi naturali, e quindi in grado di mantenersi autonomamente e di rinnovarsi con un basso impiego di energia – bambini e bambine progettano un orto. Realizzano una spirale delle erbe aromatiche e un giardino per le farfalle, sperimentano l’importanza del riciclo costruendo una serra con bottiglie di plastica, scoprono gli strumenti che la natura ha già a disposizione per proteggersi, ad esempio tramite le consociazioni di piante, che si aiutano l’un l’altra a combattere gli intrusi.
Nelle appendici, il calendario delle semine, l’elenco dettagliato delle piante più adatte e alcune informazioni pratiche per proporre un orto alle scuole completano il volume.
Serena Bonura vive e lavora in Sicilia e nasce come educatrice. Dal 2003 lavora e svolge attività di ricerca nel campo dell’ecologia e della sostenibilità, applicate all’educazione, alla formazione e alla comunicazione. Nel 2014-15 approfondisce i temi della sostenibilità come ricercatore in Educazione e Alimentazione Sostenibile all’Università di Messina, lavorando sullo spreco e l’alimentazione dei ragazzi. E’ inoltre orto-terapeuta e studia naturopatia.

 

(Comunicazione a cura della Biblioteca comunale Ariostea)

SPESA BENEFICA – Sabato 24 ottobre nei punti vendita Coop

Raccolta di solidarietà

22-10-2015

Anche il sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani parteciperà e sosterrà l’iniziativa in programma sabato 24 ottobre in tutti i supermercati e ipermercati Coop Estense che prevede una grande raccolta di solidarietà. Il Sindaco si recherà alle 12.30 al punto vendita di via Wagner per contribuire alla raccolta e salutare i volontari impegnati.  

 

Ferrara – 21.10.2015 – Comunicato Stampa a cura di Coop Estense
COOPERAZIONE E VOLONTARIATO INSIEME PER LA SOLIDARIETÀ: SABATO 24 OTTOBRE SI RACCOLGONO GENERI DI PRIMA NECESSITÀ NEI NEGOZI COOP ESTENSE
In tutti i punti vendita Coop Estense di Ferrara e provincia saranno presenti i volontari delle onlus del territorio insieme ai soci volontari della cooperativa, per raccogliere le donazioni dei consumatori a sostegno delle persone in difficoltà. Sabato 24 ottobre in tutti i supermercati e ipermercati Coop Estense si terrà una grande raccolta di solidarietà: saranno presenti nei negozi i volontari delle associazioni di volontariato del territorio per raccogliere le donazioni dei consumatori, coordinati dai soci attivi di Coop Estense. Una giornata di aiuto concreto alle persone in difficoltà, per le quali si raccolgono beni alimentari di prima necessità e prodotti per l’igiene e la cura della persona. Tra le realtà del volontariato locale ci sono le onlus che collaborano a “Brutti ma Buoni”, il progetto di Coop Estense che consente loro di ritirare in negozio i prodotti non più vendibili, ma ancora buoni e sicuri, e utilizzarli per assistere le persone in condizione di bisogno; un recupero virtuoso di beni altrimenti destinati a diventare spreco, possibile grazie all’impegno dei soci volontari e dei lavoratori di Coop Estense.
Questo sabato, i volontari presenti all’ingresso dei negozi, consegneranno ai clienti la sportina dell’iniziativa e il volantino con indicati i prodotti di maggiore utilità a lunga conservazione: olio, tonno, legumi in scatola, farina, zucchero, biscotti, prodotti per la prima colazione, pannolini per bambini e prodotti per l’igiene della persona. I consumatori Coop mentre fanno la spesa potranno acquistare questa tipologia di beni e donarli ai volontari all’uscita del negozio. Queste donazioni saranno destinate alle persone in condizioni di bisogno della nostra comunità che, grazie all’aiuto delle associazioni e dei soci della cooperativa, riceveranno un sostegno. Le associazioni provvederanno alla distribuzione dei beni raccolti e alla puntuale rendicontazione su come e dove saranno destinate queste risorse. La cooperativa ne darà comunicazione ai soci e ai consumatori sia in punto vendita che sulla rivista Consumatori e sul sito www.estense.e-coop.it.. Questa modalità di rendicontazione anche delle azioni solidali, rappresenta una caratteristica distintiva della cooperativa ed una risposta all’esigenza di trasparenza e tracciabilità dei soci e dei consumatori che hanno contribuito alla iniziativa.
Per informazioni, Alessandro Medici: 059.892111 – 334.6868249alessandro.medici@estense.coop.it

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi