Home > COMUNICATI STAMPA > Comune di Ferrara: tutti i comunicati del 27 novembre

Comune di Ferrara: tutti i comunicati del 27 novembre

logo-comune-ferrara
Tempo di lettura: 38 minuti

da: ufficio stampa Comune di Ferrara

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Lunedì 30 novembre alle 17, nella sala Agnelli per il ciclo ‘Invito alla Lettura’

Presentazione del volume “Nives Gessi una vita nella storia”

27-11-2015

Lunedì 30 novembre alle 17, nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea, per il ciclo ‘Invito alla Lettura’ si terrà la presentazione del volume “Nives Gessi una vita nella storia” (Edizione Nuovecarte, 2015) realizzato nell’ambito del progetto “Argenta per la Liberazione. Un ponte tra passato e futuro” in occasione del 70° della Liberazione.
Prima del saluto di Giulia Cillani, assessora alla Cultura del Comune di Argenta, introdurrà l’editrice Silvia Casotti. Seguiranno gli interventi di Barbara Pizzo curatrice del volume, Daniele Civolani di ANPI Ferrara, Micaela Gavioli di UDI Ferrara, Antonella Guarnieri del Museo del Risorgimento e della Resistenza del Comune di Ferrara, Anna Quarzi dell’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara e Valentina Vecchiattini della SPI-CGIL Ferrara.
LA SCHEDA (a cura degli organizzatori) – La pubblicazione, realizzata nell’ambito del progetto “Argenta per la Liberazione. Un ponte tra passato e futuro” in occasione del 70° della Liberazione, è stata promossa dal Comune di Argenta, in collaborazione con Archivio Storico Comunale di Argenta; Biblioteca “F.L. Bertoldi” di Argenta; Comitato Provinciale ANPI Ferrara, Sez. Argenta e Sez. Filo; Istituto Storia Contemporanea di Ferrara; Museo del Risorgimento e della Resistenza di Ferrara; UDI Ferrara; SPI-CGIL Ferrara.

“Nata ad Argenta il 23 dicembre 1923, deceduta a Ferrara il 21 giugno 1994, gappista e, dopo la Liberazione, dirigente della Federbraccianti e parlamentare del PCI”. Questo il ritratto sintetico offerto da ANPI sul proprio sito. Una definizione che, nella essenzialità, già restituisce spessore, impegno e complessità di una donna nativa del Comune di Argenta che ha svolto un ruolo fondamentale per il territorio e di grande rilievo anche a livello nazionale. La duplice speciale ricorrenza – ventennale dalla morte di Nives Gessi e 70° della Liberazione – ha determinato l’impegno del Comune di Argenta a valorizzare l’importante figura femminile come fulcro delle celebrazioni.

VIABILITA’ – Provvedimenti in vigore nella mattina di domenica 29 novembre nelle strade della gara

Le modifiche al traffico per la mezza maratona ‘Memorial Cardinelli’

27-11-2015

In occasione della mezza maratona podistica ‘Memorial M. Cardinelli’, in programma nella mattinata di domenica 29 novembre, nelle strade cittadine inserite nel percorso di gara saranno in vigore una serie di provvedimenti di viabilità (negli orari indicati e comunque dalle 7 al termine della gara).

Queste le strade e le zone interessate:

– Via Venezia, Via Vicenza, Via Braghini, Corso del Popolo, via Bentivoglio, via Fiorino, via Fiere, via Baruchello, via Panaro, via Bentivoglio, via Battara, sotto passo ferroviario, via Canapa, entrata parcheggio Centro Sociale, Parco Urbano pista ciclabile, Via Gramicia, via Conchetta, via Calzolai, via Acquedotto, via Pioppelle, via Calzolai, via Nanetti, Argine Po, Via Ricostruzione, via Nuova, via Venezia, dalle ore 7.00 del 29/11/15, per il periodo temporale strettamente necessario al passaggio dei concorrenti, istituzione di divieto di circolazione, eccetto i veicoli al seguito della gara, quelli del pronto intervento e di soccorso.

– Piazza B. Buozzi revoca dell’Area Pedonale con contestuale istituzione di Zona a Traffico Limitato, ammessi i soli veicoli autorizzati alla manifestazione per le operazioni di carico e scarico e allestimenti strutture dalle ore 14 del giorno 28 Novembre 2015 alle ore 14,00 del giorno 29 Novembre 2015;

– Via Venezia tratto da Piazza Buozzi a via Nuova: istituzione di divieto di circolazione, ammessi i veicoli dei residenti con possibilità di ricovero in area privata fuori dalla sede stradale, i veicoli per i rifornimenti delle attività economiche, quelli a seguito degli operatori su area pubblica autorizzati, i servizi di trasporto pubblico, di emergenza e/o pronto soccorso, il giorno 29 Novembre 2015 dalle 7.00 alle 13.00;

Via Venezia, tratto da Via Vicenza a P.Buozzi: istituzione di divieto di fermata ammessi i veicoli dei residenti con possibilità di ricovero in area privata fuori dalla sede stradale, i veicoli per i rifornimenti delle attività economiche, quelli a seguito degli operatori su area pubblica autorizzati, i servizi di trasporto pubblico, di emergenza e/o pronto soccorso, il giorno 29 Novembre 2015 dalle 7.00 alle 13.00;

Corso del Popolo, da P.B. Buozzi a Via Bentivoglio: istituzione di divieto di circolazione ed istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata lato cc.nn. dispari dalle ore 7.00 alle ore 10.00 del 29 Novembre 2015;

– Via Verona, Via Zanaboni, Via Vicenza, Via Rovigo: istituzione di divieto di circolazione dalle ore 7.00 alle ore 12.00 del 29 Novembre 2015;

Via Braghini: istituzione del divieto di circolazione e di sosta con rimozione forzata dalle ore 7.00 alle ore 12.00 del 29 Novembre 2015;

– Via Panaro: istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata su entrambi i lati dalle ore 7.00 alle ore 10.00 del 29 Novembre 2015;

– Via Lavezzola intersezione con via Calzolai : istituzione di divieto di circolazione ammessi i residenti fino a via Bedani dalle ore 7.00 alle ore 12.00 del 29 Novembre 2015.

 

ASSESSORATO POLITICHE PER LA PACE – Nella serata di lunedì 30 novembre per testimoniare l’adesione al progetto

Castello ‘colorato’ nella Giornata internazionale “Città per la Vita-Città contro la Pena di Morte”

27-11-2015

Il Comune di Ferrara ha aderito, già a partire dallo scorso anno, alla rete di Municipalità “Città per la Vita/Città contro la pena di Morte” fondata dalla Comunità di Sant’Egidio.
A tutti gli Enti partecipanti è stato chiesto di illuminare un monumento la sera di lunedì 30 novembre, in occasione della Giornata Internazionale “Città per la Vita-Città contro la Pena di Morte”.
La nostra Amministrazione per testimoniare l’adesione al progetto, senza tuttavia trascurare l’esigenza del rispetto delle Politiche Ambientali, aderendo alla logica del risparmio energetico, ha scelto di “colorare” il Castello Estense, anziché illuminare ulteriori monumenti.
Si è scelto il Castello Estense, in centro, nel cuore della nostra Città, proprio a testimoniare la rilevanza del tema e l’impegno della nostra Comunità nell’essere Città accogliente, solidale, di Pace.
Ferrara: Città di Pace, Città per la Vita, Città contro la Pena di Morte.
L’assessora cittadina alle Politiche per la Pace Annalisa Felletti ha ringraziato sentitamente la Fondazione del Teatro Comunale Claudio Abbado per l’indispensabile collaborazione prestata che ha permesso la positiva realizzazione dell’iniziativa, fornendo il necessario supporto tecnico e professionale.
Sempre lunedì 30 novembre, dalle 17.30 alle 19.30, presso il banchetto allestito in Piazza Castello, i volontari dell’associazione Amnesty International di Ferrara, raccoglieranno le firme per gli appelli in corso contro la pena di morte e forniranno informazioni sulle azioni e campagne abolizioniste alle quali la sezione estense sta lavorando.

 

(A cura dell’assessorato alle Politiche per la Pace)

COMMERCIO E MOBILITA’ – Presentate dagli assessori Modonesi e Serra

Iniziative e proposte per la sosta in Centro nel periodo natalizio: nuovi parcheggi gratuiti e aree pedonali

27-11-2015

Si è tenuta questa mattina, venerdì 27 novembre in residenza municipale, una conferenza stampa per illustrare le iniziative e le proposte dell’Amministrazione comunale relative alla viabilità e la sosta in Centro nel periodo natalizio. Insieme agli assessori comunali ai Lavori pubblici Aldo Modonesi e al Commercio Roberto Serra, sono intervenuti all’incontro con i giornalisti la comandante del Corpo di Polizia Municipale Laura Trentini, la responsabile dell’U.O. Mobilità Servizio Infrastrutture-Mobilità-Traffico Monica Zanarini, l’amministratore unico di AMI srl Giuseppe Ruzziconi, il direttore generale operativo di Ferrara Tua spa Lucio Catozzo e alcuni rappresentanti delle categorie commerciali cittadine.

Gli assessori comunali Modonesi e Serra hanno illustrato le azioni messe in campo anche quest’anno per favorire la fruizione del Centro Storico, in particolare la predisposizione nelle giornate di sabato e domenica di dicembre che precedono il Natale (includendo anche l’8 e il 24) di oltre 350 posti auto gratuiti straordinari tra piazza Ariostea (150 posti circa, anello interno), viale Cavour (200 posti circa, carreggiata centrale da via F. Beretta/Contrada della Rosa a via Barriere/via Ortigara), a cui si aggiungono altri 442 posti sempre gratuiti negli stalli dei controviali Cavour e Rampari S.Rocco-ex Ospedale S.Anna (generalmente a pagamento).

In particolare, per le giornate del 5, 6, 8, 12, 13, 19, 20 e 24 dicembre, verrà predisposta nei prossimi giorni una ordinanza che prevede l’istituzione di un’area pedonale con divieto di transito per i veicoli dalle 16 alle 20 in:

– corso Giovecca, da largo Castello a via Palestro;

– largo Castello, da corso Giovecca a viale Cavour;

– viale Cavour, da via Spadari a largo Castello;

– corso Ercole I d’Este, da largo Castello a via Padiglioni;

– via Borgo dei Leoni, da largo Castello a via Padiglioni.

 

Nelle stesse giornate anche via Carlo Mayr, che ospita la pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Verdi) sarà pedonalizzata nell’attuale tratto di Ztl.

 

Per andare incontro ulteriormente alle esigenze dei commercianti e dei cittadini, si darà valore all’area di parcheggio dell’ex Sant’Anna (via Rampari di San Rocco), rendendo gratuito il collegamento con i mezzi di trasporto pubblico tra questa area di sosta e il centro città. Per chi parcheggerà l’auto in questa via esclusivamente nei periodi sopra indicati sarà possibile ritirare un titolo di viaggio gratuito a persona (fino ad esaurimento scorte) nelle tabaccherie autorizzate di Corso della Giovecca e via Rampari di San Rocco (*).

 

Soddisfazione è stata espressa dai rappresentanti delle associazioni di categoria, presenti alla conferenza stampa, che vedono in questi provvedimenti utili opportunità per favorire il flusso di cittadini e turisti nel cuore monumentale e commerciale della città estense.

 

(*) TABACCHERIE AUTORIZZATE DISTRIBUZIONE BIGLIETTI GRATUITI TRASPORTO PUBBLICO (SABATO E DOMENICA nelle giornate indicate)

 

La Bottega dell’Arancia di Folda Emilio – Via Rampari di San Rocco, 1/3

(aperta sabato e domenica)

 

Tabaccheria di Borghi Marco Rivendita 127 – Corso Giovecca, 198/A

(aperta solo sabato)

 

MOBILITA’ – Il nuovo pass permette di usufruire delle facilitazioni di parcheggio in tutta l’UE

A disposizione al Centro Unico Permessi il nuovo Contrassegno Unificato Disabili Europeo

27-11-2015

L’Amministrazione comunale ricorda che il 15 settembre scorso è scaduto il termine per la sostituzione del vecchio contrassegno disabili con il nuovo contrassegno Europeo (come da D.P.R 30.07.2012 n.151) che consente ai titolari di usufruire delle facilitazioni di parcheggio in tutti i paesi dell’Unione Europea. Il nuovo pass unificato, su fondo azzurro, va esposto “esclusivamente in originale” sulla parte anteriore del veicolo.
Chi ancora non ne fosse provvisto e dovesse recarsi fuori dal Comune di residenza o all’estero, potrà farne richiesta al Centro Unico Permessi (C.U.Per.) del Comune di Ferrara, in viale IV Novembre 9, presentando, oltre al vecchio contrassegno arancione, due foto tessera recenti (non più vecchie di sei mesi) su carta fotografica a colori.
Il contrassegno è personale, non cedibile, non vincolato a un singolo veicolo e ha validità di cinque anni, a meno che non sia a tempo determinato in conseguenza di un’invalidità temporanea del richiedente.
Quando esposto, il contrassegno rende visibili solo gli estremi dell’autorizzazione, mentre i dati che identificano il titolare, riportati sul retro, non sono visibili dall’esterno dell’auto se non in caso di esibizione richiesta per controlli.
Sportello C.U.D.E. – Contrassegno disabili
Viale IV Novembre, 9 Ferrara
Orario di apertura al pubblico:
dal lunedí al venerdí dalle 8,30 alle 13,00;
il martedí anche dalle 15,00 alle 17,00
Chiuso sabato e festivi

 

COMMERCIO E VIABILITA’ – Iniziativa in programma nelle domeniche 29 novembre e 6, 13 e 20 dicembre

Mercati straordinari in centro storico per la Fiera di dicembre

27-11-2015

Nelle giornate di domenica 29 novembre e 6, 13 e 20 dicembre il centro storico ospiterà le bancarelle del mercato straordinario della Fiera di dicembre.
Per consentirne lo svolgimento saranno in vigore modifiche alla viabilità tra cui il divieto di fermata e circolazione in piazza Travaglio dalle 6 alle 21.

 

ASSESSORATO ALLA SANITA’ – Punto Informativo, incontri con studenti e la Camminata “5k for Aids”

Presentato il programma di “Write Aids 2015” nell’ambito della “Giornata mondiale contro l’Aids – 1 dicembre”

27-11-2015

Si è svolta in mattinata (venerdì 27 novembre) nella residenza municipale la conferenza stampa di presentazione del progetto “Write Aids 2015”, organizzata dall’Ausl di Ferrara con il sostegno del Comune di Ferrara e dell’Avis nell’ambito della “Giornata mondiale contro l’Aids – 1 dicembre“.

All’incontro con i giornalisti erano presenti gli assessori alla Sanità/Servizi Persona e Sport  Chiara Sapigni e Simone Merli, Laura Sighinolfi infettivologia Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, Luisa Garofani direttore Servizio Dipendenze Patologiche Ausl di Ferrara, Florio Ghinelli presidente AVIS e vice presidente Agire Sociale e Riccardo Zavatti direttore Farmacie Comunali Ferrara.
All’incontro hanno inoltre partecipato allievi e docenti degli Istituti Scolastici coinvolti.

 

(Testi a cura Ufficio stampa Azienda Ospedaliero Universitaria-Ausl di Ferrara)

 

“Proteggersi sempre. Discriminare mai” La Giornata Mondiale del 1° Dicembre a Ferrara è Write Aids 2015 WRITE AIDS 2015: Incontri con studenti il 1° Dicembre. Punto Informativo Sabato 5 e Domenica 6.  – Novità 2015: la Camminata ” 5k for Aids” e il sito www.writeaids.it I dati su Hiv e Aids.

WRITE AIDS IN PRIMO PIANO DAL 2009. La Commissione Interaziendale Azienda Ospedaliero Universitaria-Ausl di Ferrara, dal 2009 è impegnata con il sostegno del Comune di Ferrara e dell’Avis nel progetto “Write Aids”, che si presenta all’appuntamento del 1° Dicembre con il consueto incontro con studenti e insegnanti, quest’anno con gli Istituti Tecnico e Professionale Superiore Luigi Einaudi, il Liceo Artistico Dosso Dossi, e lo IAL Formazione Professionale.

Nel corso della presentazione, tutti gli interventi dei relatori, con diverse sfumature, hanno ribadito l’esigenza di una maggiore informazione e incisività delle azioni: dalla comunicazione alla prevenzione, per diffondere la consapevolezza di una malattia correlata, oggi, a stili di vita sessuale ad alto rischio.
LA NOVITÀ DEL PROGRAMMA 2015. Otre la diffusione in streaming sul web dell’incontro con gli studenti, quest’anno, il programma si è arricchito del sito www.writeaids.it e di due eventi “post 1° Dicembre”:
• Sabato 5, una giornata d’informazione per tutti i cittadini con il TEST DAY HIV. Punto Informativo e Test. In collaborazione con AVIS predisposto in Piazza Municipale dove è anche possibile sottoporsi -gratuitamente e nella massima riservatezza- al “test salivare” per la diagnosi Hiv.
• Domenica 6, alle ore 10: “5K for Aids” la camminata della salute, non competitiva, aperta a tutti, con partenza da Largo Castello e percorso per le vie del centro della città di Ferrara.
AIDS 2015. La diagnosi d’infezione da Hiv si mantiene stabile: 372 nuovi casi nel 2014 rispetto ai 354 del 2013. Questi sono i dati disponibili per l’Emilia Romagna in occasione della Giornata mondiale per la lotta all’Aids, Martedi 1° dicembre, ed ha ribadito lo slogan, “Proteggersi sempre. Discriminare mai”, ideato per contrastare, da un lato, la sottovalutazione del rischio e, dall’altro, lo stigma, il pregiudizio e la discriminazione nei confronti di chi è sieropositivo o malato di Aids.
Il rapporto di fine 2014 della Regione Emilia Romagna, conferma il lieve calo delle diagnosi di Hiv presente nel 2013, un segnale importante, che deve però tenere conto del fatto che solo per un quarto delle diagnosi (23,8%) il test è stato eseguito perché la persona si è resa conto di aver tenuto comportamenti a rischio.
Un ruolo nella riduzione è dato anche dalla maggiore efficacia delle terapie per HIV, che riescono a controllare l’infezione e ridurre la possibilità di trasmissione del virus.
Il modo di trasmissione è ormai quasi esclusivamente sessuale, con un 92% nei casi del 2014, e circa una persona su due, pari al 46,9% scopre di aver contratto l’infezione quando è già in uno stadio avanzato della sieropositività, o, addirittura, quando è malata di Aids.
C’è ancora poca consapevolezza sul fatto che una diagnosi tardiva non permette di accedere tempestivamente alle terapie antiretrovirali e ne riduce l’efficacia.
TUTTE LE INIZIATIVE REGIONALI. Sul portale del Servizio Sanitario Regionale www.saluter.it www.helpaids.it è, invece, dedicato al tema e offre, nel rispetto dell’anonimato, risposte e consulenze con un’equipe di infettivologi, psicologi, ginecologi e ostetriche. Approfondimenti sono disponibili al link Write Aids 2015 www.ausl.fe.it
Il Numero Verde Aids 800 856080 è attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 14 alle 18; il Lunedì anche 9 -12
I DATI 2014 SULLE INFEZIONI DA HIV A FERRARA E IN EMILIA-ROMAGNA. A Ferrara, nel 2014 si sono registrati 28 nuovi casi che si aggiungono ai circa 600 pazienti seguiti dall’Ambulatorio HIV-AIDS del servizio malattie infettive dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara ; a novembre 2015 i nuovi casi sono 21: il costo complessivo dei pazienti HIV è di quasi 4 milioni di euro a carico della servizio sanitario pubblico.
In Emilia Romagna, nel 2014 vi sono stati 372 i nuovi casi, specialmente nella fascia tra i 30 e 49 anni, si è notato però un incremento fra i 20 e i 25 anni, in particolare in maschi sessualmente attivi. Un punto d’efficienza del sistema di prevenzione è il test alle donne in gravidanza, grazie al quale dal 1996 non si registra a Ferrara nessun nuovo caso tra i nascituri di madri sieropositive.
Una stabilità del dato che, comunque, non rassicura gli addetti ai lavori e i professionisti, ma che, anzi, impone un’intensificazione della vigilanza e delle azioni di prevenzione e informazione, confermata dai 2,5 milioni di euro stanziati per la formazione degli operatori sanitari e l’informazione della popolazione.
Nel 2014 (dati al 31 dicembre) le nuove diagnosi di infezione da Hiv tra i residenti in Emilia-Romagna sono state 372, pari a 7,6 casi ogni centomila abitanti,
Queste le caratteristiche prevalenti della persona sieropositiva, sempre nel periodo 2006-2014: maschio (il 73,5% dei casi), di età tra 30 e 49 anni (33,5%), di nazionalità italiana (70,9%).
Il rapporto maschi/femmine è di 2,8 maschi sieropositivi per ogni donna, in leggero aumento.
Tra le donne, la fascia di età con più diagnosi è più bassa rispetto ai maschi: 20-29 anni.
Il modo di trasmissione principale si conferma essere quella sessuale: nel 2014 ha raggiunto il 92% di tutte le diagnosi di Hiv e il 42% è dovuta a rapporti eterosessuali non protetti (50% omosessuali o bisessuali).
La percezione di aver adottato comportamenti a rischio tra le persone risultate positive all’Hiv è molto bassa: il 23,8% l’ha dichiarata come motivazione di esecuzione del test (mentre nel 48,2% dei casi per sospetta patologia correlata all’Hiv o per sospetta malattia a trasmissione sessuale).
Il 20% di tutte le donne con diagnosi di Hiv ha scoperto di essere sieropositiva in occasione dei controlli per gravidanza (erano il 18,8% l’anno precedente).
Le persone che giungono tardi alla diagnosi d’infezione da Hiv – ovvero con Aids conclamato e/o con il sistema immunitario molto danneggiato (denominate “late presenters”) -sono il 46,9% di tutte le diagnosi Hiv nel -2014, mentre a livello nazionale la proporzione è maggiore, pari al 53,4%.
LINK FONTI
http://www.iss.it/aids/ http://www.iss.it/ccoa/
http://www.epicentro.iss.it/problemi/aids/aids.asp
http://salute.regione.emilia-romagna.it/campagne/201cproteggersi-sempre.-discriminare-mai201d-anno-2014
www.helpaids.it www.ospfe.it www.ausl.fe.it www.writeaids.it
La giornata in streaming web a cura del giornale on line Ferrara By Night su: livetv.ferrarabynight.com
GLI STRUMENTI della Campagna HIV/AIDS 2015 della REGIONE EMILIA ROMAGNA.
Nell’edizione 2014-2015, particolare attenzione è dedicata al contrasto dello stigma, il pregiudizio nei confronti delle persone sieropositive o malate di Aids. Due le fasi della campagna: la prima, lanciata in occasione della Giornata mondiale del 1° dicembre, prevede la diffusione di uno spot radio sulle principali emittenti radiofoniche e la distribuzione di un manifesto (due i soggetti previsti) nelle sedi delle Aziende sanitarie e nelle farmacie.
La seconda fase, dalla primavera del 2015, prevede la realizzazione di uno spot video e di segnalibri informativi con dispenser per le sale d’attesa, le sedi dei servizi delle Aziende sanitarie e per le farmacie.
Sul web, una campagna informativa attraverso il motore di ricerca Google e il canale di video Youtube.
 Il Numero verde Aids 800 856080 è gestito dall’Azienda Usl di Bologna per tutto il Servizio sanitario regionale (attivo dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 18; il lunedì anche dalle 9 alle 12).
 Il sito internet www.helpaids.it è dedicato al tema e offre anche consulenze in anonimato, a cui risponde un’equipe di infettivologi, psicologi, ginecologi e ostetriche ed è gestito dalle Aziende sanitarie di Modena per tutto il Servizio sanitario regionale.
La campagna prevede la diffusione di uno spot radio di trenta secondi sulle principali emittenti radiofoniche. Il comunicato andrà in onda dall’ 1 al 7 dicembre 2015 su Radio Bruno E.R. e Radio Stella.
Lo stesso sarà diffuso dal 29 al 5 dicembre 2015 su Radio International, Radio Studio Delta, Modena Radio City, Radio Gamma, Radio Parma, Radio Sabbia, Radio Sound FE, Radio Reggio, Radio Sound 95 PC.
Nell’ambito di una campagna web è inoltre prevista la diffusione dello stesso spot video del 2014 e di alcuni banner dal 24 novembre al 7 dicembre 2015 e per tutto il mese di gennaio 2016 sui circuiti Adwords, Display e You Tube.
http://www.ausl.fe.it/home-page/news/allegati-news/write-aids/write-aids-2015/video_hivaids_-regione-emilia-romagna

 

 

ASSESSORATO ALLA CULTURA – Sabato 28 novembre alle 15,30 e domenica 29 novembre alle 11,30

Ritornano le visite animate teatrali al Castello Estense

27-11-2015

Sabato 28 novembre alle ore 15,30 e domenica 29 novembre alle ore 11,30, avrà luogo “Boldini e le Donne” visita guidata teatrale alla mostra “L’Arte per l’Arte: il Castello Estense ospita Giovanni Boldini e Filippo de Pisis“, a cura della Compagnia TeatrOrtaet e di Itinerando con il patrocinio del Comune di Ferrara.

Questa originale modalità di visita coniuga il teatro con la pittura, rievocando alcuni aspetti della vita del grande pittore: le guide di Itinerando intrecciano con gli attori un dialogo vivace ed accattivante davanti alle bellissime tele, approfondendo aspetti artistici e biografici, aneddoti e racconti sulla vita parigina fin de siècle, mentre le affascinanti donne evocate prendono corpo con i loro raffinati abiti alla moda e i loro ricordi, sotto gli occhi del carismatico creatore.

Domenica 29 novembre alle ore 15.30 sarà invece possibile assistere alla visita animata “Ritratto di Lucrezia Borgia. Chiaroscuri del mito ferrarese”, un vero e proprio spettacolo teatrale, una rappresentazione che si svolge attraverso le suggestive sale del Castello, in compagnia degli attori di teatrOrtaet, per rivivere antiche atmosfere.

La controversa figura di Lucrezia Borgia percorre di nuovo i sontuosi saloni, dove risuona l’eco dei versi di Ludovico Ariosto, in un emozionante affresco del Rinascimento italiano. L’interpretazione è affidata agli attori Alessandra Brocadello e Carlo Bertinelli, ormai specializzati in un “teatro” fuori dal teatro, incorniciato nei più suggestivi monumenti.

Per informazioni e prenotazioni contattare la Biglietteria del Castello Estense (tel. 0532 299233 – e-mail: castelloestense@comune.fe.it – web:www.castelloestense.it).

 

Comunicato a cura degli organizzatori

 

LAVORI PUBBLICI E VIABILITA’ – I principali cantieri attivi nella settimana dal 30 novembre al 6 dicembre 2015

Al via interventi alla scuola Alda Costa e manutenzione del verde in via Caldirolo. In corso opere su beni monumentali, strade e illuminazione

27-11-2015

Questo l’elenco dei principali interventi e cantieri operativi o in fase di attivazione nel territorio comunale nel periodo dal 30 novembre al 6 dicembre 2015, condotti sotto la supervisione dei tecnici e degli operatori del Settore Opere pubbliche e Mobilità del Comune.

Maggiori informazioni sugli interventi più significativi sono disponibili sul sitohttp://mappaopere.comune.fe.it

 

 

>> AVVIO NUOVI LAVORI

 

EDILIZIA SCOLASTICA

Interventi alle coperture della scuola primaria statale Alda Costa

Inizieranno questa settimana i lavori per la messa in sicurezza e l’impermeabilizzazione delle coperture dell’edificio scolastico ‘Alda Costa’ di via Previati 31.

La durata prevista dei lavori è di 30 giorni e la spesa prevista di 50.000 euro.

 

VERDE PUBBLICO

Manutenzione della vegetazione in via Caldirolo

Mercoledì 2 dicembre inizieranno i lavori di manutenzione della vegetazione presente all’interno della scarpata di via Caldirolo. Gli interventi, necessari per garantire il corretto flusso veicolare e la pubblica incolumità, comporteranno l’abbattimento di alcune piante pericolanti, la potatura di rialzo di alcune robinie poste a margine della carreggiata e la pulizia di numerosi rovi, arbusti e piante spontanee per una larghezza di 3-4 metri. Si provvederà inoltre alla potatura della siepe all’angolo tra via Caldirolo e piazzale San Giovanni.

 

 

>> PROSECUZIONE DEI LAVORI ATTUALMENTE IN CORSO E AGGIORNAMENTI DAI CANTIERI

 

BENI MONUMENTALI E VIABILITA’

Prospettiva di corso Giovecca: chiusura al transito per permettere il riposizionamento dei pinnacoli

Prosegue la seconda fase, iniziata lunedì 16 novembre, dei lavori per il riposizionamento dei pinnacoli sulla Prospettiva di corso della Giovecca, che ha una durata ipotizzata – salvo condizioni meteo avverse – di quattro settimane. Sarà pertanto chiuso al transito, nei giorni lavorativi dalle 8 alle 17, il tratto di corso della Giovecca compreso tra via Caneva e piazzale delle Medaglie d’Oro.

Il transito veicolare circolante in corso della Giovecca e diretto dal centro città verso piazzale delle Medaglie d’Oro verrà deviato sulla via Caneva, con circolazione viaria e segnaletica opportunamente modificate allo scopo, in direzione di viale Alfonso I d’Este.

I veicoli provenienti dalle vie Pomposa e Caldirolo potranno invece raggiungere il centro città usufruendo del percorso alternativo seguendo le vie “Rampari di San Rocco – Fossato di Mortara – Mortara”.
Nella zona interessata dal cantiere e nelle arterie viarie limitrofe è presente segnaletica verticale indicante le modifiche alla viabilità.

Negli orari e nelle giornate di chiusura del cantiere (dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 8 del giorno successivo, il sabato, la domenica e i festivi) il transito veicolare sotto la Prospettiva sarà consentito. 

 

INTERVENTI STRADALI

Nuovo asfalto nelle vie Erasmo da Rotterdam, G. Calvino e Maestri del Lavoro 

Sono iniziati lo scorso 12 novembre i lavori di rifacimento del manto stradale nelle vie Erasmo da Rotterdam, G. Calvino e Maestri del Lavoro (tratti iniziali da via Diamantina).

Nelle vie interessate, nel periodo di esecuzione dei lavori, il traffico veicolare sarà regolato a senso unico alternato con presenza di movieri.

 

Riqualificazione di piazza Buozzi: in corso la seconda fase dei lavori

E’ in corso dal 21 settembre scorso la seconda fase dei lavori programmati dall’Amministrazione comunale per la riqualificazione di piazza Buozzi a Pontelagoscuro.

Per consentirne l’esecuzione resterà chiuso al transito il solo viale principale di piazza Buozzi nel tratto compreso tra via del Risorgimento e corso del Popolo.

AGGIORNAMENTO (del 13 novembre 2015):

Attualmente i lavori interessano l’intera sezione stradale ad eccezione del controviale antistante gli esercizi commerciali che è attualmente percorribile dalle auto.
E’ stata ultimata la struttura della seduta in cemento armato che è andata a delimitare l’aiuola alberata esistente; questa sarà poi rivestita in pietra d’Istria come già fatto nell’area interessata dai lavori del primo lotto.
Sono in corso i lavori di sbancamento dell’intera area per la stesura del pacchetto stradale; è inoltre in atto la realizzazione dell’impianto fognario di smaltimento delle acque piovane e sono in via di ultimazione le predisposizioni edili per il nuovo impianto di pubblica illuminazione.

 

LA SCHEDA a cura del Servizio Infrastrutture, Mobilità e Traffico

Il progetto complessivo di riqualificazione della piazza prevede il ridisegno degli spazi per disciplinare con chiarezza i percorsi pedonali, carrabili e ciclabili, e comprende, inoltre, il rinnovo dell’obsoleto impianto di illuminazione, la riorganizzazione degli spazi verdi e l’inserimento di elementi di arredo urbano. Nel dicembre 2008 è stato indetto un concorso di progettazione di cui è risultato vincitore lo Studio Tecnico professionale Ing. Bambini e Ing. Lusvarghi di Campogalliano – Modena e il progetto definitivo ed esecutivo dell’intervento, composto di due lotti successivi, è stato sviluppato, partendo proprio dal progetto vincitore del concorso, dai tecnici del Servizio comunale Infrastrutture, Mobilità e Traffico.

Il primo lotto, già realizzato, include l’area più ampia racchiusa tra via Savonuzzi/via Venezia e via Risorgimento che, con la Chiesa e il Centro Civico, è diventata la piazza propriamente detta, ossia il vero luogo di aggregazione sociale a fruizione pedonale. Il secondo lotto, che interessa l’area compresa tra corso del Popolo e via Risorgimento, conserverà la funzione attuale di asse carrabile con aree di sosta ai lati diventando a senso unico.

Le due aree saranno strettamente interrelate grazie alla consequenzialità degli spazi verdi e dei nuovi percorsi pedonali e ciclabili che si attesteranno sul fronte meridionale.

Nel secondo lotto l’attuale controviale verrà convertito in percorso pedonale e ciclabile, protetto dall’ampia area verde che sarà conservata e valorizzata mediante la sostituzione dei cordoli di delimitazione con un bordo-seduta in calcestruzzo armato rivestito in pietra d’Istria bocciardata.

L’attuale unica aiuola verrà tripartita con l’inserimento di due percorsi di attraversamento che consentiranno un diretto collegamento tra la nuova area di socialità, le retrostanti attività commerciali ed i parcheggi posti ai lati della carreggiata.

E’ inoltre previsto il prolungamento della fascia pedonale rivestita in pietra naturale, larga circa 2 metri, che ricorderà simbolicamente, mediante un disegno nella pavimentazione, il ponte in ferro tipo Bailey e con esso la storia di Pontelagoscuro.

Dal lato opposto della carreggiata i parcheggi saranno organizzati in linea, ci sarà un’area riservata ai cassonetti ed il retrostante marciapiede davanti la scuola materna, rifatto in autobloccanti, sarà protetto da siepi. I materiali impiegati per le pavimentazioni saranno il porfido, il granito grigio chiaro, il conglomerato bituminoso per la parte carrabile ed un autobloccante in calcestruzzo.

E’ previsto infine il rifacimento dell’impianto di pubblica illuminazione: nel secondo lotto saranno ultimate le opere edili di predisposizione e sarà realizzato il nuovo impianto dotato di apparecchi illuminanti per sorgenti tipo led.

Durata prevista dei lavori: 100 giorni

Importo complessivo dell’opera  390.000 euro. Finanziata  per 100.000 euro con contributo di Terna Rete Italia SpA e per 290.000 euro con fondi comunali (quota di avanzo di amministrazione)

 

In corso il rifacimento dei sottoservizi e delle pavimentazioni di via Ercole de’ Roberti
Proseguono in via Ercole de’ Roberti gli interventi per il rifacimento delle pavimentazioni stradali e dei sottoservizi.

Dopo la rimozione della pavimentazione in acciottolato, eseguita a cura del Comune di Ferrara, al momento i lavori proseguono con il rifacimento della rete fognaria, della rete idrica e della rete gas, a cura di Hera.

A conclusione di questa fase, il Comune provvederà al rifacimento del manto bituminoso del marciapiedi e al rifacimento della pavimentazione in acciottolato della via.

Durante tutte le fasi dell’intervento, la strada rimarrà chiusa al traffico, con permesso di sosta per i veicoli dei residenti di via Ercole de’ Roberti, muniti di apposita vetrofania, in via Cosmè Tura e in via Dosso Dossi.

 

INTERVENTI STRADALI A CURA DI HERA

Ripristino di manti stradali a seguito di interventi ai sottoservizi

Prosegue il programma di lavori a cura di Hera per il ripristino del manto stradale in una serie di vie recentemente interessate da interventi agli impianti dei sottoservizi. I lavori sono attualmente in corso in via Boldrini, nel tratto da via Grillenzoni a via G. Pesci.

 

LAVORI ALLE RETI GAS, IDRICA E FOGNARIA E TELERISCALDAMENTO A CURA DI HERA

Sono in corso lavori di scavo, a cura di Hera, per la sostituzione di condotte e dei relativi allacciamenti e di impianti sottoservizi, in: via XVI Marzo per sostituzione di due tratti della condotta del gas; via Quartieri (tratto da via Baluardi a via Beatrice II d’Este) per sostituzione di condotta gas, con chiusura al transito; vicolo Santa Croce per sostituzione di condotta gas; via C. Battisti (tratto da p.le Castellina a via F. Orsini) per sostituzione di condotta gas.

 

ILLUMINAZIONE PUBBLICA

Rifacimento della pubblica illuminazione nella zona della Stazione

Proseguono i lavori di ripristino della pubblica illuminazione nella zona della Stazione che comprendono il completo rifacimento degli impianti, per un totale di 90 punti luce, in: viale Costituzione, parcheggio di viale Costituzione, piazzale della Stazione, via Felisatti e viale Po (nel tratto compreso tra viale IV Novembre e via Porta Catena).

Per l’esecuzione dei lavori è prevista la chiusura della pista ciclabile di viale Costituzione lato via C. Battisti.

 

Un nuovo impianto di pubblica illuminazione in via Renzo Felisatti

Proseguono i lavori di realizzazione del nuovo impianto di pubblica illuminazione di via Felisatti, nell’ambito dei lavori di ammodernamento degli impianti della zona stazione. Il nuovo impianto andrà a sostituire quello attualmente presente, non più adeguato alle normative vigenti in materia di sicurezza, risparmio energetico e inquinamento luminoso. Sarà costituito da moderne armature stradali con lampade a Led, installate su pali in acciaio zincato di 8 metri d’altezza fuori terra. Le sorgenti luminose saranno dotate di reattore elettronico dimmerabile, per la riduzione notturna del flusso luminoso.

Il nuovo impianto comprende la posa di nuovo quadro elettrico di alimentazione, la posa di tubazioni interrate per il contenimento dei cavi, la posa di pozzetti, la realizzazione di plinti di sostegno, la posa delle linee di alimentazione, l’esecuzione delle giunzioni e la totale rimozione dei vecchi impianti.

I lavori prevedono la realizzazione di 10 nuovi punti luce.

I lavori non dovrebbero comportare disagi al traffico.

 

EDILIZIA SOCIALE E SCOLASTICA

Interventi di monitoraggio e messa in sicurezza degli edifici comunali con presenza di amianto

Sono iniziati in questi giorni i lavori per la rimozione di elementi e strutture contenenti amianto in edifici di proprietà comunale.

Il primo intervento riguarda la rimozione e lo smaltimento della pavimentazione in vinil amianto nell’edificio ex sede della scuola materna “Aquilone”, in viale Krasnodar.

I lavori sono stati affidati alla ditta Pistorello spa di Abano Terme (PD)

 

Interventi di messa in sicurezza per il soffitto della palestra B. Rossetti

Sono in corso i lavori di messa in sicurezza del soffitto della palestra B. Rossetti.

I lavori si sono resi necessari sulla base di quanto emerso da una verifica strutturale volta a monitorare le strutture del solaio per la prevenzione dello sfondellamento negli elementi in laterizio. La verifica ha infatti evidenziato la precarietà di estesi tratti, che non consentiva di garantire la sicurezza dello svolgimento delle attività cui è adibita la palestra.

I lavori prevedono la demolizione delle parti strutturali pericolanti, quindi l’installazione di una  struttura in metallo di sostegno del nuovo controsoffitto nel sottotetto e, a seguire, la posa del nuova controsoffittatura in cartongesso. La fine dei lavori è prevista per il 30 di novembre.

Il costo complessivo dell’opera è di 58.400 euro (iva compresa)

 

Un impianto di videosorveglianza alla biblioteca Bassani

Sono in corso alla biblioteca Bassani di Barco i lavori per l’installazione di un impianto di videosorveglianza perimetrale.

 

RIQUALIFICAZIONE MURA ESTENSI

Recupero del Baluardo dell’Amore
Nell’ambito dell’intervento di recupero e restauro del Baluardo dell’Amore, sono in corso i lavori per la messa in sicurezza delle scarpate erbose in terra armata.

 

VERDE PUBBLICO

Abbattimenti di alberi e piante per ragioni di sicurezza

Prosegue l’esecuzione del programma di abbattimenti, previsti per ragioni di pubblica incolumità, di una serie di alberi nel territorio comunale.

Gli interventi riguardano in particolare:

– 6 platani in via Copparo (morti a seguito di atti vandalici)

– 3 platani in via S.Margherita (morti a seguito di atti vandalici)

– 7 platani in via dei Calzolai (morti a seguito di atti vandalici)

– 2 platani tra via Comacchio, via Valle Paviero e via Val Boniola (con corteccia incisa su tutta la circonferenza)

– 1 platano in via Comacchio

– 4 platani in via Saletta (1 dei quali morto a seguito di atti vandalici)

– 2 platani nel sopra mura di via Fortezza

– 3 piante spontanee cresciute a bordo strada in via Trenti retro di via Arginone

– 1 pianta secca in via Colombara angolo via Camerina

– 1 cedro fortemente inclinato in via Pomposa

– 1 pioppo secco in via Coronella,

– 1 pino in via dei Mughetti retro via Roseti

– alcuni arbusti di juniperus bruciati a Pontelagoscuro in piazzale del cimitero

– 1 olmo in via Bologna direzione Ferrara lato dx dopo cartello S. Martino

– 3 pioppi con funghi al colletto e alle radici in via Masi a San Bartolomeo in Bosco

– 1 cedro sbrancato, 1 cipresso molto inclinato e una 1 robinia con carie estesa all’interno della scuola elementare di Francolino

Le alberature saranno sostituite così come prevede il Regolamento del verde pubblico e privato del Comune di Ferrara.

 

CONFERENZA STAMPA – Martedì 1 dicembre alle 11 nella sala dell’Arengo della residenza municipale

Presentazione del “Trofeo Low Cost Easy Dance” di danza sportiva

27-11-2015

Martedì 1 dicembre alle 11 nella sala dell’Arengo della residenza municipale si terrà la conferenza stampa di presentazione della seconda edizione del “Trofeo Low Cost Easy Dance” di danza sportiva, in programma al Palasport il prossimo 8 dicembre.

All’incontro di presentazione interverranno l’assessore comunale allo Sport Simone Merli, gli organizzatori dell’evento Stefan Green e Adriana Sigona, il responsabile del Comitato Low Cost del Team Diablo Nicola Regnoli insieme a Marco Cavallaro e Letizia Ingrosso campioni Italiani professionisti – Medaglia di Bronzo ai Campionati del Mondo.

CONFERENZA STAMPA – Martedì 1 dicembre alle 11.30 nella sala degli Arazzi della residenza municipale

Presentazione dello spettacolo “Taci Nives” con Andrea Poltronieri a favore dell’associazione Giulia.

27-11-2015

Martedì 1 dicembre alle 11.30 nella sala degli Arazzi della residenza municipale si terrà una conferenza stampa per presentare “Taci Nives”, spettacolo di beneficenza in programma al teatro Nuovo il prossimo 8 dicembre con Andrea Poltronieri a favore dell’associazione Giulia.

Accanto all’assessore alla Cultura e vicesindaco Massimo Maisto, per illustrare la serata benefica interverranno l’autore dell’opera Demetrio Pedace e gli attori protagonisti Andrea Poltronieri e Roberta Marella.

GIUNTA COMUNALE – Delibera approvata nella seduta del 27 novembre 2015

Approvato l’accordo tra Enipower e il Comune di Ferrara sulla controversia in tema di Ici

27-11-2015

Oggi la Giunta ha approvato i termini dell’accordo stragiudiziale, relativo alla controversia in tema di ICI, tra Comune di Ferrara e Società Enipower Ferrara (S.E.F.) srl. Con questo accordo il Comune di Ferrara incassa complessivamente 1,9 milioni di euro e pone fine a una annosa controversia, il cui esito in sede giudiziale non era pacificamente a favore del Comune.
(a cura dell’Assessorato comunale al Bilancio)

 

In merito all’attività di Consiglio comunale e Commissioni consiliari e ai Gettoni di presenza

di Girolamo Calò *

27-11-2015

In merito all’articolo relativo all’attività di Consiglio comunale e Commissioni consiliari e ai Gettoni di presenza (“Consiglio, con gli escamotage boom di gettoni”), apparso lunedì 23 novembre su un quotidiano locale, si desidera precisare ed elencare alcune informazioni che consentono di conoscere meglio le attività complessive del Consiglio Comunale.

Il Consiglio Comunale è composto dal Sindaco e da 32 Consiglieri fra cui è compreso il Presidente dell’Assemblea.

Il Sindaco e il Presidente non percepiscono gettoni di presenza per la partecipazione alle sedute. Le sedute della Commissione dei Presidenti dei Gruppi consiliari non prevedono l’erogazione di gettoni di presenza.

Ad inizio consiliatura, al momento dell’insediamento della Giunta e del Consiglio, si è deciso quanto segue:

  • riduzione del 10% dell’indennità di Giunta;
  • riduzione del 15% dell’indennità del Presidente del Consiglio Comunale;
  • gettoni di presenza in Consiglio Comunale confermati ad euro 83,70 lordi;
  • gettoni di presenza in Commissione Consiliare confermati ad euro 45,00 lordi.

 

In Consiglio Comunale i 4/5 dei membri sono al loro primo mandato.

 

Di seguito si illustra in un conciso prospetto le attività svolte dall’assemblea consiliare da luglio 2009 a novembre 2010 (periodo iniziale della precedente consiliatura) e da luglio 2014 a novembre 2015 (periodo analogo della presente consiliatura):

 

Legislatura precedente: dal luglio 2009 al novembre 2010 Tot  
Sedute consiliari 46  
Atti di Consiglio Comunale 144  
OdG e Mozioni 28  
Commissioni 143  
di cui Commissioni congiunte 7  

 

 

Legislatura attuale: dal luglio 2014 al novembre 2015 Tot  
Sedute consiliari 56  
Atti di Consiglio Comunale 134  
OdG e Mozioni 86  
Commissioni 145  
di cui Commissioni congiunte 15  
Pratiche trattate con immediata eseguibilità 42  

 

La 5^ Commissione non era prevista nella precedente legislatura.

La commissione Pari Opportunità è stata istituita dal mese di marzo 2015 con competenze maggiori rispetto alla Commissione Donne Elette.

Da questi dati, e dalla mole di lavoro prodotto, emerge la voglia e la determinazione dei Consiglieri a fornire un significativo contributo per migliorare l’azione politica rivolta alla comunità cittadina.

Questo è partecipare attivamente e democraticamente al ruolo per cui si è eletti.

Per quanto riguarda le Commissioni consiliari congiunte – i cui componenti percepiscono un solo gettone per la partecipazione ai lavori -, ve ne sono di obbligatorie previste dal regolamento del Consiglio Comunale, ed altre autorizzate, previa richiesta motivata, dalla Commissione dei Presidenti dei Gruppi consiliari.

Le sedute di Consiglio si tengono solitamente il lunedì, a partire dalle ore 15,30.

Sul termine dei lavori del Consiglio, la Conferenza dei Presidenti di Gruppo, sin dall’inizio della consiliatura, ha deciso di usare un metodo che consenta a tutti i Consiglieri di espletare al meglio le proprie funzioni politiche, con il massimo livello di attenzione per tutte le pratiche in discussione.

Risulta evidente dai dati che se vi è stato un incremento delle sedute consiliari (+21%), vi è stato anche un incremento superiore della “produttività” dei Consigli (+27% di atti deliberati comprendendo anche ordini del giorno e mozioni).

Si può sempre migliorare, tuttavia limando sui costi e riducendo l’esercizio delle funzioni del Consigliere comunale eletto direttamente dai cittadini, si lima e si taglia sulla democrazia.

Il Presidente del Consiglio Comunale

Girolamo Calò

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi