Home > COMUNICATI STAMPA > Comune di Ferrara, tutti i comunicati del 27 marzo

Comune di Ferrara, tutti i comunicati del 27 marzo

da: ufficio stampa Comune di Ferrara

La newsletter del 27 matzo 2014

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Incontro venerdì 28 marzo alle 17
La Grande Guerra e la storia del Novecento secondo Emilio Gentile
27-03-2014

Sarà incentrata sulla ricostruzione fatta da Emilio Gentile della crisi della civiltà europea legata al primo conflitto mondiale, il nuovo incontro del ciclo ‘La Grande Guerra e il Novecento europeo’ in programma venerdì 28 marzo alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea. La rassegna di appuntamenti promossa dall’Istituto Gramsci e dall’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara proseguirà con una serie di incontri mensili fino al novembre prossimo, con cui si cercherà, negli intenti degli organizzatori, di approfondire il significato di quel tragico evento che inaugurò ‘il secolo breve’ e fu causa di cambiamenti sconvolgenti per l’Europa del Novecento.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Emilio Gentile, uno dei più autorevoli storici italiani, nel suo libro “Apocalisse della modernità”, dedicato alla crisi della civiltà europea con la Grande Guerra, ricostruisce il contesto sociale, culturale e antropologico entro il quale maturò una delle più tragiche esperienze del Novecento. Con il Trattato di Versailles l’intera geografia europea fu ridisegnata secondo la volontà dei vincitori, ma gravi e di lunga durata furono le conseguenze a livello politico e ideologico: le rivendicazioni territoriali, la corsa al riarmo e la militarizzazione di massa della società saranno alcuni dei principi cardine attorno ai quali costruiranno il proprio consenso regimi dittatoriali come il fascismo e il nazismo.

SALONE DEL RESTAURO 2014 – Seminario di ANMLI sabato 29 marzo alle 10 alla Fiera
Come i musei italiani rinnovano il rapporto con il pubblico
27-03-2014

(Comunicato a cura degli organizzatori)

Sono tanti i musei italiani, che pur nel contesto della crisi, con scarse risorse e limitazioni imposte dalle norme, reagiscono alle difficoltà e dimostrano una grande inventiva e una capacità di aderire ai bisogni del loro pubblico. In questa cornice il seminario dell’ANMLI in programma sabato 29 marzo alle 10 al Salone del Restauro (Fiera di Ferrara) propone alla riflessione i temi legati alla centralità del pubblico nei musei e nel contempo presenta le sue ultime pubblicazioni: il volume “Il museo nelle città italiane. Come cambia il ruolo sociale dei musei nei centri urbani” e nella collana “Museo civico. Tradizione e Innovazione” il recente volume “I musei locali e istituzionali in Puglia”.
Il coordinamento scientifico è di ANMLI, Teknehub Tecnopolo Università di Ferrara, con il patrocinio dl Comune di Ferrara. Coordina Anna Maria Montaldo, Presidente ANMLI, Galleria Comunale d’Arte di Cagliari.

Questi i relatori:
Cristina Ambrosini, Musei Civici del Comune di Forlì
Marcello Balzani, Responsabile scientifico TekneHub, Università di Ferrara
Fabio Donato, Rappresentante italiano per l’areaSC6, Horizon 2020
Clara Gelao, Direttivo ANMLI, Pinacoteca Provinciale di Bari
Massimo Maisto, Assessore alla Cultura del Comune di Ferrara
Franco Marzatico, Direttivo ANMLI, Castello del Buonconsiglio, Trento
Enrica Pagella, ANMLI, Museo di Palazzo Madama, Torino
Anna Maria Visser, Direttivo ANMLI, Master in management dei musei, Università di Ferrara

TEATRO VERDI – Sabato 29 marzo alle 21 in via X Martiri a Porotto
La compagnia Teatrino di Renazzo va in scena con “Prestami tua moglie”
27-03-2014

Prosegue al teatro G. Verdi di Porotto (via X Martiri 141) la stagione teatrale 2013/2014. Sabato 29 marzo alle 21 lo spazio teatrale ospiterà lo spettacolo dal titolo “Prestami tua moglie” della compagnia “Teatrino di Renazzo”, una commedia in quattro atti a cura di Gaetano Di Maio e Nino Masiello. L’iniziativa è promossa dall’associazione Teatro G.Verdi di Porotto con la collaborazione della Circoscrizione 3 e il patrocinio del Comune di Ferrara.

Per accedere agli spettacoli è necessario munirsi di tessera associativa AICS.
LA SCHEDA (a cura degli organizzatori) – Un soldato in fin di vita, durante l’ultima guerra mondiale, esprime un ultimo desiderio che, a distanza di alcuni anni, verrà esaufito da un suo compagno d’armi. La storia si svolge in una casa di montagna, presa in affitto, per curare Felice il capo famiglia, affetto da un gravissimo esaurimento nervoso. In casa sono ospite, senza mai essere stati invitati, l’amico Alberto e gentil consorte. Alberto, non avendo portato alcun bagaglio e sprovvisto, quindi, di ogni cosa, chiederà in prestito all’amico Felice tutto ciò che gli serve, fino all’impossibile!

Per info

www.teatroverdiporotto.it
teatroverdiporotto@gmail.com

AGENDA DEL SINDACO
Appuntamenti del 28 marzo 2014
27-03-2014

Venerdì 28 marzo

ore 10.30 – inaugurazione area verde pubblica nell’ambito dell’iniziativa “2000 alberi per te” a cura di Hera (area verde di via Camilla Ravera, di fronte al civico 5)

ore 15 – saluto di benvenuto al Console Argentino in Italia Torcuato Di Tella, iniziativa Teatro Cortazar a cura di Horacio Czertok (Ufficio del Sindaco, residenza municipale)

ore 17.30 – prtecipazione a convegno “Programma regionale di sviluppo rurale 2014 – 2020. Una nuova agricoltura volano di sviluppo per l’Emilia Romagna” (sala tonda, Centro Congressi via Bologna 534 – FE)

ATTIVITA’ PRODUTTIVE – Dal 28 al 30 marzo la manifestazione enogastronomica ‘Bell’Italia’
In piazza Savonarola prodotti tipici a marchio certificato da tutta la penisola
27-03-2014

Provengono dalle varie Regioni d’Italia le specialità gastronomiche a marchio certificato che nel week end del 28, 29 e 30 marzo prossimi approderanno in città, in piazza Savonarola, pronte per essere degustate da ferraresi e turisti. La cornice sarà quella della manifestazione enogastronomica ‘Bell’Italia’ curata da Explicom Organizzazione Eventi, in collaborazione con l’Assessorato alle Attività Produttive del Comune di Ferrara e Confesercenti.
Dalle 18 alle 20 di venerdì 28 e dalle 9 alle 20 di sabato 29 e domenica 30 marzo una ventina di espositori dalle più diverse provenienze geografiche accoglieranno il pubblico curioso di conoscere e assaggiare le specialità che hanno reso la gastronomia italiana famosa nel mondo.

L’inaugurazione ufficiale alla presenza dell’assessore comunale alle Attività produttive Deanna Marescotti è prevista per sabato alle 11,30 (giornalisti, fotografi e video operatori sono invitati).

(LA SCHEDA a cura degli organizzatori)
Il Bel Paese per molti, è il posto dove si mangia meglio al mondo. Spesso si tratta di prodotti di nicchia che nascono all’interno di un preciso contesto storico e territoriale, dove arte, territorio e cibo, risultano strettamente intrecciati. La promozione del turismo italiano non può prescindere dalla sua tradizione culinaria e le raffinatezze alimentari possono essere ambasciatrici di una fiorente industria turistica.
Tuttavia in un mondo globalizzato la celebre bontà dei cibi italiani non basta: occorre farli conoscere, promuoverli e farli apprezzare. Non basta infatti produrre bene e aver fatto un buon lavoro sulla materia prima, è necessario andare oltre e saper proporre la bontà e l’unicità di ciò che il territorio, con le sue denominazioni di origine, è in grado di proporre. Questo è il progetto che si prefigge la manifestazione Bell’Italia che, con i suoi circa 20 operatori del settore, approda per il quarto anno in una delle piazze più suggestive di Ferrara.
A rallegrare l’atmosfera vi saranno inoltre “presentazioni guidate al gusto”.

(Per informazioni: Explicom – Organizzazione e Comunicazione – Tel 041 442799 )

ATTIVITA’ PRODUTTIVE – Sabato 5 aprile nelle vie del centro storico
‘Poeti in strada’ in ricordo della tradizione letteraria ferrarese, per il rilancio delle attività del centro
27-03-2014

Per un’intera giornata sarà la poesia a fare da padrona di casa nel salotto della città. Il prossimo sabato 5 aprile le vie del centro storico saranno infatti dolcemente inondate dai versi poetici di una ventina di autori ferraresi, che in ricordo dell’antica tradizione della lettura dei ‘cantari’ nelle pubbliche vie, declameranno i propri componimenti per allietare i passanti.
L’iniziativa, dal titolo ‘Poeti in strada e le strade con i poeti’, è promossa dall’Assessorato al Commercio e alle Attività Produttive del Comune di Ferrara con l’intento di offrire una nuova occasione di promozione delle attività commerciali del centro storico.
“In continuità con la maratona di poesia da poco conclusasi alla biblioteca Ariostea – ha spiegato stamani in conferenza stampa l’assessore Deanna Marescotti – questo evento ha il duplice intento di proseguire la riscoperta e la rivalutazione del mondo della poesia e di portare avanti l’operazione, già da tempo in atto a sostegno delle attività ferraresi, di costruzione di un’identità distintiva, commerciale e turistica, per il nostro centro storico. Un’identità in grado di rendere la nostra città sempre più accogliente anche in termini di offerta di servizi di qualità e di rilanciare Ferrara, nel segno del connubio tra arte, cultura, tradizione e commercio. Un particolare ringraziamento, sia a nome mio personale che dell’Amministrazione comunale, va ai poeti, che hanno voluto mettersi gratuitamente al servizio della città e regalare il proprio talento per questa occasione speciale”.
Le aree del centro storico in cui sarà possibile assistere alla declamazione dei versi poetici saranno in particolare via Cortevecchia, piazza della Repubblica e via Mazzini al mattino dalle 10,30 alle 12,30 e via Bersaglieri del Po e via Contrari al pomeriggio dalle 17 alle 19.
“A Ferrara – ha sottolineato uno degli organizzatori della manifestazione Paolo Radusa – non bisogna dimenticare che è nato il poema epico cavalleresco con le opere di tre grandi autori come Ariosto, Tasso e Boiardo che hanno fatto la storia della letteratura italiana e mondiale. Ed è anche in omaggio a loro e agli antichi cantari declamati per le strade che i poeti ferraresi dei giorni nostri offriranno al pubblico la lettura sia di versi propri sia di brani tratti dall’Orlando Furioso e da altri poemi classici. La nostra vuole essere un’operazione originale per portare allegria e vivacità tra le strade del centro storico”. “E fra le tante sorprese in serbo – ha preannunciato il coordinatore artistico della manifestazione Pier Francesco Betteloni – non mancherà la proposta di testi poetici in braille”.

ASSESSORATI COMMERCIO/TURISMO – Un originale marchio e strumenti web a disposizione di esercizi e operatori
Grazie a ‘Felicity’ la città si trasforma in un centro commerciale naturale
27-03-2014

E’ la rappresentazione dall’espressione “Felicity” il segno grafico che d’ora in poi potrà identificare e contraddistinguere le attività, le iniziative, gli eventi, i luoghi, i prodotti e i servizi degli oltre 500 esercizi commerciali e di ristorazione del Centro storico di Ferrara. Oltre al nuovo marchio – realizzato dall’agenzia di comunicazione Le Immagini – gli operatori commerciali che aderiranno al circuito potranno anche avvalersi del supporto di un Sito web e di una pagina Facebook a loro dedicati, realizzati dallo studio Dinamica Media.

L’individuazione di questi strumenti promozionali, che entreranno a pieno regime a partire da luglio, sono il risultato e la concretizzazione di una delle “azioni strategiche” inserite nel ‘Progetto di valorizzazione e gestione condivisa del Centro Storico di Ferrara’ intrapreso dagli assessorati comunali alle Attività Produttive e alla Cultura e Turismo e dalle associazioni di categoria Ascom e Confesercenti di Ferrara e finanziato dalla Regione (150mila euro) e dal Comune di Ferrara (45mila euro) nell’ambito della Legge Regionale 41/97.
Il progetto è nato con il principale obiettivo di riqualificare il nostro centro storico riportandolo al ruolo di centro commerciale naturale e con la capacità quindi di incentivare le abitudini di spesa, attirando sia i ferraresi sia i visitatori. Per questo, attraverso un complesso processo di confronto con le realtà commerciali del centro, monitoraggi e indagini sono stati attivati gruppi di lavoro e di approfondimento delle problematiche e una ‘cabina di regia’ che messo in campo negli ultimi mesi diversi eventi. La condivisione del marchio e degli altri strumenti informatici sono un ulteriore passaggio destinato migliorare la capacità attrattiva e la fruibilità del centro storico di Ferrara e a rafforzare la percezione, da parte di ferraresi e turisti, di un centro urbano accogliente, interessante e vivace.

Le nuove iniziative promozionali del ‘Progetto di valorizzazione e gestione condivisa del Centro Storico di Ferrara’ sono state presentate in mattinata dagli assessori comunali al Commercio Deanna Marescotti e alla Cultura Massimo Maisto insieme a rappresentanti delle associazioni di categoria ASCOM (il presidente Matteo Musacci e Massimo Ravaioli) e Confesercenti di Ferrara (il vicepresidente Alessandro Orsatti e il direttore Alessandro Osti), insieme ai responsabili degli studi di comunicazione Le Immagini e Dinamica Media.

Lo stato di avanzamento del progetto sperimentale di valorizzazione del Centro storico

(a cura dell’assessora alle Attività produttive e Commercio Deanna Marescotti)

Il progetto ha preso con la realizzazione di 2 indagini di mercato rivolte ai frequentatori e agli operatori commerciali finalizzate a definire il bacino di gravitazione del centro storico e raccogliere valutazioni da parte degli operatori.
E’ stato avviato inoltre un sistema di rilevazione continuativo dei flussi pedonali, individuando in via Bersaglieri del Po’ il punto di monitoraggio, come asse campione di accesso al centro storico.
Nei mesi scorsi sono stati realizzati in oltre 4 focus group con gli operatori economici per verificare le azioni da realizzare nell’ambito del progetto.
Nel mese di dicembre sono state realizzate due importanti iniziative legate al tema dell’accessibilità in particolare l’iniziativa di rimborso del ticket parcheggi e l’iniziativa punta in centro.
Oggi presentiamo il marchio identificativo del centro storico che accompagnerà le altre azioni progettuali previste dal progetto (eventi, promozioni, azioni di fidelizzazione) che sono in corso di programmazione. Il marchio potrà essere utilizzato sia come sistema di operatori e sia come singoli. Con questo strumento potranno essere promosse le varie iniziative del centro storico in modo coordinata garantendo una maggior riconoscibilità del centro storico di Ferrara.
Inoltre, presentiamo il percorso che porterà all’attivazione di strumenti di comunicazione e promozione legati al web e ai social network, in particolare, mediante l’attivazione di un portale dove le attività economiche potranno trovare visibilità e caricare news e promozioni.
Il progetto marchio e realizzazione sito web e pagina facebook ha un costo di 25 mila euro iva compresa per: progettazione marchio, manuale d’uso e disciplinare d’utilizzo, realizzazione sito web (24 mesi di hosting, 12 mesi di attività di aggiornamento news e promozioni), 4 momenti formativi con gli operatori per illustrare le modalità di utilizzo, una campagna di promozione e comunicazione del sito web, la realizzazione di contest fotografico, l’attivazione della pagina facebook e il caricamento di news settimanali e campagne a pagamento per 12 mesi.
E’ l’avvio di un percorso che mette in campo strumenti per la valorizzazione del centro storico che con il contributo delle Associazioni di categoria e degli operatori ci auguriamo possa favorire la crescita del centro commerciale naturale del nostro centro storico.

FELICITY – Presentazione progetto web 2.0 (a cura dell’agenzia Dinamica Media)

Il progetto prevede l’utilizzo di sito web e pagina facebook in un’ottica, per dirla con parole moderne, di web 2.0. Cioè come insieme di strumenti collegati e sinergici tra loro, che consentano l’interazione e il dialogo con gli utenti e la possibilità per gli esercenti di avere uno spazio proattivo.
La progettazione e la realizzazione prevedono un percorso di condivisione e di accompagnamento degli esercenti nel mondo del web 2.0, per iniziare ad usare gli strumenti social e il portale in funzione promozionale..
Il portale costituisce il fulcro di rilascio delle informazioni connesse al progetto Felicity
– da un lato informazioni squisitamente turistiche per vivere la città;
– dall’altro informazioni di tipo commerciale che fanno perno sui negozi del centro storico con una sezione chiamata VETRINE ONLINE.
Il portale è una vera e propria piattaforma online multiservizia disposizione degli esercenti per l’inserimento di notizie e promozioni sempre aggiornate, per la cui gestione è previsto un piano di formazione che prevede 4 mezze giornate di accompagnamento da parte dell’agenzia che ne cura la realizzazione.
La pagina Facebook invece costituisce un momento informativo più informale e diretto, inoltre è il veicolo di campagne social ideale per il lancio di attività ad hoc, ad esempio il photo contest.
La tempistica è così concepita:
– si prevede lo start up del progetto web per metà aprile con l’apertura di un’area riservata agli esercenti per il caricamento delle informazioni
– questa fase nella quale sarà anche svolta la formazione si chiuderà a fine maggio,per arrivare alla presentazione del portale a inizio luglio, in concomitanza con il lancio per progettoFelicity alla città supportato anche da una campagna di comunicazione.

PARI OPPORTUNITA’ – Sabato 29 marzo incontro organizzato da Fidapa
Per gli studenti del liceo Ariosto un approfondimento su ‘Pubblicità e legalità’
27-03-2014

(Comunicato a cura di Fidapa BPW Italy Sezione di Ferrara)
Sarà la magistrata Maria Silvia Giorgi la protagonista del nuovo appuntamento, sabato 29 marzo, del ciclo di conferenze-laboratori dal titolo ‘Il corpo della donna nella pubblicità’ organizzato da Fidapa BPW Italy (Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari) Sezione di Ferrara, in collaborazione con il liceo Ariosto e il liceo Carducci e destinato agli studenti dei due istituti. Nel corso dell’incontro in programma dalle 11,15 alle 13,10, al liceo Ariosto, le classi V T, K e X potranno approfondire il tema ‘Pubblicità e legalità’.
Il progetto, patrocinato dal Comune di Ferrara, prevede cinque incontri e focalizza l’attenzione, in modo interdisciplinare, su aspetti specifici dei messaggi pubblicitari che, sempre con maggiore insistenza, utilizzano il corpo femminile per la promozione dei prodotti da sottoporre al mercato. I relatori: Elena Buccoliero (Sociologa – Ufficio Diritti dei Minori del Comune di Ferrara – Giudice Onorario del Tribunale per i Minori di Bologna), Piero Stefani (Teologo, Biblista, Docente universitario), Deanna Marescotti (Psicologa counsellor – Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Ferrara), Maria Silvia Giorgi (Magistrato), Dalia Bighinati (Giornalista e Autrice TV Telestense – TeleFerraraLive) introdurranno i giovani studenti alla complessità del fenomeno pubblicitario, aiutandoli a cogliere i messaggi espliciti e sottesi che essi promuovono, a riconoscere le forme di comunicazione rivolte ad influenzare gli atteggiamenti e le scelte degli individui, a riflettere sui modelli culturali che essi trasmettono e all’interiorizzazione dei valori ai quali tendono.

SICUREZZA STRADALE – Venerdì 28 marzo alle 16.30 allo spazio giovanile Area Giovani di via Labriola 11
Proiezione del lungometraggio ‘Young Europe’ dedicato al tema della sicurezza stradale
27-03-2014

Nuovo appuntamento per la città al Centro ‘Area Giovani’ con la serie di proiezioni del film ‘Young Europe’ del regista Matteo Vicino dedicato al tema della sicurezza stradale. Venerdì 28 marzo alle 16.30 allo spazio giovanile di via Labriola 11 verrà proposta gratuitamente la pellicola alla presenza del regista che sarà invitato a parlare di film, sceneggiatura e montaggio cinematografico.

L’iniziativa, che ha preso il via mercoledì scorso con una proiezione per le scuole, prevede un successivo incontro con visione gratuita venerdì 4 aprile alle 16.30 al Centro di partecipazione giovanile ‘l’Urlo’ di via Bentivoglio 215 a Barco.

Il ciclo di proiezioni dedicato al film ‘Young Europe’ è stato promosso dal Comune di Ferrara, da sempre attento alle problematiche e ai progetti della sicurezza stradale, in collaborazione con la Provincia e con l’intervento e la partecipazione di diversi servizi ed Enti del territorio fra cui la Polizia Municipale, l’Ufficio scolastico territoriale, la Polizia di Stato e come partner sponsor la Bcc Cassa Padana e il Club officina Ferrarese. Il lungometraggio tratto da un libro del regista è stato prodotto nel 2011 dal Ministero dell’Interno-Polizia di Stato e dalla Commissione Europea e successivamente realizzato con la collaborazione di Ania per la sicurezza stradale e con la supervisione scientifica del Dipartimento di Psicologia della Sapienza di Roma. Più volte premiato, è stato visionato nei cinema di 80 città italiane coinvolgendo oltre 50mila studenti, ed è stato distribuito in 14 Paesi europei nell’ambito del progetto Icarus.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi