Home > COMUNICATI STAMPA > Comune di Ferrara, tutti i comunicati del 24 novembre

Comune di Ferrara, tutti i comunicati del 24 novembre

logo-comune-ferrara
Tempo di lettura: 32 minuti

da: ufficio stampa Comune di Ferrara

La newsletter del 24 novembre 2014

GIORNATA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE – Da martedì 25 novembre (alle 15) al 6 dicembre
In Municipio apre la mostra collettiva “Mozzafiato. Storie di ordinaria violenza”
24-11-2014

Gli artisti ferraresi prendono la parola contro la violenza sulle donne attraverso i loro linguaggi specifici: pittura, fotografia, scultura. Così nasce la mostra collettiva “Mozzafiato. Storie di ordinaria violenza” che sarà visitabile da martedì 25 novembre (alle 15), Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, nel salone d’onore di palazzo municipale (piazza del Municipio 2).

Curato dalla Galleria del Carbone, l’allestimento (una selezione speciale delle oltre 30 opere realizzate per questa mostra, costantemente work in progress) è stato realizzato nell’ambito del progetto “Violenza di genere e rete locale” promosso dal Comune di Ferrara in collaborazione con Centro Donna Giustizia, Movimento Nonviolento e Centro di Ascolto per uomini Maltrattanti. Mozza il fiato la violenza: a chi la esercita, a chi la riceve e a chi ne è spettatore. Lo fa a ritmo incalzante sulle cronache dei quotidiani e dietro la porta di casa ogni volta che una donna viene colpita, costretta, ricattata, uccisa da chi diceva o dice di amarla.

Partecipano gli artisti Davide Bassi, Monica Seksich, Massimo Festi, Maria Paola Forlani, Flavia Franceschini, Laura Shlumper, Giuliano Trombini, Matteo Pagnoni, Romolina Trentini, Maurizio Ganzaroli
La mostra e sarà visitabile fino al 6 dicembre 2014, dalle 8.30 alle 18, dal lunedì al venerdì.

Sempre martedì 25 novembre ‘Giornata internazionale contro la violenza sulle donne’, sono in calendario diverse altre iniziative (vedi il calendario a fondo pagina)

…………………………………………………………………………………………………..

24-11-2014

GIORNATA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE – Martedì 25 novembre alle 11 alla sala Estense

Il Jazz Studio Dance va in scena per le scuole con il musical “ML..io non ho paura”

E’ rivolto alle ragazze e ai ragazzi degli Istituti Orio Vergani e N. Copernico e dei Licei Ariosto e Carducci il musical “ML..io non ho paura”, in programma martedì 25 novembre alle 11 alla sala Estense. L’iniziativa è inserita nell’ambito del calendario annuale promosso da istituzioni e associazionismo della città in occasione della ‘Giornata internazionale contro la violenza sulle donne’. Lo spettacolo, già rappresentato con successo nei mesi scorsi, è scritto da Demetrio Pedace e si avvale delle coreografie di Silvia Bottoni interpretate dai ballerini del Jazz Studio Dance. Canto e musica sono di Alice Pisano, la voce narrante è di Roberta Marrelli e le scenografie sono di Milko Marchetti.

…………………………………………………………………………………………

21-11-2014

GIORNATA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE – Sabato 22 novembre alle 10 al Mercato coperto incontro aperto a tutta la città

L’impegno di Istituzioni e Amministrazioni pubbliche per politiche di prevenzione e contrasto alla violenza sulle donne

Proseguono in città e provincia gli appuntamenti del calendario stilato da Istituzioni, Amministrazioni pubbliche e mondo dell’associazionismo femminile ferrarese in occasione della ‘Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne’ (25 novembre) promossa dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Sabato 22 novembre alle 10 al Mercato coperto (via Boccacanale di Santo Stefano) si terrà un incontro aperto a tutta la cittadinanza promosso da Comune e Provincia di Ferrara per “ribadire l’impegno delle Istituzioni e delle Amministrazioni pubbliche nel mettere in atto politiche attive per la prevenzione e il contrasto alla violenza contro le donne e la protezione delle vittime di violenza”.
Nel corso dell’iniziativa interverranno Fabio Mangolini (che proporrà una testimonianza raccolta da Elena Buccoliero “Non voglio essere violento come mio padre”) e rappresentanti del Centro Donna Giustizia e del Centro di Ascolto Uomini Maltrattanti che faranno il punto sui bisogni, sulle azioni e sulle nuove progettualità. Verrà inoltre proiettato un video prodotto dai ragazzi di Area Giovani del Comune di Ferrara con testimonianze di uomini che dicono no alla violenza sulle donne.

Le conclusioni saranno svolte dal Sindaco e Presidente della Provincia di Ferrara.

————————————————————————————————

18-11-2014

GIORNATA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE – Sabato 22 novembre al Mercato coperto incontro aperto alla città

Un mese di iniziative per contrastare il fenomeno della violenza sulle donne

Con un ricco calendario di iniziative e manifestazioni, che si svolgeranno sia in città sia sul territorio provinciale, Ferrara si prepara a celebrare il 25 novembre “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne” promossa dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite. Il percorso è il frutto di una stretta collaborazione delle forze istituzionali – fra cui certo assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Ferrara, Provincia e Comuni del territorio – associazionismo femminile e imprenditoria locale. Il risultato di questa azione di coordinamento emergerà in particolare sabato 22 novembre al Mercato coperto di via Boccacanale di Santo Stefano nel corso di un incontro pubblico dedicato a fare il punto sulla Giornata internazionale e sulle molte problematiche legate al tema della violenza sulle donne che avverrà alla presenza del Sindaco e Presidente della Provincia, di autorità, associazioni, cittadini.

Il calendario di appuntamenti dei prossimi giorni è stato illustrato questa mattina nella residenza municipale. Erano presenti, oltre ad una folta rappresentanza dell’associazionismo femminile, gli assessori allo Sport e alle Pari Opportunità del Comune di Ferrara, Michele Poli del Centro ascolto uomini maltrattanti, Marino Pedroni del Teatro Comunale, la presidente del Centro Donna e Giustizia Paola Castagnotto e Liviana Zagagnoni dell’Udi.

Questo il calendario delle iniziative

14 novembre – ore 20,30
FORMIGNANA
Biblioteca viale Mari 2
Proiezione del filmato “Piccole cose di valore non quantificabile”
Intervento di Paola Castagnotto presidente del Centro Donna Giustizia
Letture, riflessioni e pensieri delle partecipanti mentre si lavora a maglia e uncinetto

19 novembre – ore 21
FERRARA
Sala Boldini
Proiezione del film Io sto con la sposa
scritto e diretto da Antonio Augugliaro, Gabriele Del Grande, Khaled Soliman Al Nassiry.
Ospite Valeria Verdolino, sociologa e collaboratrice del film.
All’interno del progetto “Oltre la frontiera” da un idea di Ivana Abrignoni e con la collaborazione delle associazioni della Casa delle Donne: Centro Donna Giustizia, Unione Donne in Italia e Centro Documentazione Donna

20 novembre – ore 17.30
FERRARA
Sale del Ridotto del Teatro comunale Claudio Abbado
“Il silenzio non è innocente”
danze, cori, videoproiezioni, letture, alternati da interventi istituzionali e di esponenti delle associazioni promotrici: UDI, gruppo donne SLC-CGIL e Centro Donna Giustizia.

22 novembre 2014 – ore 10
FERRARA
Mercato coperto di Via Boccacanale di Santo Stefano
Il Sindaco e Presidente della Provincia invita le Autorità, le Associazioni, le Cittadine ed i Cittadini
all’Incontro pubblico in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza alle donne promossa dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

22 novembre 2014 – ore 16,30
CODIGORO
Sala Sant’Eurosia
Riviera Cavallotti n. 7
Performance Artistica dal titolo “La Bellezza ci salverà”
Comune di Codigoro, Assessorato alle pari opportunità

22 novembre 2014 – ore 17
ARGENTA
Via Matteotti 31/G
L’amore non è violenza
Iniziativa rivolta alle donne del negozio IPNOSI Abbigliamento

24 novembre – ore 18
FERRARA
Sala Boldini
Proiezione del film Stefania Noce – Quello che è stato
Sarà presente il regista Bibi Bozzato
All’interno del progetto “Oltre la frontiera” da un idea di Ivana Abrignoni e con la collaborazione delle tre associazioni della Casa delle Donne di via Terranuova 12b Centro Donna Giustizia, Unione Donne in Italia e Centro Documentazione Donna

24 novembre – Ore 21
CASUMARO
Aula Magna della Scuola Media di Casumaro, Via Casoni, 20
Proiezione del film Stefania Noce – Quello che è stato
Sarà presente il regista Bibi Bozzato
Comune di Cento, Assessorato alle pari opportunità

25 novembre – ore 16
FERRARA
Via Borgovado 7
Inaugurazione Aula di studio Casa Betania
Caritas Diocesana Casa Betania in collaborazione con il Soroptimist International Club di Ferrara

25 novembre ore 9
VIGARANO MAINARDA
Centro Multimediale , Piazza della Repubblica, 9.
Proiezione di un video sul tema della violenza di genere prodotto dagli studenti dell’IPSIA “Taddia” di Cento e proposto a tutti gli studenti delle classi terze della scuola secondaria di primo grado del territorio di Vigarano Mainarda. Comune di Vigarano Mainarda

25 novembre ore 9
LIDO DEGLI ESTENSI
Istituto Secondario Superiore Remo Brindisi
Intervento pubblico dal titolo “Un abbraccio può soffocare? Dialogo sulla violenza alle donne per rompere la sofferenza”. Visione del video “Piccole cose di un valore non quantificabile”.
Commissione Pari Opportunità del Comune di Comacchio

25 novembre ore 10
COMACCHIO
Piazza Folegatti Allestimento delle scarpe rosse
Commissione Pari Opportunità del Comune di Comacchio in collaborazione con il Centro Donna Giustizia.

25 novembre 2014 – ore 11
FERRARA
Sala Estense
rappresentazione gratuita per le scuole superiori
“ML..io non ho paura” scritto da Demetrio Pedace coreografie Silvia Bottoni

interpreti: Jazz Studio Dance canto e musica Alice Pisano
voce narrante Roberta Marrelli
scenografie Milko Marchetti

25 novembre dalle 9 alle 12, 30
FERRARA Casa delle donne Via Terranuova 12/b
esposizione di libri sulla violenza alle donne
ore 18
Elisabetta Roncoli presenta il romanzo di Silvia Mori “Polveri di Luna”.
a cura del Centro Documentazione Donna

25 novembre 2014 – 6 dicembre 2014
FERRARA
Palazzo Municipale
Mozzafiato. Storie di ordinaria violenza
Orario di visita 8,30-18 dal lunedì al venerdì

25 novembre ore 17,30
COMACCHIO
Sala Consiliare, P.zza Folegatti, 15
Performance “Community Lab ” La sofferenza delle donne nel mondo del lavoro, parola alle donne di Comacchio” Promossa dalla Commissione Pari Opportunità del Comune di Comacchio

25 novembre 2014
FERRARA
Scalone d’onore della Residenza municipale
Installazione scarpe rosse
A cura di UDI Ferrara e Centro Donna Giustizia

25 novembre ore 18
CENTO
Consiglio comunale straordinario
Con interventi della Presidente del Centro Donna Giustizia e di Amnesty

25 novembre ore 18,30
ARGENTA
Mercato Centro culturale
No alla violenza contro le donne
Reading, proiezioni, ritratti musicali

25 novembre ore 18,30
COPPARO
Atrio della Residenza Municipale
Da donna a donna
Inaugurazione mostra della pittrice Patrizia Martini
Letture e interventi con la presenza del Centro Donna Giustizia

26 novembre
IOLANDA DI SAVOIA
Intervento sul tema della violenza sulle donne rivolto alle classi della
Scuola media statale A. Manzoni
Comune di Jolanda di Savoia
in collaborazione con UDI Ferrara

26 novembre ore 9,30
CENTO
Pandurera
Via XXV Aprile 11
Malo eres Sei cattivo
Rappresentazione teatrale a cura della Compagnia A-CTUAR di Ferrara
dedicata alle scuole superiori del territorio comunale
Comune di Cento

26 novembre – ore 18
Sala Boldini
Proiezione del film Una su tre
Sarà presente il regista Claudio Bozzatello
All’interno del progetto “Oltre la frontiera” da un idea di Ivana Abrignoni e con la collaborazione delle tre associazioni della Casa delle Donne di via Terranuova 12b Centro Donna Giustizia, Unione Donne in Italia e Centro
Documentazione Donna

27 novembre ore 17
Aula Acquario Centro Clinico-Biomedico Università degli Studi di Ferrara
Via Luigi Borsari 46
Rilevare e fermare la violenza di genere. Il punto di vista di chi lavora con le donne che subiscono la violenza e di chi lavora con gli autori della violenza
Segretariato Italiano degli Studenti di Medicina Monica Borghi Referente Area Violenza Centro Donna Giustizia di Ferrara
Michele Poli Presidente Centro di Ascolto Uomini Maltrattanti di Ferrara

27 novembre – ore 20,45
PORTOMAGGIORE
Seduta straordinaria del Consiglio Comunale dedicato alla violenza di genere con un intervento della Presidente del
Centro Donna Giustizia di Ferrara, Paola Castagnotto.

28 novembre ore 20
CODIGORO
Iniziativa Lions club
In collaborazione con Centro Donna Giustizia e Consigliera provinciale di Parità

29 novembre ore 10,30
COPPARO
Sala Consiliare
Residenza municipale
Via Roma 26
Consiglio comunale straordinario
Con la partecipazione di Paola Castagnotto del Centro Donna Giustizia e delle classi della Scuola media “Corrado Govoni”
Commissione consiliare Pari Opportunità

29 novembre ore 16
RO
Piazza della Liberta’, 1.
Sala consiliare del Municipio
«La violenza e’ l’arma dei codardi. L’amore, quello vero, non uccide
Silvia Brandalesi, Vice Sindaca con delega alle Pari Opportunita’
Paola Castagnotto, Presidente del Centro Donna Giustizia di Ferrara
Elisabetta Pavani, Operatrice del Centro Donna Giustizia di Ferrara
Seguira’ il The delle donne, e piccolo rinfresco.
Comune di Ro Ferrarese

11 dicembre 2014
FERRARA
Sala della Musica, Via Boccaleone 19
ore 18,30 – Tavola rotonda
La Fondazione per le vittime dei reati come strumento di giustizia riparativa
Il caso della violenza contro le donne e i minori
Presentazione della Fondazione emiliano romagnola per le vittime dei reati
Tiziano Tagliani, Sindaco del Comune di Ferrara
Sergio Zavoli, Presidente della Fondazione emiliano romagnola per le vittime dei reati
Elena Buccoliero, direttrice della Fondazione emiliano romagnola per le vittime dei reati
Eleonora Molinari, avvocato, Fondazione forense ferrarese

ore 21 – Lettura teatrale
I bambini non hanno sentito niente
Teatro dell’Argine (Bologna) con la regia e la partecipazione di Fabio Mangolini
testo inedito di Elena Buccoliero.

La Fondazione Teatro Comunale di Ferrara e l’Associazione Ferrara Musica aderiscono alla campagna POSTO OCCUPATO dedicata a tutte le donne vittime di violenza: una questione sociale di enorme rilievo che si ritiene debba vedere coinvolta in modo diretto e continuativo l’intera collettività
Dal 21 novembre al 22 dicembre, in occasione di tutte le rappresentazioni programmate al Teatro Comunale Claudio Abbado dalla Fondazione e da Ferrara Musica una poltrona della platea rimarrà vuota, con solo un fiore e una scarpa o uno scialle di colore rosso, a ricordare il vuoto lasciato da una donna uccisa. La poltrona sarà illuminata all’inizio e alla fine di ogni spettacolo e gli artisti ospiti saranno invitati a ricordare al pubblico, al termine dello spettacolo, il
significato di questa iniziativa.
All’ingresso in sala sarà distribuito al pubblico il volantino informativo della Campagna POSTO OCCUPATO.

Nella giornata del 22 novembre negli stand del mercato coperto e nei negozi vicini saranno distribuite shopper con la scritta LIBERATI DALLA VIOLENZA! SCEGLI IL RISPETTO ed i recapiti del Centro antiviolenza e del Centro di ascolto uomini maltrattanti. Con la partnership di COPMA Service team FERRARA

Messaggio e spot nelle manifestazioni sportive e nei programmi televisivi
All’inizio delle partite di diversi campionati i giocatori entreranno in campo con una coccarda per sensibilizzare sull’assunzione di responsabilità da parte degli uomini in tema di violenza nel rapporti fra i generi.

Queste le squadre dello sport ferrarese che hanno aderito alla Campagna di comunicazione NoiNO.org, durante la loro partita di sabato 22 o di domenica 23 novembre: Mobyt Pallacanestro Ferrara 2011, Spal, Bonfiglioli Basket femminile, PGS Don Bosco Pallavolo femminile 4 Torri basket, 4 Torri Volley, Cus Ferrara Rugby, Handball Estense, Ariosto Pallamano, New Team Ferrara calcio femminile

L’Amministrazione comunale di Ferrara ha aderito alla Campagna NoiNO. Org: Corradino Janigro e Zeno Bianchini, coordinati dalle operatrici del Centro Area giovani del Comune di Ferrara hanno raccolto in un video le testimonianze dell’impegno degli uomini delle istituzioni per il contrasto della violenza contro le donne.

SOLIDARIETA’ E AMBIENTE – Presentati programmi e risultati dalle assessore Sapigni e Ferri insieme ai partner.
I risultati 2013 di Last Minute Market”: stop allo spreco di cibo e via libera alla solidarietà. Partita la settimana per la riduzione dei rifiuti
24-11-2014

Si è svolta questa mattina, lunedì 24 novembre nella sala degli Arazzi della residenza municipale, la presentazione dei risultati ottenuti nel 2013 dal progetto “Last Minute Market a Ferrara. Stop allo spreco di cibo”. Nell’occasione è stato anche illustrato il calendario delle iniziative della ‘Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti’, che vede la proposta di laboratori rivolti ai cittadini sul tema dell’autoproduzione sostenibile di detersivi per la casa e addobbi natalizi (25 e 28 novembre).

All’incontro con i giornalisti sono intervenute le Assessore comunali alla Sanità Chiara Sapigni e all’Ambiente Caterina Ferri, i rappresentanti di alcuni enti e associazioni locali, partner di progetto, come Afm, Hera, Cir e Germoglio che hanno sottolineato il proprio impegno per sostenere questi progetti che da un parte riducono la produzione di rifiuti in modo intelligente, utile e creativo, dall’altra mettono in campo azioni importanti di solidarietà con le persone in difficoltà.

Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti 2014 SERR (a cura del Centro Idea del Comune di Ferrara)

Il Comitato promotore nazionale SERR (composto da Ministero dell’Ambiente, Federambiente, Provincia di Torino, Provincia di Roma, Legambiente, AICA, ANCI, E.R.I.C.A. Soc. Coop. ed Eco dalle Città), annuncia la sesta edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, che quest’anno si terrà dal 22 al 30 novembre 2014.

La “Settimana” è un’iniziativa nata all’interno del Programma LIFE+ della Commissione Europea, con l’obiettivo primario di sensibilizzare le Istituzioni, gli stakeholder e tutti i consumatori circa le strategie e le politiche di prevenzione dei rifiuti messe in atto dall’Unione Europea, che gli Stati membri devono perseguire.

I numeri fatti registrare in Italia per l’edizione 2014 sono da record: ben 5643 azioni validate, a conferma di come la Settimana riscuota un crescente successo e di come sia ormai la principale e più ampia campagna di informazione e sensibilizzazione dei cittadini – europei e non solo – circa l’impatto sull’ambiente e sui cambiamenti climatici dei nostri stili di vita e dei nostri consumi.

In particolare, il tema di questa edizione sarà la lotta allo spreco alimentare.

Il Comune di Ferrara aderisce alla sesta edizione della Settimana (SERR) condividendo le finalità dell’iniziativa volte a promuovere attività per una gestione sostenibile delle risorse e dei rifiuti con l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza sul tema della loro riduzione, del riutilizzo dei prodotti e del riciclo dei materiali

La prima azione della SERR riguarderà proprio il tema dello “spreco alimentare”, il 24 novembre 2014 alle ore 10,30 presso la Residenza Municipale si terrà un incontro rivolto ai giornalisti di presentazione alla stampa locale e a tutta la cittadinanza del Progetto “Last Minute Market stop allo spreco!” con le Assessore comunali Caterina Ferri e Chiara Sapigni.

Il Progetto, sviluppato in collaborazione con Hera S.p.a. e Last Minute Market s.r.l., coinvolge negozi al dettaglio di prodotti alimentari, pane e pasticceria – gastronomia o piccoli supermercati della città e associazioni ONLUS del territorio impegnate nella cura e supporto di persone svantaggiate dotate di una mensa interna. Il Last Minute Market prevede che gli alimenti in scadenza (in giornata se si tratta di prodotti freschi o freschissimi o prodotti da forno) vengano ritirati dagli scaffali e donati ad associazioni ONLUS che direttamente si recano presso il punto vendita per recuperare i prodotti con cadenza giornaliera o settimanale a seconda degli accordi.

Il progetto è attivo presso la città di Ferrara dal 2004 e prosegue in maniera consolidata coinvolgendo n.19 punti vendita e n. 5 associazioni ONLUS. Nel 2013 sono stati raccolti Kg. 64.752,58.

Nell’ambito dello stesso progetto nell’anno 2013 è stato attivato anche un accordo con CIR Food, azienda di ristorazione che si occupa della preparazione e distribuzione di pasti cotti presso punti selfservice. L’accordo prevede la donazione quotidiana ad una associazione ONLUS ferrarese dei pasti non distribuiti.

Il Comune di Ferrara coordina il progetto e opera come cabina di regia tra le parti.

La seconda azione che il Comune ha previsto nel programma della Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti comprende 2 laboratori inseriti nel percorso ActivEcoLab che trattano il tema della riduzione dei rifiuti il primo e del riutilizzo e riciclo dei materiali il secondo.

>> Il 25 novembre 2014 “Autoprodurre detersivi ecologici” insegnerà ai partecipanti come “confezionare da sé i prodotti di uso quotidiano come i detersivi”, ottenendo un prodotto ecologici, ma soprattutto sostenibile visto che questo porterà ad una notevole riduzione dei rifiuti quali i contenitori in plastica usa e getta.

>> Il 28 novembre 2014 “Alberi, renne e paesaggi di riuso” suggerirà come poter riutilizzare creativamente materiali di scarto creando addobbi e decorazioni natalizie.

ActivEcoLab “Praticare la Sostenibilità” è un percorso promosso dal Centro Idea nell’ambito delle attività di formazione e sensibilizzazione rivolte alla cittadinanza.

Questi laboratori sono una proposta per tornare a confrontarsi sulla sostenibilità come materia di cultura del XXI secolo, sperimentando attività utili, creative, coinvolgenti e facilmente replicabili.
Confezionare da sé i prodotti di uso quotidiano, riutilizzare creativamente materiali di scarto, coltivare sul balcone, autocostruire pannelli solari e il Fai da te o DIY (Do It Yourself) in generale sono ormai tendenza.

L’interesse crescente per il lavoro manuale e l’esplorazione di abilità pratiche sono l’espressione del desiderio di uno stile di vita più sostenibile che ha conseguenze sia emotive sulle persone, che acquisiscono maggiore consapevolezza, sia pratiche come la produzione di meno rifiuti, il loro riutilizzo e la riduzione in generale dello spreco.

Tutte le informazioni sono pubblicate sul sito www.comune.fe.it/idea

LA SCHEDA 1 – IL PROGETTO LAST MINUTE MARKET A FERRARA

Il progetto Last Minute Market è attivo nel Comune di Ferrara dal 2004 e ad oggi prosegue in maniera consolidata grazie al continuo supporto e impegno dei commercianti della città che si sono via via aggiunti in questi anni alla schiera dei donatori di alimenti non scaduti, ancora perfettamente salubri ma non più destinati alla vendita.

Il progetto è coordinato da Last Minute Market srl, società spin off dell’Università di Bologna che facilita il recupero di prodotti non commercializzati a favore di organizzazioni non lucrative, attraverso la realizzazione di reti locali costituite dalle imprese, dal terzo settore e dalle istituzioni.

Nella pratica Last Minute Market si traduce in un servizio concreto per la prevenzione dei rifiuti e il loro riutilizzo a fini sociali che applica concretamente i principi del Km Zero e della filiera corta: si raccoglie e si consuma in una zona ristretta di territorio ed entro un raggio di pochi chilometri.

LMM lavora in 13 regioni italiane con oltre 50 progetti attivi.

Collabora con le principali insegne della Grande Distribuzione Organizzata, con diverse aziende di produzione, trasformazione e ristorazione, e numerose amministrazioni locali.

I beneficiari sono rappresentati da decine di organizzazioni no profit che offrono aiuto a persone in difficoltà.

A Ferrara, sono una decina le Onlus che ricevono beni alimentari con cadenza giornaliera o settimanale dal gruppo di circa 20 esercizi commerciali, che comprendono supermercati, o negozi al dettaglio di prodotti da forno e gastronomia, frutta e verdura e altro. Nel corso degli anni è stato registrato un aumento dei quantitativi dei prodotti recuperati nel territorio comunale grazie all’adesione di nuovi soggetti alla rete dei donatori e all’attivazione di nuovi recuperi.

Gli enti donatori coinvolti nel 2004 (anno di attivazione del Progetto nel comune di Ferrara) erano appunto 10, per un quantitativo di circa 24.000 kg/anno di prodotti alimentari recuperati; nel 2012 il numero dei donatori è raddoppiato, passando da 10 a 20 e il quantitativo di prodotti alimentari recuperati è quasi triplicato. In particolare, nel corso del 2012, a Ferrara sono stati recuperati prodotti alimentari per un quantitativo di 66.130 kg donati da supermercati e piccolo e medio dettaglio pari ad un valore economico di circa € 231.460.

Nel 2013 la quantità di prodotti alimentari recuperati è pari a 74.600 kg per un valore economico dei prodotti alimentari recuperati pari a circa 279.000 €.

Il Progetto prevede, inoltre, dall’anno 2008, la sezione dell’iniziativa “Last Minute Pharmacy” che con la donazione dell’invenduto da parte delle 11 Farmacie Comunali (AFM), nell’ultimo anno ha contribuito alla donazione di prodotti farmaceutici da banco, comprendenti alimenti per neonati (latti artificiali, preparati per pappe e omogeneizzati), integratori alimentari o prodotti da banco e cosmetici specifici per un valore economico di € 2.400.

Ricordiamo poi, che dal 2010 Last Minute Market, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Ferrara, coordina anche il Progetto Ancora Utili!, altra iniziativa che vede la raccolta di prodotti farmaceutici da destinare a persone in difficoltà, grazie alla collaborazione dei cittadini che donano presso le Farmacie Comunali e Private (25 farmacie coinvolte in totale) farmaci ancora perfettamente integri e non scaduti ma non più utilizzati: nel 2013 sono stati recuperati medicinali per un valore pari a circa € 105.600 da destinare a ONLUS locali attive in progetti di cooperazione internazionale.

Sottolineiamo, infine, che il Comune di Ferrara, fin dall’attivazione del progetto nel 2004, prevede uno sconto annuale sulla tassa dei rifiuti per i soggetti aderenti all’iniziativa come enti donatori (esercizi commerciali, aziende, punti vendita, farmacie), grazie ad una preziosa collaborazione con Hera Ferrara, partner di Progetto, che coordina la gestione della scontistica.

LA SCHEDA 2 – Il Comune di Ferrara e l’economia circolare

Il Comune di Ferrara ha sperimentato a livello locale un modello di economia circolare basato sulla prevenzione, il riuso e il riciclo dei rifiuti. La sperimentazione è stata fatta con il Progetto LOWaste – Local waste market for second life products www.lowaste.it

Grazie a questa esperienza di successo, il 4 novembre 2014, il Comune è stato invitato a partecipare al primo incontro del Gruppo di lavoro europeo sull’Economia Circolare organizzato da ACR+, (Associazione delle città e delle regioni per il riciclaggio e la gestione sostenibile dei rifiuti), a Bruxelles. In questo contesto, il progetto LOWaste ha accolto apprezzamenti e richieste di approfondimento ed è stato elencato tra le cinque migliori buone pratiche europee messe in campo per lo sviluppo dell’economia circolare.

Le altre buone pratiche sono state presentate dalla Regione di Bruxelles, dalla Regione Nord Pas-De Calais, dalla Scozia e dalle Fiandre.

La creazione del Gruppo di Lavoro europeo risponde alla pubblicazione del nuovo pacchetto di misure della Commissione Europea per un’economia circolare; che determina la direzione verso cui dovranno orientarsi le politiche ambientali europee nei prossimi anni.

Nell’economia circolare, di fatto, i rifiuti che si generano in ogni fase del ciclo di vita di un prodotto non sono più uno scarto da smaltire, ma una materia prima seconda per la produzione di altri beni o servizi.

Fonte: “Verso un’economia circolare: programma per un’Europa a zero rifiuti” – Comunicazione della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle Regioni, 2 luglio 2014

Alla base di questo modello ci sono diversi principi e tra questi il primo è senza dubbio la legge della conservazione della massa, che dice che “nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma” (Antoine-Laurent de Lavoisier), una legge della fisica quanto mai attuale che ci ricorda come le materie prime non siano infinite e che il loro uso efficiente è divenuto indispensabile. Tenere conto dell’intero ciclo di vita dei prodotti e passare dalla pianificazione dei rifiuti alla pianificazione delle risorse è oggi fondamentale per lo sviluppo dell’economia circolare e la sostenibilità della società.

In quest’ottica, gli Enti locali diventano responsabili per l’uso efficiente e razionale delle proprie risorse e si coordinano tra loro a tutti i livelli, favorendo lo sviluppo di nuovi modelli di business strettamente collegati al territorio.

Fonte: ACR+ Associazione delle città e delle regioni per il riciclaggio e la gestione sostenibile dei rifiuti www.acrplus.org

In questo nuovo modello di economia gioca un ruolo molto importante la governance e l’accesso trasparente alle informazioni, affinché i diversi attori sappiano sempre dove trovare le risorse di cui hanno bisogno. Una mappa territoriale di attività e opportunità, un’analisi degli input e output di materia, la realtà socio-economico-culturali locali determinano quindi le priorità all’interno di uno specifico territorio, attorno cui creare le reti e il clima di fiducia tra operatori necessario per lo sviluppo dell’economia circolare.

Due settori prioritari nell’Unione Europea sono l’alimentazione sostenibile e l’edilizia sostenibile.

Il progetto LOWaste, fondato sulla collaborazione pubblico-privata, ha sviluppato a Ferrara alcune filiere circolari da cui sono nati i progetti pilota del Distretto LOWaste per il riuso e il riciclo e da cui è partito il lancio di LOWaste for action, la Community dei designer, maker, artigiani, cooperative sociali e PMI che progettano e realizzano i riprodotti.

I pilota LOWaste comprendono attività nel settore del tessile sanitario, degli inerti da demolizione, degli arredi urbani, degli oli e degli scarti alimentari. I pilota attivati e la community che si è creata rappresentano le condizioni perché la fase sperimentale supportata dal programma europeo LIFE si possa sviluppare e allargare ad altre filiere aggregando un numero crescente di attori.

Maggiori informazioni: www.lowaste.it

Il video http://youtu.be/DZA5UdLGXJY

CONFERENZA STAMPA – Martedì 25 novembre alle 11.30 nella sala dell’Arengo della residenza municipale
Presentazione del progetto “Un futuro per Pietro”
24-11-2014

Sarà dedicata alla presentazione del progetto “Un futuro per Pietro” la conferenza stampa in programma martedì 25 novembre alle 11.30 nella sala dell’Arengo della residenza municipale. All’appuntamento interverranno l’assessora comunale alla Sanità Chiara Sapigni, componenti della famiglia Campana ideatori del progetto e inoltre Nicola Antinori, Alessandra Marzola, Ilaria Zanella e Ivan Trocon.

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Martedì 25 novembre alle 16 nella sala Agnelli
Assemblea generale ordinaria del Garden Club Ferrara
24-11-2014

Sarà dedicata all’Assemblea Generale Ordinaria la riunione dei Garden Club Ferrara in programma martedì 25 novembre alle 16 nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via Scienze 17).
L’ ordine del giorno della seduta prevede la relazione della Presidente (Giulia Vullo) e il rendiconto economico della Tesoriera (Claudia Pavanelli). Sui programmi futuri interverrà Giovanna Mattioli su “Giardini al cinema” e sui documentari di giardini che verranno proposti presso l’ Auditorium della Biblioteca Bassani. Paola Roncarati, portavoce del Gruppo Attività Culturali, illustrerà i programmi di “Letture in Giardino”. Carla Valentini parlerà delle attività della Scuola di Arte Floreale e Serena Traniello illustrerà l’ operato e i programmi delle “Amiche delle rose” (Gruppo di giardiniere volontarie attive nel giardino della Palazzina di Marfisa e del Parco Pareschi). Spazio sarà anche riservato agli interventi e ai suggerimenti dei soci.

(comunicato a cura degli organizzatori)

BIBLIOTECA LUPPI – Martedì 25 novembre alle 17.20 a Porotto
Appuntamento con ‘Storie della buonanotte’ per bambini dai 2 agli 8 anni
24-11-2014

Per il ciclo ‘Belle storie a Porotto’ è in programma martedì 25 novembre alle 17.20 alla Biblioteca comunale Aldo Luppi di Porotto (via Arginone 320)l’appuntamento settimanale con le narrazioni per i bambini dai 2 agli 8 anni ‘Storie della buonanotte’. L’iniziativa, organizzata in collaborazione con il gruppo ‘Briciole di fole’ ad ingresso libero e gratuito, prevede la lettura dei racconti “Buonanotte orsetto” e “Mamma raccontami una storia”.

CONFERENZA STAMPA – Mercoledì 26 novembre alle 11.30 nella sala Zanotti
Rendicontazione dell’attività di Promeco – anno scolastico 2013/2014
24-11-2014

Mercoledì 26 novembre alle 11.30 nella sala Zanotti della residenza municipale si terrà una conferenza stampa al termine dell’incontro dei firmatari del protocollo d’intesa per le attività di prevenzione dell’ u.o. Promeco volto alla “Rendicontazione dell’attività di Promeco – anno scolastico 2013/2014”.

All’incontro interverranno il presidente della Provincia Tiziano Tagliani, l’assessora comunale alla Sanità Chiara Sapigni, il preside di Scienze educazione dell’Università di Bologna Luigi Guerra, Matteo Galli del Dipartimento Studi Umanistici di Unife, i sindaci di Cento Piero Lodi e di Codigoro Rita Cinti Luciani, il direttore Ausl-Fe Paolo Saltari, la presidente di ASAFE/Associazione Scuola Autonoma Ferrara Neda Tumiati e Luigi Grotti responsabile di Promeco.

COMMISSIONI CONSILIARI – Riunione congiunta mercoledì 26 novembre alle 15.30 in sala Zanotti
Esame del “Contratto dei Trasferimenti Azionari” e del Bilancio di Previsione 2015
24-11-2014

La 1.a Commissione consiliare – presieduta dal consigliere Fornasini – si riunirà congiuntamente con la Commissione Controllo Servizi Pubblici Locali Partecipazioni Societarie – presieduta dal consigliere Balboni – mercoledì 26 novembre alle 15.30 nella sala Zanotti della residenza municipale per l’esame della delibera “Approvazione nuovo ‘Contratto di Sindacato di Voto e di Disciplina dei Trasferimenti Azionari’ tra i Soci pubblici di HERA S.p.a. per il periodo 01/01/2015 – 30/06/2015”. Interverrà come relatore l’assessore Luca Vaccari.

La seduta proseguirà poi per la sola 1.a Commissione, alla presenza della Giunta, per l’esame del documento di “Approvazione del Bilancio di Previsione del Comune di Ferrara per l’anno 2015, del Bilancio per il triennio 2015/2017, della Relazione previsionale e programmatica per il periodo 2015/2017 e relativi allegati. Approvazione dell’elenco dei lavori da avviare nell’anno 2015 e del programma triennale 2015/2017 dei lavori pubblici” (relatori il sindaco Tiziano Tagliani e l’assessore al Bilancio Luca Vaccari).

BIBLIOTECA BASSANI – Narrazioni in programma mercoledì 26 novembre alle 17 a Barco
“Emozioni in libertà” nei racconti per bambini dai 4 agli 11 anni
24-11-2014

Proseguono nella sala Ragazzi della biblioteca comunale Bassani di Barco (via Grosoli 42) gli appuntamenti con “L’ora del racconto’, proposti ogni mercoledì pomeriggio a bambini dai 4 agli 11 anni. Mercoledì 26 novembre alle 17 (per il ciclo mensile di narrazioni “Mi sento così – Emozioni in libertà”) sarà la volta dei racconti ‘Cose piccole per caso’ e ‘Ada e i rifiuti’.

CENTRO DOCUMENTAZIONE DONNA – Amplia gli orari di apertura la biblioteca con sede in via Terranuova 12/b a Ferrara
Lunedì e mercoledì apre al pubblico la ‘sala studio’ della Biblioteca del CDD
24-11-2014

La Biblioteca del Centro Documentazione Donna, in via Terranuova 12/b, amplia il suo orario di servizio per i cittadini. Oltre al tradizione orario di apertura previsto dal martedì al venerdì dalle 16 alle 18.30, quando è possibile effettuare il prestito librario, la biblioteca sarà aperta limitatamente alla sala studio anche nelle mattine di lunedì e mercoledì dalle 9.30 alle 12.

Per ulteriori informazioni, consultare il sito del Centro Documentazione Donna:
http://www.cddferrara.it/

(A cura del Centro Documentazione Donna)

BIBLIOTECA BASSANI – Dal 24 al 30 novembre nella sede di via Grosoli 42 a Ferrara
Appuntamenti e iniziative nell’ambito della “Settimana UNESCO per lo sviluppo sostenibile”
24-11-2014

Da lunedì 24 novembre a domenica 30 novembre la Biblioteca comunale Giorgio Bassani partecipa alla settimana dell’UNESCO dedicata allo sviluppo sostenibile con una serie di iniziative volte a promuovere tra i suoi lettori una maggiore conoscenza delle tematiche ambientali.

Negli orari di apertura della biblioteca sarà possibile trovare una selezione di testi e proposte di letture incentrate sullo sviluppo sostenibile. Per chi volesse poi approfondire il tema avrà a disposizione, sia al banco del prestito, sia sul catalogo on line, la possibilità di trovare maggiori indicazioni bibliografiche e suggerimenti per scoprire l’argomento attraverso la sua trattazione filmografica.

Nell’ambito della consueta attività di promozione della lettura dedicata ai bambini dai 4 ai 10 anni,
la settimana si caratterizzerà per alcune proposte specifiche:

– mercoledì 26 dalle ore 17.00 alle ore 18.00: Ora del racconto
Futuro possibile – La città sostenibile secondo noi: proposte di lettura
Racconto e laboratorio di costruzione di un plastico con materiale di recupero a cura di Chiara Lugli e Lorella Zappaterra

– giovedì 27 novembre ore 17.00 nell’auditorium della biblioteca
Presentazione di una rassegna di libri sui temi dello sviluppo sostenibile: saggi, studi e manuali sugli aspetti naturalistici della provincia di Ferrara

– sabato 29 novembre ore 10.00 nell’auditorium della biblioteca
Il tema dello sviluppo sostenibile sarà presentato e proposto attraverso una selezione di romanzi e libri di narrativa

Gli incontri di giovedì e sabato saranno occasione, per tutti gli interessati, di partecipare alla costituzione di “Lettura d’Ambiente”: un gruppo di lettura e di approfondimento sui temi ambientali.

(A cura della Biblioteca Bassani)

AZIENDA SERVIZI ALLA PERSONA – Martedì 25 novembre alle 17 in via Ripagrande
Presentazione del libro “Guida alla Vecchiaia del Terzo Millennio”
24-11-2014

L’assessora alla Sanità del Comune di Ferrara Chiara Sapigni interverrà martedì 25 novembre alle 17 alla sala Romagnoli di ASP Centro Servizi alla Persona (via Ripagrande 5) alla presentazione del libro “Guida alla Vecchiaia del Terzo Millennio” di Lidia Goldoni.
Oltre all’autrice interverrà anche Paola Boldrini – Presidente ASP Ferrara. Coordinerà Roberto Cassoli. L’iniziativa è organizzata da Istituto Gramsci e ASP Ferrara.
Il libro affronta con esperienza e conoscenza, con leggerezza e ironia, le situazioni più frequenti e delicate dell’invecchiamento con un’attenzione particolare alle donne: la vita personale, gli svaghi, le amicizie, la cura del corpo, dello spirito e della mente, ma anche come predisporre la casa, come scegliere i servizi sociali e sanitari, l’assistenza e l’aiuto in famiglia.
Lidia Goldoni è giornalista pubblicista, laureata in giurisprudenza. Dirigente nella PA nel settore socio-assistenziale: libera professionista e consulente per progettazione edilizia, gestione, organizzazione e valutazione servizi per anziani. Autrice di articoli e libri sul tema, responsabile scientifica di riviste di settore e Forum, componente di commissioni scientifiche su integrazione e non autosufficienza.

(a cura del Centro Servizi alla Persona)

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi